Pagina 35 di 36 primaprima ... 25313233343536 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 341 a 350 su 353
  1. #341
    Utente Tractorum.it L'avatar di CultivarSé
    Registrato dal
    Feb 2013
    residenza
    Piemonte/Lombardia
    Messaggi
    6,992
    User ID:
    9990
    Status:
    CultivarSé non è in linea
    Thumbs Up/Down
    Received: 927/14
    Given: 1,837/30

    0 Not allowed! Not allowed!
    PUBBLICITA'
    E' tutta la razione c'è chi arriva di sole farine a darne 10Kg non scherziamo la genetica non ti da 100% e la vacca la puoi gestire non sei costretto a tirarla come un grissino e se fai bene l'asciutta e non troppo presto hai meno problemi. Non mi fossilizzerei sui concentrati già buona dare i prodotti buoni non il fasciato e i muffoni alle manze.... cosa che fanno tutti magari poco ma è il vizio.
    "Era sua opinione che chiunque fosse in grado di far crescere due spighe o due fili d'erba in un punto in cui prima ne cresceva solo uno, avrebbe meritato la gratitudine dell'Umanità". Jonhatan Swift

  2. #342
    Utente Tractorum.it
    Registrato dal
    Dec 2013
    residenza
    Cremona
    Messaggi
    241
    User ID:
    11324
    Status:
    cremonese 61 non è in linea
    Thumbs Up/Down
    Received: 18/1
    Given: 13/0

    1 Not allowed! Not allowed!
    Il punto è che dopo decenni di selezione genetica abbiamo creato vacche da formula 1, ci vuole la benzina super, stare ad almeno 10 kg, di materie prime considerate nella categoria dei concentrati è quasi un obbligo, meglio ancora sui12-13, per il resto foraggi-insilati si può gestire come meglio si crede, purché di eccellente qualità. Una parentesi, nel mio caso il kexxston ha dato buoni risultati, il mio dubbio è per la parte in plastica che rimane nel rumine, ha dato problemi a voi?.

  3. #343
    Utente Tractorum.it L'avatar di agri81
    Registrato dal
    Sep 2010
    Messaggi
    1,099
    User ID:
    3341
    Status:
    agri81 non è in linea
    Thumbs Up/Down
    Received: 89/6
    Given: 15/0

    0 Not allowed! Not allowed!
    ohh meno male!
    10kg si usavano 30 anni fa, le frisone di 30 anni fa com'erano rispetto a quelle di adesso? Basta questo per capire..
    Poi ovvio tutto aiuta, ma l'alimentazione la fa ancora da padrona. Stalla perfetta con alimentazione da schifo fa sicuramente più danni che stalla da schifo con alimentazione perfetta.
    Non ho mai sentito che l'involucro del kexxtone abbia dato problemi. Può succedere che venga rigurgitato, per questo si consiglia di scrivere con un pennarello indelebile l'aziendale della vacca in modo che se lo si trova per terra si sa di chi era.

  4. #344
    Utente Tractorum.it L'avatar di CultivarSé
    Registrato dal
    Feb 2013
    residenza
    Piemonte/Lombardia
    Messaggi
    6,992
    User ID:
    9990
    Status:
    CultivarSé non è in linea
    Thumbs Up/Down
    Received: 927/14
    Given: 1,837/30

    0 Not allowed! Not allowed!
    Non scherziamo non facciamo una retata sul reticolo, le vacche non sono granivore e neppure comatose, l'energia se la devono procacciare anche altrove se no non serve il rumine, un bel oblo è ci si mette dentro di tutto. L'accanimento terapeutico è quello che affonda le stalle.
    "Era sua opinione che chiunque fosse in grado di far crescere due spighe o due fili d'erba in un punto in cui prima ne cresceva solo uno, avrebbe meritato la gratitudine dell'Umanità". Jonhatan Swift

  5. #345
    Utente Tractorum.it L'avatar di agri81
    Registrato dal
    Sep 2010
    Messaggi
    1,099
    User ID:
    3341
    Status:
    agri81 non è in linea
    Thumbs Up/Down
    Received: 89/6
    Given: 15/0

    0 Not allowed! Not allowed!
    Dagli solo fieno...qual'è il problema?
    Ah beh sempre facile mungere le vacche degli altri...

