Jump to content

mattia 3645

Members
  • Content Count

    2153
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    1

mattia 3645 last won the day on April 11 2020

mattia 3645 had the most liked content!

Community Reputation

120 Excellent

About mattia 3645

  • Rank
    Utente Tractorum.it
  • Birthday 03/01/1988

Converted

  • Paese o zona di provenienza
    bagnaria arsa (UD)

Converted

  • Interessi
    enduro, cross e il fango in generale purchè non dietro una palla!!

Converted

  • Occupazione
    giovane imprenditore agricolo

Recent Profile Visitors

21205 profile views
  1. Altro che guyot magnum adorato da @ALAN.F 🤕
  2. Concordo con CBO.. La macchina vince quasi sempre le sfide... Vendemmiare viti basse, su 5000m lineari a ha e pendenza di oltre 30 gradi vorrei proprio vedere quanto un operatore raccoglie in un giorno.. Pure le board, le pellenc o le new Holland per file sotto i 2 m raccolgono 1 fila alla volta e ci impiegano molte ore ma chi mette vigne simili avrà fatto i suoi conti economici e qualitativi se no metteva come tutti sesti più "umani" dai 2.5m di larghezza in su
  3. Se usi lo scarico libero scalda leggermente meno l'olio ma se non hai il raccordo puoi usare semplicemente mandata e ritorno del distributore doppio effetto e se i tubi sono dello stesso diametro è anche indifferente il senso di rotazione in teoria..se devi aggiungere top in secondo momento lo devi prendere nuovo aggiungere qualche tubo ecc qui di vai a spendere più di quel che costa quello li semplice.. Mio consiglio è cercare altro che abbia già la sua centralina idraulica di comando meccanica o elettrica così usi 1 solo distributore.. Ormai son diffuse da molti anni e le singole con top ne trovi in giro da chi poi ha preso una doppia.. Oltre al costo basta controllare che non abbia troppi giochi nei movimenti e che i denti e la guida in teflon sia in buono stato
  4. Sicuramente hai dei tubi che azionano i pistoni a doppio effetto dei movimenti per il posizionamento della lama e poi 2 tubi collegati al motore idraulico della barra che effettua il taglio.. Non ti serve cambiare nulla sul trattore però se non hai il blocco sul distributore metti un elastico o una placchetta che ti tiene azionato il distributore quando lavori..dici che è giusta per il tuo lavoro ma io senza top sopra non la prenderei mai..
  5. Caro @SAN64 io non ho visto differenza e come già detto altre volte i bio la Cruz costano come originali ma li lasci a terra tutti gli altri dovresti raccoglierli.. Problemi di fallanze o punti che cadono dalla pinza mai avuti o magari solo qualche punto a inizio o fine bobina ma capitato sia su originali che la Cruz.. @Enologo82prova a contattare direttamente la Cruz e ti danno contatto di un loro rappresentante di zona o ti mandano direttamente a casa.. Tanto non han scadenza ne puoi prendere anche ad anni alterni o se ti avanza mezza scatola basta tenerla in luogo asciutto e a temperature costanti (non sotto la pioggia o a 40 gradi estate e sotto zero inverno)
  6. Bertoni fa solo atomizzatori a recupero e da quando li fa monta solo ventole elettriche con generatore montato sull'atomizzatore
  7. E non puoi soffiarli ne dalla polvere ne da altro..
  8. Complimenti per l'acquisto 😎 exclusive con guida satellitare e telemetria.?
  9. Dire solo "collina" è un po un limite.. Ci sono vigneti fatti in collina su terrazzamenti (colli friulano), vigneti fatti lungo le massime pendenze (Toscana) e vigneti fatti lungo le linee di livello senza terrazzamenti (Piemonte) generalizzare queste realtà con una categoria unica è limitante.. In alcune colline si può andare anche con un atomizzatore a recupero da 10 hl con pannelli piccolini e autolivellamento in altri come in Piemonte è un'ipotesi impossibile... Se vedete certi terrazzamenti "moderni" fatti per lavorare anche con macchine moderne ci sono gli spazi per lavorare con recupero così si fanno anche le pareti esterne senza difficoltà.. Ot so di averlo già detto altre volte e se ti offe di non è un mio problema ma caro @CultivarSésarebbe cosa buona e giusta scrivere in italiano e perdere 2 minuti a rileggere quello scritto perché non tutti hanno le doti di capire cosa volevi scrivere in certi messaggi criptati
  10. È più giusto dire do 1000 l/ha, recupero 700, in campo son rimasti 300 tra le piante, a terra e in aria... Sto ancora sbagliando? Sono capra e non ho fatto scuole alte... Per macchine a recupero su frutteti penso sia più un voler ridurre la deriva che il risparmio su pareti larghe e foglio se come in video o comunque sui trattamenti del legno invernali o il primo mese con poca foglia potrebbe aver un senso.. Come certi in vigna usano il recupero solo nella prima parte dell'anno quando la vegetazione è limitata
