Jump to content

mikyxt

Members
  • Content Count

    1194
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    3

mikyxt last won the day on March 5

mikyxt had the most liked content!

Community Reputation

106 Excellent

About mikyxt

  • Rank
    Utente Tractorum.it

Converted

  • Biografia
    47 anni, passato da trattorista dall'età di 14 anni fino ai 30, lavori estivi o saltuari, appassionato di meccanica e trattori, motociclista da 30 anni, sposato con un bimbo.

Converted

  • Paese o zona di provenienza
    Granarolo dell'Emilia (Bo)

Converted

  • Interessi
    meccanica in generale, moto, trattori e viaggi.

Converted

  • Occupazione
    Chief Engineer Product Development Toyota Material Handling Manufactured Italia

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. non vorrei che non trebbiassero per evitare cariche elettrostatiche
  2. mikyxt

    Coronavirus

    giusto una segnalazione, nei post precedenti si menzionava il paese di Medicina in provincia di Bologna, da alcuni giorni è zona rossa, è vietato entrare e chi ci abita non può uscirne.
  3. aspettiamo di vedere le prove fatte dagli utilizzatori, anche la Ideal sui filmati di marketing Fendt andava come un treno, vi sono troppi fattori da valutare, in primis il prodotto, a vedere il video la barra più larga della Lexion e la velocità è quasi il doppio, ora, è la Lexion vecchia ma siamo sicuri che l'operatore viaggi a pieno carico? troppi interrogativi se poi sarà cosi allora tanto di cappello.
  4. è tutto non sicuro.... ieri ho trovato una discussione che parlava di questo nuovo motore e c'era chi ipotizzava l'utilizzo di questo motore nella X... appena riesco provo a ritrovarlo..... prendiamolo come chiacchiere da bar...
  5. e chi ti dice che non è più sicuro del volante? per strada impieghi lo stesso tempo dopo che ti sei abituato le velocità di trasferimento sono le medesime che le Ideal abbiano problemi è un dato di fatto che, molti avevano preventivato vista la dimensione dell'apparato trebbiante, molto probabilmente hanno sopravalutato il potenziale problema, che ora è difficilmente risolvibile a patto che non riparti quasi da zero, non scordiamoci che poi molti problemi di perdite si hanno in mercati come l'Italia e da altre parti dove è meno importante le macchine vanno e ne vendono, torniamo sempre al fatto che del mercato italiano non interessa nessuno. Perfettamente d'accordo con te. Infatti il mio dubbio è proprio sulla necessità di procurarsi nuovi clienti non tanto sul miglioramento di un aspetto che per me è secondario. ( Anche perchè non sono così sicuro che tenere un joystick mooltopiù sensibile di uno sterzo , sia così meno stancante. ) Cioè sull'idea fissa che si debba produrre di più. Se ti servono tot trebbie tot ce ne devono essere. Con queste redditività non è che uno si cambia la trebbia perchè ha soldi messi male. Va cambiata anche la mentalità dei terzisti . Ovvio è impossibile che chi produce faccia un certo discorso pubblicamente però io tra gli azionisti lo farei eccome. Cioè per me fare ricerca per togliere numeri ad un competitor mi sembra un cappio che alla fine ti strangola. Era solo un mio pensiero per risponderti, dove lavoro abbiamo fatto test comparativi tra volante e joystick, chi ha utilizzato due macchine uguali ma con lo sterzo diverso a fine giornata (dopo averci preso la mano) era nettamente più rilassato e meno affaticato e la produttività (nel mio settore) a fine giornata era superiore, purtroppo non posso condividere gli studi perchè ci stiamo ancora guardando e sono riservati, quando dico che è un lavoro lungo e difficoltoso lo dico con cognizione di causa e il mio settore è completamente diverso dall'agricolo
  6. provo a riassumere: tecnologicamente non vi è molto da inventare a livello di sistemi di trebbiatura, quindi anche tra i vari concorrenti si è ad un livello di stallo dove tutti, più o meno, cercano di trovare soluzioni per attirare potenziali clienti, quindi visto che a livello di apparato trebbiante si è abbastanza fermi si punta sul trovare soluzioni che permettano agli operatori di avere un'ergonomia migliore, sistemi che li stressino meno e li stanchino meno, per quanto sia ergonomicamente sterzare con un braccio che rimane appoggiato ad un bracciolo e senza dover muovere l'intero braccio porta benefici, meno stanchezza perchè la muscolatura lavora meno e una volta preso confidenza con il sistema a fine giornata un operatore risulta meno stanco e stressato di chi ha il volante, oltre ad avere comunque una finestra di visibilità migliore sulla barra falciante, per questo motivo le aziende investono e lo fanno con dei dati oggettivi, non arrivi ad avere un sistema simile se non hai fatto comparazioni tra il sistema tradizionale e questo e a fronte di questo il marketing poi ci costruisce la battaglia commerciale per far si che gli acquirenti arrivino ad acquistare questo sistema e anche con macchine come queste per grandi rese le svolte le fai ancora tramite l'operatore, per ora. le automazioni, purtroppo servono a ridurre i costi legati alla manodopera, che ci piaccia o meno sarà sempre più un mondo autonomo dove l'uomo avrà solo lo scopo di visionare che tutto funzioni correttamente, sul discorso dei sempre meno acquirenti, se lo paragoniamo all'Italia posso anche essere d'accordo, ma basta guardarsi intorno per capire quante macchine sovradimensionate vi sono nei parchi macchine dei terzisti, macchine che poi per funzionare nelle ns realtà lavorano sotto carico e alla fine ci si lamenta delle perdite, poi onestamente parlando alle aziende come AGCO e a tutti gli altri, non è certo il mercato italiano che utilizzano per sviluppare le macchine visti i numeri esigui di vendita che abbiamo e la nostra realtà agricola.
  7. non investi soldi e ti assicuro non sono pochi, solo per marketing, solo provandola si potrà capire se sono più i punti negativi di quelli positivi, anni non c'era la necessità di vedere le mail sul cellulare, non c'era la necessità di avere uno smartphone..... eppure adesso non se ne può fare a meno per una buona percentuale di persone... non è un sistema semplice da fare, o meglio, non è semplice metterlo a punto e renderlo idoneo alla circolazione su strada, in azienda da noi lo stiamo testando da qualche tempo anche se il settore è diverso ma ti assicuro che una volta presa la mano odi avere un piantone in mezzo alle gambe e un volante
×
×
  • Create New...