Jump to content

jd6810

Members
  • Content Count

    86
  • Joined

  • Last visited

Everything posted by jd6810

  1. Anche la mia 3550 AL non ha problemi di riscaldamento dell'olio, in quanto, ha il radiatore supplementare, per cui ogni inizio campagna cambio i filtri dell'idrostatica, attenzione che i due filtri sembrano uguali ma se fate attenzione hanno codici diversi, usate sempre filtri originali, se volete i codici posso sempre postarli ciao a presto da jd6810.
  2. baracuda grazie per le info, dimmi sei ancher tu di agrigento?, ho guardato ieri sera per montare dei ruotini oggi pomeriggio prendo le staffe ed è fatto tanto sono a due passi dalla Siciltiller. ciao da jd6810. P.s. il tiller non ha l'apertura idraulica ma credo sia possibile metterli proprio ad inizio apaertura delle mezzine, anche se non lavoreranno al 100% sicuramente miglioreranno il lavoro, se hai altre info postale ciao a tutti.
  3. vicinissimo basta allungare una mano baracuda.
  4. grazie per il consiglio, se puoi postale, così vedrò come eventualmente fare, ho letto sul manuale del jd che si possono mettere i bracci flottanti, hai mai provato? e con quale attrezzo conviene usarli, ho notato anche che lo sforzo controllato sembra non essere sensibile, è normale oppure mi sfugge qualcosa??, grazie sempre per i presiosi consigli CONTE. saluti da jd6810, visto che siamo Siciliani possiamo qualche volta organizzarci per incontrarci magari, se dalle tue parti si organizza qualche prova o altro, grazie ancora a presto.
  5. Salve a tutti, apro questa discussione in quanto ho un piccolo problema con il tiller pneumatico, premetto che trattasi di un tiller a 13 bracci attaccato ad un jd 6810, il probblema lo noto soltanto quando il terreno pende un pò di più su un lato, perchè nella parte bassa il tiller sprofonda e nella parte alta si alza, come faccio per ovviare a questo problema:cheazz::cheazz: e mantenerlo in modo da far lavorare tutti i 13 bracci:cheazz: a voi la parola in quando sicuramente avrete molta più esperienza. grazie da jd6810.
  6. DjRudy, quando parli concimazione di fondo con 2 q.li/ha di 18-46 e dopo 2 giorni semini sulla crosta, intendi con spandicocime penza coprilrlo oppure con seminatrice abbassata soltanto per rompere la crosticina e coprire il seme, oppure ho capito male io grazie anticipatamente per la risposta un saluto a tutti da jd6810.
  7. salve a tutti, intanto vi ringrazio per avermi risposto tempestivamente, poi in particolare iL Conte sempre attento e riesce ad esprimersi tecnicamente abbastanza chiaro, da come hai descritto l'assale è prorio così rimangono sempre sui 4/5 centimetri alzati, e si nota anche che quando accendo la mattina si stabilizza in altezza, chiedo sempre qualche consiglio su queste macchine perchè è circa 1 anno che sono in possesso di Jd 6810 grazie ancora da parte di Jd6810.
  8. Apro questa discussione sull'assale in quanto ho notato, o meglio, non ho fatto mai caso al fatto che il mio Jd 6810 i due pistoni la mattina o durante il giono quanto è fermo rimangono all'incirca più della mettà alzati; 1) la domanda che vi faccio è normale che rimane così:cheazz: oppure deve abbassarsi fino a fine corsa:cheazz:. A voi la parola. ciao da jd6810
  9. grazie Conte per le dritte, non ho capito bene alcuni passaggi, premetto che terreni argillosi come quelli descritti da te ovvero azzurra al 70/80%, da noi non si pensa minimamente a seminarli, magari non abbiamo la vostra esperienza, a proposito visto che i primi due anni abbiamo seminato su terreni argillosi ma di medio impasto è non abbiamo avuto rese abbiamo deciso che quest'anno non seminiamo su questi terreni, adesso leggendo il tuo post, capisco che abbiamo fatto una cavolata in quanto erano terreni che erano stati coltivati a sulla, quindi vi era una possibilità di avere rese abbastanza buone, parlo di un 30 ha di terrero lasciati e non arati. - quando parli di gliphosate non capisco in che periodo lo passi e a che dosi, l'argilla si raffina al sole cosa vuoi dire:cheazz:, meglio avere la crosticina e seminare senza ulteriore ripasso, scusa la mia perplessità ma non riesco a capire bene:cheazz:. per quanto riguarda la concimazione potresti essere più chiaro nei passaggi; grazie per l'attenzione dimostrata, un saluto a tutti da JD6810:)
