Articles

Deutz-Fahr: il trattore del futuro è già qui!

op

Macchine vigorose e dotate a 360 gradi di soluzioni tecniche ai vertici dell’innovazione. Ma al contempo in grado di vantare, sotto un design moderno e compatto, bello e funzionale, cospicue doti di affidabilità, produttività ed efficienza, in termini di ridotti costi di esercizio, oltre che di elevato comfort.

ALTISSIMA TECNOLOGIA “MADE IN GERMANY” PER IL MERCATO GLOBALE

DF Serie6 7 89

È questo il nuovo modo di intendere, oggi e in futuro, i trattori di alta potenza da parte di Deutz-Fahr, particolarmente attenta anche al potenziamento delle proprie strutture, in vista di una sempre più incisiva presenza a livello globale.

Una strategia di internazionalizzazione, quella adottata da Deutz-Fahr, che trova appunto i suoi pilastri, accanto agli investimenti massicci, nelle più aggiornate gamme aziendali formate da trattori ancora più innovativi, ricchi più che mai, come peraltro da tradizione, dell’altissima tecnologia “made in Germany” del marchio e sempre ottime interpreti della solidità costruttiva tedesca.

LA “TRE-GIORNI” DI DRESDA

DF Future Farming 69-1-768x512

Trattori espressamente concepiti e sviluppati per far fronte al meglio alle precise e diversificate richieste espresse dal settore agricolo mondiale. Lo ha ribadito Lodovico Bussolati, amministratore delegato Sdf, in occasione dell’evento Future Farming 2016, svoltosi dal 5 al 7 luglio scorsi a Dresda, durante il quale la casa tedesca ha presentato ad una vasta platea – quasi mille i concessionari intervenuti e oltre 110 i giornalisti, provenienti da 28 Paesi – le principali novità di prodotto e le nuove iniziative.

NEL RINNOVATO STABILIMENTO DI LAUINGEN IL “CUORE” DELLA PRODUZIONE

DF Future Farming 89

Riflettori puntati, in particolare, sulla nuova generazione di trattori della serie 6 e della serie 7, assolutamente emblematici della odierna filosofia progettuale e costruttiva di Deutz-Fahr, che vedono la luce in Germania nello stabilimento di Lauingen, sul Danubio: complesso produttivo completamente rinnovato – i lavori sono terminati di recente ed attualmente è in corso la fase di testing – dando vita alla nuova Deutz-Fahr Land, al top della modernità in Europa.

IN CAMPO ANCHE LA SERIE 9 E LA NUOVA MIETITREBBIA C9206 TSB

Deutz Fahr Future Farming 43-768x512

A Dresda ben 19 esemplari delle nuove serie 6 e 7 – equipaggiati con gli pneumatici Agrimax di Bkt (vedi link) – sono stati a disposizione per le prove in campo, che hanno consentito ai partecipanti di saggiare di persona, con il supporto del team tecnico di Deutz-Fahr, l’elevato livello di innovazione di questi trattori, affiancati nei test in campo da cinque modelli della potente serie 9, lanciata sul mercato dal costruttore tedesco l’anno scorso, e dalla nuova mietitrebbia C9206 TSB.

Deutz Fahr Future Farming 39-768x556

I tre giorni della manifestazione di Dresda hanno inoltre offerto agli ospiti la possibilità di valutare la gamma completa a marchio Deutz-Fahr: trattori con potenze comprese tra i 35 e i 340 cavalli, mietitrebbie capaci di sviluppare da 250 fino a 395 cavalli, caricatori telescopici e attrezzature per la fienagione, con l’aggiunta di sofisticati sistemi per l’agricoltura di precisione.

LA NUOVA DEUTZ-FAHR ARENA, STRUTTURA ALL’AVANGUARDIA

Deutz-Fahr Arena 89-768x413

Ma Future Farming 2016 ha fornito anche l’opportunità di presentare l’ulteriore passo verso il futuro che Deutz-Fahr ha deciso di compiere. È stata infatti annunciata la nascita in quel di Lauingen della nuova Deutz-Fahr Arena, struttura all’avanguardia per clienti, concessionari, visitatori e attività di formazione, attualmente in fase di costruzione – l’opera è iniziata circa due mesi fa – su un’area di 3.800 metri quadri, proprio di fronte al nuovo stabilimento produttivo. Data prevista per il completamento: gennaio 2017.

PER CLIENTI, VISITATORI E ATTIVITÀ DI FORMAZIONE

Deutz-Fahr Arena 83

La nuova Deutz-Fahr Arena, è stato illustrato, disporrà di uno spazio interno di 38mila metri cubi su due piani, che racchiuderà uno show room con esposizione di prodotti, il museo storico Deutz-Fahr, un ristorante, un cinema, uno shop, nonché sale dedicate alle attività di formazione ed una ampia area esterna riservata alle prove dinamiche.

«Lo stile architettonico della Deutz-Fahr Arena si abbina perfettamente alla rinnovata fabbrica di trattori e questa nuova infrastruttura offre molte nuove possibilità in termini di accoglienza e di modalità espositive – ha commentato Rainer Morgenstern, Ceo Sdf Deutschland –. Una volta a regime, prevediamo un’affluenza di oltre 10mila visitatori all’anno e 3.000 sessioni annue di formazione per i concessionari realizzate attraverso le più moderne tecniche di training».

UNA CONCEZIONE MODULARE PER LA MASSIMA VERSATILITÀ

Deutz Fahr Future Farming 87

Il momento clou dell’evento è stato però, come detto, la presentazione in campo dell’ultima generazione delle fortunate serie 6 e 7, frutto dell’intenso lavoro condotto in casa Deutz-Fahr negli ultimi anni e di scelte progettuali, di design e di produzione completamente nuove, oggi ispirate, all’insegna della massima versatilità, ad una concezione modulare che ha permesso di ottenere dai modelli base un gran numero di versioni e combinazioni, offrendo la chance di poter disporre di macchine munite delle specifiche tecniche e delle caratteristiche più consone alle più svariate esigenze di lavoro.

CIRCA 600 OPZIONI DISPONIBILI

Deutz Fahr Future Farming 97-768x537

Di qui la proposta da parte di Deutz-Fahr di due serie di trattori interamente ridefinite e che, grazie al concept modulare applicato ad ogni componente – dall’assale anteriore alla trasmissione e all’idraulica – annoverano circa 600 opzioni disponibili, così da determinare una gamma rivolta ad una piattaforma globale, con modelli capaci di soddisfare le istanze degli utilizzatori finali di tutto il mondo.

Macchine all’avanguardia, in perfetta linea anche con le tendenze di precision farming, e completamente configurabili, insomma.

14 MODELLI COMPLESSIVI DA 156 A 246 CAVALLI

Deutz Fahr Future Farming 37

Sul fronte motorizzazioni, le unità coprono un range di potenze che va da 156 fino a 226 cavalli per la nuova serie 6 – che grazie all’ingresso di 4 nuovi esemplari ha raggiunto quota 12 modelli – ed è di 226 e 246 cavalli per i due modelli della serie 7.

NUOVI MOTORI STAGE IV/TIER 4 FINAL (E STAGE V READY) E  3 VARIANTI DI TRASMISSIONE

DF Future Farming 63

E si tratta di efficienti propulsori Deutz Tier 4 Final (e Stage V Ready), abbinati a tre varianti di trasmissione, così da poter offrire la trasmissione giusta per qualsiasi esigenza dell’operatore e necessità economica.

DF Future Farming 67

Due, poi, le tipologie di cabina con differenti livelli di comfort. E, sempre in tema di comfort di guida coniugato a sicurezza, spiccano i nuovi assali con sospensioni elettroidrauliche adattative e i nuovi sistemi di frenatura anteriore.

LA FORMA SEGUE LA FUNZIONE

DF Future Farming 59-1

Un potente mix tecnologico sposato alle linee accattivanti, sintesi di eleganza e aggressività, firmate Italdesign Giugiaro e ormai divenute una personalissima caratteristica di stile dei trattori Deutz-Fahr di nuova concezione.

 

Fonte: Meccagri

 

 

 

 

 

 

 

 

 

You have no rights to post comments