Pagina 1 di 3 123 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 1 a 10 su 22
  1. #1
    Utente Tractorum.it
    Registrato dal
    Nov 2011
    Messaggi
    5
    User ID:
    6638
    Status:
    gino1972 non è in linea
    Thumbs Up/Down
    Received: 0/0
    Given: 0/0

    0 Not allowed! Not allowed!

    Ho comprato un trattore da 98 cavalli nuovo, quanto lo devo far scaldare a freddo?

    PUBBLICITA'
    Mi sto avvicinando da poco all'agricoltura, ho comprato un trattore nuovo da 98 cavalli gommato, quando sono andato a ritirarlo lo hanno acceso a motore freddo la mattina, appena acceso il trattore, il venditore è subito partito a razzo dando moltissimo gas ad un regime di giri molto alto, a percorso 100 metri e lo ha caricato su un camion, gli ho fatto osservare che questo comportamento è sbagliato e dannoso per i motore, lui a replicato dicendomi che i mezzi agricoli sono robusti e questo non reca nessun danno e non hanno bisogno ne di scaldarsi ne di rodaggio.
    Sapreste consigliarmi come comportarmi per l'utilizzo di questo trattore ??


  2. #2
    Utente Tractorum.it L'avatar di alfieri
    Registrato dal
    Dec 2008
    Messaggi
    4,785
    User ID:
    236
    Status:
    alfieri non è in linea
    Immagini
    10
    Thumbs Up/Down
    Received: 284/5
    Given: 27/1

    0 Not allowed! Not allowed!
    Ti ha detto una fesseria per non dire altro. Scaldare un motore la mattina o quando lo si avvia in particolar modo quando le temperature sono basse è di vitale importanza. Adesso dipende che macchina hai preso ma in linea di massima una decina di minuti e poi se devi lavorarci i primi giri stai calmo con l'accelleratore e lo sforzo. L'importante che l'acqua se è raffreddato ad acqua sia a circa 90° gradi
    IN MEDIO STAT VIRTUS
    QUELLO CHE CI VUOLE CI VUOLE MA GUAI A SPENDER
    OBSEQUIUM AMICOS VERITAS ODIUM PARIT.


  3. #3
    Utente Tractorum.it L'avatar di TN85DA
    Registrato dal
    Nov 2009
    Messaggi
    93
    User ID:
    1585
    Status:
    TN85DA non è in linea
    Thumbs Up/Down
    Received: 0/0
    Given: 0/0

    0 Not allowed! Not allowed!
    Ciao...il motore di un trattore è un motore appunto e in quanto tale và fatto scaldare prima di essere sfruttato!...non c'è bisogno di farlo scaldare da fermo, è sufficiente utilizzarlo a bassi regimi e senza grossi sforzi sin quando non abbia raggiunto la temperatura ottimale (90 gradi come già è stato detto) tale temperatura si raggiunge in pochi minuti...difficile quantificarli perchè dipende sia dal motore che dalla temperatura esterna il venditore si è comportato in quel modo perchè tanto l'hai pagato tu.....


  4. #4
    Utente Tractorum.it L'avatar di Checco.Minitaurus
    Registrato dal
    Oct 2010
    residenza
    Treviso
    Messaggi
    352
    User ID:
    3680
    Status:
    Checco.Minitaurus non è in linea
    Thumbs Up/Down
    Received: 11/1
    Given: 0/0

    0 Not allowed! Not allowed!
    Ti ha raccontato una bella stronz..bugia!
    Tutti i motori vanno scaldati, dai decespugliatori ai caterpillar a 20 cilindri!
    Che trattore hai acquistato?
    Ultima modifica di Checco.Minitaurus; 02-11-11 a 19: 23


  5. #5
    Utente Tractorum.it L'avatar di Alberto64
    Registrato dal
    Nov 2008
    residenza
    Ivrea (To)
    Messaggi
    1,224
    User ID:
    156
    Status:
    Alberto64 non è in linea
    Thumbs Up/Down
    Received: 43/2
    Given: 5/1

    0 Not allowed! Not allowed!
    Quote Originariamente inviato da gino1972 Visualizza il messaggio
    Mi sto avvicinando da poco all'agricoltura, ho comprato un trattore nuovo da 98 cavalli gommato, quando sono andato a ritirarlo lo hanno acceso a motore freddo la mattina, appena acceso il trattore, il venditore è subito partito a razzo dando moltissimo gas ad un regime di giri molto alto, a percorso 100 metri e lo ha caricato su un camion, gli ho fatto osservare che questo comportamento è sbagliato e dannoso per i motore, lui a replicato dicendomi che i mezzi agricoli sono robusti e questo non reca nessun danno e non hanno bisogno ne di scaldarsi ne di rodaggio.
    Sapreste consigliarmi come comportarmi per l'utilizzo di questo trattore ??
    Oltre a scaldare il motore, si debbono riscaldare tutte le componenti meccaniche.
    Meglio partire piano ed usare una o due marce in meno rimanendo su un numero di giri non troppo elevato per far scaldare motore, frizione, cambio, riduttori, ecc.

