Jump to content

__LKD__

Members
  • Content Count

    97
  • Joined

  • Last visited

Everything posted by __LKD__

  1. dici bene agrifaster,infatti la rete che porta il nome della casa madre non è quasi mai,se non addirittura mai,prodotta dalla casa madre ad esempio la rete feraboli è prodotta dalla novatex,di solito il nome del produttore è scritto sulla confezione
  2. a me capitava quando usavo la rete della sivam,adesso uso la rete feraboli e funziona a meraviglia,anche mio zio quando usava la sivam aveva problemi adesso invece usa rete claas già da due stagioni e non si lamenta
  3. Io avevo una carraro c.r.p. 1500 a catenarie doppio legatore a filo e legatore a rete,faceva un discreto lavoro anche se un pò lenta,avevo non pochi problemi di ingolfamenti per colpa del raccoglitore piccolo (1,2 m) ma nel complesso andava bene, è uguale alla mascar ma la mascar ha qualche miglioria Ovviamente è una rotopressa datata e sicuramente avrà fatto un bel pò di lavoro non dare più di 2000€ e controlla che tutti i cuscinetti delle catenarie,del raccoglitore e dei rulli sotto girino bene e controlla anche che la biella dell'infaldatore non sia sbiellata altrimenti tira il prezzo
  4. su fieno di loiessa-trifoglio precamera cuore tenero 110 cm, pressione iniziale 165, pressione finale 195 diametro finale 150 cm vengono rotoli esagerati :AAAAH: su medica cuore tenero sempre 110cm, pressione iniziale 140, pressione finale 175 pressando a 195 con il jd 6610 6 cil. lo sforzo si fa sentire ma riesco a pressare con una buona velocità con il lambo r4evo 110 4 cil. quando arriva a 195 devo scalare tutte e 3 le marcie sottocarico e a voltese l'andana è particolarmente grossa neanche basta
  5. io nel monogirante elimino il telo laterale e in quel modo viene larga,a patto però che ci sia un pò di fieno quest'anno ad esempio ho fatto andane larghe anche 1.8 m,il problema è che fa andane belle e lineari solo se il fieno è stato falciato con una condizionatrice altrimenti il telo diventa indispensabile ecco alcune foto
  6. il bracciolo ha la regolazione tramite due bulloni con maniglietta in plastica poste sotto,allentando questi ultimi si può scorrere il bracciolo in avanti o indietro a seconda della lunghezza del braccio dell'operatore io sul mio lamborghini r4evo me ne sono accorto perchè mi si sono allentati e il bracciolo mi si muoveva
  7. qui da me ho il vincolo ambientale, in pratica qualsiasi modifica deve passare in commissione ambientale e alle belle arti di siena co questi due enti meno ci triboli e meglio è
  8. non dico questo sicuramente si manterrebbero più pulite, il problema è fare la pendenza, sarebbe un bell'investimento oltre ad aver bisogno di permessi tra commissione ambientale e commissione edilizia comunale a questo punto risparmierei molto di più con il grigliato e non ho bisogno di nessun permesso
  9. si infatti sarebbe da scemi:asd: come ho già scritto le feci delle pecore non sono come quelle di suini o bovini ma sono abbastanza solide forse potrebbe funzionare ma ci vorrebbe una pendenza esagerata e gli agnelli verrebbero a contatto lo stesso con le feci degli animali adulti
  10. Mi sono dimenticato di rispondere alla domanda dei farmaci Il problema é che l'agnello di razza sarda viene macellato entro il primo mese di vita e non c'é tempo per la sospensione prima di poterli vendere e anche facendo il trattamento fregandosene della sospensione all'agnello occorre tempo (quindi piú latte) per riprendersi dall'infezione reingrassando per essere commerciabile e a quel punto sarebbe piú remunerativo sopprimerlo alla nascita e mettere il latte che succhia lui in frigo, ovviamente non lo faccio quindi sono in perdita e sono costretto a cercare una soluzione alternativa ai farmaci
