Pagina 1 di 26 1234511 ... ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 1 a 10 su 256
  1. #1
    Collaboratore L'avatar di nh72-85
    Registrato dal
    Oct 2008
    residenza
    vicino Imola
    Messaggi
    3,814
    User ID:
    66
    Status:
    nh72-85 non è in linea
    Immagini
    156
    Thumbs Up/Down
    Received: 97/2
    Given: 41/1

    0 Not allowed! Not allowed!

    Cingolati Fiat (dal 50 alla 70c) le vecchie glorie del passato

    PUBBLICITA'
    In questo argomento si parlerà dei modelli sopra citati .
    Sono macchine che secondo me sono molto valide per l'aratura .
    Il primo modello era il 50 , venne costruito alla OCI di Modena a partire dal 1946.
    Poi nacque il modello Fiat 52. ( entrambe sterzo a volante).
    Nel 1950 vennero costruti circa 3 mila modeli 50 e 52.
    Il motore era diesel da 4 cilindri.
    Per la messa in moto c'era un motorino a benzina da 10 cavalli , tramite una corda si metteva in moto e tramite una leva si azionava il motore diesel.
    Nacque poi la 55 nel 1950 , sempre con i due motori , e la produzione finì nel 1953.
    C'era anche 55 L , con sterzo a leva dal 1954 e la produzione finì nel 1956.
    La 55 pesava 4760 kg mentre la 55 L pesava 5060 kg.
    Nel 1956 nacque la 60c , che pesava 5470 kg.
    Questi tre trattori avevano il motore a 4 cilindri e la cilindrata di 6546 cm cubici.
    Nel 1961 , uscì la nuova versione , la 70c , amata da molti agricoltori e ancora in molte aziende usata per aratura ed erpicatura.
    La 70c aveva un motore 4 cilindri da 6872 cm cubici e pesava 57 quintali.
    La sua produzione terminò nel 1971.
    I prezzi della 55 e della 55L era di 4 milioni e 700 lire , tantissimo per l'epoca!
    La 60c costava 4 milioni e 350 mila lire e la 70c costava 4 milioni e 700 mila lire.

    Fiat modello 50 L





    Fiat modello 50





    Fiat modello 52:






    Fiat modello 52





    Fiat mod 52





    Schema meccanica fiat mod 50 - 52





    motorino d'avviamento a benzina per azionare motore diesel



    Fiat 60 c




    Fiat 70c







    DATI E FOTO RICAVATI DAL LIBRO " fiat trattori dal 1919 ad oggi " .


    ______________


    In famiglia possediamo una 55 L con sterzo a leve.
    Quando mio nonno faceva il contoterzista ad arare , erano sempre in due , in modo da darsi il cambio , andavano avanti 24 ore al giorno , si alternavano.
    Cosi per i mesi estivi e per più di venti anni , peccato che non ha il contaore.
    Saluti.
    Ultima modifica di nh72-85; 18-03-09 a 20: 02 Motivo: sistemazione Foto

  2. #2
    Utente Tractorum.it L'avatar di fiat 540 c
    Registrato dal
    Oct 2008
    residenza
    provincia macerata
    Messaggi
    1,040
    User ID:
    88
    Status:
    fiat 540 c non è in linea
    Thumbs Up/Down
    Received: 4/0
    Given: 0/0

    0 Not allowed! Not allowed!
    Quote Originariamente inviato da nh72-85 Visualizza il messaggio
    In famiglia possediamo una 55 L con sterzo a leve.
    Quando mio nonno faceva il contoterzista ad arare , erano sempre in due , in modo da darsi il cambio , andavano avanti 24 ore al giorno , si alternavano.
    Cosi per i mesi estivi e per più di venti anni , peccato che non ha il contaore.
    Saluti.
    ciao a tutti
    bel lavoro... certo che se aveva le ore... ci voleva un bel po di spazio per scriverle...io possiedo un 565 c... ne vado fiero eccetto che ha dei problemi alle frizioni...

  3. #3
    Utente Tractorum.it L'avatar di TL100
    Registrato dal
    Oct 2008
    residenza
    in provincia di Macerata
    Messaggi
    94
    User ID:
    49
    Status:
    TL100 non è in linea
    Thumbs Up/Down
    Received: 0/0
    Given: 0/0

    0 Not allowed! Not allowed!
    Anche mio nonno si daceva i turni per arare e non si fermava mai per una settimana però non aveva il 55l ma il boghetto.Da me girano molte 70c e 60c vengo acquistate solo per arare e vengono preferite ai nuovi trattori.
    Ultima modifica di TL100; 27-12-08 a 19: 02
    Samuele

  4. #4
    Utente Tractorum.it L'avatar di marty92
    Registrato dal
    Oct 2008
    residenza
    Dolo (VE)
    Messaggi
    302
    User ID:
    68
    Status:
    marty92 non è in linea
    Immagini
    10
    Thumbs Up/Down
    Received: 2/0
    Given: 0/0

    0 Not allowed! Not allowed!
    Scusate la domanda stupida, ma di cingolati non so neanche se ne ho mai visto uno dal vivo...
    Quote Originariamente inviato da nh72-85 Visualizza il messaggio
    Poi nacque il modello Fiat 52. ( entrambe sterzo a volante).
    Ma in questo tipo di cingolati come funziona il sistema di sterzo con il volante? vanno ad azionarsi sempre le frizioni o c'e qualche altro sistema tipo challenger?
    Risulta più comodo delle leve?