  10. Salve a tutti, ho letto i precedenti post, ma con una Fiat Agri laverda 3550 AL che produzioni si riesce a fare in 12-15 ore.:cheazz:
  11. grazie DJRudy per avermi risposto, per quanto riguarda la lavorazione abbiamo fatto su tutti aratura a circa 25/30 centimetri, alcuni a fine maggio altri ad agosto, dopo la mietitura, adesso abbiamo iniziato con il tiller il primo ripasso per la preparazione del letto di semina, per quanto riguarda le quantità che hai descritto, nella passata campagna, abbiamo messo circa kg. 210 di grano per ha. iniziando la semina intorno al 15 novembre con scarsi risultati, ecco perchè ho chiesto lumi a voi che avete tanta esperianza, in particolare IL Conte in quanto nella zona dell'Ennese e da come descrive i terreni che sono molto argillosi cosa riesce a fare in ordine di rese che tecniche usa per le lavorazioni ecc. ecc., lo so che con terreni molto fertili è più facile ottenere alte rese, noi purtroppo nella nostra zona nei primi due anni su questi terreni argillosi è andata male con rese intorno ai 10-15 qli. ha. Premetto che il primo anno non abbiamo fatto concimazione di fondo, ma soltanto in copertura con kg. 150 di urea, mentre il secondo anno sui terreni quasi tutti ringrano sempre con aratura intorno ai 25/30 centimetri, una sola passata di tiller e poi semina, come fondo abbiamo messo in tramoggia il micosat a base di micorrizze, da quello che ci hanno detto bastava soltanto quello in sostituzione del concime di fondo perchè a dir loro metteva nelle condizioni lo stesso terreno a rilasciare sia il fosforo che l'azoto, la dose per ha è 1 kg. poi a fine febbraio quando abbiamo potuo visto le persistenti pioggie abbiamo distribuito 150 kg. x ha di urea. per quanto riguarda il micosat su dei terreni pesanti il grano sembrava dovesse morire poi a fine marzo è ripartito, comunque voi l'andamento climatico voi il ringrano oppure altro che non mi so spiegare questanno abbiamo avuto una mazzata di quelle che non dimentichi facilmente.
  12. Ciao a tutti, una domanda per il Conte, visto che siamo in Sicilia io nella Provincia di Agrigento, premetto che questo è il terzo anno che con amici seminiamo un pò di ha di terreno, quest'anno abbiamo voluto sciegliere soltanto terreni molto forti e capaci di fare ottimi agrumeti, frutteti ecc. la domanda si riferisce sopratutto alla quantià di seme x ha alla semina e la concimazione di fondo, chiedo questo anche a tutti voi che avete molta esperianza in merito, perchè a dire di qualcuno bastano 210 kg x ha. chi 250 kg. x ha chi 300 kg. x ha, in quando qui da noi viè un detto in siciliano, "la coffa fa la mprocchia". sicuro di un vostro intervento anticipatamente ringrazio. p.s. gli ha. da seminare anno 2010/2011 sono circa 100. di cui 50 a simeto e 50 k26 a voi la parola ciao da jd6810:)
  13. salve a tutti, sapete dirmi se viè differenza di rapporto cambio marce tra il 95-55 con sollevatore ed il 95-55 senza sollevatore idraulico?, vi chiedo questo in quando sono in possesso delle due macchine e ho notato che, quello con il sollevatore posteriore idraulico ha un posso leggermente più lungo, mi chiedo e vi chiedo perchè?:cheazz::cheazz: ho cambiato le suole e messo quelle da 50 e non da 40 come prima e devo dire che adesso scaricano tutti i cavalli al suolo e tirano entrambi un trivomare pneumatico fuori solco della siciltiller che è una meraviglia. ps. non so se questa discussione e fuori luogo ma se potete indirizzarla voi stessi al posto giusto o l'addove viè già una discussione aperta grazie da jd6810:n2mu:
