Jump to content

Lodi 300

Members
  • Content Count

    580
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

10 Good

About Lodi 300

  • Rank
    Utente Tractorum.it
  • Birthday 11/27/1995

Converted

  • Paese o zona di provenienza
    Provincia di Piacenza

Converted

  • Occupazione
    studente

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. No devo montare le equivalenti /85 altrimenti devo cambiare anche le posteriori che sono ancora buone. Riguardo alla marca allora bkt e Firestone sono simili?
  2. Ti ringrazio per la risposta. Il mio dubbio riguarda la nomenclatura. Nel senso.. Sul libretto ho segnate le 14.9 r24, se mi fermano e sulla gomma c'è scritto 380/85 r24 cosa fanno? Mitas a me non danno molta fiducia, mentre bkt mi sembra buona ma non conosco Firestone
  3. Ciao a tutti, Devo cambiare due pneumatici anteriori 14.9 r24, mi hanno proposto praticamente a pari prezzo (ballano 20/30€) Mitas, Firestone o Bkt, quali sono le migliori secondo voi? L'utilizzo sarà circa 70% in campo e 30% su strada Inoltre immagino che non venga più utilizzata la nomenclatura 14.9 ma dovrebbero essere 380/85, ci sono problemi dal punto di vista normativo?
  4. Riguardo ai gommisti mi sono rivolto a due della zona, il primo mi ha detto di non avere tempo e il secondo non mi calcola le equivalenze. Ti ringrazio per il consiglio, provo a dare un'occhiata
  5. Ciao, scrivo perché ho qualche dubbio riguardo a delle gomme strette. Mi servirebbero delle gomme che stiano in un'interfila da 35cm, in pratica dalle 210 alle 270, un amico ha le 280 ma é già a filo. Le gomme attuali sono 14.9 R24 ant. e 16.9 R34 post. Io ho guardato qualche tabella di conversione e avrei trovato come equivalenti le 230/95 R32 (9.5R32) ant. e 230/95 R44 (9.5R44) post. Mi confermate che posso montarle (dopo aver ottenuto il nulla osta) senza avere variazioni nel rapporto al ponte con relativi danni alla dt? A libretto in alternativa c'è la gommatura da 38, sarebbero (se non ho sbagliato l'accoppiamento) le 13.6 R28 ant. e 14.9 R38 post. Avrei trovato quindi come equivalenti le 270/95 R32 ant. e 270/95 R44. Mi confermate anche in questo caso quanto chiesto per le 230? Come marca mi stavo orientando su bkt, consigliate altre marche? Grazie Saluti
  6. Ciao, come ti dicevo fossi in te valuterei di tenerlo così com'è conservato, dopo averlo lavato per bene e fatto un bel tagliando, nel caso lo volessi proprio restaurare mi raccomando di usare i codici ral originali. Per il minimo controlla i tiranti che vanno al pedale e alla leva dell'acceleratore, il minimo altalenante é tipico dei motori same di quell'epoca e anche successivi. Per spegnerlo é sempre questione di tiranti, anche se in teoria con la leva tutta indietro dovrebbe mantenere il minimo, per spegnerlo su tutti i same devi agire come fai tu sulla bielletta del regolatore, quasi tutti hanno anche il pomello rosso sul tirante del pedale acceleratore che serve per spegnerlo
  7. Stai solo attento a non sparare acqua diretta sulle parti elettriche (fusibiliera, dinamo e retro cruscotto) e sul filtro dell'aria. Più che il ventilatore pulisci bene le alette del cilindro, il filtro dell'aria ti conviene lavarlo, nuovo non credo si trovi, se usi benzina stai attento a farlo asciugare più che bene prima di rimontarlo. La pulizia del serbatoio non è necessaria se non ti arriva sporco nei filtri, comunque se hai voglia di farlo sicuramente male non fa. Tornando alla Sac ritengo ancora che la soluzione migliore per te sia economica che funzionale sia riuscire a farti dare l'Italia, è un trattore più piazzato del sametto e ti permetterebbe di fare la maggior parte dei lavoretti in sicurezza e comodità, cosi manterresti anche intatta l'originalità del sametto. Come ti hanno già consigliato comunque guarda che effettivamente sia predisposto per la sac perchè se cosi non fosse diventerebbe un'operazione un pochino più macchinosa.
  8. Si il 15 40 va bene, o comunque che sia simile. Il filtro cambialo perché ho visto che i filtri vecchi essendo in cartone dopo qualche anno tendono a rovinarsi, tanto costa poco, intanto che ci sei ti conviene cambiare anche quelli del gasolio
  9. Se posso permettermi con 6/700€ ti puoi trovare un sametto messo male da cui prendere sac ecc e ti rivendi i rimanenti ricambi. Sul ventilatore c'è un tappo, svitalo riempilo di grasso e riavvitalo parzialmente, ogni tanto lo avviti di qualche giro in modo che il cuscinetto sia sempre lubrificato. Il libretto di uso e manutenzione lo trovi sul sito dell'archivio storico same a 15€ in formato pdf
  10. Informati bene perché per i trattori non funziona proprio così... Per l'uma se il trattore non é mai stato iscritto allora é inutile cercare da loro, in ogni caso serve la targa verde non la targhetta Uma. Io per tutti i miei ho fatto scrittura privata con marca da bollo, ha praticamente la valenza di una fattura, tieni conto che il nome sul libretto non attesta la proprietà ma serve un atto di vendita che sia fattura o scrittura privata.
  11. Ciao, Se il libretto é stato smarrito non é possibile fare il passaggio, basta comunque la scrittura privata, anche aprendo la partita Iva se non hai il libretto non puoi intestartelo. Puoi fare una prova all'uma, se hanno l'archivio possono risalire ai documenti e può essere che ti rilascino una copia del libretto, so che in alcune province lo fanno ma non in tutte. Per il sollevatore come ti dicevo devi valutare tu, tieni comunque presente che non basta applicare il corpo sollevatore ma vanno montati anche portamolle, molle e tiranti per lo sforzo controllato più relativi comandi al volante. L'Italia ha il sollevatore? Hai foto di questo trattore? Nel caso avesse la sac a questo punto ti converrebbe usare questo e tenere il sametto come trattore "storico". Come olio un 15w 40 dovrebbe andare più che bene, ti conviene fare un bel tagliando, il filtro si trova dai ricambisti. Se li trovo ti metto qualche codice. Il cambio che rumore fa? Considera che un po' di gioco c'è sempre ed é normale anche un leggero rumore di trascinamento
  12. Ciao, complimenti per il tuo sametto, stando alla matricola dovrebbe essere dei primi mesi del 63. Io sono per i conservati e questo sembra molto bello, fosse mio lo terrei così com'è, é stato riverniciato in passato? Vedo che non ha la striscia grigia sulla mascherina. Il restauro su queste macchine supera sempre il valore della macchina se fatto come si deve, devi vedere tu. Per la sac devi valutare se il gioco vale la candela, come dici tu con poco si trovano già Sametti completi. Per quanto riguarda la doppia frizione il tuo ce l'ha, essendo "Universale", comunque per sicurezza se metti una foto della zona del cambio vicino al pedale frizione te lo posso dire con certezza. La stampigliatura che hai fotografato sotto alla sigla DA1151 é la matricola del motore, sul lato destro superiore della barca trovi anche la matricola del telaio che deve corrispondere a quella del motore. Nel tuo caso il telaio sarà 120/U/ numero di matricola. Il passaggio di proprietà non ti consiglio di farlo in quanto ti cambiano il libretto con quello nuovo, se riesci fai una scrittura privata. Mi é capitato sul mio 450V che sono riusciti a fare il passaggio sul vecchio libretto all'aci, puoi provare ad informarti all'ufficio Aci più vicino . Se hai il libretto originale in ogni caso cerca di non fartelo sostituire.
×
×
  • Create New...