    Ciao, Martino

  5. #5
    Utente Tractorum.it L'avatar di TL100
    Registrato dal
    Oct 2008
    residenza
    in provincia di Macerata
    Messaggi
    94
    User ID:
    49
    Status:
    TL100 non è in linea
    Thumbs Up/Down
    Received: 0/0
    Given: 0/0

    0 Not allowed! Not allowed!
    Quote Originariamente inviato da marty92 Visualizza il messaggio
    Scusate la domanda stupida, ma di cingolati non so neanche se ne ho mai visto uno dal vivo...

    Ma in questo tipo di cingolati come funziona il sistema di sterzo con il volante? vanno ad azionarsi sempre le frizioni o c'e qualche altro sistema tipo challenger?
    Risulta più comodo delle leve?

    Ciao, Martino
    Ciao
    si lo sterzo andava ad azionare le frizioni di sterzo, comunque babbo dice che non è comodo lo sterzo però non mi ricordo la causa
    Samuele

  6. #6
    Collaboratore L'avatar di Mapomac
    Registrato dal
    Oct 2008
    residenza
    Emilia
    Messaggi
    2,955
    User ID:
    47
    Status:
    Mapomac non è in linea
    Immagini
    176
    Thumbs Up/Down
    Received: 30/2
    Given: 22/0

    0 Not allowed! Not allowed!
    Semplicemente oltre ad essere duro da girare, risulta essere particolarmente "nervoso". (avete presente un trattore piccolo con ruote strette senza idroguida, su terreno accidentato, magari arato ?)
    Inoltre considerando che per le piccole correzioni di traiettoria ad esempio in aratura, con le normali leve basta spostare la mano con il solo ausilio del polso, per dare un piccolo tiro ad una od all'altra leva, mentre con il volante bisogna compiere un movimento più ampio, fa capire perchè non abbia avuto poi molto successo in futuro. (fatta esclusione ovviamente delle macchine moderne, dove però il sistema è completamente diverso e non paragonabile)

  7. #7
    Collaboratore L'avatar di nh72-85
    Registrato dal
    Oct 2008
    residenza
    vicino Imola
    Messaggi
    3,814
    User ID:
    66
    Status:
    nh72-85 non è in linea
    Immagini
    156
    Thumbs Up/Down
    Received: 97/2
    Given: 41/1

    0 Not allowed! Not allowed!
    Io non so se sia duro o morbido. non l'ho mai provato..certo non è godevole...con le leve si va molto meglio per le correzioni di traiettoria durante l'aratura o durante il ripasso.
    Il volante agiva su un settore dentato che muoveva una doppia leva e che comandava l'innesto o il disinnesto delle frizioni di sterzo, per curvare a secco ovviamente si doveva usare anche il pedale del freno.
    Questo è il posto guida dell 55 L che abbiamo.
    altre foto del mezzo sono qui http://www.tractorum.it/forum/tratto...ri-depoca-281/


    ( sul cofano c'è scritto 60c , ma è la 55 L )


    Saluti

    Ultima modifica di nh72-85; 13-03-09 a 18: 34

  8. #8
    Utente Tractorum.it L'avatar di fiat 540 c
    Registrato dal
    Oct 2008
    residenza
    provincia macerata
    Messaggi
    1,040
    User ID:
    88
    Status:
    fiat 540 c non è in linea
    Thumbs Up/Down
    Received: 4/0
    Given: 0/0

    0 Not allowed! Not allowed!
    Quote Originariamente inviato da nh72-85 Visualizza il messaggio
    Io non so se sia duro o morbido
    ciao a tutti
    io penso che il fattore duro o morbido dipenada molto da come si tiene un mezzo. Per esempio il mio 565 c non ha preso mai una goccia di pioggia.... lo so non è molto vecchio pero a i suoi anni... e dal posto di guidda non si direbbe...

  9. #9
    Utente Tractorum.it L'avatar di Tiziano
    Registrato dal
    Oct 2008
    residenza
    Sermide (MN)
    Messaggi
    1,334
    User ID:
    75
    Status:
    Tiziano non è in linea
    Thumbs Up/Down
    Received: 66/1
    Given: 0/0

    0 Not allowed! Not allowed!
    “Il giorno in cui entrò nei campi questa macchina, iniziò il lento declino dei Landini” questa è una frase di Magnanimi ( tratta dal suo libro “la storia della trattrice Italiana………..”) che meglio illustra come profondo sia stato il solco ( è proprio il caso di dirlo) che ha diviso la trattrice con motore diesel puro da tutto il resto. Probabilmente non esiste una zolla di terra coltivabile in Italia che non sia stata girata da una 50-55-60-70c. Onore al merito. Pochi sanno che nel 1951, n° 500 Fiat 55c presero il via per la Jugoslavia quale riparazione per danni di guerra. Qui sotto la 55CL del 1951 e il complessivo di sterzo dotato di volante direzionale, ma a richiesta erano disponibili anche quello con le leve.

  10. #10
    Collaboratore L'avatar di Mapomac
    Registrato dal
    Oct 2008
    residenza
    Emilia
    Messaggi
    2,955
    User ID:
    47
    Status:
    Mapomac non è in linea
    Immagini
    176
    Thumbs Up/Down
    Received: 30/2
    Given: 22/0

    0 Not allowed! Not allowed!
    Che dire, scusatemi il fuori tema (sennò johndin s'incavola se dico OT), ma sempre OTTIMI interventi da Tiziano !

Tag per questa discussione

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •