Jump to content

Leaderboard


Popular Content

Showing content with the highest reputation since 04/27/19 in all areas

  1. 6 points
    Avengur e Solstizio. Circa 220 unità in 3 concimazioni, Priaxor T1, Prosaro T2. Se non si alletteranno promettono bene.
  2. 5 points
  3. 5 points
    Intanto domani svergino il vma Inviato dal mio SM-J600FN utilizzando Tapatalk
  4. 5 points
    Facciamo un confronto sul padovano. Come avevo scritto capezzagne da 7 metri*3 (capezzagna intermedia) con filari di 260 + 210 = 21+ 470 = 490 metri a filare. TRIS: 490×3 filari/macchina* 2.8 (interfila) = 4120 mq/macchina. 10000/4120= 2,4 macchine /ha. (260 + 210) /7 km/h (velocita crociera) = 4 minuti c.a./maccina*2.4= 10 minuti c.a. + 25/30 secondi/manovra = c.a. 12 minuti/ettaro. Volume/ha: 110 l/ha. Sono dati che avevo gia' scritto qualche giorni fa. FRIULI: 490×2×2.80 = 2745 q/macchina.10000/2745 = 3.6 macchine/ettaro. (260 + 210)/6.5 km/h = 4.3 minuti c.a./macchina*3.6= 16 minuti/macchina + 20/25 secondi/manovra = 18 minuti/ettaro. Volume impostato a 150 litri/ha reale 80/85 Io ho Tris da 15 hl e recupero da 10 e 20. Ammettendo di avere entrambi da 15 hl. Tris: 1500 litri/110 = 13.5 ettari c.a./botte. 50 ettari/13.5 = 4 macchine ovvero ammettendo che il primo carico e' fatto alla sera (io se posso lascio la macchina per 3/4 piena a fine turno) ti rimangono 3 carichi*25/30 minuti (senza far corse) =1.5 ore + (50*12)/60 = 11.5/12 ore (piu' o meno il tempo di ieri con una sosta un po' piu' lunga per mangiare una pasta seduti). Con il recupero del Friuli (atomizzatore non nebulizzatore) con l'attuale vegetazione fai c.a. 3.5/4 ettari c.a. in piu' a macchina c.a. ma anche ammettendo di fare un caricamento in meno per fare 50 ha ci impieghi solo di trattamenti 13.5/14 ore a 6.5 km/h ( E piu' avanti vai con la stagione e' piu' ampio si fa il divario perche' recuperi sempre meno (da meta' giugno in poi con il Friuli hai finito di recuperare) e i volumi dei Friuli aumentano di piu' in proporzione rispetto al Kwh che a vegetazione piena faro' viaggiare tra i 180 e i 200 litri/ha mentre con il Friuli non scendo mai sotto i 300 anzi. Per la Martignani i 180/200 l/ha sono troppi. Io il primo tris l'ho preso nel 2003 e un po' di esperienza me la sono fatta prima di scendere dalle macchine e secondo me certi volumi non sono praticabili o meglio non sono ottimali su certe pareti (l'acqua sara' solo il veicolo di trasporto ma il glera fa parete c'e' poco da fare) Sottolineo: parlo per me. Conosco colleghi che viaggiano con il Kwh sul glera a 120/130 e altri che usano ben oltre i miei volumi soprattutto se fanno bio. Altra cosa da non sottovalutare: il calpestamento e quindi il compattamento del terreno. Finche' i terreni tengono e' tutto ok ma dove non c'e' drenaggio avere un tris e poter alternare i passaggi sacrificando i laterali eventualmente aiuta non poco in una stagione come questa. In rete si iniziano a vedere cose ridicole. Giovedi l'altro tra Salgareda e Ponte di Piave un collega e' rimasto dentro con un tris da 30 hl. Per tirarlo fuori han fatto il disastro quando bastava scaricare il tris su un altra botte e andare con calma senza fare i fenomeni. Gia' sei idiota ad entrare a pieno con un 30 hl in terreni da palude saturi di acqua e per di piu' filmi il tutto perche' il vigneto non e' tuo. Non fosse per questioni legate al territorio io non avrei dubbio: tris of course.
