Jump to content

Johndin

Administrators
  • Content Count

    10152
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

23 Excellent

About Johndin

  • Rank
    Relazioni Pubbliche
  • Birthday 06/23/1966

Converted

  • Biografia
    Mi piacciono la vitivoltura e l'olivicoltura

Converted

  • Paese o zona di provenienza
    Pozzolengo

Converted

  • Interessi
    Agricoltura, Ciclismo

Recent Profile Visitors

57685 profile views
  1. Ciao metti il programma se avete una locandina
  2. Ne approfitto visto che non so se domani riesco a scendere dal trattore per fare gli auguri di Pasqua a tutti gli utenti.
  3. Dovete portare un pò di pazienza e sistema tutto. Per i messaggi direi che è giusto che dopo un'ora non si possano sempre o modificare (puoi sempre cancellare quello che hai scritto e magari scrivere perchè) se proprio volete farli cancellare mandate un messaggio a qualcuno dei collaboratori
  4. Io inizio lunedì, le novelle sono ancora indietro ma faccio tutto e saluti.
  5. Beh con gli attacchi di categoria 1 le rotule non servono, basta agganciare il perno dell'attrezzo. Il problema mi pare un altro che nessuno abbia controllato che gli agganci fossero bloccati sulle barre orizzontali.
  6. Io ho solo espresso come spenderei i miei soldi se dovessi scegliere di investire su tecnologia. Scusate se ho interrotto il discorso sulla guida parallela.
  7. Direi che probabilmente mi sono spiegato male. IO penso che il satellitare unito a sensoristica sia fondamentale per chi vuole elevare lo standard qualitativo della propria produzione, ottimizzare l'uso di concimi e prodotti per i trattamenti al fine di uniformare la vigoria del proprio vigneto e avere una produzione più stabile possibile come qualità. Risparmiare sui prodotti e avere uno storico sullo sviluppo e sulla vigoria dei vigneti, mappare i propri vigneti in modo da correlare gli agenti esterni (condizioni climatiche) alla produzione. Per questo reputo siano importanti le tecnologie più che per la guida assisitita. Per le cabinette che frequento l'aria condizionata è d'obbligo. Spero di essermi spiegato meglio.
  8. Dipende da quanto prato hai e cosa fai, per esperienza ho avuto due castelgarden il primo meccanico andava un cannone il secondo idrostatico non spinge raccoglie una cacca e taglia male. Io volevo un semiprofessionale ma per risparmiare 500 euro hanno comperato una ciofeca.
  9. Personalmente non mi ha molto attizzato l'idea di avere la guida automatica nel vigneto come la state pensando voi, la pensavo e la penso molto diversamente. Siccome a casa mia quando parlo di software si arrizzano i capelli a tutta la famiglia (perchè mi conoscono e sanno che sono creativo, e delle volte non è bene....), io penso che la tecnologia sia prima di tutto uno strumento per aumentare la sostenibilità, ottimizzare i processi produttivi, migliorare la produttività in termini di qualità, uniformare lo sviluppo vegetativo delle piante e migliorare la produzione. Ridurre l'utilizzo di concimi e prodotti per i trattamenti, ottimizzare l'utilizzo della macchine in modo mirato e gestire in maniera oculata il fabbisogno idrico delle colture con tutte le implicazioni legate al rispetto del suolo e all'utilizzo mirato delle risorse disponibili. Sono andato fuori tema lo so ma personalmente la vedo così, sto lavorando su questi presupposti per adesso è un pò presto per entrare nei dettagli ma ho parecchia carne al fuoco sull'argomento. La guida automatica la vedo secondaria piuttosto allora che vada da solo il trattore
  10. Ecco adesso siamo a posto, questa è una certezza. Benissimo grazie per aver postato il libretto
  11. Si lo immaginavo pure io l'avevo pure scritto che mi sembrava vecchia. Però mi dicono che quello in test ha ancora il sisu 3 cil con urea.
  12. Questo l'ho trovato navigando in internet dopo parecchi tentativi ma a parte il 212 e i mucchi di cavi direi che è uguale a quello vecchio se non fosse che il cofano è evidentemente piccolo e alzato rispetto a quello di serie non vorrei fosse il prototipo di quello in commercio adesso.
  13. Penso non ne abbiano vendute molte provo a chiedere per sapere chi dei loro clienti ha preso l'accessorio. So che molti hanno preso la predisposizione non so poi chi abbia preso tutto il kit.
  14. Guarda bisognerebbe capire di che modelli parli, noi stiamo confrontando il nuovo same S con la cabina del V della Fendt e ti dico che la differenza di vivibilità è grande, se confronti i modelli vecchi della concorrenza col fendt allora non c'è partita sono d'accordo.
  15. SI direi che il deutz è molto più vivibile
×
×
  • Create New...