Jump to content

Denis.Z

Members
  • Content Count

    400
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

10 Good

About Denis.Z

  • Rank
    Utente Tractorum.it
  • Birthday 06/23/1975

Converted

  • Paese o zona di provenienza
    Dolo (VE)

Converted

  • Interessi
    troppi

Converted

  • Occupazione
    tra butà e distirà no go un atimo de pase

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. Allora dopo un po' di tempo metto il parco macchine attuale: trattori in uso fiat 780 2rm fiat 450 rm Om513 RA automatic (in Vendita) trattori d'epoca carraro super 23 Om513R Motocoltivatore in uso Pasquali serie 800 diesel Motocoltivatori d'epoca Pasquali serie 800 benzina petrolio con avantreno Goldoni 14 CV benzina Falciatrici d'epoca 2 BCS benzina petrolio a motore ACME Attrezzature: rimorchio 50 q.li trilaterale rimorchio 50 q.li fisso carrellone 28 q.li fisso erpice rotante breviglieri trident 250 estirpatore artigianale 245 estirpatore de franceschi 175 aratro monovomere semplice de franceschi 45 cm aratro monovomere semplice sogema 35 aratro monovomere girevole polesini erpice a denti fissi a libro 250 vibrocoltivatore artigianale 220 cm trinciatutto triturator nobili 185cm livella senza marca 170 livella senza marca 200 barra falciante laterale ranghinatore a 4 stelle trainato sarchiatore rossetto spandiconcime marca ignota 3,5 q.li retroescavatore SVA (in vendita) carica letame dalla bona 4 ruote 3 carretti monoasse da max 10 q.li 1 autocaricante Krone TS1H non stradale 1 carro monoasse da max 15 q.li staffe tipo muletto da sollevatore raccogli sarmenti tipo rastrellone forcone posteriore paletta posteriore
  2. mah piacciono molto anche a me queste cose. Sono utili su alcune tipologie di terreno, poi però bisogna vedere se il gioco vale la candela perchè effettivamente se metti 2 attrezzi che rendono al meglio a velocità diverse non ha tanto senso. Poi è anche vero che un rullo anteriore abbinato alla rotante che alla fine non ti costa fatica in termini di sforzo (perchè la potenza richiesta per spingerlo di sicuro è compensata dal minor sforzo della rotante) che pareggia il terreno prima che passi il trattore secondo me aiuta molto in termini di livellamento, quindi non lo trovo niente male.
  3. Gomme nuove, DT 40km/h e freni ad aria sono di certo tutte cose importanti e che giustificano il prezzo. Come ti dicevo però devi capire bene a cosa vai incontro per via dello strano rumore. Inoltre se non hanno mai fatto la frizione e se userai il trattore come polivalente, calcola che presto potresti trovarti a doverla rifare. Tutto ciò non è per scoraggiarti anzi pensa che quella macchina è una delle mie preferite, poi ha la cabina originale che non è male, ma considera sempre tutti gli aspetti compresi quelli "futuri". ma tu che uso dovresti farne?
  4. Ciao. posto che le ore possono essere le effettive e che l'80 90 è una buona macchina, per capire se ti sta raccontando una favola dovresti capire (se già non lo sai) quanto usano le macchine e per quali lavori. Inoltre dipende molto da come sono state usate. a vederlo sembra messo molto bene, ma il prezzo non è esattamente da affare, con quella cifra potresti arrivare anche ad un 88 94 che non è molto diverso, ma pur sempre più recente e spesso ben accessoriato. Se si tratta di un 40km/h il rumore potrebbe dipendere anche da quello (il discorso dell'omino circa la trazione che attacca e che stacca) certo è che se si tratta di un qualcosa da riparare sinceramente il prezzo diventa troppo alto a mio parere
  5. mah basterebbe più alto perchè comunque è un po' piegato e alzandolo manterrebbe la stessa piega che ha e andrebbe bene. Oh per carità non è che così sia inutilizzabile, anzi, sarebbe solo per renderlo più comodo.
  6. Ciao Nino. in realtà pensavo ad una cosa tipo i volanti aftermarket per le auto, dove compri la flangia del volante dedicata la tipo di auto e poi il volante nuovo è fissato in modo universale alla flangia. solo che invece di dover cambiare il volante pensavo a qualcosa per recuperarlo in pratica qualcosa del genere dove il pezzo superiore (quello col millerighe maschio) sia avvitato alla parte inferiore (quella col millerighe femmina) in modo da poter serrare il bullone di fissaggio centrale e poi unire le 2 parti ed infine mettere il volante e rifissare il volante con un secondo bullone di fissaggio. [ATTACH=CONFIG]30027[/ATTACH]
  7. Per Ale83. Ciao no non è bassissimo, ma tieni conto che io uso il sedile tutto indietro e alzato del tutto. Sinceramente potendolo alzare di qualche centimetro mi troverei meglio. Sinceramente pensavo qualcuno avesse adottato qualche sistema tipo serie 90 dove mi pare che il volante sia più alto anche nella versione non regolabile. Non ho smontato il volante ma pensavo tipo inserire nel millerighe maschio del volante un millerighe femmina che a sua volta riportasse il testa (misurando già l'altezza desiderata) il millerighe maschio sul quale fissare il volante. Io pensavo di alzarlo un 10 cm.
  8. Domanda ai profondi conoscitori della serie 80. per caso qualcuno conosce un sistema per alzare un po' il volante dalla posizione originale??
  9. ti conviene vedere se sul libretto uso e manutenzione sono previste quelle gomme per il tuo trattore. In caso affermativo significa che la fiat (in questo caso) potrebbe aver già omologato anche le misure alternative. Se così fosse ci sono 2 possibilità, che le misure alternative siano installabili anche sulla tua macchina chiedendo semplicemente un aggiornamento della carta di circolazione (ma dovresti trovare qualcuno in motorizzazione che vada a vedere se negli atti originali depositati presso i loro uffici ci sono già le misure) oppure chiedere alla fiat il nullaosta per l'aggiornamento della carta di circolazione con le nuove misure e in quest'ultimo caso non dovrebbe servirti neppure la verifica presso la MTC.
  10. Sarà un multiuso in quanto mezzo di punta in azienda , quindi un po' di aratura, un po' di preparazione terreni e qualche trasporto
  11. In effetti hai "beccato" diversi aspetti. Da quanto so io la serie 90 debuttò per prima in italia, mentre all'estero andava venduta ancora la serie 80 e questo è uno degli esemplari destinati al mercato estero che però rimase in italia. In quel periodo infatti mi dicono che qualche consorzio era riuscito ad avere di queste macchine per fare "promozione" per chi riteneva la 90 troppo costosa. Per renderle accattivanti erano dotate di accessori che le altre non avevano. Pensa che uno qui vicino prese un 580 full optional con cabina originale, sempre del 1985. Ad ogni modo la mascherina è originale come la vernice e credo che i primi esemplari color terracotta siano dal 1982/1983 in poi, perchè altri 780 del 1981 e 82 sono ancora arancioni. in teoria il color terracotta dovrebbe avere avuto il suo debutto sulla serie 80 dopo il debutto della serie 66 (intesa come 466, 666, 766) che risale all'82/83 e di conseguenza anche al mascherina con i fari quadrati tipo serie 90, mentre i terracotta con fari tondi dovrebbero essere ex versioni arancioni riverniciate, ma su questo non ho certezze.
  12. grazie. questo è un 780 del 1985. ha 7500 ore ma motore è stato risistemato a 5000 ore e frizione fatta a 6000 ore. Gommato largo e come si vede dalla foto con cabina Brieda. Per il nostro uso dovrebbe essere la macchina ideale.
  13. [ATTACH=CONFIG]29822[/ATTACH] eccolo qui il nuovo arrivato
  14. capisco, è quello che immaginavo. In realtà non voglio cambiarlo, il 780 che stiamo acquistando ha il filtro a secco e per me è una novità, quindi volevo capire un po' come funziona. Soprattutto anche ogni quanto pulirlo ed eventualmente cambiarlo. Per pulirlo va semplicemente soffiato o anche lavato ogni tanto??
×
×
  • Create New...