  11. Vedremo come lavora quello nuovo ma sul mio friuli prima serie mai andato oltre i 120 bar.. @CBO paragonare come assorbimento a un bifila Marignani al friuli ni...se uno usa pochi litri di acqua e ventole fatte girare come si deve assorbe ben più del recupero poi che nessuno lo metta al massimo come nessuno mette al massimo le ventole nel recupero credo sia altrettanto vero.. Byago tu che hai fatto varie prove sul friuli come valuti il tubo d'aria (optional) che riduce la deriva nei pannelli in posizione opposta alle ventole? Non so se mi sono fatto capire ma nelle tue foto random sul friuli è presente
  12. Non si sporca sempre uguale la vendemmiatrice.. Dipende da varietà, q./ha e dal meteo.. Giornate umide hai uno sporco meno incrostato ma comunque un giorno se non hai acqua potresti tirare avanti ma il giorno dopo ci metti il triplo a lavarla quindi non ha senso e dubito ci siano terzisti che lavora 24/24 o se ci sono son rari casi
  13. Tralasciando frasi scherzose e battute come altri attrezzi l'atomizzatore avrà un costo di ammortamento oltre che in funzione degli ha anche del numero di interventi.. Sul recupero hai una variabile ancora in più perché in funzione dell'annata e della zona in cui vivi puoi spendere 700 come ha detto alefriuli o 400 come dici tu o magari 200 se sei in Sicilia in zona ventilata dove piove 200 mm/annui.. In certe realtà sicuramente non ha senso come nella tua realtà trova impedimenti dal fatto che non vuoi avere 2 atomizzatori per trattare fruttiferi e vigneto ma vuoi una macchina che faccia entrambi.. Per 10 ha c'è sempre l'alternativa atomizzatore a recupero monofila con vasca da 8 hl (o 10 hl non ricordo) che costa meno della metà del mio e 10 ha li tratta tranquillamente in una giornata di lavoro... Adesso non pensarci troppo che poi ti vien voglia di comprarlo 😂😂😂 se uno fa la sua azienda e non c/t 20 ha li fa comodi in giornata, per farne 25 frazionati e con file anche corte o fai più ore o lo finisci il giorno successivo.. Ps in estate io le 2-3 più calde non tratto e aspetto quindi anche iniziando presto faccio una botte mattina e una pomeriggio.. Per un terzista o uno che è molto legato alla sicurezza di cosa butta in ogni singola varietà cambiando prodotti su vari lotti aziendali la gestione di un recupero risulta sicuramente complicata e fuori dagli "schemi ordinari" consiglio un minimo di apertura a un lavoro che non sa fino a fine giornata quanto prodotto ti avanzerà o se ti mancheranno 50 lt di poltiglia perfinire le ultime 2 file..
  14. Gianni non è che in azienda facciamo i conti divisi per ogni settore altrimenti in agriturismo (eccetto quest'anno covid) dovremmo tenerci uno stipendio alto e far 2 mesi di ferie mentre il lavoro nell'orto o nei seminativi non irrigui dovrei patire la fame.. Siamo azienda familiare e gli investimenti si decidono in base a disponibilità e necessità.. Siamo comunque ot Tornando a conti economici di atomizzatori.. Se avessi intenzione di tenere il mio altri 5-10 anni a questo punto dovrei fare una manutenzione pesante tipo smontare tutto, cambiare sfili, raddrizzare i pannelli leggermente storti ecc ecc magari spenderci 10k € ma a questo punto non mi sembrava la scelta giusta quando con un 4.0 e valore usato si va a spendere poco più ma si ha una macchina nuova che in una visione ottimistica mi da un risparmio annuo del 40% di prodotti.. Fai su 20 ha il risparmio e in alcuni anni è ammortizzata poi fino ad arrivare ad altri 10 anni avrà pure guadagnato.. Dimmi se ci sono altri attrezzi che ti danno risparmi simili perché io non ne conosco.. Prosecco a parte 🤣
  15. Sono 23 ha di quote ma 5 ha son tolti e ancora da rimpiantare a stretto giro.. Il mio recovery era uno dei primi di quelli con vasca inox, la verniciatura all'epoca veniva fatta ancora alla buona in confronto alla verniciatura che fanno oggi sui loro telai..all'epoca avevamo comunque preso il computer che faceva le larghezze pannelli in automatico e il proporzionale all'avanzamento, abito a 4 km da dove vengono costruiti e anche aggiornamenti o riparazioni d'urgenza vado direttamente lì se serve.. Ho sempre lavorato senza problemi ma negli ultimi 2 anni la struttura degli sfili iniziava ad avere delle cricche che rattoppavo e tornavo a saldare ma il ferro corroso dai trattamenti era debole.. In questi anni oltre ad aver cambiato alcune volte la rotellina del flussi entro, revisionato un paio di volte le pompe a membrane e la valvola di regolazione pressione mandata acqua.. 1 tubo idraulico solo mi si è rotto quest'anno e una volta ho sostituito cavi indicatori di direzione e i cavi dei sensori di posizione dei pannelli che si erano corrosi.. In questi anni quindi delle normali usure per il lavoro che fa.. Non mi offendo scherzo nei messaggi 😜 come ad altri attivi nel forum ti ho invitato al pranzo siccome non sei lontanissimo e di persona fa sempre altro effetto discutere rispetto a dietro lo schermo😉
×
×
  • Create New...