Jump to content

Siles22

Members
  • Content Count

    82
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

10 Good

About Siles22

  • Rank
    Utente Tractorum.it

Converted

  • Paese o zona di provenienza
    Provincia di Livorno

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. Interessante. Qualcuno che mi sappia togliere il dubbio sulle trappole? 🙂
  2. Non sono esperto, ho letto questo metodo e l'ho messo in pratica. L'idea è che l'esca sia più attrattiva delle olive e la mosca ci muoia dentro. Se sto sbagliando ed è preferibile togliere le esche lo faccio subito.
  3. Una domanda a chi utilizza il caolino : quanto lo pagate al kg? Ovviamente il prezzo è in proporzione alla quantità acquistata ma lo chiedo perché, da hobbista, se si possiede un certo numero di olivi la spesa per il caolino comincia ad essere consistente. Sono combattuto perché, da una parte, ho piacere nel portare avanti gli olivi di mio padre ed è bello avere il proprio olio, dall'altra però la sostenibilità economica vacilla. Considerando le altre spese, il tempo impiegato, il fatto che non garantisce i risultati dei prodotti sistemici, il rischio piogge (che dilavano tutto il lavoro fatto) e quanto poi, alla fine della fiera, viene pagato l'olio dai frantoi... Questo è il primo anno che lo uso in combinazione con delle esche proteiche autoprodotte, vedremo che risultati otterò. Il proprietario stesso del frantoio in passato è arrivato a dirmi che sarebbe stato meglio aver messo la vigna... Ps : per distribuirlo utilizzo una pompa a carriola da 50 Lt della Oleo-Mac e ho l'impressione che non lo nebulizzi a sufficienza, forse con una lancia diversa potrei risolvere?
  4. Grazie per il chiarimento
  5. Ho letto su l'Informatore Agrario di una azienda che ha miscelato il caolino con la lecitina di soia, quest'ultima sembrerebbe uniformare la distribuzione del caolino. Inoltre ho letto che la lecitina di soia agisce contro le malattie fungine e potenzia i meccanismi di difesa delle piante. Conoscete questo abbinamento? Come lo valutate? Altrove consigliano di miscelare il caolino con il sapone molle potassico che fa da adesivante (più della lecitina di soia).
  6. Ok, allora userò soltanto il caolino. In Toscana il report primaverile sulla mosca prevede un rischio di infestazione "molto alto" nella mia provincia e voglio agire al meglio. Da metà giugno inizierò a mettere le trappole per monitorare la situazione ma, visto che il caolino serve come prevenzione, il trattamento a fine giugno lo darò comunque perchè non vorrei rischiare di rimanere "scoperto".
  7. Quest'anno per la prima volta vorrei utilizzare il caolino ma, nel caso dalle trappole rilevassi una presenza elevata di mosca, potrei irrorare caolino e piretro insieme? Così dovrei riuscire ad eliminare anche qualche adulto.
  8. Salve, vorrei piantare un mandorlo e il mio terreno è in provincia di Livorno, a circa 2 km dal mare. Se qualcuno mi sapesse consigliare 2/3 varietà idonee al luogo mi fareste un grande piacere
  9. Cercando online ho avuto conferme in merito ( la bolla del susino , riconoscimento e trattamento ), pare sia più rara ma esiste. Io nel mio terreno ho tre susini posti distanti uno dall'altro e uno dei tre, ogni anno, viene colpito. Adesso per fortuna so con cosa ho a che fare e come prevenire/curare.
  10. Non sapevo affatto che colpisse anche il susino Grazie mille, stasera in tarda serata farò un trattamento con il bicarbonato di potassio sperando di limitare i danni. Quindi, come per il pesco, d'inverno occorre trattare con il rame?
  11. Tutti gli anni un mio susino viene colpito da qualcosa che ne danneggia le foglie, dei quattro rami uno viene colpito praticamente tutti gli anni e poi il problema si allarga in maniera più o meno grave. Allego alcune foto per far capire cosa succede : Inizialmente davo la colpa agli afidi ma non ne vedo in numero così elevato da atrofizzare le foglie di interi rami, ho comunque trattato con il piretro. Mi viene il dubbio che sia una malattia fungina, cosa posso fare? Un singero grazie a chi potrà aiutarmi.
  12. Su due dei quattro rami principali del mio melo si presenta il problema che vedete in foto. Da cosa può essere dovuto? Il primo ramo che ha presentato il problema ha perso molto precocemente le foglie.
  13. Siles22

    Rese 2015

    Le mie olive hanno reso il 14,6 %, mooolto soddisfatto Le rese oscillavano tra il 10% ed il 15% ma per la maggior parte erano del 12/13%.
  14. Grazie hyspanico , risposta molto esaustiva :n2mu: Avevo sentito dire che non amasse il caldo ma adesso ho le idee molto più chiare.
  15. Una domanda forse stupida ma ammetto la mia ignoranza. Pare che quest'anno, in linea generale, ci sia stato un attacco della mosca olearia molto ridotto. Com'è possibile visti i numeri dello scorso anno? Le nuove generazioni sono state uccise dal caldo?
×
×
  • Create New...