Jump to content

Centurion75

Members
  • Content Count

    1042
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

10 Good

About Centurion75

  • Rank
    Utente Tractorum.it
  • Birthday 10/19/1988

Converted

  • Biografia
    Meglio Stare Zitti e Dare L'impressione di Essere Fessi, Che Aprir Bocca Per Togliere Ogni Dubbio...

Converted

  • Paese o zona di provenienza
    Provincia Milano Est (Cambiago)

Converted

  • Interessi
    Agricoltura, Ciclismo e Bassista per Passione

Converted

  • Occupazione
    Rettificatore e Mille altri Lavori Pur di Non Essere MAI Fermo
  1. Per le tonalità sono riuscito a trovare un blu BCS nella mazzetta macchine agricole che assomiglia molto al ral 5017, mentre per l'alluminio utilizzo un 9002. Ho deciso di procedere facendo in vernice alluminio tutte quelle parti che sono di alluminio come i centri ruota, le rimanenti parti in ferro in colorazione blu. Questo perche credo che negli anni cinquanta con un mezzo simile non facevano molta distinzione di colori ma bensi lasciavano grezzo l'alluminio e verniciate le parti che potevano arrugginirsi nel tempo vedi i cerchi, i coperchi del cambio e tutti gli altri lamierati!
  2. Ciao ragazzi!! Ho da poco portato a casa una bcs 256 prima serie Sono alle prese con la revisione della parte meccanica e la riverniciatura del telaio. Avrei bisogno di sapere i codici colori del grigio alluminio e del blu. In alcuni casi ho visto alcune bcs di color verde qualcuno sa dirmi se questa scelta di colore ha una motivazione particolare, se è fondata?? Al momento ho il dubbio per le ruote se siano interamente blu o grigie o bicolore blu esterno e il centrale grigio??? Saluti
  3. Ciao ragazzi!! Torno a rianimare un po' la discussione con un altro sollevatore che fa i capricci. Questa volta si tratta di un sollevatore a posizione controllata montato su un OM45 (specifico senza sforzo controllato!!!). Il trattore è stato restaurato completamente lo scorso anno e da subito appena acceso ho rilevato diversi problemi: -muovendo il dado a rosetta tagliata che regola la sensibilità, il sollevatore non beccheggia mai e di conseguenza non ho molta sensibilità sulla leva. Per questo motivo quando l'attrezzo è completamente abbassato, per risollevarlo devo muovere di circa 3/4 la leva per la risalita. Inoltre quando l'attrezzo è sollevato il sollevatore recupera molto spesso il calo dell'attrezzo. -il problema maggiore che ho riscontrato è la fuoriuscita dell'olio idraulico dal foro di sfiato. Questo fenomeno mi capita per lo più in strada o comunque quando faccio spostamenti dove l'attrezzo attacato al sollevatore si trova completamente alzato e il motore ruota a circa il massimo dei suoi giri. Preciso che su questo trattore è montata una pompa A25X (la stessa montata sull'om 650/750) che ad un regime di rotazione di 2100 g/min. (la rotazione del motore è stata maggiorata) sviluppa circa 27.5 l/min. (dati presi dal manuale del 650/750). Mi domandavo se l'innalzamento del livello dell'olio potesse essere dovuto ad una pompa troppo grossa. Questo non accade se l'attrezzo agganciato si trova in posizione alzata bloccato con una catena e la leva del distributore in posizione bassa. Ciò mi fa pensare che il problema sia dovuto di più ad un malfunzionamento del distributore. Allego un filmato relativo ad una prova che ho fatto collegando un manometro al tubo di mandata dell'olio nella testa. Al trattore era attaccato un aratro sollevato in massima posizione. http://youtu.be/aLa90vTAKKI Datemi qualche dritta?????? :doppio::doppio:
  4. Interessante!! Peccato che è di giovedi, comunque penso che farò un giretto, organiziamo un gruppo magari scambiamo due chiacchiere???
  5. Se cerchi in interner qualche manuale lo trovi, per la maggior parte all'estero. A questo punto mi piacerebbe sapere a cosa si riferisce il "/6" poiche è presente anche sul manuale riferito alla mia 87!!
  6. Per il fatto che rogna la pompa può essere che quest'ultima sia un po' stanca ma finche solleva puoi andare avanti. Se il filtro dell'olio e il livello dell'olio sono aposto ti consiglio di regolare la sensibilità del sollevatore agendo sul dado a rosetta tagliata che hai sul lato destro della testa del sollevatore. Per registrarlo devi applicare un carico al sollevatore e portare la leva della posizione a circa metà della sua corsa, a questo punto devi avvitare il dado a rosetta lentamente finche il sollevatore non inizia a beccheggiare a quel punto sviti di circa un quarto-mezzo giro indietro il dado e lo blocchi con la coppiglia. Se il problema si ripresenta anche dopo aver cercato di registrare la sensibilità c'è un problema di usura interno!! Saluti
  7. Fotooo!!! Foto, foto, foto!!!!!! :) Se leggi nella discussione tempo fa avevo parlato della mia ferguson 87 e anche sul mio libretto viene riportato il /6!!! Sei sicuro che la tua sia una 187??
  8. Ciao ragazzi!!! Sono alle prese con il restauro di un Landini R 4500 Super e sono alla disperata ricerca dei vari colori del trattore. Per prima cosa non so quale sia il colore corretto del carro, in quanto alcune parti come il sollevo sono verniciate di azzurro mentre altre parti come il motore e il cambio sono in grigio quindi mi sorge il dubbio sia stato riverniciato anni fa in qualche modo.... C'è qualcuno che ha restaurato di recente un Landini 4500 o comunque uno della stessa serie che mi sa dire i vari RAL o colorazioni macchine agricole del carro, dei cerchi e delle cofanature?? Grazie mille!!
  9. Auguri Bassistaaaa!!!!!!! :) :birthday:
  10. Dopo un po' di tempo d'assenza torno anch'io a partecipare allo scatto del mese con Ottobre il mio mese porta fortuna... :) Titolo: Pronti per la Festa!!! Saluti
  11. Per tutti gli appassionati di aratura d'epoca, ecco un video dell'aratura con trattori d'epoca che abbiamo fatto domenica 29 settembre a Vimercate!!!
  12. Dicono che il verde JD è un colore segreto da 150 anni.... Vai con un campione in colorificio e cerca nelle varie mazzette!!!
  13. Centurion75

    Staccabatterie

    A dire il vero quelli meccanici non stanno per niente male, anzi se li installi in un posto corretto e poco esposto fa un ottimo lavoro. Sinceramente ti consiglio di porre lo staccabatteria sul polo negativo che dalla batteria va a massa, cosi facendo qualsiasi componente dovesse andare a massa tu hai l'intero trattore senza massa cosi non c'è contatto!!! Potresti anche interrompere il positivo ma se dovessi montare uno staccabatteria poco potente o poco isolato se questo dovesse andare a massa essendo gia di metallo ti ritroveresti con la carcassa dello staccabatteria già a contatto con la massa del trattore!!!!! Per quello che costano io ti consiglio uno staccabatteria meccanico tutto in materiale metallico.
×
×
  • Create New...