Pagina 2 di 4 primaprima 1234 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 11 a 20 su 36

Discussione: John Deere Serie 6D

  1. #11
    Utente Tractorum.it L'avatar di johndeerista
    Registrato dal
    Nov 2008
    residenza
    pavia e bergamo
    Messaggi
    208
    User ID:
    186
    Status:
    johndeerista non è in linea
    Thumbs Up/Down
    Received: 10/0
    Given: 0/2

    0 Not allowed! Not allowed!
    PUBBLICITA'
    presumo vengano costruiti in brasile o in messico, penso il primo stabilimento....
    ciao da jondeerista


  2. #12
    Utente Tractorum.it L'avatar di baloo
    Registrato dal
    Oct 2010
    Messaggi
    5
    User ID:
    3457
    Status:
    baloo non è in linea
    Thumbs Up/Down
    Received: 0/0
    Given: 0/0

    0 Not allowed! Not allowed!
    Dovrebbero essere costruiti in messico...
    La macchina è nata per le zone sud-americane e messico e poi jhon-deere ha deciso di importarla anche in Europa...anche queste sono notizie del concessionario.

    Anche a me sembra un controsenso mettere il caricatore sull'unica macchina di jhon-deere senza telaio,però io ho solo riportato quello che mi ha detto il concessionario.


  3. #13
    Utente Tractorum.it L'avatar di marty92
    Registrato dal
    Oct 2008
    residenza
    Dolo (VE)
    Messaggi
    302
    User ID:
    68
    Status:
    marty92 non è in linea
    Immagini
    10
    Thumbs Up/Down
    Received: 2/0
    Given: 0/0

    0 Not allowed! Not allowed!
    Volevo sentire i vostri pareri sul nuovo "economico" john deere 6115d e fratelli, di cui è apparsa la recensione su Mad di questo mese.

    Io sono veramente stupito da queste macchine! Un pò di caratteristiche che mi hanno colpito così a memoria...
    -velocità max 30 all'ora (!!)
    -9 marce avanti (!!!!)
    -cambio velocità pdf 540-1000 girando l' albero della presa di forza
    -interno cabina con leve lunghe e in mezzo alle scatole (stando alla recensione, addiritura non ci si starebbe in 2...)
    -freni solo posteriori
    -tutto meccanico, nessun comando elettroidraulico a parte l' inversore;
    -cabina (optional) con aria condizionata di serie

    Il tutto alla "modica" cifra listino base di 56000 e rotti euro!!!!
    Ho scritto qualche caratteristica a memoria, non ho il giornale sottomano poichè l' ho consultato da un amico....

    Due considerazioni sulla prova di Mad: hanno detto di averlo provato prevalentemente in trasporti (il lavoro ideale per una macchina che sfiora i 30 km all'ora e senza freni ad aria!!!) e l' unica foto dove si vede attaccato ad un dumper non sono collegate le canne dei freni, dei distributori e nemmeno il cardano!!
    Uno dei difetti da loro riportato: la spina del gancio di traino dalla non facile presa! Questo mi ha fatto un pò sorridere perchè in una macchina del genere credo che la spina non sia un gran problema, o se non altro non il più rilevante......

    Voi cosa ne pensate??

    p.s. c'è modo di vedere l' articolo dal sito di mad per caso?

    Ciao a tutti
    Ultima modifica di marty92; 26-06-11 a 21: 11
    FIAT TRATTORI primi nel mondo



  4. #14
    Socio Fondatore L'avatar di DjRudy
    Registrato dal
    Aug 2008
    residenza
    Prov. Pisa
    Messaggi
    20,519
    User ID:
    2
    Status:
    DjRudy non è in linea
    Immagini
    908
    Thumbs Up/Down
    Received: 1,150/13
    Given: 186/2

    0 Not allowed! Not allowed!
    Marty ti ho spostato qui il messaggio, in quanto c'era già la discussione dedicata a questa nuova serie presentata all'EIMA, e nella prima pagina di questo 3d ci sono molte informazioni.

    Un 6130D costa 62 mila €+ iva di listino che con qualche accessorio si arriva a 65 + iva, leva pure il 30 % di sconto siamo a 45 + iva.

    Con questi soldi compri un trattore con:

    cambio con 9 sole marce
    velocità max 30 km/h (inutile anche per i trasporti)
    nessun bloccaggio differenziale all'anteriore (nemmeno un slip limit) ---> dramma in aratura
    nessuna frenatura all'anteriore
    nessun telaio portante (tipico dei JD)

    L'unica cosa che ha è l'inversore idraulico.

    Con tale cifra ci compri un Laser 3 140 full optional, che è tutta un'altra macchina pur essendo low spec, oppure un 110 cv 4 cilindri serio come NH T5070, JD 6230 Standard, Same Silver 110, Landini 5.110H, ecc ecc

    In poche parole è una macchina fatta per i mercati sud americani, che hanno voluto omologare anche per l'Italia, ma penso che di soddisfazioni commerciali da questa 6D almeno in Italia ne avranno ben poche.
    Ultima modifica di DjRudy; 26-06-11 a 21: 51


  5. #15
    Collaboratore L'avatar di Angelillo
    Registrato dal
    Sep 2008
    residenza
    Castelgoffredo (MN)
    Messaggi
    3,906
    User ID:
    10
    Status:
    Angelillo non è in linea
    Immagini
    98
    Thumbs Up/Down
    Received: 67/2
    Given: 85/1

    0 Not allowed! Not allowed!
    Ho letto anche io l'articolo pubblicato su mad e mi chiedo a cosa può servire una macchina simile... Che lavori potrebbe svolgere in una delle nostre aziende?
    Lavorazioni nel terreno no, o poche perchè non ha bloccaggio differenziale anteriore, niente aratura, niente niente estirpatori su liquamato, ad esempio...; la velocità più lenta è 3 km orari (a memoria) e quindi niente erpice rotante, niente fresa, niente trapiantatrici, niente scavafossi e via dicendo. Trasporti non se ne parla, 30 orari e niente freni anteriori è indietro 30 anni... Lavori in azienda? Carro miscelatore? Escluso, l'impossibilità di azionare la 1000 giri a fine scarico per vuotare il miscelatore non permette questo lavoro. Caricatore frontale? Forse, ma se poi devi andare in campo col carrelllone a prendere i balloni sei sempre a 30 orari... Fienagione? Mah.... non c'è una velocità economica alla pto per poter ranghinare o spandere il fieno e poi il sollevatore con i tiranti a catena come stabilizzatori, meglio lasciar stare...
    Poi la pto è a frizione indipendente meccanica... (come il vecchio e glorioso 1000...), strano, gli americani hanno inventato loro quella idraulica...
    Che altri lavori potrebbe svolgere?

    A parte che il prezzo è altino, quindi per prendere in considerazione una macchina così servirebbe solo un malato giondir.....
    Angelo


  6. #16
    Utente Tractorum.it L'avatar di marty92
    Registrato dal
    Oct 2008
    residenza
    Dolo (VE)
    Messaggi
    302
    User ID:
    68
    Status:
    marty92 non è in linea
    Immagini
    10
    Thumbs Up/Down
    Received: 2/0
    Given: 0/0

    0 Not allowed! Not allowed!
    Malato terminale però!!!!

    Condivido appieno i tuoi esempi, Angelillo.

    Quello che mi chiedo: veramente il costo di produzione dei componenti necessari ad esempio ad avere la frenatura integrale (quindi 40 all' ora) o il cambio 540-1000 a leva, o l'aggiunta di qualche marcia hanno un costo così alto da incidere in maniera significativa sul prezzo e non poter quindi equipaggiare un trattore "low-cost" (che poi secondo me siamo ben lontani da un low cost, però loro lo classificano tale....) ?
    In fin dei conti non credo ci sia niente da progettare in queste componenti(quello lo hanno fatto 30-40 anni fa)
    Che si tratti forse di una politica attuata dalla casa per non perdere molti potenziali clienti delle serie "belle"??

    Ciao

    p.s. dj scusa per il doppione, non me n'ero proprio accorto..
    FIAT TRATTORI primi nel mondo



  7. #17
    Utente Tractorum.it L'avatar di Toxi 82
    Registrato dal
    Oct 2008
    residenza
    Carpaneto Piacentino
    Messaggi
    1,712
    User ID:
    26
    Status:
    Toxi 82 non è in linea
    Thumbs Up/Down
    Received: 12/0
    Given: 21/0

    0 Not allowed! Not allowed!
    Quote Originariamente inviato da Angelillo Visualizza il messaggio
    Lavori in azienda? Carro miscelatore? Escluso, l'impossibilità di azionare la 1000 giri a fine scarico per vuotare il miscelatore non permette questo lavoro.
    Secondo me in un'allevamento il carro unifeed è ideale oppure come trattore per usarlo nella stalla ma non altro... in campo aperto farebbe solo ridere.
    Bisogna rimanere sempre al passo con i tempi ed evitare le mode.


