Tractorum TRACTORUM.IT

Claas ARION 420 CIS

 

Arion 420 33 640x480

Il settore delle macchine polivalenti è in rapida espansione. Tutti gli imprenditori agricoli, dal piccolo al grande agricoltore, fino al contoterzista, si stanno rendendo conto che in qualsiasi azienda sono necessari mezzi compatti e polivalenti, in grado di eseguire molteplici lavorazioni con una grande varietà di operatori grazie alla loro semplicità nell’uso, strizzando l’occhio anche ai più esigenti grazie a comfort e personalizzazioni da categoria superiore.

 

 


La Claas ha pensato a questo, partorendo la nuova serie leggera facente parte della gamma Arion. Il fratello minore degli Arion 600-500 si distingue per dimensioni e peso, ma non per comfort, piacere e facilità di guida, il che rende queste macchine adatte per lavori foraggeri, preparazione terreno, concimazione, semina e operazioni di trasporto.

 


Arion 420 56 640x480

Il costruttore tedesco mette a disposizione tre modelli: 410, 420 e il 430 con potenze che variano dai 95 ai 115 CV di potenza nominale. Da questi le opzioni dei modelli vengono raddoppiate con le versioni CIS (Claas Information System), che oltre a fornire 10 CV in più di power management in lavorazioni alla PDF e in fase di trasposto, consento all’acquirente di poter montare pompe idrauliche maggiorate, un joystick per il caricatore frontale, e una gestione intelligente della trasmissione e dell’inversore di marcia.
La macchina oggetto di questa recensione è un Arion 420 CIS, acquistato a inizio 2010 presso l’Agroservizi S.r.l. di Arquà Polesine in provincia di Rovigo e consegnatoci a fine maggio 2010, ad oggi con più di 800 ore all’attivo nelle quali ha svolo molteplici lavori con diverse attrezzature, più o meno adatte al mezzo, nelle quali si è sempre dimostrato sopra le aspettative.

L’Arion in versione 420 CIS è fornito con fari di lavoro supplementari, specchi telescopici, vetro superiore cielo cabina, sedile pneumatico, 4 distributori idraulici, impianto freni ad aria, sedile passeggiero, tergilunotto, terzo punto idraulico, cilindri sollevatore maggiorati, impianto idraulico a circuito aperto da 98 l/min, radio VDO con vivavoce bluetooth.
I pneumatici montati sono Michelin MultiBib 480/65 R24 e 600/65 R34. Ma vediamo la macchina più nel dettaglio.

 


Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e su come eliminarli, consultare la nostra privacy policy.

  Io accetto i cookie per questo sito. Accetto