Pagina 199 di 206 primaprima ... 99149189195196197198199200201202203 ... ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 1,981 a 1,990 su 2058
  1. #1981
    Utente Tractorum.it
    Registrato dal
    Jan 2016
    residenza
    Tra Roma e Rieti
    Messaggi
    874
    User ID:
    13720
    Status:
    Fabio_89 ora è in linea
    Thumbs Up/Down
    Received: 137/0
    Given: 94/1

    0 Not allowed! Not allowed!
    PUBBLICITA'
    È sconsigliabile mettere orzo in zona infestata da cinghiali?

  2. #1982
    Utente Tractorum.it L'avatar di dino62
    Registrato dal
    Aug 2010
    residenza
    prov.Padova
    Messaggi
    1,075
    User ID:
    3184
    Status:
    dino62 non è in linea
    Thumbs Up/Down
    Received: 108/1
    Given: 31/0

    1 Not allowed! Not allowed!
    Quote Originariamente inviato da Fabio_89 Visualizza il messaggio
    È sconsigliabile mettere orzo in zona infestata da cinghiali?
    In un terreno ho anch'io i cinghiali,alterno l'orzo su metà terreno loro passano fanno un paio di sentieri piccoli ma per il resto non fanno danni.

  3. #1983
    Utente Tractorum.it L'avatar di CultivarSé
    Registrato dal
    Feb 2013
    residenza
    Piemonte/Lombardia
    Messaggi
    6,869
    User ID:
    9990
    Status:
    CultivarSé non è in linea
    Thumbs Up/Down
    Received: 899/14
    Given: 1,774/30

    0 Not allowed! Not allowed!
    Mahhh orzo, soia e riso fanno due boccate e vanno, ci dormono dentro ma non lo disfano non è come mais e patate o prati. Se lo arano è che forse ci sono insetti terricoli come ferretti, maggiolini, tipule e popilia e forse avrebbero ragione i cinghiali... perché c'è qualcosa che non va e loro se ne approfittano, guerra fra brutte bestie.
    "Era sua opinione che chiunque fosse in grado di far crescere due spighe o due fili d'erba in un punto in cui prima ne cresceva solo uno, avrebbe meritato la gratitudine dell'Umanità". Jonhatan Swift

  4. #1984
    Utente Tractorum.it
    Registrato dal
    Jan 2016
    residenza
    Tra Roma e Rieti
    Messaggi
    874
    User ID:
    13720
    Status:
    Fabio_89 ora è in linea
    Thumbs Up/Down
    Received: 137/0
    Given: 94/1

    0 Not allowed! Not allowed!
    Allora provo a mettere l'orzo e vediamo come va.

  5. #1985
    Utente Tractorum.it L'avatar di CultivarSé
    Registrato dal
    Feb 2013
    residenza
    Piemonte/Lombardia
    Messaggi
    6,869
    User ID:
    9990
    Status:
    CultivarSé non è in linea
    Thumbs Up/Down
    Received: 899/14
    Given: 1,774/30

    0 Not allowed! Not allowed!
    Quote Originariamente inviato da Fabio_89 Visualizza il messaggio
    Allora provo a mettere l'orzo e vediamo come va.
    Ma si per quello che costa, poi arriva abbastanza presto. Nulla vieta poi di farne altro oltre la granella se proprio si mette male.
    "Era sua opinione che chiunque fosse in grado di far crescere due spighe o due fili d'erba in un punto in cui prima ne cresceva solo uno, avrebbe meritato la gratitudine dell'Umanità". Jonhatan Swift

  6. #1986
    Utente Tractorum.it
    Registrato dal
    Apr 2014
    residenza
    Valdichiana
    Messaggi
    2,259
    User ID:
    11776
    Status:
    Argilloso non è in linea
    Thumbs Up/Down
    Received: 350/6
    Given: 337/26

    0 Not allowed! Not allowed!
    Quote Originariamente inviato da Gallo88 Visualizza il messaggio
    1-1,5 qli di 18-46 o 12-52
    così se ipotizzando ha PH neutro peggiora il terreno per l'orzo..l'ideale sarebbe ph 7-8 ma il biammonicoha reazione acida ed è una cattiva idea..se l'ipotesi iniziale è giusta..
    Ultima modifica di Argilloso; 12-10-18 a 00: 45

  7. #1987
    Utente Tractorum.it L'avatar di CultivarSé
    Registrato dal
    Feb 2013
    residenza
    Piemonte/Lombardia
    Messaggi
    6,869
    User ID:
    9990
    Status:
    CultivarSé non è in linea
    Thumbs Up/Down
    Received: 899/14
    Given: 1,774/30

