Jump to content

mikyxt

Members
  • Content Count

    1420
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    4

mikyxt last won the day on May 14

mikyxt had the most liked content!

Community Reputation

205 Excellent

About mikyxt

  • Rank
    Utente Tractorum.it

Converted

  • Biografia
    47 anni, passato da trattorista dall'età di 14 anni fino ai 30, lavori estivi o saltuari, appassionato di meccanica e trattori, motociclista da 30 anni, sposato con un bimbo.

Converted

  • Paese o zona di provenienza
    Granarolo dell'Emilia (Bo)

Converted

  • Interessi
    meccanica in generale, moto, trattori e viaggi.

Converted

  • Occupazione
    Chief Engineer Product Development Toyota Material Handling Manufactured Italia

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. poi non scordiamoci la Bimotore che all'epoca a mio avviso è stato un lavoro ingegneristica mente notevole, anche claas fece una bimotore ma se ricordo bene il concetto era diverso, poteva funzionare sia con singolo motore che con 2, mentre krone no.... se ricordo bene concordo che sviluppare le macchine da raccolto sia difficile, ma credo sia l'unico settore dove ci si possa inventare qualcosa da poter fare la differenza.....
  2. se l'hanno fatto come taratura non è stato fatto a caso, poi dopo 2 o 3 campagne si può parlare di affidabilità, sono comunque i numeri uno
  3. nessuno infatti dice o ha detto che la 8800 è una scheggia, quelle che sono dalle mie parti e una l'ha un caro amico insieme ad una 7950 prodrive dice che il passo avanti è notevole e lui ne è entusiasta, la prese appena uscita, ha già 2 o 3 campagne sulla groppa e problemi zero, a suo dire non ha nulla da invidiare alle altre, l'unico paragone che può fare perchè provata è con una katana, io le ho provate entrambe ed è cosi, ma non ho mai provato krone e claas e quindi le mie sensazioni non fanno testo. Sempre in provincia di Bologna la maggior parte ha claas, chi aveva new holland ha poi preso jaguar o JD, e viceversa, prendere una big x credo che sia un investimento importante, qualcuno ha idea del costo? Parlando con il mio amico dice che è inavvicinabile come prezzo rispetto alle altre, anche se come assistenza non è male con Morlini. Ovvio che Krone ad oggi è superiore e nessuno lo mette in dubbio, io sono sempre perplesso nel parlare per sentito dire, perchè dire che la macchina che si è acquistata va male è come ammettere di aver sbagliato, l'imparzialità è veramente una cosa rara.
  4. sarei curioso di sapere quanti l'hanno cambiata. come detto ora come ora la differenza la fa la testata, prima dell'arrivo della Big X1180 non ero certo scarsa come prestazione, nelle mie zone poi di serie 9000 a parte verucchi non ne ho mai viste, qualche serie 8000 si e chi l'ha non ne parla malissimo.
  5. https://www.dieselweb.eu/john-deere-18l-e-lui-il-nuovo-capofamiglia-del-cervo/ ad oggi come taratura non arriva alla Krone, ma potrebbero esserci sviluppi ulteriori.
  6. pure io sapevo una cosa simile da un mo ex collega che andò a lavorare per loro....
  7. dai, cerco di difendere i miei colleghi progettisti, a volte le scelte non sono prese dal progettista in autonomia, vi sono dietro scelte legate ai costi e altre volte da ragioni di marketing, premesso questo, per questa situazione la scelta non è certo fatta dal marketing, lo vedo più per una questione di costo, o ancora meglio dal dover utilizzare qualcosa che già esisteva senza porsi troppe domande sul reale utilizzo. Il grosso problema di chi progetta, è che nel 99% dei casi, i progettisti non hanno la benché minima idea di come si utilizzi poi il prodotto finale, spesso ci si sofferma a visite in produzione cercando di ottimizzare i cicli produttivi a scapito del funzionamento sul campo, è un problema che hanno tutte le aziende. Io questa macchina la vedo non come un progetto nuovo, ma come qualcosa che era già presente in azienda da tempo e l'unica cosa di cui si sono preoccupati è quella di allienare per quanto possibile il family feeling con gli attuali prodotti.... ma forse mi sbaglio
  8. assolutamente d'accordo, anche se a memoria i proto fendt erano due, un 939 e un'altro di dimensioni superiori, i nuovi motori di grossa cilindrata odierni mi pare siano liebherr
  9. se carichi sterzando come nel video riesci a farlo anche con il gommato, come diceva Verucchi con il quadricingolo riesci a caricare e sterzare stretto a livella a terra cosa che non riesci a fare con gli altri
  10. circa 7 anni fa, passai 1 settimana in Deutz a Colonia, al banco girava un 7.8 biturbo ben pompato, mi risulta che con quella taratura che era abbastanza elevata non passò i test di affidabilità, ricordo anche che al reparto proto, vi era un serie 9 dalle dimensioni più elevate, ipotizzo uno dei primi muletti della serie 1000 che era impegnato in test sui banchi, fendt deutz l'ha almeno presa in considerazione, poi i risultati a mio avviso non furono quelli che si aspettavano. che si sia poi voluto tornare al passato con Man sono d'accordo, che si possa poi usare Man anche per il futuro l'attuale gamma ha come potenze minime dai 160 ai 220 hp, mentre Deutz ha una gamma che copre tutte le potenze dai 18 kw ai 623, come fornitore lo vedo meglio, ma non possiamo sapere cosa stia sviluppando Man
  11. ah ok avevo capito male, pensavo la volessero fare a rotazione ma ogni 3 anni
  12. ma io dicevo a parità di potenza, i consumi sono simili, poi ci può stare che uno sia più produttivo di un'altro li entrano in gioco altre cose, gommature, assorbimenti e gestione elettronica. parliamo anche di due motori con cilindrate diverse e diversa tecnologia, basti vedere i regimi dei due motori a cui danno la potenza massima
×
×
  • Create New...