  11. grazie per la risposta agri81, so che i coccidi si trasmettono con le feci però le feci delle pecore tenute in stalla non sono come quelle dei bovini o dei suini, praticamente sono "palline" e hanno una consistenza asciutta quindi non dovrebbero andare ad appiccicarsi nel grigliato ma andrebbero direttamente sotto il fatto è che la lettiera, anche grazie alle urine, dopo pochi giorni comincia a fermentare e si viene a creare una sorta di "caldo-umido" che fa proliferare i batteri, mi è capitato di dimenticare un secchio rovesciato sulla lettiera per una notte e il giorno dopo era pieno di condensa come se fosse il coperchio di una pentola piena d'aqcua che bolle, quindi io pensavo grigliato = asciutto e non a contatto diretto con le feci :clapclap:
  12. la cinghiala non voglio risponderti perchè rischio di parlare male stai tranquillo che dopo 10 anni di stabula fissa le mie pecore stanno perfettamente in piedi da sole e comunque io cerco sempre il modo per far stare il più possibile bene e in salute i miei animali per pinolo io ho proprio le sarde, non ho riscontrato grossi problemi (oltre a quello che ho descritto prima) e comunque tutti risolvibili, bisognerebbe sapere i motivi per cui tanti lo sconsigliano. sarei felice di rispondere a tutte le tue eventuali domande ma su questo tread siamo ot.......a limite si può fare una nuova discussione
  13. questa mia domanda ha bisogno di una certa introduzione, negli ultimi 10 anni sono passato da stabulazione semi-brada a stabulazione fissa.....ho riscontrato però un'aumento significativo di infezioni all'apparato gastro-intestinale degli animali, per quanto riguarda la clostridiosi non ci sono problemi visto che si risolve tutto con le vaccinazioni periodiche ma non riesco a rimediare al problema della coccidiosi per gli agnelli nella prima settimana di vita, ho notato che se nella stalla non ci sono pecore da diverso tempo e se il tempo metereologico è "secco" non ho problemi ma quando la stalla è impegnata x un pò di tempo e il tempo è più umido la diarrea da coccidiosi non dà tregua, ho concluso quindi che se l'agnello è a contatto diretto con la lettiera non si salva. la domanda è rivolta sopratutto agli allevatori di vacche che magari non hanno questo problema allevando su grigliato se io metto il grigliato e non faccio venire a contatto gli animali con la lettiera posso risolvere il problema?
  14. io la sigma g 30 sul silver la sganciavo in 4 minuti e mezzo 5 perchè non avevo il connettore flash la g20 che ho adesso bastano 2 minuti e mezzo cronometrati come dice MALA i piedi fanno da fulcro (io una volta regolati non li tocco più) poi è tutto un lavoro di pistoni le mie mosse (con forca rotoballe) in sequenza sono:scendo, stacco il perno sinistro portando la maniglina sul rosso, abbasso il piede sinistro, chiudo le punte della forca, stacco il perno destro, risalgo sul trattore, con il freno a mano sganciato e frizione abbassata piego la forca in avanti in modo da far toccare in terra prima lei dei piedi, poi richiamando la forca e via via abbassando il caricatore il trattore tende ad avanzare (non bisogna assolutamente frenare) e in men che non si dica il caricatore esce dai supporti rimanendo leggermente più alto, spengo il motore e allento la pressione muovendo la leva in tutte le direzioni e infine stacco i tubi per riagganciare attacco i tubi, e muovo la leva come per alzare in modo che l'incastro inferiore tocchi prima di quello superiore, piego la forca in avanti ein modo che il caricatore venga giù, faccio il resto delle azioni al contrario di prima e il gioco è fatto
