Jump to content

Tiziano

Members
  • Content Count

    4643
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    55

Tiziano last won the day on May 14

Tiziano had the most liked content!

Community Reputation

1660 Excellent

About Tiziano

  • Rank
    Utente Tractorum.it
  • Birthday 08/17/1965

Converted

  • Paese o zona di provenienza
    Sermide (MN)

Converted

  • Occupazione
    Agricoltore a tempo pieno e anche di più

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. Tiziano

    Fiat 640

    Allora non dobbiamo insegnarti nulla, con un minimo di "trasferimento" delle cognizioni, dovresti andar via liscio nella normale manutenzione, poi è chiaro che il sistema di iniezione ha bisogno di personale specializzato.
  2. Probabilmente (sicuramente) la falciatrice ventrale.
  3. Tiziano

    Fiat 640

    Appunto, fin dove vuoi avventurarti?, semplice e accurata manutenzione o devi "sbudellarlo"? Prova qui, lingua foresta ma se hai un minimo di conoscenza meccanica vai lesto http://tracteurs.someca.free.fr/640.html
  4. Un conto è il contoterzista, ma una azienda agricola di piccole/medie dimensioni, che deve far fronte a svariate lavorazioni, magari non tutte di primo piano, un mezzo "a posto", semplice, affidabile, privo di elettronica, pronto uso, economico, è la panacea. Non si vive solo di aria condizionata e schermi soft touch.
  5. Spero si possa interpretare bene, ho fatto una foto al volo.
  6. Il sollevatore dovrebbe avere una valvola di sovrapressione tarata in modo tale (in sede di progettazione e sperimentazione) da aprirsi prima che gli organi che compongono il sollevatore, si danneggino per lo sforzo eccessivo; anche se in genere arriva prima il trattore ad alzare il muso. L'unica sarebbe provare con un attrezzo portato e caricarlo con pesi via via superiori e capire la risposta del trattore, che poi può variare anche in funzione della compattazione del terreno. Poi è ovvio che un attrezzo lungo, o perlomeno dove si trovi il suo baricentro, fa variare le cose.
  7. Tra coetanei vi intenderete! Il 311C venne prodotto con due tipi di motore, il 305 e 305D, il "D" è l'evoluzione, 1901 cc, 4 cilindri iniezione indiretta (candelette da 60/90 secondi)
  8. Dovrebbe essere il 311 c , quello con motore 305D, comunque la trasmissione è come la 25c cinque marce più retro (il 312 aveva 6+2), è dei primissimi anni 60; ovviamente non si può presumere sia come nuovo; va tutto verificato.
  9. A mio avviso puoi fare anche con soluzione differente, l'importante è fare il collegamento come vedi in foto e mettere uno sfiatatoio in modo da compensare l'olio in uscita o entrata, cioè l'abbassarsi o alzarsi il livello quando ci sono pistoni esterni.
  10. La soluzione dovrebbe essere questa
  11. Questo è il motore montato anche sul 180/90 (e molte altre utilizzazioni agricolo/industriale/autotrasporto), in questo caso marinizzato e adatto per nautica da diporto, con potenza di picco di di 370 cv, utilizzabili per brevi periodi. In pratica è un motore evoluzione degli OM Cp3.
  12. aprile 1970, Informatore agrario, Arbos
×
×
  • Create New...