  8. #18
    Utente Tractorum.it L'avatar di The Best Driver
    Registrato dal
    May 2011
    residenza
    Bazzana di Mombaruzzo (AT)
    Messaggi
    295
    User ID:
    5486
    Status:
    The Best Driver non è in linea
    Thumbs Up/Down
    Received: 2/0
    Given: 0/0

    0 Not allowed! Not allowed!

    John Deere Serie 6D


    Dopo il lancio delle serie 5R e 6R, con il pensionamento di altri modelli, come avevate detto la John Deere ha tirato fuori questa serie 6D, che in apparenza dovrebbe essere un trattore un po' più semplice ed economico in quanto meno aggiornato rispetto alle ultime serie ma con tutto il necessario, però andando a leggere le caratteristiche tecniche sono rimasto quantomeno perplesso.
    Cioè, il trattore dovrebbe andare a concorrere in un segmento di potenza decisamente affollato (100-130 CV) e con molti numeri, in cui si alternano macchine più o meno all'avanguardia, ma può John Deere , nonostante il suo blasone (o magari in virtù di esso), proporre un trattore che oltre ad essere completamente meccanico dispone di appena 9 marce avanti con inversore (quello non necessita di frizione) che coprono il range 3-30 km/h in quanto il mezzo non attiva la trazione anteriore in frenata e tantomeno dispone di frenatura sull'assale anteriore?
    Poi i dati relativi a peso, capacità idrauliche e del sollevamento mi paiono in linea con la concorrenza "semplice", però mi sembra tanto un trattore vecchio vestito di nuovo, un po' come i New-Holland TD4000 e TD5, che per certi versi sono peggio ancora ma perlomeno ai 40 all'ora ci arrivano.
    E poi è normale dover girare la presa di forza per cambiare il regime da 540 a 1000 giri al minuto?


    Comunque 3 modelli: il 6100D da 99 CV, il 6115D da 118 CV e il 6130D da 130 CV (nominali).
    Voi cosa ne pensate? Io ho tanto l'impressione che questo sia un modello che al massimo può andare bene in economie emergenti o comunque più povere e arretrate della nostra. Personalmente sono rimasto un po' deluso, nonostante i John Deere mi siano sempre piaciuti moltissimo.
    Ok che ne ho bisogno, ma personalmente un trattore di tale potenza con tali caratteristiche non lo comprerei mai.


  9. #19
    Utente Tractorum.it L'avatar di landini 13500 C
    Registrato dal
    Feb 2009
    residenza
    Marche nord
    Messaggi
    3,906
    User ID:
    402
    Status:
    landini 13500 C non è in linea
    Thumbs Up/Down
    Received: 169/6
    Given: 119/10

    0 Not allowed! Not allowed!
    Infatti nascono per questi paesi.


  10. #20
    Utente Tractorum.it
    Registrato dal
    Feb 2012
    residenza
    piemonte
    Messaggi
    104
    User ID:
    8214
    Status:
    ghione silvano non è in linea
    Thumbs Up/Down
    Received: 0/0
    Given: 0/0

    0 Not allowed! Not allowed!
    Quote Originariamente inviato da The Best Driver Visualizza il messaggio

    Dopo il lancio delle serie 5R e 6R, con il pensionamento di altri modelli, come avevate detto la John Deere ha tirato fuori questa serie 6D, che in apparenza dovrebbe essere un trattore un po' più semplice ed economico in quanto meno aggiornato rispetto alle ultime serie ma con tutto il necessario, però andando a leggere le caratteristiche tecniche sono rimasto quantomeno perplesso.
    Cioè, il trattore dovrebbe andare a concorrere in un segmento di potenza decisamente affollato (100-130 CV) e con molti numeri, in cui si alternano macchine più o meno all'avanguardia, ma può John Deere , nonostante il suo blasone (o magari in virtù di esso), proporre un trattore che oltre ad essere completamente meccanico dispone di appena 9 marce avanti con inversore (quello non necessita di frizione) che coprono il range 3-30 km/h in quanto il mezzo non attiva la trazione anteriore in frenata e tantomeno dispone di frenatura sull'assale anteriore?
    Poi i dati relativi a peso, capacità idrauliche e del sollevamento mi paiono in linea con la concorrenza "semplice", però mi sembra tanto un trattore vecchio vestito di nuovo, un po' come i New-Holland TD4000 e TD5, che per certi versi sono peggio ancora ma perlomeno ai 40 all'ora ci arrivano.
    E poi è normale dover girare la presa di forza per cambiare il regime da 540 a 1000 giri al minuto?


    Comunque 3 modelli: il 6100D da 99 CV, il 6115D da 118 CV e il 6130D da 130 CV (nominali).
    Voi cosa ne pensate? Io ho tanto l'impressione che questo sia un modello che al massimo può andare bene in economie emergenti o comunque più povere e arretrate della nostra. Personalmente sono rimasto un po' deluso, nonostante i John Deere mi siano sempre piaciuti moltissimo.
    Ok che ne ho bisogno, ma personalmente un trattore di tale potenza con tali caratteristiche non lo comprerei mai.
    ciao il mio pensiero e questo se la qualita costruttiva e buona come per gli altri johndeere e magari uno non deve fare trasferimenti importanti perche non comprarlo? per me la vendita di questa serie in italia e correlata al suo prezzo di vendita,come ad esempio la vendita del same laser3 nuovo (140 cv a 39000 euri)


Tag per questa discussione

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •