Jump to content

peppo

Members
  • Content Count

    374
  • Joined

  • Last visited

Posts posted by peppo

  1. Il 8/7/2021 Alle 20:13, savix ha scritto:

    Ragazzi vorrei abbassare l'altezza della cabina di un telescopico New Holland 7.32 ed ho pensato di utilizzare delle gomme basse. Dovrei abbassarlo di circa 20 cm.

    Cosa mi consigliate?

    Quoto mbx  aggiungo che sostituire gli pneumatici con misure non omologate mette la macchina fuorilegge

  2. Il 29/3/2021 Alle 09:35, alfalippe ha scritto:

    spianare e livellare il terreno tracciare i sentieri, ripristinare delle rampe, effettuare dei lavori di movimento terra, i terrazzamenti hanno ceduto e pertanto, occorre eliminare la terra che è franata nei gradoni sottostanti, spietrare, eliminare radici arbusti e  cespugli , bonificare dai canneti, riparare i muretti a secco, recintare il perimetro del terreno,installare il cancello, realizzare un piccolo prefabbricato una baracca rimessa per gli attrezzi e le masserizie. mi diceva il mio collega che anche la volvo ha realizzato una minipala con la configurazione del braccio laterale, mi diceva che sarebbe molto simile a jcb.

     

    Tutto con un braccio solo - Volvo Construction Equipment ItaliaVolvo MCT145CVOLVO Minipala cingolata Minipale In Vendita - 16 Elenchi | MachineryTrader  Spagna

     

     

    Solo per giusta informazione. Le minipale Volvo sono costruite da JCB secondo un accordo tra i due costruttori. Le differenze sono i colori e le grafiche che per Volvo sono secondo il loro schemi. Per quanto riguarda gli allestimenti le differenze sono secondo quanto deciso per i vari mercati separatamente dai vari costrutori

    Il teleskid (la minipala JCB con braccio telescopico) invece non è ancora stato importato in Italia, ritengo un po' strano che qualcuno l'abbia già vista all'opera. Magari non in Italia, quello sì.

  3. Il 10/4/2021 Alle 19:08, ansimoni ha scritto:

    Da qualche anno ho un FARGH MT 430, un catenaccio pagato a suo tempo 4500 €.

    Fino ad oggi ha funzionato bene, l'ho usato per i lavori di sollevamento di tutti i giorni, movimentazione pallet e sacconi concime.

    Preso dall'entusiasmo ho attrezzato un magazzino per stoccare i cereali che produco, per poi caricare i camion da spedire agli acquirenti con calma dopo la trebbiatura.

    Per questo vorrei utilizzare il Fargh; però proprio ieri l'asse posteriore non risponde quasi più allo sterzo, e va per i fatti suoi, per cui per poterlo guidare ho dovuto bloccare l'asse posteriore e usare solo quello anteriore, aumentando moltissimo gli spazi di manovra.

    Non mi ha dato mai problemi, per cui non saprei assolutamente dove andare a guardare per "eventualmente" fare riparazioni; mi spiacerebbe dovrelo rottamare.

    Qualcuno potrebbe aiutarmi?

    Verificare lo stato delle guarnizioni dei pistoni di sterzo posteriori e sostituirle potrebbe essere una soluzione.

    Se lo fai cambia anche quelle anteriori

    • Thanks 1
  4. Il 6/1/2021 Alle 09:06, enri94 ha scritto:

    Merlo 170 cv dieci 150 jbc 145 manitou 136cv deutz nonostante siano sui 9 m e sopra i 35 d portata

    Il JCB ha ora un motore da 150 cv. La "minore" potenza deriva dal fatto che il cambio powershift è meno assetato di cavalli per muovere la macchina e di conseguenza puoi anche spuntare consumi di gasolio inferiori.

    • Like 1
  5. Calmo e abbottonato, se conosci bene il problema vuol dire che è ben conosciuto punto primo.

    punto secondo nessuno sta facendo una campagna denigratoria stiamo scambiandoci opinioni come per qualsiasi esperienza.

    punto terzo io ho riferito quello che a me ha detto un concessionario e meccanico JCB .

    punto quarto il problema è risaputo e non è stato al momento risolto.

    punto quinto i soldi per l'acquisto del trattore e delle rotture sono a carico mio, anche se colpe io non ne ho.

     

    Io sono calmo, tu mi sembri un pochino agitato e scusa il termine con la coda di paglia anche se NON HAI AFFATTO denigrato il prodotto ma solo esposto un tuo problema con oggettività e sincerità. Mi piacerebbe sapere da te in MP (per rispetto di ti chi assiste) chi ti fa assistenza sulla macchina.

    Mi spiace per l'inconveniente che hai subito e so bene gli sforzi che si fanno per acquistare qualsiasi trattore di quella potenza.

    Ti posso assicurare che contrariamente a quanto scritto da qualcuno, so per certo che JCB continua a sviluppare i propri prodotti, anche quelli già immessi sul mercato.

    Detto questo avrei piacere alla prima occasione di poter condividere un caffè o una birra con te e fare quattro chiacchiere sul tuo trattore.

    Ci si vede presto

  6. A motore spento il Fastrac inserisce la doppia trazione e non i differenziali.

     

    In caso di rottura del paraolio, l'olio idraulico che fluisce nel ponte posteriore proviene dal serbatoio idraulico e non dal cambio come asserito in post precedenti.

     

    Anche il fatto che si dica che JCB avrebbe smesso di sviluppare il Fastrac lo trovo non corretto, anzi una vera e propria bufala.

     

    Capisco che si segnali un inconveniente tecnico che peraltro non mi risulta nella moria descritta, ma una campagna denigratoria la ritengo chiacchiera da bar del lunedì mattina.

  7. Di dove siete?

    Comunque il mio 3190 ha 8000 ore e va ancora troppo bene per pensare di cambiarlo, mi dispiace 

     

    Inviato dal mio SM-A310F utilizzando Tapatalk

     

    Il tuo 3190 ti accompagnerà ancora per molto tempo e questo non mi fa che piacere a riprova della buona qualità dei miei prodotti.

    Io lavoro ad Assago - Mi

  8. Si beh hai ragione anche se io per andare in trincea preferisco un trattore e poi per tirare qualcosina riesce anche l’idrostatico. Però comunque non sono proprio contrario all’idea del powershift, anzi mi piacerebbe provarlo. Però voglio capire se come mezzo è meglio rispetto ad un telescopico e se più conveniente

     

    Dipende da che portate e altezze hai bisogno. Meglio o peggio rispetto ad un telescopico è puramente soggettivo, dipende dalle tue necessità e dal tuo "stile" di guida

  9. Il fatto e che se usi una pala gommata a fare certi lavori il telescopico nn lo vuoi più vedere.......

     

    Sono d'accordo, anche se certi lavori li fai con il telescopico e non con la pala.

     

    Dipende sempre dall'applicazione.

    Come dissi in un post precedente, la pala nasce per movimentare tanto e ad elevata velocità e aggiungo che il telescopico nasce movimentare e per poter andare in altezza.

     

    Sono due grandi macchine per una azienda agricola.

  10. Grazie dei tuoi consigli. Secondo me è meglio una pala telescopica per il fatto delle visibilità, poi c’è da dire che la jcb è l’unica che mette la trasmissione power shift mentre le altre come la dieci adottano una trasmissione idrostatica. Secondo me per questi mezzi sarebbe meglio quella idrostatica perche più elastica per le varie operazioni

     

    Al contrario io sono per il power-shift in quanto se usato in maniera corretta con l'uso delle marce è docile quanto un idrostatico e quando hai bisogno di spingere o fare trincea non hai problemi di sorta.

    Però sappiamo che il mondo è splendido perché siamo diversi e ognuno di noi ha la sua rispettabilissima opinione.

    Ciao

  11. Si valutavo questa opzione al posto del telescopico e volevo capire i suoi punti di forza o difetto rispetto ai telescopici

     

    La portata di un TM320 per esempio è di 3200 kg con un'altezza ma di 5,2 m devi a questo punto valutare subito se portata e altezza ti sono sufficienti.

    Il TM ha dalla sua una guida centrale in posizione elevata che aiuta la visibilità e il telaio articolato rende la macchina agile in spazi ristretti.

    Per contro il telescopico può avere omologazione come trattrice agricola e quindi trainare rimorchi legalmente in strada e raggiunge a parità di portata un'altezza di sollevamento di 7 metri.

    Il telescopico è comunque agile grazie al suo sistema di sterzo e ormai la visibilità, anche se seduto più in basso rispetto ad una pala, è comunque buona in tutte le direzioni.

    La spinta di pala è essenziale per entrambe le macchine quindi una trasmissione power-shift è, a mio parere, un plus che la macchina deve avere, sia essa una pala o un telescopico.

  12. Ho visto su un conosciuto social un costruttore di rimorchi che mostrava il libretto con la nuova omologazione, è possibile ad oggi agganciare un rimorchio omologato a 360 qli a un trattore omologato per il traino di 200 qli rispettando la portata massima di quest'ultimo ?

     

    No. I trattori con la "vecchia" omologazione potranno trainare solo 20 t.

    Le 36 t saranno trainabili solo da trattori con la nuova omologazione e con rimorchi con la stessa omologazione.

  13. Giusto per fare un pochino di chiarezza:

    con il nuovo regolamento 167/2013 altrimenti conosciuto come "Mother Regulation" i trattori saranno suddivisi in due categorie: T1A e T1B

    I trattori T1A sono quelli che per progettazione non possono superare i 40 km/h e pertanto saranno ancora limitati a tale velocità se il rapporto finale eccede la velocità specificata.

    I trattori T1B sono quelli che per sono stati progettati per velocità superiori a 40 km/h, i cosiddetti "trattori veloci" e equipaggiati obbligatoriamente con una serie di dispositivi tra i quali l'ABS e nuovi ganci traino. La velocità massima di queste macchine non sarà più limitata come accadeva in passato ma sarà obbligo del conducente rispettare le imposizioni del codice della strada come accade per le auto e per i camion.

    Cambiano anche le capacità di traino che aumentano ma questo sarà possibile SOLAMENTE se viene impiegato un rimorchio omologato secondo il nuovo regolamento.

  14. E invece con le sospensioni il trattore si siede e alleggerisce l'anteriore, poi credo che una zavorra anteriore aiuti molto

     

    Inviato dal mio SM-A310F utilizzando Tapatalk

     

    Una zavorra da 1000 kg ci vuole all'anteriore ci vuole

  15. Per legge può fare i 40 km/h, come tutte le cose sta a te poi rispettare le regole... comunque sicuramente la macchina tira una livella, anche se le sospensioni posteriori limitano La trazione a pieno carico a mio parere.

    come mai questa scelta?

     

    Inviato dal mio SM-A310F utilizzando Tapatalk

     

    Con il nuovo regolamento la velocità è libera, è responsabilità del guidatore rispettare i limiti come succede con l'automobile.

     

    Il tiro con la livella è buono e le sospensioni non limitano nulla, anzi aiutano la trazione.

  16. Per chi non può provare, potresti essere un po' meno ermetico?

     

    La serie 3000 è una macchina che a dispetto di essere considerata solo una macchina stradale e molto valida anche in campo. Le sospensioni copiano il terreno alla perfezione e permettono una trazione notevole in tutte le situazioni, il comfort è elevato anche se come giustamente dice Edo a fine campo complice lo sterzo a circolazione di sfere e il raggio di volta non eccezionale le manovre non sono il massimo.

  17. Eh anche in campo dev'essere un gran mezzo rispetto al mio 3190 che lo uso solo in strada

     

    Inviato dal mio SM-A310F utilizzando Tapatalk

     

    Prova a fare lavori di copertura con il 3190 se per caso non li hai mai considerati, poi mi dirai.

×
×
  • Create New...