Jump to content

PGS 35

Members
  • Content Count

    700
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

55 Excellent

About PGS 35

  • Rank
    Utente Tractorum.it
  • Birthday 09/15/1994

Converted

  • Paese o zona di provenienza
    rimini

Converted

  • Interessi
    agricoltura motori e sport

Converted

  • Occupazione
    studente

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. esattamente, a dire il vero qualcosa su foglia sono 20 giorni che vedo ma c'è stato di molto peggio, quest'anno è partito cattivo sul grappolo, di conseguenza anche io parto cattivo, fine settimana melody compact, arius, karathane, thiopron 2,5lt e forse un po di magnesio yara quello vedo. Non da me c'è anche della larvata in giro chi è rimasto scoperto ha pagato pegno secondo me non tanto in giorni ma in quanto usando prodotti che non coprivano la nuova vegetazione ergo gli induttori, comunque non è tanta
  2. partito oidio su grappolo, ieri me ne sono accorto alla sera già a dare zolfo in polvere... per scrupolo ho fatto un giro in più vigneti gestiti da altri e la cosa è generale, quindi forte attacco, me lo aspettavo visto il meteo caldo umido
  3. PGS 35

    soia

    non si è attivato allora, a giudicare dalle dimensioni quella è roba scappata alla lavorazione
  4. la patata fa così è normale
  5. centro nord c'è ne un fumo... specialmente da bologna in su dove una volta si seminava per la scusa è pieno
  6. mi dispiace tanto, ma scusa, se hai fatto tu il trattamento non hai visto che c'era qualcosa che non andava nei prodotti...? comunque sarà come non dar nulla però proverei con un biostimolante
  7. oidio per le zone soggette... con caldo e umidità relativa abbastanza elevata va a nozze, se va avanti così prossima settimana toccherà sganciare zolfo in polvere per tutelarsi un attimo
  8. macchie d'olio se ne vedevano prima? guyot, scusate ma in forma dialettale la chiamiamo batecca
  9. prime macchie di oidio su foglia... domani si tratta a 14gg ridoni gold, flint max, zolfo microelementi, nitrato di magnesio, biostimolante... dove c'è batecca a rinnovo in certi vigneti un disastro difformità pazzesca quasi non si muove il germoglio
  10. una settimana e ci siamo per i primi seminati, ricacci no per fortuna, però un po di erba nata dopo diserbo si specialmente villucchio, non è preoccupante per l'orzo perché ancora non tanta, mi preoccupa più il grano
  11. anche qui tanto fusarium, io col rebelde mi salvo un pochettino rispetto a chi ha varietà meno tolleranti e più precoci, odisseo in collina ha tenuto botta pensavo peggio, ho visto campi di duro in pianura che non so varietà devastati, comunque quasi nessuno ha fatto il t2 perché proprio non si è riuscito a fare finestre troppo corte... per chiudere anche proteine basse secondo me non solo ps, e tanto don
  12. la dose del fitofarmaco andrebbe calcolata sulla parete fogliare, volume... ma qui in Italia siamo ancora molto indietro per arrivare a ciò... la dose hl è un palliativo che comincia a prenderci...io che faccio basso volume parto da 100 per arrivare a 250lt in piena vegetazione, il fitofarmaco lo doso quasi in proporzione allo sviluppo della vegetazione partendo da una dose dimezzata al primo trattamento e anche in base alla miscela fatta e vedo che problemi non ne ho
  13. anche qui si comincia a vedere la rabbia, di sicuro non è stagione per il cece brutti da far pena, per me 20 qli/ha saranno difficili da fare, vedremo
  14. ho letto bene??? 6,5 qli/ha , e io che mi prendo gli insulti per 2.....................
×
×
  • Create New...