  6. #346
    Utente Tractorum.it
    Registrato dal
    Jul 2012
    residenza
    truccazzano (MI)
    Messaggi
    88
    User ID:
    8980
    Status:
    DaMagra non è in linea
    Thumbs Up/Down
    Received: 3/0
    Given: 0/0

    0 Not allowed! Not allowed!
    Ma quando le ovaie nn sono belle fanno aggiungere fieno i concentrati? Solitamente è xke manca energia... tutti gli ex Malghesi che stanno dalla mie parti dicono che in montagna porti la carne e torni con le ossa

  7. #347
    Utente Tractorum.it L'avatar di Fabio
    Registrato dal
    Oct 2008
    residenza
    Provincia di BS
    Messaggi
    581
    User ID:
    103
    Status:
    Fabio non è in linea
    Thumbs Up/Down
    Received: 3/0
    Given: 0/0

    0 Not allowed! Not allowed!
    ciao a tutti,
    è da molto che questa discussione è ferma......volevo porvi una domanda, leggendo la discussione emerge che la stragrande maggioranza degli allevatori hanno come alimentarista un alimentarista dipendente del mangimificio oppure chi va a materie prime l'alimentarista è dipendende di ditte che producono integratori la mia domanda è: ma ci sono alimentaristi liberi professionisti non legati a nessuno?
    Grazie

  8. #348
    Collaboratore L'avatar di Toso
    Registrato dal
    Nov 2008
    residenza
    TODI(PG)
    Messaggi
    9,663
    User ID:
    215
    Status:
    Toso non è in linea
    Thumbs Up/Down
    Received: 1,109/21
    Given: 988/9

    0 Not allowed! Not allowed!
    Giustissima la tua considerazione;io non capisco di alimentazione animali pero credo che il problema che hai sollevato è giusto e lo risolvi solo se hai una persona in azieda che ha la formazione adeguata per fare la miscela di testa sua senza andare a chiedere ad un libero professionista!
    TRACTORUM
    SALUTA UN GUERRIERO: MADMAT8

  9. #349
    Utente Tractorum.it L'avatar di CultivarSé
    Registrato dal
    Feb 2013
    residenza
    Piemonte/Lombardia
    Messaggi
    6,992
    User ID:
    9990
    Status:
    CultivarSé non è in linea
    Thumbs Up/Down
    Received: 927/14
    Given: 1,837/30

    0 Not allowed! Not allowed!
    Meglio un libero professionista però con delle buone analisi degli alimenti perché andare a capocchia seguendo la tradizione si fanno magrissimi guadagni o peggio. Le analisi vanno fatte su tutti gli alimenti ed ad essere buoni anche sui mangimi dei mangimifici perché spesso ma non sempre il problema ce lo hanno loro specie quando consegnano il mangime in improbabili mezzi. Troppe volte ai tempi che eravamo soci a stalle, tossine e batteri arrivavano dal mangime o dalle farine acquistate.
    Se il prodotto è buono sono bravi tutti e fare il carro è solo questione di tempo ma il mio timore sono le mode es. quelle dei concentrati o degli insilati. Indipendenti bisogna esserlo anche delle mode e non seguire i soliti mantra che ci sono anche nell'alimentazione umana ma quello che si nota è che i problemi in stalla nascono da problemi in campagna e di Santi o Demoni non ce ne stanno... se sbagli in campagna raccogli sempre merda.
    "Era sua opinione che chiunque fosse in grado di far crescere due spighe o due fili d'erba in un punto in cui prima ne cresceva solo uno, avrebbe meritato la gratitudine dell'Umanità". Jonhatan Swift

  10. #350
    Utente Tractorum.it L'avatar di Fabio
    Registrato dal
    Oct 2008
    residenza
    Provincia di BS
    Messaggi
    581
    User ID:
    103
    Status:
    Fabio non è in linea
    Thumbs Up/Down
    Received: 3/0
    Given: 0/0

    0 Not allowed! Not allowed!
    Quote Originariamente inviato da CultivarSé Visualizza il messaggio
    Meglio un libero professionista però con delle buone analisi degli alimenti perché andare a capocchia seguendo la tradizione si fanno magrissimi guadagni o peggio. Le analisi vanno fatte su tutti gli alimenti ed ad essere buoni anche sui mangimi dei mangimifici perché spesso ma non sempre il problema ce lo hanno loro specie quando consegnano il mangime in improbabili mezzi. Troppe volte ai tempi che eravamo soci a stalle, tossine e batteri arrivavano dal mangime o dalle farine acquistate.
    Se il prodotto è buono sono bravi tutti e fare il carro è solo questione di tempo ma il mio timore sono le mode es. quelle dei concentrati o degli insilati. Indipendenti bisogna esserlo anche delle mode e non seguire i soliti mantra che ci sono anche nell'alimentazione umana ma quello che si nota è che i problemi in stalla nascono da problemi in campagna e di Santi o Demoni non ce ne stanno... se sbagli in campagna raccogli sempre merda.
    Esattamente, però mi sorge un ulteriore dubbio....quando acquisti il mangime ti danno il cartellino e leggendo non si possono avere dubbi ci sono ottime cose quindi mi verrebbe da dire ma quelle voci che girano che mettono in dubbio la qualità delle materie prime utilizzate per fare i mangimi sono veritiere secondo voi oppure servono solo a screditare le ditte mangimistiche?

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •