Jump to content

Same Rubin 200

Members
  • Content Count

    243
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

10 Good

About Same Rubin 200

  • Rank
    Utente Tractorum.it

Converted

  • Paese o zona di provenienza
    Trentino Alto Adige

Converted

  • Interessi
    Macchine agricole e agricoltura

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. Di che trattore stiamo parlando Frio, Dorado o Rex? Inviato dal mio ALE-L21 utilizzando Tapatalk
  2. Ma il fumo che fa di che colore è? Inviato dal mio ALE-L21 utilizzando Tapatalk
  3. Va benone anche quella, per mia esperienza non c'è differenza a usare spina o coppiglia in quel caso, l'importante è di fatto impedire che si sfili il perno o l'attacco, perché se ti succede mentre stai viaggiando su strada son dolori. Inviato dal mio ALE-L21 utilizzando Tapatalk
  4. Gli attacchi in questione sono quelli di tipo semi-automatico che generalmente vedo installati sui Fendt da vigneto, ma possono essere montati praticamente sulla maggior parte dei trattori (il mio Goldoni li monta di serie). Con questi attacchi non si possono usare le rotule, vanno agganciati sul perno passante (lo stesso che si usa con le stegole vecchio tipo che hanno le rotule, quindi attacco manuale classico). In poche parole per agganciare l'attrezzo ti posizioni sotto al perno, sollevi, il perno si conficca nella sede e si blocca automaticamente, e il gioco è fatto. Da quanto ho capito al nostro amico si è svitato il bullone che serve a tenere in posizione sui bracci l'attacco semi-automatico, quindi questo si è allargato scorrendo nella sua asola verso l'esterno del trattore, sfilandosi dal perno. Questo perché evidentemente il perno era senza la spina a scatto posizionata all'estremità, diversamente è impossibile che accada. Soluzione? Stringi bene il dado e usa le spine a scatto e non avrai più problemi, il sistema in questione è collaudatissimo. Inviato dal mio ALE-L21 utilizzando Tapatalk
  5. Visto solo ora, che meraviglia! Spero non vada rottamato, sarebbe un gran peccato visto i pochi esemplari prodotti!
  6. Esemplare n°8 in vendita a Roma, immatricolato nel Giugno del 1990, molto ben tenuto a livello di carrozzeria. Richiesti 26000 euro.. Lo prenderei solo per tenerlo in giardino! https://www.tradus.com/it/allevamento/trattori/tractors/fiat/fiat-geotech-180-55-1990-4133589
  7. Per quel che vale, io ho acquistato dei ricambi sia prima dell'acquisizione da parte di Lovol che dopo, e non ho riscontrato alcun ritardo. Inviato dal mio ALE-L21 utilizzando Tapatalk
  8. Mi associo ai complimenti, il Quasar è una bella macchina! Tienici aggiornati su come si comporta non appena inizierai a stressarlo!😉 Inviato dal mio ALE-L21 utilizzando Tapatalk
  9. Ho visto solo ora la discussione!. È una macchina alquanto particolare, io anni addietro avevo trovato queste foto, ma non ho trovato nient'altro in rete. Mi piacerebbe conoscerne qualche dato tecnico. Voi per che lavori lo usavate e con quali attrezzi?. Parlaci della meccanica (numero marce, tipo di freni ecc..).
  10. Spettacolo.. gran passo avanti questo! Inviato dal mio ALE-L21 utilizzando Tapatalk
  11. Ben fatto Mike! Macchina interessante per tutti quelli che cercano una macchina da vigneto meccanica con dimensioni ragionevoli. In Italia abbiamo vigneti con svariati sesti d'impianto, dalle diverse dimensioni, ma la tendenza degli ultimi 20 anni è quella di offrire macchine superaccessoriate ma che presentano dimensioni imbarazzanti, costringendo chi come me ha la necessità di macchine strette e soprattutto corte, a orientarsi quasi sempre su trattori isodiametrici o giocattoli. Quindi ben vengano queste macchine di "mezzamisura", perché in vigneto avere un trattore lungo 350cm anziché 400 e oltre, fa una differenza enorme!. Parto col dire che mi piace il cambio (16+16), la possibilità di avere i freni anteriori, il motore 4 cilindri Turbo con cilindrata non esagerata e il peso complessivo di 20 quintali. Al contrario non mi convince molto l'assale posteriore che SEMBRA quello del serie 2 (tipo mistral, solaris ecc. = giocattoli, con rispetto per chi ci lavora e li possiede è..). Per la piattaforma aspetto di poterci salire per giudicare, ma sembra buona a prima vista. Le potenze non sono esagerate ma per quanto mi riguarda sono adeguate a quanto offre la macchina. Ora sarebbe interessante sapere il prezzo, ma presumo che si vada a collocare a metà fra serie 2 e rex 4 (versione base). In ogni caso, brava Landini!. Inviato dal mio ALE-L21 utilizzando Tapatalk
  12. Certo, c'è qualche cm di differenza fra versione alta e versione bassa, proprio per questo motivo. Nell' ordine di 4-5 cm per intenderci. Inviato dal mio ALE-L21 utilizzando Tapatalk
  13. Mi sono documentato: scatola del cambio e carter del differenziale posteriore presentano gli analoghi ingombri del Quasar 90, a conferma del fatto che la nuova trasmissione è stata sviluppata su base del vecchio "2 in 1". Fra l'altro, chi ci è salito avrà sicuramente notato che le leve del cambio si trovano sempre nella medesima posizione, eccezion fatta per la leva delle marce (che dal tunnel centrale è passata a lato del sedile). Ulteriore conferma ci arriva dal buon nh72-85, che li ha potuti affiancare constatando che le due macchine sono uguali. Probabilmente i dati presi dai depliant sono farlocchi, come spesso accade.. Inviato dal mio ALE-L21 utilizzando Tapatalk
  14. Urca, a me non risultava! Mi informerò meglio allora, a occhio mi sembra tanto però.. Del rex3 mi piacerebbe parlarne in una discussione apposita. Inviato dal mio ALE-L21 utilizzando Tapatalk
  15. Rispetto il tuo punto di vista, ma non è proprio così. Il Rex è senz'altro un'altra macchina ma è (ed è sempre stato) una macchina molto più lunga dei Goldoni, così come lo sono i principali competitors. Possono piacere o meno, ma la maneggevolezza per Goldoni è un dato di fatto (per esempio Star 4 cilindri: 335 cm di lunghezza ai bracci, 57° angolo di sterzo). Il nuovo q avrà anche il cofanone, ma la base è pur sempre il vecchio Quasar, le dimensioni in termini di passo/lunghezza/larghezza sono le medesime del suo predecessore. Per il prezzo invece concordo, ormai si sono allineati alla concorrenza e costano davvero tanto, pur essendo prettamente meccanici. Inviato dal mio ALE-L21 utilizzando Tapatalk
×
×
  • Create New...