Pagina 1 di 5 12345 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 1 a 10 su 48
  1. #1
    Utente Tractorum.it L'avatar di Diego
    Registrato dal
    Feb 2009
    residenza
    Frazione Mezzi Po (Settimo T.se)
    Messaggi
    110
    User ID:
    425
    Status:
    Diego non è in linea
    Thumbs Up/Down
    Received: 3/0
    Given: 0/0

    0 Not allowed! Not allowed!

    Potatura alberi da frutto e cura frutteto ad uso hobbistico

    PUBBLICITA'
    Ciao a tutti sono Silvia mamma di Diego, ma ovviamente anche Diego conoscerà le vostre risposte.
    Da quest'anno vorrei occuparmi della potatura della decina di alberi da frutto che ho nel mio giardino. Prima d'ora se ne occupava chi passava di lì al momento giusto con più o meno esperienza.
    Da quest'anno invece vorrei iniziare a capirci qualcosa in più ed essere autosufficiente anche in questo!! Ce la posso fare???
    Si tratta di alberi piuttosto giovani hanno 7 o 8 anni, ho dei meli, un albicocco poveretto (nel senso che ha sempre fatto pochi frutti e di solito un unico ramo fitto fitto) un albero di prugne che ha dei rami piuttosto alti ma che non ha mai fatto frutti se non forse uno due anni fa, due peschi, un melo pero che se non sbaglio si chiama Mashy o qualcosa del genere, e anche lui qualcosina fa, un amarena che direi che è il migliore come produzione, perchè ne fa tantissime anche se non sempre sane, un pero che anche lui non fa un granchè e poi quello che mi "preoccupa" di più un ciliegio, è un Vignola. La pianta è bella fa anche un buon numero di fiori, ma poi i fiori cadono e di frutti ne fa 4 o 5 che di solito si mangiano gli uccelli prima che possano diventare belli grossi e maturi come dovrebbero essere le ciliegie di Vignola. Penso sia un problema di impollinazione o sbaglio? se si che fare???

    Per la potatura delle rose ho cercato notizie in giro e mi sono un po' chiarita le idee, per gli alberelli da frutta preferivo qualche consiglio fidato e magari un po' più mirato!!

    Grazie per qualunque risposta!!
    ciao ciao
    a tutti
    Guardate che Diego inizia ad imparare da qui, quindi insegnategli bene!!!
    Silvia

    Come indicato nel vedemecum, questi elencati qua sotto, sono un'esempio del materiale reperibile online. Sono un'ottima base per affrontare con cognizione la potatura delle piante, seppur in modo hobbistico. Consiglio a tutti di prenderne visione prima di chiedere sul forum.

    Ultima modifica di Mapomac; 17-03-09 a 21: 59 Motivo: Aggiunti link importanti

  2. #2
    Utente Tractorum.it L'avatar di GGyno
    Registrato dal
    Nov 2008
    residenza
    CHIERI ProvTORINO
    Messaggi
    565
    User ID:
    198
    Status:
    GGyno non è in linea
    Thumbs Up/Down
    Received: 0/0
    Given: 0/0

    0 Not allowed! Not allowed!
    la prima regola della potatura
    prevede di eliminare i rami creso cresciuti nell'anno , che vanno verso il centro del vaso della pianta
    e di eliminare parte dei succhioni che sparano dritto.

    poi dipende anche dalla grandezza e e dall'eta delle painte
    Qual e' la differenza fra una donna abbronzata e un pollo arrosto? Nessuna, e' sempre la parte bianca la migliore!

  3. #3
    Utente Tractorum.it L'avatar di Diego
    Registrato dal
    Feb 2009
    residenza
    Frazione Mezzi Po (Settimo T.se)
    Messaggi
    110
    User ID:
    425
    Status:
    Diego non è in linea
    Thumbs Up/Down
    Received: 3/0
    Given: 0/0

    0 Not allowed! Not allowed!
    Grazie, la nostra difficoltà è quella di riconoscere quali siano i rami più giovani e più vecchi e per esempio non sapevo cos'era un "succhione", ora ho guardato in wikipedia!! appena riesco andrò con Diego a fare un'analisi delle nostre piantine, in modo da individuare quali parti tagliare e quali no.

    E' vero che i peschi bisogna tagliarli molto? nel senso tagliare molti rami?

    Più o meno le piante hanno 6 o 7 anni.

  4. #4
    Collaboratore L'avatar di nh72-85
    Registrato dal
    Oct 2008
    residenza
    vicino Imola
    Messaggi
    3,802
    User ID:
    66
    Status:
    nh72-85 non è in linea
    Immagini
    156
    Thumbs Up/Down
    Received: 94/2
    Given: 41/1

    0 Not allowed! Not allowed!
    E' un po' difficile spiegarlo cosi ....

    Per i peschi bisogna potare i rami che sono grossi e marroni e quelli piccoli "neri" che puntano a basso...cioè i secchi.
    Di solito bisogna lasciarci dei rami rossi ne troppo grandi ne troppo piccoli... dalla lunghezza di circa 30-40 centimetri.
    Il problema del pesco è che dove non vede la luce il ramo si secca , perciò man mano che diventano grandi , se si hanno peschi a vaso , bisogna "aprirli" , cioè inclinare i rami , in modo che vedano la luce.
    In un pianta di solito si lasciano circa 150-200 rami , varia a seconda della grandezza della pianta , perchè se fanno 4-5 pesche l'uno....
    I peschi fanno i frutti sui rami di un anno.

    Invece gli albicocchi fanno il frutto su rami di 2 anni... qui però faccio fatica a spiegarlo....



    Ci sono anche delle riviste dove insegnano un po' a potare....io per fortuna imparo in famiglia..
    Sennò la cosa più sicura è fare un corso dove ti insegnano, però non so i costi

    Saluti.

  5. #5
    Utente Tractorum.it L'avatar di GGyno
    Registrato dal
    Nov 2008
    residenza
    CHIERI ProvTORINO
    Messaggi
    565
    User ID:
    198
    Status:
    GGyno non è in linea
    Thumbs Up/Down
    Received: 0/0
    Given: 0/0

    0 Not allowed! Not allowed!
    nei peschi mediamnete di toglie piu di un terzo dei rami di un anno , nelle piante innestate sul franco o sul selvatico , che son molto vigorose

    sui peschi innestati mandorlo per effetto doi disaffinita d'innesto , bisogna stare attenti che il portainnesto , non ricacci e faccia morire , la varieta innestata soprastante, sopratutto in quelle zone dove viene utilizzato , perche e' piu tollerante al calcaree e alla siccita estiva.
    Qual e' la differenza fra una donna abbronzata e un pollo arrosto? Nessuna, e' sempre la parte bianca la migliore!

  6. #6
    FONDATORE L'avatar di Filippo B
    Registrato dal
    Aug 2008
    Messaggi
    8,603
    User ID:
    3
    Status:
    Filippo B non è in linea
    Immagini
    1912
    Thumbs Up/Down
    Received: 87/2
    Given: 54/0

    0 Not allowed! Not allowed!
    Silvia, vedrai che la rivista che ti ho consigliato qualche giorno fa nel numero di marzo spiega già alcune cose interessanti, proprio a riguardo le piante da Te menzionate.

    Comunque, insegnare a potare per via telematica non è facile, sarebbe un buon inizio che tu fotografassi le piante interessate, per poi mostrarci le foto.

    Una cosa importante è la forma di allevamento data nei primi anni di messa a dimora della pianta, se non viene ben curata è molto piu difficile intervenire.

    Non è corretto a mio modestissimo parere, neppure far potare da varie persone; sarebbe meglio che le piante le seguisse sempre la stessa persona, in modo da vedere eventuali errori nel tempo e potervi porre rimedio (se possibile.

    Naturalmente sto parlando di frutteti ad uso famigliare, gestiti da hobbisti.

    Una cosa, credo sia importante anche che tu esegua qualche trattamento, sarebbe da iniziare gia adesso. Non serve molta roba, bastano un paio di prodotti, un funghicida ed un insetticida, di quelli di libera vendita che compri presso le rivendite garden (es. i prodotti Compo).
    Anche a me piacerebbe non dare niente alla frutta che mangio, ma se usati con modo e con parsimonia non vi è alcun problema.
    Per esempio, l'albicocco tende ad avere una cascola dei frutti, le pesche hanno l'oidio etc etc.

    Un ultima cosa: le piante da frutto non devono essere troppo vigorose, molti pensano che piu rami ci sono piu frutti si raccolgono, cosi non è. Bisogna selezionare accuratamente le branche, su queste bisogna poi lasciare i rami che porteranno i frutti, eliminando succhioni e tutto il resto.
    Per capirci, su un albicocco nelle fasi di allevamento si potrebbero selezionare tre branche che andranno poi a costituire "l'impalcatura" della pianta; queste branche poi svilupperanno i rami che portano i frutti. Tutto ill resto va eliminato.

    Se posso cercherò di fare qualche foto quando poto i miei (quei due tre che mi son rimasti).
    non contattatemi per copie di manuali, ho venduto la mia collezione

  7. #7
    Utente Tractorum.it L'avatar di Diego
    Registrato dal
    Feb 2009
    residenza
    Frazione Mezzi Po (Settimo T.se)
    Messaggi
    110
    User ID:
    425
    Status:
    Diego non è in linea
    Thumbs Up/Down
    Received: 3/0
    Given: 0/0

    0 Not allowed! Not allowed!
    Grandiosi, non ci crederete ma ho già acquisito un tot di nozioni a me davvero ignote!!!
    Per le foto le farò certamente, anche se mi vergogno un po', perchè certamente alcuni di voi avranno dei malori nel vederle!!! Sono davvero convinta che i lavori almeno dello scorso anno non siano stati fatti un granchè bene, se non altro perchè fatti da una persona inesperta e senza nessun interesse ad imparare.
    Comunque il passato è passato, ora guardiamo avanti e con il vostro aiuto vorrei vedere se riesco a cavarne ancora qualcosa sperando non ci siano troppi danni.
    Con gran coraggio fotograferò le varie piante e starò molto attenta ai vostri consigli cercando di fare il miglior lavoro possibile (mentre poterò parlerò alla pianta chiedendole scusa se le faccio male!!! ) e magari il prossimo anno ne saprò qualcosa in più. Ovviamente finito il lavoro rifarò le foto e resterò in attesa dei voti!!!

    Per la rivista spero che arrivi presto, non vedo l'ora!!
    Intanto stampo i vostri consigli e me li studio bene...
    Per il ciliegio? la pianta sembra bella, la fotograferò, ma il buon numero di fiori cade senza dare origine ai frutti e anche quei pochi che si formano non arrivano alla dimensioni e maturazione attesa.

    ciao a tutti
    Silvia

  8. #8
    FONDATORE L'avatar di Filippo B
    Registrato dal
    Aug 2008
    Messaggi
    8,603
    User ID:
    3
    Status:
    Filippo B non è in linea
    Immagini
    1912
    Thumbs Up/Down
    Received: 87/2
    Given: 54/0

    0 Not allowed! Not allowed!
    Silvia su Youtube si trova qualche filmatino, prova a fare qualche ricerca.

    Per esempio:

    YouTube - Potatura delle piante da frutto

    Io sono un ignorante in materia, ma alcuni tagli visti sul video mi sembrano sbagliati, addirittura per certi versi mi sembra una potatura ornamentale.
    non contattatemi per copie di manuali, ho venduto la mia collezione

  9. #9
    Utente Tractorum.it L'avatar di Diego
    Registrato dal
    Feb 2009
    residenza
    Frazione Mezzi Po (Settimo T.se)
    Messaggi
    110
    User ID:
    425
    Status:
    Diego non è in linea
    Thumbs Up/Down
    Received: 3/0
    Given: 0/0

    0 Not allowed! Not allowed!
    Ok, guardo i video, ma mi fido più di voi!!!
    Infondo confrontandovi avete anche modo di sentire le varie metodiche ed eventualmente correggervi e migliorarvi. Quindi io ho l'occasione di imparare direttamente dai migliori!!!!
    Comunque certamente guarderò anche in internet!!!

    Silvia

  10. #10
    Utente Tractorum.it L'avatar di Diego
    Registrato dal
    Feb 2009
    residenza
    Frazione Mezzi Po (Settimo T.se)
    Messaggi
    110
    User ID:
    425
    Status:
    Diego non è in linea
    Thumbs Up/Down
    Received: 3/0
    Given: 0/0

    0 Not allowed! Not allowed!
    Eccomi qui con qualche foto, finalmente terminate fiere e carnevali ho avuto modo di fare qualche foto. Ora mi vergogno un po' a farvi vedere le condizioni delle mie piantine perchè con i consigli che mi avete già dato e con le cose che ho letto mi rendo conto che alcune sono proprio un po' poverette!!!
    Questo è l'albicocco che fa molti frutti su un solo ramo, il resto solo fiori


    Questo un melo che non fa frutti e se non ho capito male l'errore è che ci sono troppi rami e "soffioni"?


    Qui, un pesco che fa frutti di media grandezza, ma mi sa che ci sono troppi rami e rametti, ma devo tagliarli anche se sono giovani/nuovi?


    Questo è un ciliegio di Vignola, dovrebbe fare ciliegie grosse e molto scure, invece si riempie di fiori, ma i frutti sono una decina e non maturano abbastanza. Ci avevano detto che il ciliegio non si pota e quindi non l'abbiamo mai toccato.


    Questo è un melo che matura a settembre, fa buoni frutti, ma mi pare pasticciato


    Questo è un melo di mele verdi, buoni frutti che durano abbastanza dopo essere stati raccolti


    Melopero, da buoni frutti


    Pesco noce che fa pochissimi frutti piccolini con un diametro di 3 cm circa


    Prugno niente frutti e anche in questo caso dopo le vostre indicazioni mi sento di dire che forse ho capito cosa non va, ma se avete consigli continuo ad accettarli!!


    Altro prugno, di questi ne ho due uguali, pare che facciano un anno con tanti frutti e un anno con meno, il frutto è verde/giallo ed è molto buono


    Ne avrei ancora alcune, ma direi che queste sono già più che indicative.
    Ora spero che qualcuno abbia voglia e tempo per "sgridarmi" ma anche per darmi qualche dritta su cosa provare a fare per recuperare il recuperabile. Dovrei mettermici questo week end.
    grazie ancora a tutti
    Silvia

Tag per questa discussione

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •