Jump to content

Johndin

Administrators
  • Content Count

    10644
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    13

Johndin last won the day on June 24

Johndin had the most liked content!

Community Reputation

452 Excellent

1 Follower

About Johndin

  • Rank
    Relazioni Pubbliche
  • Birthday 06/23/1966

Converted

  • Biografia
    Mi piacciono la vitivoltura e l'olivicoltura

Converted

  • Paese o zona di provenienza
    Pozzolengo

Converted

  • Interessi
    Agricoltura, Ciclismo

Recent Profile Visitors

59694 profile views
  1. Con un cingolo normale non butti giù tutta l'ancora neanche se fai i miracoli col cacciavite alla pompa................. Per andare con un cingolato dotato di gomma devi usare il challenger che ha lo stesso peso e pesta allo stesso modo il terreno, questi cosi segnano meno il terreno del mio caprone con attaccato la DT. Per me sono le macchine giuste per fare questo lavoro per chi le può usare, da noi fanno finta di arieggiare.
  2. Direi che normalmente nei frutteti passano quelle trince con la ruota munita di tastatore se la ruota a molla non lavora bene, oppure uno spollonatore a fili (o tagliaerba a fili come si vuol chiamare) montato lateralmente al trincia andrebbe benone.
  3. Secondo me il discorso sui trattamenti, a prescindere dal tipo di prodotti che decidi di usare, è molto più semplice. Per il discorso peronospera e altri funghi della vite bisogna preservare la copertura delle stesse utilizzando prodotti di copertura che hanno una certa efficienza e durata nel tempo (le etichette non sono vangelo ma la copertura indicata va benissimo), poi sta a noi decidere se la copertura è indicata ad esempio in 10 giorni e la previsione meteo da bello per una finestra di due o tre giorni continuativo allora io tratto con un certo preavviso rispetto al previsto cambio del meteo per ripristinare la copertura. Poi se per caso piove che butta una bomba d'acqua allora cambiano tutti i piani perchè se ti fa 20mm in tre giorni allora aspetto ma se me ne fa 30 in 8 ore appena ha finito faccio almeno una copertura anche economica ma prudenziale e poi a scadenza copertura trattamento precedente rifaccio o rinnovo. Quindi le casistiche sono varie e non su può applicare un calendario ma tanto buonsenso. Per il discorso vicino mattacchione se fosse il mio vicino non starebbe bene...................
  4. Vantaggio intendevo per questo nuovo vocabolo (scusa m,a volevo citare e ho schiacciato modifica)
  5. Non mi è piaciuto il sedile che per me si poteva mettere pure migliore con lo schienale regolabile. Che non sia stato previsto un tasto di inversione o un meccanismo di inversione sul joistyck, una sciocchezza perchè puoi gestire i tasti jolly ma già che c'erano potevano anche fare una cosa apposita. La possibilità di ancorare comandi esterni alla console di comando Non mi piace molto o perlomeno è poco pratica la gestione delle funzioni senza monitor utilizzando il quadro del trattore, come tutti i trattori di una certa complessità (nel senso di funzioni elettroniche) bisogna dedicarcisi per imparare a usarlo bene poi dopo che ti sei impratichito viene tutto abbastanza automatico. L'altezza da terra con le gomme da 280 davanti è un pò limitata. Il meccanismo delle parallele idrauliche con il doppio pistone sui bracci attaccato alle ruote anzichè protetto dalla slitta delle campane di traino. Tutte cose che denotano la ricerca del pelo nell'uovo................o spunti per qualche miglioria
  6. Adesso faccio una indagine diretta e vi metto delle cifre serie ma non c'è una gran differenza tra i due tipi di trattore. Chiaro che chi ha delle belle capezzagne non se ne fa molto come chi ha i filari a 3 metri. Ecco avevo capito male i k sono 5
  7. Ma sei il benvenuto tu e i tuoi amici, fidati che mi ricordo ancora la divertita
  8. Ci sono 3k differenza più o meno tra normale e 4 ruote sterzanti
  9. CBO stai riconvertendo l'azienda'???????????????????????????????????? Non vedo più vigneti ma solo trecce
  10. Io posso parlare della mia esperienza, abbiamo piantato perchè l'uva aveva un valore notevole, ho venduto uva anche a 2.3 euro chilo per chiarirci, ho fatto un pluriennale per 1.7 euro chilo che mi ha salvato dalle variazioni improvvise ma quando ho firmato ho capito dove dovevo arrivare alla bottiglia..........quello è il processo per chi pianta in una zona dove il valore della bottiglia non scende mai.