  15. salve ragazzi un paio di settimane fa mi è stato consegnato il trattore nuovo un lambo r4 evo a qui ho fatto montere un sigma4 g20 in sostituzione del same silver con g30 e dopo i primi 15 giorni di utilizzo in fienagione e pulizia capannoni vorrei stilare le prime impressioni premetto che ho scelto la gold perche ero molto soddisfatto del modello 30 ma per motivi di omologazione sul lambo ho dovuto montare il modello 20 decisamente più corto a vantaggio di una minore leva sul trattore che si traduce in minor tendenza all'impennamento posteriore ma si arriva meno agevolmente alla quarta fila di rotoballe impilate e si hanno 2 qli di portata in meno per quanto riguarda la precisione del livellamento sono un pò deluso visto che il modello g30 era molto più preciso ma di contro c'è il fatto che hanno rimesso gli ingrassatori sui perni abbandonando il sistema con boccole al teflon che non erano male e assolutamente non si sboccolavano ma non potendo ingrassare cigolavano per colpa dello sfregamento laterale quindi a parte il livellamento secondo me è un'ottimo caricatore che si presta egregiamente ai lavori pesanti
  16. toxi ho chiesto perchè a me quest'anno è capitato e non riesco a dare una spiegazione a questo fenomeno volevo sapere se è successo anche ad altri o solo a me.....voglio precisare che questa cosa mi è capitata almeno 5 o 6 volte ma solo in un campo di circa 8 ha, mentre nel resto della fienagione non si è più verificata, in questo campo però, tra il trifoglio e il loietto mi è nata una specie di colza selvatica che praticamente era alta come le ruote dietro del trattore e aveva un gambo molto grosso e fibroso che magari potrebbe aver fatto un'effetto tipo canapa......a questo punto mi viene da pensare che la responsibilità sia da attribuire a quest'ultima visto che non è la prima volte che mi capita di pressare in condizioni di erba allettata
  17. ecco il mio parco macchine: falciatrici:gaspardo bilama fb 940 1,85 metri, in disuso ma ancora in azienda in caso di emergenze (non si sa mai) e falciacondizionatrice pottingher novacat 265 H con condizionatore a rulli, da quando ho la pottingher sono letteralmente rinato visto che la gaspardo era veramente sottodimensionata per la mole di lavoro, per quanto riguarda la pottinger sono soddisfattissimo del galleggiamento e del trattamento del prodotto niente voltafieno perchè non necessario ma ho sempre intenzione di aquistare un usato,prima o poi lo prendo ranghinatori:vecchio gherardi stellare a 4 stelle in disuso (anche questo per emergenze) e pottingher 380 n monogirante, con il vecchio stellare se volevo fare andane un po grosse avevo molti problemi di ingolfamento invece del pottingher sono contentissimo, mai rotto niente, lascia andane perfette e molto ariose, ci lavoro sempre senza telo laterale per poter fare andane belle larghe rotopressa: feraboli extreme 265 ht con legatore a rete e pick-up da 2,20 m. secondo me molto valida anche se non faccio quantità di rotoli tali da mettere in crisi macchine di questo tipo, sono molto soddisfatto della geometria variabile che secondo me sul fieno è molto valida movimentazione: rimorchio angelici 6,10 m monoasse 18 rotoli da 1,50 m (sempre fuori portata) fino ad ora same silver 90 con caricatore sigma 4 gold 30, in arrivo lamborghini R4 evo 110 con sigma 4 gold 20 per quanto riguarda il rimorchio apparte la scarsa capacità di carico utile sono contento in caso di cambio punterei su un asse tandem con frenatura per poter essere a norma di legge invece per il caricatore sono molto, molto, molto contento della resistenza, del livellamento, dell'ammortizzazione e della potenza di sollevamento, non per niente aquistando il nuovo non ho neanche chiesto di altre marche nè tantomeno di altri modelli sigma 4
  18. domanda per quelli che hanno il pick-up largo con le coclee (a prescindere dalla marca) in caso di foraggi molto allettati e quindi non perfettamente falciati, a causa dell'erba non falciata ma che il pick-up tira su comunque, il fieno vi si avvolge nelle coclee facendo addirittura slittare la frizione del cardano?
  19. Gian il problema è che io ho contrattato macchine in pronta consegna e non potevo aggiungere optional oltre a quelli che avevano già,per il discorso del cambio in parte concordo con te, il dyna 4 è un buon cambio ma offre solo 4 marce su 4 gamme per un totale di 16 senza frizione ma non proprio sottocarico a detta del venditore visto che a suo dire se il trattore è inpegnato in lavori di traino gravosi come aratura o rimorchio pesante saltando la gamma senza frizione il trattore subisce un contraccolpo molto forte l'r4 offre 3 marce sottocarico su 5 rapporti e 4 gamme per un totale di 60
  20. salve ragazzi ieri ho aquistato un lamborghini r4 110, dopo che al vecchio silver 90 ha ceduto il differenziale anteriore ho deciso di cambiarlo visto che a breve avrei anche dovuto rifare motore e frizione e altre stupidaggini spendendo non pochi soldi,avevo bisogno di una macchina in pronta consegna, ho fatto diversi preventivi ,all'inizio ero orientato su explorer³ e omologhi ma facendo i preventivi è venuto fuori che spendendo solo circa 4000 euro in più prendevo il silver³ e omologhi e ho scartato l'explorer³,quindi ho fatto i seguenti preventivi: (parlo di prezzi scontati) Same silver³ 100 cv con a\c 44.500 euro + iva, caricatore sigma4 g20 con connettore flash 6.500 euro + iva totale 51.000 + iva ritiro dell'usato 13.000 euro + iva quindi 38.000 euro + iva di differenza Deutz agrofarm 430 p.l. 110 cv con a\c,sedile ad aria,gancio traino regolabile in altezza cat. c e 8 vie idrauliche 53.000 euro + iva, caricatore sigma4 g20 con connettore flash 6.500 euro + iva ritiro dell'usato 15.000 euro + iva totale 38.000 euro + iva Lamborghini r4 110 cv con a\c,gancio traino regolabile in altezza cat. d2 e freno idraulico rimorchio,2 fari lavoro sui fanali anteriori alla cabina 55.000 euro + iva, caricatore sigma4 g20 con connettore flash 6.500 euro + iva ritiro dell'usato 17.000 euro + iva totale 38.000 euro + iva John deere 5080r 80 cv base 41.500 + iva, caricatore sigma4 g20 con connettore flash 7.500 euro + iva ritiro dell'usato 10.000 euro + iva totale 39.000 euro + iva Massey ferguson 5435 100 cv con a\c, qui nn so quantificare tutto ma con il caricatore sigma4 g30 con connettore flash 6.500 euro + iva e ritiro usato la differenza era di 33.500 euro + iva ho scartato subito il john deere, costa di più e offre molto meno in termini di dotazioni di serie e il venditore mi è sembrato subito poco onesto visto che sullo stesso caricatore mi metteva ben 1.000 euro in più, poi ho scartato anche il massey ferguson costa poco ma anche questo offre molto meno rispetto agli sdf(ad esempio il tetto alta visibilità e stop & go che utilizzerò molto con il caricatore visto che sarà il lavoro principale)poi ho scartato il silver³ che costava uguale ai suoi cugini ma senza optionals e 10 cavalli in meno, devo dire che agrofarm ed r4 se la giocavano molto bene ma alla fine ho preso l'r4 mi piace di più il colore e l'assistenza è più vicina e in più il concessionario lamborghini si è impegnato ad aggiustare il differenziale del silver (a sue spese ovviamente) in modo che io possa lavorare nel mentre che arriva il nuovo e montano il caricatore (si parla di 25\30 giorni) secondo voi ho fatto bene o si poteva fare meglio?
×
×
  • Create New...