  5. 5 points
    Questi bresciani che non sanno fare mais... Inviato dal mio SM-J600FN utilizzando Tapatalk
  6. 4 points
    Per me, sganciarsi completamente dal lavoro attuale, magari schiavizzante e disincentivante, e lanciarsi così nel vuoto in un'altra attività è un po' superficiale. Condivido le opinioni degli amici che ti hanno voluto rispondere ed aggiungo che la fase iniziale di programmazione e progettazione (budget, conoscenze pregresse, forza lavoro) è fondamentale quanto l'entusiasmo per la riuscita o il fallimento del progetto. Io -prudentemente- per prima cosa mi avvicinerei di lavoro al terreno oppure venderei là ed acquisterei vicino casa|lavoro. Chiederei un part time e prenderei un ettaro che per iniziare è sufficiente; inizierei con l'auto produzione, che mi servirebbe da prova ed eventualmente da volano formandomi "sul campo". Come tempi di prova e partendo da 0 io considererei una decina di anni da ora per aver chiaro i protocolli di produzione orto e fruttiferi. Una volta apprese o affinate le tecniche, visti i risultati e facendo anche marketing nella zona, puoi provare, in base ai feedback ricevuti dai futuri probabili clienti, a fare un piano di produzione, orientarti sul tradizionale o biologico e vedere se acquistare altra terra per una successiva prova di un piccolissimo allevamento e cereali. E a quel punto affrontare, burocrazia e forti investimenti coi soldi risparmiati col lavoro ufficiale. E solo a quel punto considerare di lasciare il lavoro! Se procedi per step sei sempre in tempo ad aggiustare e correggere o a chiudere la baracca senza andare completamente a gambe all'aria! Inviato dal mio Moto Z2 Play utilizzando Tapatalk
  7. 4 points
    ma non devo nemmeno fare magazzino di agrofarmaci per sole 350 piante, mi pare assurdo, allora faccio prima a comprarlo il vino
  8. 4 points
    Il tanto invocato ritorno alla campagna viene sbandierato come una panacea alla mancanza di opportunità lavorative soprattutto per i giovani. C' è una trasmissione settimanale su rete nazionale nella quale viene fatto credere che con quattro vacche di razze recuperate dall' estinzione su pascoli scoscesi abbandonati anche da Dio o con qualche ciuffo di insalata coltivato in regime biodinamico con l' aiuto di cornoletame e sali minerali appesi in giro per il podere ad attirare ancestrali forze benefiche si possa mandare avanti un' attività agricola. Per poi scoprire che sono tutti professionisti in pensione o gente che si è arriccata con altre attività che si è ritirata in campagna comperando con la lauta liquidazione un' azienda agricola, probabilmente svenduta dai precedenti proprietari che non ci tiravano fuori più niente. Questo non è per scoraggiare il nostro amico ma per avvertirlo che l' agricoltura con la scusa di usufruire di blandi contributi CEE è stata gravata di pastoie burocratiche al pari dell' industria, sorte già toccata al settore dell' artigianato di cui faccio parte . Inviato dal mio SM-J330FN utilizzando Tapatalk
  9. 4 points
    E' con colpevole ritardo che estendo a tutto il popolo di Tractorum l'invito al nostro informale Open Day. Protagoniste le nostre macchine SIETE I BENVENUTI
  10. 4 points
    Guardate cosa ho rinvenuto: metodologia di stivaggio trattori per container; tutto era studiato alla perfezione per poter inserire il massimo possibile, i trattori erano parzialmente smontati e fissati opportunamente; quelli destinati agli USA erano ammortizzati (come scritto) poichè durante i trasporti ferroviari potevano subire urti poichè spesso i vagoni, durante le manovre, potevano subire urti nelle selle di lancio o nelle composizioni dei convogli (fino a 10 km/h era ammesso il lancio). L'immagine in basso ritrae delle Fiat 300 destinate alla Corea!!!!, Capite!?!?! alla Corea!!, adesso le cose si sono invertite.
  11. 4 points
    Tratta serenamente, sempre meglio che stare a guardare
  12. 4 points
    Le previsioni sono attendibili fino a 3 giorni, a 5 già siamo nell'ambito di probabilità. Oltre sono masturbazioni......
  13. 4 points
    Premesso che non ho un'estensione per cui essere costretto a " trattare come se non ci fosse un domani " , ma è veramente l'unico modo per fare un trattamento ? Cioè alla fine piuttosto che finire addosso alle viti e correre il rischio di distruggerle fisicamente non è proponibile l'atomizzatore del nonno su trattore leggero ? magari cingolo e magari almeno nei punti in cui è palese che ci affondi. E pare pure inerbito. Concordo poi sulla parte del non chiedere aiuto che in genere ha sempre una radice nell'inconscio che non si chiede aiuto perchè non lo si vuole dare.
  14. 4 points
    Ho avuto conferma di problemi generalizzati nella nascita di molte varietà della casa maidicola di riferimento. E la conferma che Dekalb si è dimostrata 2 spanne sopra, al momento. Ovvio che poi le produzioni si misurano alla pesa. Però se alcune varietà nascono zoppe e le varietà dell' altra marca nascono tutte bene, qualche domanda bisogna porsela. Qui nel forum ci si scalda tanto per il tastino posizionato male sul trattore, e molto poco per le cose che ci vendono a caro prezzo le case sementiere.... Contenti voi.... io sono abbastanza incavolato.
  15. 4 points
    Consegnato oggi a dei miei amici John Deere 7310r Subito pesato 130,20 q.li con serbatoio gasolio in super riserva Zavorra da 15q.li Sostituisce un 7260r. Inviato dal mio SM-J710F utilizzando Tapatalk
  16. 4 points
    Stimolano le difese dell'uva e la produzione di metaboliti secondari che fanno sia da anti ossidanti che da antifungini es, resveratrolo. Funzionano blandamente contro i funghi direttamente servono per allertare e incattivire le piante. Si trovano di tutti i prezzi e i prodotti sono tanti non solo quelli, fosetil di alluminio ha poú problemi in miscela estemporanea, i fosfiti sono più miscelabili. Ci sono tanti altri prodotti. Nr dai 2 o 3 l ad ettaro non vagonate, il fosetil non arrivi al chilo dipende poi dai formulati. Servono in vicinanza della fioritura ma funzionano anche contro altri funghi perché stimolano la pianta direttamente. In condizioni di stress non sono l'ideale, per funzionare funzionano e costano meno della Laminaria. Sono induttori di Sar ossia di risposta sistemica acquisita alle aggressioni, in generale anche su virus, batteri ecc.. sempre che le piante abbiano una forte resistenza ma stimolano ció che giá c'é non attaccano direttamente ma rendono la vita difficile alle spore e ife oltre che stimolare alla difesa la pianta. Non sono male é come l'aspirina anzi si usa anche insieme all'aspirina o acetil salicilico perché ne promuove la produzione e l'attivitá anche nelle piante. Aspiruna é un prodotto che si trova in natura e ha funzioni simili mantenute con l'evoluzione degli esseri viventi. Ce ne sono altri prodotti simili come il Bion-mancozeb e altri naturalissimi. Usarli si puó non col rame o meglio col rame il fosfoetil di alluminio se é fatto industrialmente, ma ci sono già preparati. Inviato dal mio SM-J600FN utilizzando Tapatalk
  17. 4 points
    Il grano va trattato quando è sano, I fungicidi vanno usati in prevenzione, l'effetto curativo è sempre piuttosto scarso. Un'ottima miscela per il controllo della fusariosi resta il prosaro, oppure meglio ancora se si è in conservativa o cmq non si è arato prosaro + enovit metil. Su fatto della pressione utilizzata tra i 2 o 3 bar la differenza è la dimensione delle gocce...... Con l'aumentare della pressione si producono gocce più fini, quindi si aumenta il contatto..... Ma anche la deriva. Per fusariosi conta più che altro l'angolatura con cui il prodotto colpisce la spiga. Teejet ha ugelli appositi per trattamento in spigatura.
  18. 4 points
    Volevo segnalare questi due manuali, a mio avviso semplici e ben fatti, per nozioni base e approfondite, nelle varie tipologie di saldatura. https://www.google.com/url?sa=t&source=web&rct=j&url=https://www.fimer.com/wp-content/uploads/guida_saldatura1.pdf&ved=2ahUKEwiXm57Oq_XhAhVH_KQKHeZKC0kQFjADegQIBRAB&usg=AOvVaw1s5-i4MszBqLMwFNSjdcOr&cshid=1556542228915 https://www.google.com/url?sa=t&source=web&rct=j&url=http://www.stelgroup.it/Documents/Vario/Manuale_di_Saldatura-Welding_Manual.pdf&ved=2ahUKEwiXm57Oq_XhAhVH_KQKHeZKC0kQFjACegQIAhAB&usg=AOvVaw2LHdT2bByBMny_NhjmM3mI&cshid=1556542228915 Inviato dal mio BLN-L21 utilizzando Tapatalk
  19. 4 points
    Lui e Frascarelli quando mi faranno vedere una loro azienda super efficiente, smart ecc, allora potranno anche scrivere e parlare, per il resto le loro opinioni sono pari a quelle che potrebbe dare Maria De Filippi sull'agricoltura.
  20. 4 points
    Io appena finisco di trattare lavo botte e circuito irrorante con acqua pulita. Quello che vuoi fare tu lo farei solo a fine anno.
  21. 3 points
    Più uva fai in peso meno fai in qualitá e vinificando vedi la differenza, se segui bene le produzioni per pianta riesc8 a vinificare vedi bene la doppia politica di caviro e ronco, se fai la politica del solo tavernello fai i quintali ma di parametri per un buon vino non ci sono. Inviato dal mio SM-J600FN utilizzando Tapatalk
  22. 3 points
    Io non defoglio, sul vino😅....il vino lo compro in Friuli ,(Mattia) in Franciacorta, in Lugana, (Raff)in Trentodoc. Amo i bianchi strutturati amarognoli. Ovviamente...Champagne(per me la Francia,,,,) nei limiti economici . Io ogni anno faccio alla cazzo di cane 20/30bottiglie, prevalentemente con la ribolla gialla, anche se son le mie , devo dire che sono imbevibili...ogni anno cambio metodo.....ma i risultati scarseggiano, ma non tutto il male vien per nuocere...mio zio ha la madre centenaria per l aceto....e con il mio aiuto fondamentale in vino a bassisimo contenuto di metabisolfito...sfoggiamo un Aceto da urlo😅
  23. 3 points
    Dopo trattamento ho trinciato erba alta. Adesso l uva C'è🤗
  24. 3 points
    Consiglio poi a tutti gli agricoltori di fare una cosa semplicissima, ci si mangia la polvere e si prende un badile di quelli grandi e lo metti dove scarica il vallo... Ecco che li c'è diritto di replica ma c'è da sporcarsi 😀 e a casa di certi e grassa se ti portano i rimorchi 😁😁
  25. 3 points
    Io non so proprio come fai a non sarchiare, molto probabilmente grazie al tuo terreno.. Qui ogni anno quando sarchi il mais decolla, cioè sembra che gli dai della droga quando sarchi, nemmeno il concime avrebbe un effetto così😂 Quest'anno a causa del freddo e della terra imbattuta dalle piogge, l'effetto è ancora più evidente
  26. 3 points
    Distanza piante 6 metri distanza file 8, ho abbandonato l'inerbito, sono passato alle normali lavorazioni, direi che ho notato un certo miglioramento. Il lavoro che mi impegna particolarmente è la potatura, per tenerli a posto ci vuole tempo, sono diverse centinaia, non ci faccio mettere assolutamente le mani a nessuno , questo per mia scelta non per presunzione, di tempo ce ne passo abbastanza. Da considerare che nelle annate normali la raccolta da una certa soddisfazione.