  14. ciao, per rispondere alle tue domande ho avuto un 605 super è devo dirti che una gran macchina non ha nessun problema alle frizioni di sterzo tranne se filtra olio all'interno, dopo i 5500 ore ho solamente cambiato catenaria e suole fatto la frizione centrale e una piccola modifica al cuscinetto regispinta ho forato il coperchio del cambio e messo l'ingrassatore, complessivamente ha lavorato per 13200 ore e non ho mai visto le puntarie gran macchina. cia da jd6810
  15. ciao a tutti, qualcuno sa dirmi se vi sono delle differenze di rapporto marce cambio del 95-55 con il sollevatore e 95-55 senza il sollevatore.:cheazz::cheazz: spero proprio che qualcuno di voi sappia se vi sono delle differenze, in quando sono in possesso di due di queste macchine, che hanno differenza di rapporto delle marce, cia e voi la parola:) baiy da jd6810
  16. ciao a tutti, leggendo un pò la discussione in merito allo sforzo controllato dei modelli JD serie 7000, vi chiedo se la serie 6000 e precisamente il 6810 ha le stesse caratteristiche ?? viste che da poco ho acquistato un 6810 che dalle mie parti è l'unico. con l'occasione saluto il Conte che è sempre preciso nelle risposte, a proposito io sono della provicia di agrigento, un saluto a tutti quanti hanno provato il 6810 e impressioni sul motore grazie.
  17. ciao a tutti, è da molto tempo che penso se è possibile inserire il cambio del 540 DT o del 500 DT con annessa frizione separata al 480 DT:cheazz: in quanto tutti e due anno il cambio con due leve, quindi con le mezze marce, poi la frizione separata aiuta tanto con l'atomizzatore, frasatrice ecc. su fine campo; dico solo il cambio lasciando il motore e il retrotreno la parola agi esperti grazie a presto da JD 6810.
  18. grazie Super Tigre per aver risposto alle mie domande, forse ai ragione il motere è SACHS e come dici tu i serbaoi uno è più piccolo e l'altro più grande, l'accensione era a manovella dico era perchè mio padre ha fatto la modifica in quanto non si trovava bene, quindi ha messo la puleggia con avviamento a corda, a presto farò una foto del motocoltivatore. ciao e buone feste da jd6810
  19. per il Conte, intanto grazie per avermi risposto assiseme Rico91 ecc., ho visto che vi sono dei gruppi di amici ecc. come si fà per far parte del tuo gruppo?? poi non so se puoi rispondermi, domanda ad un fiat 480DT è possibile posizionargli il cambio del fiat 540DT con annessa frizione separata?? lasciando il carro ed il motore? cioè cambiare solamente tutto il cambio. grazie a presto da jd6810
  20. grazie per avermi risposto, che ne dite di approfondire su questa macchina? io credo che nella comunity qualcuno saprà spiegarci meglio le caratteristiche o i difetti di questa macchina a proposito ha 7000 ore ed è un orologio, lo userò con un semiportato 3+1 per aratura e tutto quello che può fare come carregio preparazione letto di semina semina ecc.ecc.
  21. Saluto tutti i menbri del meraviglioso forum. la mia domanda è, come mai nessuno ha risposto al mio appello, circa il trattore jd 6810? ho notato che si parla della serie 6800 della serie 6620 6610 7000 e via via gli altri, possibile che nessuno abbia notizie cira 6810, almeno che non ho acquistato un trattore figlio unico:cheazz:, non conosco bene la macchina quindi se potete rispondete grazie a presto. buone feste a tutti
  22. Grazie Filippo B per avermi risposto, al più presto farò una foto e la metterò in rete, così se è possibile insieme ad altri capire che tipo di motore montare:n2mu:
  23. ciao a tutti, volevo aprire un discussione circa un motocoltivatore chiamato ardea di cui io sono impossesso naturalmente motore rotto, premetto che è stato comprato da mio padre credo nel 1966/67 anno + anno - ricordo che su strada andava sui 25 km ora, non ricordo che tipo di motore monta, ricordo che aveva due serbatoi uno per il gasolio l'atro per l'olio, come mai un motore diesel miscelasse il gasolio con l'olio?, altra domanda per chi conosce questo mezzo o ha la possibilita di avere informazioni, quale motore si può adattare per metterla di nuovo in funzione? il cambio e il resto dovrebbero essere funzionanti. a voi la parla grazie. auguri di buone feste da jd6810
×
×
  • Create New...