Vai al contenuto

Same Rubin 200

Members
  • Numero contenuti

    334
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

50 Excellent

Converted

  • Paese o zona di provenienza
    Trentino Alto Adige

Converted

  • Interessi
    Macchine agricole e agricoltura

Visite recenti

Il blocco dei visitatori recenti è disabilitato e non viene mostrato ad altri utenti.

  1. Grazie gasgas, vedrò di trovare un'officina allora, perché con quello che ho in casa non mi è possibile. Inviato dal mio Redmi 7A utilizzando Tapatalk
  2. Eccomi qua, allora.. Ho smontato la scatola della trasmissione e poi l'ho aperta. Da quello che ho capito se si toglie il cuscinetto, l'ingranaggio calettato sull'albero della puleggia e il distanziale tubolare che sta in mezzo, basterà reinserirlo ruotato di 180 gradi e spingerlo fino in fondo, in modo tale che lavori non più sul lato sinistro ma bensì su quello destro. Il risultato sarà che l'albero della puleggia, mantenendo invariato il verso di rotazione dell'albero in entrata, girerà nel verso opposto, e quindi così risolverei il problema senza acquistare una nuova trasmissione. Ora però c'è da capire come togliere l'ingranaggio.. con gli estrattori in mio possesso non gli si fa nemmeno il solletico, quindi immagino servirà una pressa. A chi mi potrei rivolgere per toglierlo? Un'officina meccanica? Inviato dal mio Redmi 7A utilizzando Tapatalk
  3. Hai ragione, ne ho fatte alcune in fretta ma con tutti i carter non si vede granché. Domani lo smonto e ne metto un paio di decenti[emoji106] Inviato dal mio Redmi 7A utilizzando Tapatalk
  4. È no, la trasmissione è a tripla cinghia e piuttosto corta, è una macchina recente. Vediamo, mi dà speranza questa scheda che ho trovato ma non so se si possa fare.. Inviato dal mio Redmi 7A utilizzando Tapatalk
  5. Capito Tiziano.. temo che dovrò sostituire il tutto mannaggia. Anche perché devo per forza di cose tenere l'albero di uscita rivolto dal lato carter cinghie. Pensavo che magari aprendolo si potesse invertire qualche ingranaggio, è la prima volta che mi capita onestamente [emoji28]. Comunque provo ad aprirlo e metto qualche foto, poi vediamo. Grazie Tiziano! Inviato dal mio Redmi 7A utilizzando Tapatalk
  6. Se domani riesco gli do un'occhiata, altrimenti lunedì. Ti metto una foto ma non si capisce molto.. Inviato dal mio Redmi 7A utilizzando Tapatalk
  7. Buonasera, ho acquistato un banco sega a cardano usato. Oggi nel fare un po' di manutenzione mi sono reso conto che monta un gruppo moltiplicatore per trattori con codolo che gira al rovescio (senso antiorario per intenderci), errore mio che non ho controllato ma tant'è.. in pratica mi gira il disco al contrario. Ora volevo capire una cosa: è possibile in qualche modo invertire il moto all'albero di uscita aprendo il moltiplicatore oppure mi tocca buttarlo per prenderne uno con rotazione corretta? Allego un paio di foto del moltiplicatore in oggetto. Grazie! Inviato dal mio Redmi 7A utilizzando Tapatalk
  8. Complimenti! Interessante notare come il mezzo di Treviglio abbia il cofano più basso e spiovente rispetto al teutonico, mentre il tetto cabina sembra leggermente più alto. Le gomme hanno la stessa altezza? Inviato dal mio Redmi 7A utilizzando Tapatalk
  9. Dalle mie parti si dice che la madre degli imbecilli è sempre incinta.. la conferma sta nel guidatore che ti ha tamponato[emoji19] Inviato dal mio Redmi 7A utilizzando Tapatalk
  10. Questa mi è nuova! Qui non hanno detto nulla, continuano però a girare per i vigneti e segnalare le viti da estirpare. Ma vi hanno anche consigliato i prodotti da utilizzare (che poi saranno sempre i soliti immagino..)? Inviato dal mio Redmi 7A utilizzando Tapatalk
  11. Tutto chiaro, grazie del parere[emoji106] Inviato dal mio Redmi 7A utilizzando Tapatalk
  12. Quindi tu diresti di tagliarle direttamente al filo, che è a un metro da terra? Non si rischia di stressarle troppo? Chiedo perché generalmente quando piantavo lasciavo tutti i tralci che crescevano, e di conseguenza non arrivavano neanche alla metà di quelle che vedi in foto, e la ribattuta mi tornava utile per dargli modo di strutturarsi. Inviato dal mio Redmi 7A utilizzando Tapatalk
  13. Queste sono le barbatelle che ho piantato lo scorso aprile, varietà Chardonnay. A giugno ho selezionato il tralcio (ne ho lasciato solo uno) e eliminato gli altri, nel frattempo le ho tenute fresate con il motocoltivatore e zappate sulla fila, oltreché ben irrigate. Zero concimazione. Ho dovuto cimarle 4 volte, visto che l'impianto non è ancora completo, altrimenti mi toccavano a terra e diventava un bosco, prima volta che mi succede su un terreno collinare e piuttosto magro! Ora, data la vigoria raggiunta, voi come procedereste alla potatura la prossima primavera: tagliare comunque a due gemme o tenere un tralcio più lungo (chesso, una decina di gemme) in modo da velocizzare la crescita sull'impianto (che sarà a pergola Trentina)? Non ho fretta di produrre in se, avrei solo la necessità di tirarle su per evitare che i caprioli me le rovinino tutte, in quanto nemmeno la recinzione riesce a tenerli lontani..[emoji36] Accetto consigli! Inviato dal mio Redmi 7A utilizzando Tapatalk
  14. Da qui ci si fa un'idea di quanto sia esteso il problema.. quanti ne avrebbero trovati se fosse stato reso obbligatorio un solo trattamento contro scafoideo? Liberarsene non sarà veloce e nemmeno indolore temo.. Serve una strategia mirata, principi attivi validi e qualcuno che controlli che vengano rispettati i tempi di intervento, altrimenti è tempo perso. Inviato dal mio Redmi 7A utilizzando Tapatalk
  15. Vi segnalo un breve video realizzato da Cavit per riconoscere i sintomi più comuni della Flavescenza dorata: Inviato dal mio Redmi 7A utilizzando Tapatalk
×
×
  • Crea Nuovo...