  27. 3 points
    Gli olivi sono questi, impiantati nel 2003, il terreno è buono, ma se non gli si "da anche lui ci da poco"
  28. 3 points
    Eh va beh ma se no come arrivi a 1000€/ettaro?!? Aggiungono sempre qualcosina così spendi non troppo....ma sempre un po' di più. Inviato dal mio HUAWEI VNS-L31 utilizzando Tapatalk
  29. 3 points
    Rieccolo nella sua collocazione naturale Grazie Mereziano Inviato dal mio SM-J330FN utilizzando Tapatalk
  30. 3 points
    guardate il confronto tra la presenza di acqua sul terreno da fine marzo ad inizio maggio, trend contrario rispetto al classico andamento:
  31. 3 points
    Fai bene, qui da domenica sta ancora piovendo, domani bel tempo, poi sabato pioggia, domenica bel tempo e lunedì di nuovo pioggia..... Non so quando riusciremo ad entrare, di sicuro dopo 14 15 giorni dal trattamento, ma con tutta questa pioggia, ha dilavato già tutto da un pezzo P.s io ti consiglierei di togliere l'urea, con queste continue piogge le vigne meglio tenerle a freno, l'eccesso di vigoria porta una maggiore predisposizione agli attacchi fungini e poi userei solo uno tra fosetil e metalaxyl, sarebbero soldi sprecati usarli entrambi, piuttosto al posto di uno dei 2 usare cimoxanil se la vegetazione fosse cresciuta molto dall'ultimo trattamento ma non mi sembra il caso dato che c'è stato freddo
  32. 3 points
    Trattare come se non ci fosse un domani. Sempre e comunque 😊 enervin top quadris fosfito alga tiovit e Fe. Top. Cariamo le penultime botti. Stasera si finisce tardi per ripartire a canna domattina. https://video-mxp1-1.xx.fbcdn.net/v/t42.9040-2/60707142_2426033814391534_8719927472340074496_n.mp4?_nc_cat=104&efg=eyJybHIiOjc0NywicmxhIjo1MTIsInZlbmNvZGVfdGFnIjoic3ZlX3NkIn0%3D&_nc_ht=video-mxp1-1.xx&oh=25d20662596d62ec3e3eb87e74f8e66a&oe=5CDC633A
  33. 3 points
    Io aprirei la nuova discussione Quando si finisce con i trattamenti...........e relative poesie................... Comunque io non sono un fine metereologo ma ho sempre avuto un sacro rispetto della nonna che aveva un detto utile per tutti gli scenari......beh siccome sono due anni che il giorno 3 maggio (Santa Croce) piove, sono due anni che fino al giorno 12 giugno il meteo fa il matto 40 giorni di tempo di merda, e nessuna gretina ha mai confutato queste antiche teorie come non vere (ammesso che sappiano di cosa dissertano)......... Quindi a giugno si tornerà a respirare....
  34. 3 points
    Ricordare che l' uva è come la laguna.....Piglia e lascia....a Ravenna la laguna è la Pialassa. Un anno piglia e un anno lascia..... Se l anno scorso ha lasciato..... quest'anno piglia
  35. 3 points
    Frumento tenero Hystar semina ai primi di novembre Inviato dal mio SM-N950F utilizzando Tapatalk
  36. 3 points
    Sempre più in basso😔...speriamo che voglia dire che pesano......le silique si stanno gonfiando molto velocemente. Mi ricordo che Lorenzo Dolcini le sfalciava con la Heston poi le trebbiava a mo di medica carote o bietole da seme. che sia il caso se allettate?.....O meglio il classico trebbiar in piedi Comunque sfiorite quasi completamente...facile che terminato il clima.uggioso...faccia un trattamento con lancia dell' atomizzatore
  37. 3 points
    Non la vedo una questione di questo tipo, direi che tanta gente se ne sbatte dei risultati del lavoro finchè non ti ribaltano il filare.....................
  38. 3 points
    Da me e Gianni la cosa più vicina all oidio....è un mio cliente che si chiama D'Ovidio🙃 ...comunque se uno teme il mal bianco si sfila meno di un deca dalla tasca🤣con meno di 10 eurini mette un Folicur wg....Sole wisky e sei in Pole Position😎
  39. 3 points
    Non basta neppure quello se sei circondato da pirla sei come lo stato di Isdraele. Inviato dal mio SM-J600FN utilizzando Tapatalk
  40. 3 points
    basterebbe che i prodotti agricoli fornissero una resa normale come in passato
  41. 3 points
    La zoxamide si lega molto bene alle cere dell'acino ed ha un'azione collaterale per la botrite. Dato anche il costo importante, non sarebbe da pensare di posizionarla da grano pepe in poi? Per sfruttarla al meglio..
  42. 3 points
    Ciao Alan, sì entrata nettamente più a nord. Infatti io ho superato i 40 mm, mentre dai LAM dovevo essere a 25-30. Concordo sulla storicità dell'evento dalla parte della neve a bassa quota, un po' come il 20 aprile 2017 per le brinate tardive... Comunque io fin dall'inverno pensavo ad una primavera del genere, del resto siamo stati due mesi a secco, quando cominciava a piovere non mollava più. Pensavo a brinate tardive ad aprile, invece l'abbiamo scampata. Speriamo di scamparla anche nei prossimi giorni.
  43. 3 points
    Dal video sembra terreno leggero dove un carrier da 8 m con davanti un track potrebbe fare il lavoro dei tre erpici rotanti + 3 Fendt consumando 1/3 del gasolio per non parlare del costo di acquisto. Forse in quella zona il mais costa 300€/ ton
  44. 3 points
    Un terzista locale deve sostituire telo manica d' aria bargam 18m. La casa madre chiede 6000€, il concessionario di zona 4500€ e un produttore di teloni ( i teloni li fa lui per i produttori di maniche e aria) 600€. La scelta ricade sull ultimo che al momento del pagamento dice di aver fatto un errore di calcolo: si scusa dicendo che il prezzo esatto è 430€.. no comment
  45. 3 points
    Non pensare che 150 kg/ha di 18 46 siano meglio di 30 kg/ha di umostart, sopratutto sulla colza il micro fa la differenza.
  46. 3 points
    Ecco i miei dopo una lunga lotta contro siccità e piccioni Metto una foto dove sono i più belli..eheheh...in alcuni campi ne mancano veramente tanti ma tali da essere comunque accettabili
  47. 3 points
    Vieni nella nostra bassa dove han gia' trovato spie e poi ne riparliamo. Oggi poli cima fosfito zolfo. 2 tris in piano non fanno come 5 recupero in piano. Sapevatelo. Fate bene i vs conti 😂 Noi abbiamo smesso alle 17.30 c.a. Fine seconda botte. Fine lavoro. Lavaggio e caricamento gia' fatto per domattina cosi' l'acqua si scalda un po'. Staccate e rimosse le batterie. Eravamo talmente stanchi senza guida automatica che ci siam fermati per mangiare dopo la prima botte (abbiam segnato i due punti con nastro da cantiere per non perderci. Con la guida automatica avrei risparmiato pure quello) Non ne potevo piu'. Avevo gli occhi che si incrociavano. Roba da sbarellare il tris quando mi ha chiamato un collega di Vazzola per chiedermi se avevo gia' rotto qualcosa 😋(invidioso perche' loro rompono in continuazione. Con i mezzi bisogna stabilire un rapporto empatico. Tipo io questa notte pensero' spesso ai 2 tris sperando di ritrovarli domani mattina nel padovano e non oltre il confine. Son pensieri vibranti che i mezzi percepiscono). Voglio la guida automatica anche se il traino e' un azzurrino con quel maledetto tunnel tra le gambe che consuma a bestia e sterza diversamente dal resto. Voglio anch'io un fendino con guida automatica cosi' posso ascoltare in santa pace radio birikina e fan culo pure il lavoro. Lo ammetto mi ero dimenticato le faticacce di un trattorista. Vuoi mettere quelli che oggi erano sul Montello a spollonare a manina? Fancazzisti. Stay tunned. Domani si replica. ps. oggi ho rotto le balle a mio fratello prima e alla mia regina poi. Mi sentivo veramente solo. Per caso domani c'e' qualcuno che vuole tenermi compagnia? Inizio a capire perche' fanno trattori sempre piu' grandi. Cosi' in cabina c'e' spazio per piu' persone.
  48. 3 points
    Certo. Ovviamente no vento e massima cautela, sennò bruci tutto. Io ho la campane nelle pistole, mai un fastidio. Rigorosamente a mano, s'intende. La soluzione di Alan può essere un'idea per piccoli appezzamenti.
  49. 3 points
    sono riuscito a mettere anche le altre anche se ho dovuto limarle un pò
  50. 3 points
    Calanque in minima dopo mais con stocchi imballati. Speriamo rimanga in piedi il più possibile...ora manca solo la trebbiatura.
×
×
  • Create New...