  11. Prova il mio lugana e lo chardonnay lo butti dalla finestra fidati la prova è omaggio mi vieni a trovare e due fette di salame e un panino ci sono sempre oltre alla bibita. Benissimo ho scoperto con piacere che siete tutti (a parte gianni il folle che il nome già dice tutto) miei potenziali clienti, cosa aspettate a fare una gita al lago?????????????????? dai su chiamatemi che vi aspetto ve la do io la bibita che vi assesta la settimana......................... (ovviamente anche Gianni è super benvenuto anche se sono fuori budget)
  12. Qua ci vorrebbe DJ che ha la storia della meccanica agricola di tutte le categorie, direi che l'unica cosa che mi viene in mente era quello strano NH con le ruote uguali usato per operazioni col caricatore ma altro no. Comunque spezzo una lancia e dico che la Same ha nel dna aziendale il lancio di tecnologie o idee tecnologiche avanzate applicate all'agricoltura la dt lo sforzo controllato un sacco di cose le ha lanciate same per poi essere scimmiottati da altri.
  13. Anche a me ne sono seccate parecchie nella vigna vecchia, io uso il metodo sthil non stone...................
  14. Ti rispondo subito per quanto riguarda la sterzata con macchine a traino, penso che sia la modalità in cui più si apprezza lo sterzo dietro, per esempio con l'atomizzatore ome il mio montato sul sollevatore il fatto che dietro sterzi un pochino dopo le ruote davanti aiuta tantissimo a portare fuori l'atomizzatore, non ho esperienza con i timoni snodati ma pensoche non sia molto diverso l'effetto rispetto al mio vma. secondo me con la macchina a recupero è perfetto quando il trattore inizia a svoltare che l'atomizzatore è ancora al lavoro lo sterzo posteriore che ritarda di quei due secondi a girare ti tira fuori l'atomizzatore come se avessi una capezzagna più larga lo devi provare per capire. Infatti io lo adoro per i trattamenti per altri lavori è comodo ma non necessario non so se mi spiego. Per il monitor sicuramente può gestire anche il gps ma questo lo chiedo a loro direttamente, per il sedile secondo me si può fare meglio visto la cabina e il comfort operativo offerto ma mi hanno detto che hanno quello superfigo. Ruote da 16 per 280 esatto ma si può cambiare configurazione chiaramente così è arrivato
  15. I filari sono a 2,4 metri di larghezza li i sono a andare bene 5 metri dal palo di testata all'olivo di fronte. Ma dovendo evitare la chioma degli olivi giri più stretto, la sterzata è davvero impressionante io ci ho fatto 3 trattamenti e devo dire che te la godi sia come comfort (assale e cabina sospesa) che come manovrabilità, unica pecca io monterei un sedile con lo schienale regolabile ma hanno detto che ci stanno lavorando. l'active drive l'ho usato abbastanza e direi che potrei fare qualche considerazione: comfort ottimo in assoluto visibilità in lavoro molto buona per la cabina senza montanti centrali e il fatto che sei seduto sul posteriore hai veramente tutto sotto controllo dietro. motore molto grintoso Sui consumi non posso dire perchè bisognerebbe fare una valutazione non a spanne ma non mmi sembra assetato rispetto alla cavalleria. Gestione dello sterzo molto facile e intuitivo comode le memorizzazioni dei regimi di velocità e di giri Comoda la impostazione di poter mettere i comandi un pò dove ti pare, faccio un esempio l'inversore si può mettere sia sul comando principale sia sul comando piccolino dei distributori a fianco Non posso esprimermi sulla sterzata perchè questo che era in prova non è il trattore col software definitivo che ti permette di mettere la sterzata posteriore sul pulsante jolly e quindi usarla solo in manovra, tenerla attiva non è il top specie se non hai i filari a biliardo.... Nello stretto con attrezzi posteriori bisogna andarci cauti con lo sterzo attivo perchè finchè non sei abituato rischi di fare danni se ti telefonano......... La gestione del trattore a me piace molto fatta dall'imonitor perchè ti organizzi come vuoi i vari attrezzi e ti puoi concentrare molto sul lavoro che fai. Mi piace poco l'altezza anteriore da terra con i cerchi da 24 (ma magari cambiando gomma cambia bene Come tutti i trattori ricchi di elettronica per me abituato al criccroc del caprone è un bel salto ci si dve applicare per usarlo al meglio ma è tutto molto semplice, comunque è u trattore che va preso per migliorare le proprie rooutine di lavoro e semplificarle quindi giocoforza va gestito bene e conosciuto per essere sfruttato bene. Ci sono un sacco di accessori e spero vivamente che i venditori siano all'altezza delle aspettative degli acquirenti, sia chiaro non è una critica ma una necessità per coniugare bene la domanda e l'offerta e configurare la macchina giusta. In cabina potresti stare giornate comodissima. Per me se lo aggiornano e lo dimenticano in cascina va benissimo..........................
×
×
  • Create New...