Jump to content

albo

Members
  • Content Count

    74
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

13 Good

About albo

  • Rank
    Utente Tractorum.it
  • Birthday 10/21/1970

Converted

  • Paese o zona di provenienza
    Alessandria

Converted

  • Interessi
    Enduro

Converted

  • Occupazione
    Controllo le somme e sottrazioni

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. L'importatore di Tortona è C.M. Agri, come azienda è sicuramente attiva
  2. Tieni conto che a volte (non conosco il caso specifico) vengono stipulati contratti pluriennuali che presentano costi favorevoli ma obbligano l'espositore a partecipare per piu' anni se non vuole sostenere penali anche pesanti. Oppure accordi con distributori/venditori locali. Quindi a volte non ci si può sganciare come si vuole. Il tutto senza nessuna conoscenza del caso specifico ma per esperienza diretta in altri settori
  3. Confermo che i costi delle fiere, anche se in altro campo, sono molto piu' alti di quello che si possa immaginare, sono in crisi anche fiere come Basel World che si stanno spostatndo su concept diversi. Molti marchi anche top stanno limitando gli eventi grandi preferendo contatti piu' diretti. Restano importanti le fiere dei paesi emergenti e dei paesi asiatici/arabi dove è piu' radicato il concetto di "toccare" la merce e comprare direttamente
  4. Parlavo da un punto di vista puramemte contabile/fiscale, non so cosa sia di preciso la telemetria ma immagino sia una funzione che permette lo scambi di dati tra trattore e "pc" in tempo reale o quasi e permetabl'assistenza o la gestione re,ota. Ma questo va chiesto alle case
  5. Uno dei vincoli per 4.0 e' l'interconnessione penso sia per wuesto motivo che non basta la guita automatica ma venga proposta la "telemetria" . Attenzio e anche a rispettare tutti i vincoli per tutto il periodo di uso del credito, quadro ru in unico,regolarita' contributiva e di sicurezza sul lavoro anche se su questi punti mancano precisazioni.
  6. Se rispondi alla mia domanda ti rispondo ... ho detto questo non che non voglio farlo. Non voglio farne neanche io di polemiche, quindi fine di tutto, se mi rispondi bene e ti darò le informazioni in mio possesso molto volentieri se no amen
  7. Tu stai parlando di un "mancato recapito" , il fornitore ha spedito la fattura che è regolarmente accettata ma l'SDI non è riuscito a consegnarla alla tua pec o al tuo "HUB destinatario" . Per lui è valida e per te lo è nel momento in cui ne prendi visione da fatture messe a disposizione. Ben diverso è il caso delle fatture scartate al fornitore.
  8. Ciao Matteo , rispondo ancora una volta poi basta, il cliente non vede le fatture scartate al suo fornitore proprio per come e' strutturato lo sdi. Riesci a dirmi dove le vedi? Parlo di fatture che tu devi ricevere . La fattura elettronica scartata e' inesistente ai fini fiscali e civilistici. Quella accetta con mancata consegna e' valida ai fini civilistico e fiscali.
  9. In che punto della tua area riservata? Cos'e' il codice mittente? Una fattura scartata il cliente nemmeno la vede
  10. Giusto per chiarezza , reacapito impossibile non esiste come termine per sdi. Le fatture possono essere scartate quindi con errori e che non esistono ne per il cliente ne per il fornitore che prima di reinviarla deve correggere l'errore oppure accettate e consegnate o in ultimo accettate ma non consegnate che sono le fatture corrette per cui sdi non e' riuscito a fare la consegna al destinatario. Lo stesso destinatario le trova in f&c in area fatture messe a disposizione. Che poi il sistema nel complesso abbia problemi e' conclamato.
  11. In fatture e corrispettivi hai indicato il tuo codice destinatario? Se si anche se il fornitore indica 7zeri o la pec ti arriva su Hub
  12. Scusate l'OT sei sicuro delle 4 mila ore anno? Lavorando 365 giorni anno sono 11 ore al giorno lavorandone 300 sono oltre 13 ore al giorno ... devono avere oltre che una grande organizzZione anche un bel clima
  13. M4 Sherman ??? Sono motori tipicamente aereonautici , le applicazioni terrestri penso si limitino a mezzi corazzati fino agli 50.
  14. Per chi dice "tiro dritto" volevo ricordare l'art. 148 comma 5 del codice della strada che dice: ". Quando la larghezza, il profilo o lo stato della carreggiata, tenuto anche conto della densità della circolazione in senso contrario, non consentono di sorpassare facilmente e senza pericolo un veicolo lento, ingombrante o obbligato a rispettare un limite di velocità, il conducente di quest'ultimo veicolo deve rallentare e, se necessario, mettersi da parte appena possibile, per lasciar passare i veicoli che seguono. Nei centri abitati non sono tenuti all'osservanza di quest'ultima di
  15. Ciao Cat power,so che è OT ma potresti indicarmi almeno uno dei comuni che ha emesso tale ordinanza ? così vado a leggermerla. Grazie anticipate.
×
×
  • Create New...