Jump to content

Tiziano

Members
  • Content Count

    4942
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    72

Tiziano last won the day on November 4

Tiziano had the most liked content!

Community Reputation

1931 Excellent

About Tiziano

Converted

  • Paese o zona di provenienza
    Sermide (MN)

Converted

  • Occupazione
    Agricoltore a tempo pieno e anche di più

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. Se è per quello, nella 215, che aveva la stessa meccanica, nella trasmissione era indicato il sae 90; poi per questione di uniformazione, su tutta la nastro oro venne introdotto l'Ambra con specifiche anche GL4 che copriva tutta la trasmissione e idraulica; che allora era disponibile in gradazioni 20w40; e ciò avvantaggiava l'operatore avendo in scorta un solo olio invece di tre . Ora gli oli universali hanno abbassato la viscosità a freddo e col 15 spostano più in basso la funzionalità nei climi rigidi pur restando "40" nelle alte temperature. Io andrei col 15w40 senza problemi. Unica c
  2. Il motore è a posto? mangia olio o acqua? (cioè è usurato), sopratutto le candelette funzionano bene? , il motore devrebbe essere il FOCS se non sbaglio.
  3. Dunque, ho consultato il libretto uso e manutenzione del Massey 135, indica il cambio ogni 100 ore e tra i varie marche di lubrificanti per motore indica lo "Shell Rotella T unigrado (cioè con gradazione di 20/30/40 in funzione della stagione) le specifiche di questo lubrificante sono le MIL-L-2104B (significa che anche le altre marche hanno lo stesso livello, corrisponde al vecchio Fiat AMBRA). Ad oggi lubrficanti con quelle caratteristiche non c'è ne sono più poichè le hanno superate e qualsiasi olio che compri (di marca) sono ampiamente migliori; io ti consiglierei i multifunzione, che
  4. Tripla conghia?, neanche fosse un trinciasarmenti! Comunque trovo strano la rotazione inversa. Ad ogni modo se lo aprirai potrai constatare se ci sia la possibilità di spostare l'ingranaggio conico dalla parte inversa (sarebbe il massimo della modularità).
  5. da "Agricoltura mantovana" ottobre 1953, listini trattori Fiat in ribasso
  6. Dico una stupidata: non è che riesci far invertire la cinghia facendogli fare un "8", se la cinghia è una sola e abbastanza la distanza tra le due puleggie, potrebbe essere una soluzione, di ripiego (da far accapponare la pelle ai puristi...) ma pratiabile. Comunque quando lo smonterai riuscirai meglio capire come è fissato il codolo.
  7. Visto così sembrerebbe di no, avevo una macchina da raccolta con quei riduttori Comer ed avevano le uscite cilindriche con chiavetta e poi li si abinava con ciò che era più consono, il codolo scanalato si infilava e poi andava trattenuto da una brugola centrale coassiale, ma in questo caso sembra di no.
  8. Il codolo maschio da 1"-3/8 a 6 scanalature, è infilato sull' albero entrata riduttore, attraverso chiavetta e vite di fermo? in questo caso, ruotando opportunamente il riduttore dovresti avere la possibilità di riprendere la rotazione corretta (cioè metti la puleggia al posto del codolo e viceversa). Presumo...
  9. Ecco, mentre noi siamo qui a considerare pochi euro di "elemosine" per le nostre aziende. c'è chi ha trovato il bengodi da noi, intascando palate di quattrini; lasciandoci poi i cascami nella società. Leggo sulla stampa e apprendo da alcuni commentatori: <<Soumahoro, alla coop della moglie 65 milioni di finanziamenti pubblici: appalti milionari fino a marzo scorso>>.
  10. Scusate l'intromissione ma trovo "no buono" spegnere di botto il motore, mentre lavora con un carico notevole e molte parti non potranno ricevere un buon raffreddamento per smaltire il calore accumulato, uno per tutti la turbosoffiante.
  11. Troppo vago. Pensando ad un "giunto", nel 415 mi sovviene solo il parastrappi tra frizione e cambio. Prova: col rumorino in azione, gira attrono al trattore pian piano, concentrandoti bene e capire da quale organo proviene (dinamo?, ventola/pompa acqua?), se fosse la pompa olio sollevatore la sentiresti cambiare tono mentre azioni il sollevatore in salita. Se è la frizione o dopo, dovrebbe scomparire azionandola (ma di più a motore e trasmissione caldi). Se è il cuscinetto spingidico si sente ranare o fischiare mentre tieni premuto il pedale. Oppure spegnendo il motore, mentre questo
  12. Bòn, abbiamo detto tutto.... Ovviamente non nelle nostre tasche.
  13. febbraio 1975, Informatore agrario, Fahr
×
×
  • Create New...