Jump to content

Alberto64

Members
  • Content Count

    2918
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    2

Alberto64 last won the day on May 13

Alberto64 had the most liked content!

Community Reputation

45 Excellent

1 Follower

About Alberto64

  • Rank
    Utente Tractorum.it

Converted

  • Paese o zona di provenienza
    Ivrea (To)

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. Se vai sul sito vedrai che il 200 è denominato L (leggero?) pesa 390 kg mentre il 220 è denominato P (pesante?) ne pesa 510, questo vuol dire che ha il 30% in più di ferro e sopporta 20 cv in più di potenza. Immagino che il 200 sia leggerino.
  2. La 6 file telescopica chiude a 250, e per riuscire a chiudere a quella larghezza di serie montano le doppie ruotine di profondità con una larghezza pari alla metà di quelle normali. Sono le stesse ruotine che montano nelle seminatrici che fanno le file a 37,5 cm. Nei terreni sciolti le ruote a sezione stretta non sostengono adeguatamente ilpeso dell' elemento spinto dalle molle. Per questa ragione ha sostituito tutti i ruotini con quelli a sezione normale.
  3. Il mio terzista ha la monosem 6 file da mais che chiudeva a 250, poi l ha modificata montando le ruote di profondità normali e chiuderà a 280. Nel acassone concime ci sta il saccone, la porta con un MF 5435 zavorrato e si trova bene.
  4. Nella mia le barre sono fissate solo alle estremità con i bulloni, dunque sono indipendenti e con i giochi dei fissaggi può muoversi in modo non parallelo. Durante il lavoro gli elementi non mantengono sempre la verticalità. Soluzione: saldo le barre a due a due con una traversa, in pratica creo 2 forcelle. Nelle seminatrici, l'elemento è guidato da 2 forcelle e non da 4 barre. Le torsioni si ridurranno drasticamente.
  5. beccati a 2 Km da casa mia, tra l'altro
  6. Nella mia il parallelogramma è composto da due 4 barre di acciaio collegate 2 a due solamente da bulloni. E' ancora così? O le barre sono saldate tra di loro a coppie?
  7. Ci soni i cardani omocinetici che son fatti per lavorare con angoli maggiori.
  8. Stavolta li hanno beccati in tempo... https://www.lastampa.it/2019/06/20/cronaca/ivrea-scoperto-traffico-di-mezzi-agricoli-tra-italia-e-moldavia-tre-fermi-XviRekwsmpzRMLx4BA6g1M/pagina.html
  9. Mi piacerebbe vedere una foto col dettaglio del parallelogramma. Se è come la mia, avrei da suggerire una modifica (che farò sulla mia).
  10. Questa sarchiatrice pare che inizialmente avesse la ruota. Al variare della velocità di rotazione dell' albero dovrebbe variare l'erogazione, il volume è costante ma se aumento i giri la quantità aumenta.
  11. Con la Rossetto tiravo anche il terzo punto idraulico e tenevo il sollevatore alto da far toccare solo la ruota, ma data la grande escursione degli elementi spaccavo quasi tutto ugualmente.
  12. Ma la velocità di rotazione dell' albero dovrebbe aumentare l'erogazione in modo proporzionale alla velocità. O no?
×
×
  • Create New...