    0 Not allowed! Not allowed!
    Quote Originariamente inviato da Argilloso Visualizza il messaggio
    così se ipotizzando ha PH neutro peggiora il terreno per l'orzo..l'ideale sarebbe ph 7-8 ma il biammonicoha reazione acida ed è una cattiva idea..se l'ipotesi iniziale è giusta..
    Ma la dose di concime non sposta il pH, comunque tutti i terreni tendono all'inacidificazione ma è questione di dose di ioni h+, il terreno ha anche la capacità tampone di opporsi ad un repentino inacidimento per cui si va in tempi lunghi. Per l'orzo non si andrebbe oltre il 7 perché poi ha problemi di assorbire altro poi dipende molto dalle varietà. Nel terreno ci sono batteri e altri esseri viventi che tendono con la loro vita a inacidificare ma anche gli acidi attaccando carbonati e altro muovono ioni, non è così facile spostare gli equilibri si deve sempre e comunque vedere in un lungo periodo.
    "Era sua opinione che chiunque fosse in grado di far crescere due spighe o due fili d'erba in un punto in cui prima ne cresceva solo uno, avrebbe meritato la gratitudine dell'Umanità". Jonhatan Swift

  8. #1988
    Utente Tractorum.it
    Registrato dal
    Apr 2014
    residenza
    Valdichiana
    Messaggi
    2,259
    User ID:
    11776
    Status:
    Argilloso non è in linea
    Thumbs Up/Down
    Received: 350/6
    Given: 337/26

    1 Not allowed! Not allowed!
    Quote Originariamente inviato da CultivarSé Visualizza il messaggio
    Ma la dose di concime non sposta il pH, comunque tutti i terreni tendono all'inacidificazione ma è questione di dose di ioni h+, il terreno ha anche la capacità tampone di opporsi ad un repentino inacidimento per cui si va in tempi lunghi. Per l'orzo non si andrebbe oltre il 7 perché poi ha problemi di assorbire altro poi dipende molto dalle varietà. Nel terreno ci sono batteri e altri esseri viventi che tendono con la loro vita a inacidificare ma anche gli acidi attaccando carbonati e altro muovono ioni, non è così facile spostare gli equilibri si deve sempre e comunque vedere in un lungo periodo.
    appunto che nel caso di gallo88 siamo all'oscuro del lungo periodo, perchè non c'è uno straccio di analisi...sono le concimazioni avute già nel tempo e quelle che avrà il terreno nel tempo che determinano le proprietà di assorbimento della pianta:
    secondo qualcuno qui qualunque concime andrebbe bene... cosa improbabile..
    Ultima modifica di Argilloso; 12-10-18 a 10: 00

  9. #1989
    Utente Tractorum.it L'avatar di Gi@como
    Registrato dal
    Oct 2014
    Messaggi
    625
    User ID:
    12302
    Status:
    Gi@como non è in linea
    Thumbs Up/Down
    Received: 23/0
    Given: 16/0

    0 Not allowed! Not allowed!
    Quote Originariamente inviato da Enrico Costanzo Visualizza il messaggio
    Quale può essere una buona concimazione di fondo per orzo?

    Inviato dal mio SM-J330FN utilizzando Tapatalk
    con che precessione colturale?

  10. #1990
    Utente Tractorum.it L'avatar di CultivarSé
    Registrato dal
    Feb 2013
    residenza
    Piemonte/Lombardia
    Messaggi
    6,869
    User ID:
    9990
    Status:
    CultivarSé non è in linea
    Thumbs Up/Down
    Received: 899/14
    Given: 1,774/30

    0 Not allowed! Not allowed!
    Sull'orzo serve pH e casomai uno spunto per fosforo o microgranuli starter non serve altro se non ovviamente organico e poi la copertura in accestimento meglio se fine accestimento. Dipende tanto dall'inverno che fa c'è chi gli fa i nitrati in dicembre o febbraio per non farlo proprio gremare e affamare in inverno. Anche su terreni basici a volte una bella botta di nitrato di calcio a dicembre ne da un super sprint. Allettamento se è pieno è certo perché la spiga distico o polistico quando è piena pesa e alla fine lo ribalta se non pochissime varietà che hanno il fusto elastico.
    "Era sua opinione che chiunque fosse in grado di far crescere due spighe o due fili d'erba in un punto in cui prima ne cresceva solo uno, avrebbe meritato la gratitudine dell'Umanità". Jonhatan Swift

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •