Jump to content

ggb58

Members
  • Content Count

    1364
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    8

ggb58 last won the day on July 25

ggb58 had the most liked content!

Community Reputation

160 Excellent

About ggb58

  • Rank
    Utente Tractorum.it
  • Birthday June 2

Converted

  • Paese o zona di provenienza
    Vivaro

Converted

  • Occupazione
    Costruttore Aratri

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. Facciamo qualche prova dimostrativa ove vi sono difficoltà, stiamo cercando di organizzarne altre, a presto
  2. Provate ad usare il 5712 bullone carpenteria, ha la parte filettata corta, quindi la trazione si scarica sul gambo, ovvio con la misura adatta
  3. Punti di vista, quando si progetta una macchina la cosa fondamentale è la possibilità di sviluppo, nello specifico la vedo finita, immagina di aumentare il numero dei corpi, in quegli anni facevamo già i variabili, anzi da quel periodo solo variabili, pensa a finiture, capezzagne, scoline ecc.. se non posso evolvere in questo senso sono già finito. Saluti Gabriele
  4. Idea difficile da sviluppare, sono dell'avviso che le lavorazioni combinate non siano il massimo. Tipo sarchiatura e concimazione, funziona a livello hobby, se voglio fare di più uno concima e l'altro sarchia.
  5. Ciao, l'aratro è un variabile, quindi il campo di lavoro va da 15 a 75 cm per corpo. Si è reso necessario sviluppare un vomere che nel terreno sciolto, con condizioni di asciutto, ove la zollosita lo permetta, di poter lavorare a 60 cm per corpo senza che rimanga terreno non smosso. Dalle foto precedenti si possono notare le larghezze dei vomeri, quando il terreno da lavorare è argilloso e pesante si riduce la larghezza adeguandola alla zollositá che ne risulta, così riesco ad avere un buon compromesso tra consumo e produttività. Fonti del posto mi dicono che da 6 marcia e fuorisolco, si è passati a 4 ed entrosolco, possiamo ritenerci soddisfatti del lavoro svolto, saluti Gabriele
  6. L'intento è proprio questo! Il resto sono chiacchiere
  7. Aggiornamento, sentito il trattorista oggi, la differenza è che con il loro non riescono a lavorare fuorisolco.
  8. Certo, io sono di parte, posso comunque affermare che, la terra più sciolta la profondità era 40/45 , 180 di larghezza velocità circa 7 km/h. Quella più dura loro la lavorano col bivomere. Quello che abbiamo voluto fare vedere era, semplicità di impostazioni di lavoro; entro fuori solco, apertura lavoro, finitura, scoline ecc.. senza alcuna regolazione, io imposto ed il trattore va dritto sempre! In tutte le situazioni, oltre lo sminuzzamento della zolla, cosa a loro dire notevole. Chi era presente può commentare, saluti
  9. Ciao 35/ 40 cm, la cosa che si voleva dimostrare, oltre il minore assorbimento di potenza, era lo sminuzzamento della zolla, cosa, a nostro avviso di fondamentale importanza per i costi di preparazione, saluti
  10. Altri video, vi sono due tipologie di terreno, tenace e medio impasto. L'intento è di dimostrare che non necessariamente servono potenze esagerate per eseguire l'aratura. VID-20200725-WA0016.mp4 VID-20200725-WA0026.mp4 VID-20200725-WA0018.mp4 VID-20200725-WA0017.mp4 VID-20200725-WA0020.mp4 VID-20200725-WA0019.mp4 VID-20200725-WA0022.mp4 VID-20200725-WA0021.mp4 VID-20200725-WA0023.mp4 VID-20200725-WA0025.mp4 VID-20200725-WA0024.mp4
  11. Grazie ad Alfieri per le riprese e le foto, oltre che per l'ospitalità
  12. Un consiglio spassionato? Fai arare!
  13. Non sono riuscito a fare video, ma ho visto farne a diversi, confido in loro, comunque l'esperienza è stata positiva
  14. Sta diluviando, vedremo domani mattina le condizioni del terreno, se estreme potrebbe essere un test ulteriore, per motricità e trasferimento carico, vedremo, buona notte
  15. Buongiorno, nelle giornate di giovedì 23 e venerdì 24 luglio, zona Alfieri, Volpe Giuseppe, faremo delle dimostrazioni pratiche di aratura. La dimostrazione ha lo scopo di evidenziare la reale necessità di potenza, meglio la potenza risparmiata con le soluzioni adottate sulle nostre macchine. L'aratro impegnato sarà un trivomere fuori/entrosolco, adatto a potenze fino 300 hp per profondità da 30 a 50 cm. Non conoscendo nel dettaglio le località ove si svolgeranno le lavorazioni, chi è interessato contatti Giuseppe Volpe (Alfieri) a presto Gabriele In caso di cattivo tempo, verrà rinviata a data da stabilirsi.
×
×
  • Create New...