    Poi quando il mezzo è bello caldo, per fare un buon rodaggio usa il trattore a fare i lavori pesanti, facendolo girare sempre a giri alti ma con una marcia in meno rispetto a quella che useresti dopo il rodaggio.

    Sono i lavori pesanti che fanno rodare il motore.
    Ultima modifica di Alberto64; 02-11-11 a 20: 26


  6. #6
    Utente Tractorum.it
    Registrato dal
    Nov 2011
    Messaggi
    5
    User ID:
    6638
    Status:
    gino1972 non è in linea
    Thumbs Up/Down
    Received: 0/0
    Given: 0/0

    0 Not allowed! Not allowed!
    ho accquistato un new holland t 5050 da 98 cavalli


  7. #7
    Utente Tractorum.it L'avatar di alEX 235
    Registrato dal
    May 2009
    residenza
    Polpenazze
    Messaggi
    223
    User ID:
    805
    Status:
    alEX 235 non è in linea
    Thumbs Up/Down
    Received: 0/0
    Given: 0/0

    0 Not allowed! Not allowed!
    Da quando i motori diesel sono passati dal sistema ad iniezione indiretta ( precamera di combustione e anche le famose candelette da scaldare prima di ogni avviamento a freddo sopratutto in inverno, ricordo il mio 415 in cui dovevi starci almeno 1 minuto per farlo partire) al sistema ad iniezione diretta attuale con combustione direttamente sul pistone (lascio ai tecnici una spiegazione più "tecnica") si è visto notevolmente ridotto il tempo di riscaldamento del motore, o meglio, il tempo di risposta dello stesso motore, nei vecchi indiretti se acceleravi vedevi proprio il motore fumare all'inverosimile e non rendere a puntino se non a temperature ottimali, i diretti invece hanno il vantaggio di aver eliminato questo gap, e perciò per tante persone scaldare il motore è diventato preistoria, in quanto di per sè non crea guasti all'impianto di alimentazione che sopratuttto con gli ultimi sistemi di alimentazione ad altissima pressione (vedi un common rail ) il combustibile entra tutt'altro che freddo, per quanto riguarda il motore o meglio l'olio lavora meglio ad una certa temperatura, per questo più si arriva ad una certa temperatura meglio è per il motore in quanto viene lubrificato meglio, allora oltre a scaldare il motore a puntino bisogna far scaldare per bene anche tutto l'impianto idraulico prima di muoversi, praticamente ogni mattina invernale bisognerebbe stare 15 minuti sul trattore per farlo scaldare a puntino, compiendo movimenti al minimo, sollevamento e abbassamento ecc ecc . Non sono un provenditore del nostro amico gino1972 (a proposito, buon acquisto, io ho appena preso un T4040 ) ma sicuramente è meno importante scaldare i motori rispetto ad alcuni anni fa, ora basta metterli in moto e partire con moderazione, portarli in copia senza esagerare per alcuni minuti, ma d'estate per esempio questo problema si elimina sempre più, a quanti di voi per esempio è capitato di lasciare fermo un mezzo la sera e al mattino presto riprenderlo in mano e trovare il termostato sul cruscotto e vederlo ad una temperatura ancora superiore a quella del minimo? E li che fate? 10 minuti di riscaldamento?


  8. #8
    Utente Tractorum.it L'avatar di FalcoTK
    Registrato dal
    Feb 2010
    residenza
    Nibbiano Val Tidone (PC)
    Messaggi
    776
    User ID:
    2175
    Status:
    FalcoTK non è in linea
    Immagini
    2
    Thumbs Up/Down
    Received: 23/0
    Given: 5/0

    0 Not allowed! Not allowed!
    quoto in tutto e per tutto alEX235,

    per gino1972,

    anche a me i meccanici del concessionario NH hanno detto che non serve farlo scaldare ma io ti consiglio comunque un minimo di 2-3 minuti di riscaldamento.
    Per quanto riguarda il rodaggio ti posso assicurare che è indispensabile e se vogliamo automatico , mi sembra di capire che sei alle prime armi come agricoltura quindi non penso lo userai molte ore all'anno, io fino alla settimana scorsa possedevo un TND95A NH (l'ho permutato con un T5070) con motore Nef 4,5 simile a quello del tuo T5050 e posso assicurarti che il rodaggio lo abbiamo finito verso le 900 ore, (circa 2 anni) periodo nel quale per le prime 100 ore lo abbiamo usato per trainare rimorchi e carrelli e nelle restanti ore usato quasi al massimo. Ti dico 900-1000 ore perchè si è notato un deciso cambio di rumore del motore e un aumento della resa anche ai bassi regimi, fluidità migliorata nel cambio, nell'inversione di marcia.
    Riassumendo se vuoi aggiungere qualche info potresti dirci per che lavori e per quanto ore lo utilizzerai, comunque scaldare sempre il motore con temperature rigide anche per 5-6 minuti quello che invece si può evitare in estate dove puoi accendere e andare subito, fai un buon rodaggio e dopo tot centinaia di ore avrai un buon trattore pronto a lavorare 20-30 anni.(magari)
    ......keep calm and expect us......


  9. #9
    Utente Tractorum.it L'avatar di purin
    Registrato dal
    Mar 2011
    Messaggi
    5,033
    User ID:
    5232
    Status:
    purin non è in linea
    Thumbs Up/Down
    Received: 387/7
    Given: 0/0

    0 Not allowed! Not allowed!
    sicuramente i trattori sono cambiati molto negli anni, il sistema di iniezione a gestione sempre più raffinata, con l'elettronica, ha permesso di modificare i parametri di iniezione al variare della temperatura del motore (soprattutto olio) e quindi un motore "freddo" non si sente così tanto al pedale dell'acceleratore, comunque i miei consigli sono:

    se è molto freddo (se non hai la possibilità di tenerlo in un posto chiuso, o lo lasci in campo) accendilo e lascialo tre-quattro minuti al minimo, poi parti lavorando, evitando di salire oltre i 1500 giri circa, e piuttosto che sfruttare a fondo la coppia del motore, usa una marcia in meno..

    dopo una decina di minuti il trattore sarà ben in te
    mperatura, puoi cominciare a chiedere di più già da cinque minuti dopo che hai iniziato a lavorare, ma dopo una decina di minuti chiederà solo di esser "messo sotto"..


    se non è particolarmente freddo puoi accenderlo, lasciarlo un minutino al minimo e poi cominciare a farlo lavorare impegnandolo progressivamente (vedi sopra).


    un consiglio, se lo fai lavorare molto sotto sforzo, lascialo un minutino al minimo prima di spegnerlo..




    discorso rodaggio: oggigiorno le tolleranze e i giochi di asenblaggio sono molto più ridotti, le parti soggette a strisciamento (pistoni con cilindri) hanno dei riporti per far sì di rendere l'accoppiamento e la tenuta ottimali in brevissimo tempo, il rodaggio praticamente serve agli assemblaggi del cambio (e meno ma anche per le frizioni e freni) per assestarsi, quindi direi di evitare almeno inizialmente lunghi periodi a regime costante (es alla pompa, al carro unifeed..) ma piuttosto cerca di variare, magari spremendo alternativamente di più e leggermente di meno il motore..

    ogni tanto, un bello sforzo gravoso, con calo di giri, non gli fa male, anzi, in ogni caso non aver paura di chiedere troppo al motore, una volta in temperatura, evitando però i fuorigiri..


    sentirai che dopo un po' di ore il motore si slegherà un po', su alcuni (es i powertech) si sente molto più di altri, ma non preoccuparti di questo..

    dopo un po' di ore anche l'inversore lavorerà meglio e potresti notare una leggera diminuzione delle vibrazioni (dell'allestimento queste)




    se hai domande noi siamo qui apposta, buon lavoro..





    ps: non preoccuparti, il concessionario non te l'ha rovinato irrimediabilmente, anche se non sono cose da fare, soprattutto per il fatto che ormai l'hai già pagato..




    ciao
    Una critica costruttiva è un buon consiglio. Quindi è sempre ben accetta.

    Gemellaggio Trento-Craiova


  10. #10
    Collaboratore L'avatar di nh72-85
    Registrato dal
    Oct 2008
    residenza
    vicino Imola
    Messaggi
    3,766
    User ID:
    66
    Status:
    nh72-85 non è in linea
    Immagini
    156
    Thumbs Up/Down
    Received: 83/2
    Given: 33/1

    0 Not allowed! Not allowed!
    Sul libretto di uso e manutenzione se ci guardi bene c'è scritto, il tuo 5050 che è turbo (giusto??!!??) , ovviamente devi lasciarlo al minimo dopo averlo acceso , ma 2-3 minuti anche prima di spegnerlo, lo so perchè ho il libretto dell' L 95 e 88 85 turbo....


Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •