Jump to content

Albe605C

Members
  • Content Count

    672
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

26 Excellent

1 Follower

About Albe605C

  • Rank
    Utente Tractorum.it

Converted

  • Paese o zona di provenienza
    Colli d'Imola(BO)

Converted

  • Interessi
    Trattori, elettronica µC, pc, server, reti lan, oledinamica ...

Converted

  • Homepage
    http://www.albewebsite.altervista.org

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. Anche dopo un po' di ore di lavoro il problema per cui ho smontato mezzo trattore è identico a prima, quando sono in salita o sotto sforzo del scompartimento frizioni proviene un rumore e una vibrazione abbastanza forte. Questo quando tiro la leva della frizione parzialmente. Non penso sia per nulla normale ma non avendo esperienza con altre macchine non posso giudicare. Ad ottobre smonterò nuovamente tutto e sostituirò anche le uniche cose che non avevo cambiato: forcella e manicotto di disinnesto. Il cuscinetto è sicuramente in ottime condizioni, perché a leva completamente tirata non e
  2. Faccio un piccolo riepilogo. Alla fine non ho smontato tutta la scatola della coppia conica ma la corona dentata e il suo albero si. Per smontare il cusicnetto di sx, come indicato a manuale ho usato la ruota dentata stessa ma per premere sul cuscinetto. Però non ho usato due viti estrattrici da avvitare nei fori filettati della ruota come indicato a manuale per paura di rovinare la superficie di contatto tra ruota e albero. Ho costruito due tiranti da avvitare nei fori filettati della ruota e utilizzato la parte ad H dell'estrattore a vite. L'ho rimosso senza nessun problema. Con pensavo, in
  3. Grazie @luca santolamazza.Si ho visto che costano una follia, purtroppo perché skf non li produce più e ugualmente va creata il distanziale calibrato uno ad uno e ha un costo. Ho visto come ricambio cnh , due cuscinetti standard adattandoli creando anche un distanziale esterno. Nel manuale del 411 riporta la procedura che hai descritto, in teoria ci vorrebbe una lappatrice ma penso che anche al tornio, se lo si sa operare, si ottenga un risultato accettabile.
  4. Sono riuscito a togliere il perno, semplicemente il problema era che il sollevatore è stato installato poco dopo l'acquisto del trattore e prima di installare i perni non rimossero la vernice nella sede dei perni. Ho realizzato un estrattore su misura e sono riuscito a togliere anche quello. Smontata il coperchio che alloggia l'albero della pto con mio stupore ho trovato l'albero della pto con un gioco di 2 mm, il dado non si è svitato(fortunatamente che è ribattuto!) era lento perché si è consumato il distanziale tra i cuscinetti. Ho già cambiato albero pto(aveva le scanalature esterne in pes
  5. Grazie @coals, così per curiosità riusciresti a postare la foto della tabella dei rifornimenti a cui ti riferisci, che penso fosse abbinata ad un Fiat 605 C super (forse uno degli ultimi modelli). Grazie
  6. Grazie ancora @coals, sembra vada bene per tutto tranne dove è specificato un GL-5. "Eni Multitech 15W-40 è un lubrificante multifunzionale (STOU) di concezione avanzata, in grado di rispondere alle esigenze di lubrificazione di tutti i componenti delle più moderne macchine agricole, mezzi da cantiere e movimento terra. Secondo le specifiche richieste dal produttore del veicolo, può essere utilizzato nei motori, trasmissioni e sistemi idraulici, e anche nei gruppi differenziali, riduttori finali e freni a bagno d'olio." Scheda tecnica
  7. Grazie @coals.La specifica riportava solo olio con caratteristiche EP(extreme pressure) ma già il GL-4 contiene additivi EP di un certo livello, il GL-5 ancora migliori. La mia domanda era più riferita alla gradazione dell'olio.
  8. Per quanto riguarda l'olio del cambio della serie nastro d'oro, nel manuale consiglia un 20w40 unificato con il resto del trattore. Come saprete sto facendo un po' di manutenzione al 455 C e dovrò rifornire nuovamente il cambio e riduttori, sono indeciso rifornire con eni rotra 80/90(GL-5), che dovrei comprare appositamente, oppure usare il classico eni muiltitech 15W40(GL-4) che uso nel motore.
  9. I due perni su cui sono montati i bracci inferiori del sollevatore sul coperchio della presa di potenza sono installati con interferenza? Uno dei due è usurato e sono riuscito a toglierlo facilmente, l'alto invece non si muove di un millimetro e se voglio smontare le viti che bloccano il coperchio posteriore devo rimuoverlo. Accetto preziosi consigli. Grazie.
  10. Grazie @luca santolamazza, se mi confermi che sono obbligatoriamente da sostituire ora, mi metto nell'ottica di farlo. Spero venga un lavoro ottimale anche senza smontare dal trattore la scatola della coppia conica e adottando la procedura che ho esposto del mio messaggio precedente. Preferisco la sostituzione dei cuscinetti e rimandare al prossimo anno la sostituzione delle suole che avevo in programma. Il riduttore destro l'avevo già rimontato ma lo smonto nuovamente non ci sono grossi problemi.
  11. Grazie @luca santolamazza, ho inserito due foto dello stato dei cuscinetti al solito link: Foto Visto il costo delle ruote dentate...riflettendoci penso sia meglio fare un lavoro il meglio possibile, pensavo però di variare un po' la procedura illustrata sul manuale per evitare di smontare la scatola della coppia conica. Rimuovo il coperchio posteriore della presa di potenza e come descritto dal manuale uso le viti presenti sulla ruota della ruota conica per estrarre il cuscinetto sx ed estraggo l'albero. Monto i nuovi cuscinetti senza la ruota dentata per capire lo spessore totale d
  12. L'albero lungo 350 mm è quello montato sui primi fiat 25 (sia C che R), è più corto perché nel 311, come nel 25 C5, c'è una distanziale tra presa di forza e telaio come predisposizione per il supporto del sollevatore. Se non hai il sollevatore puoi togliere il distanziale e sostituire i prigionieri se si trovano standard in commercio. Se hai il sollevatore potresti chiedere ad un bravo tornitore se da un albero corto e dal tuo danneggiato può unirli e crearti il ricambio, è più che fattibile, il più è trovare un tornitore che sia disposto a fartelo e non sarà certamente economico.
  13. Ho smontato il supporti dei cuscinetti conici della coppia conica per controllare le tenute e sono in perfette condizioni. Purtroppo però i cuscinetti sono messi maluccio, appena riseco faccio una foto. La procedura corretta comporterebbe lo smontaggio della scatola della coppia conica, registrazione, etc. Essendo a corto di tempo non penso di aver molte altre soluzioni che quella di ignorare il problema. Sono sicuro che tu @luca santolamazza,vista la tua grande esperienza, ti sarai già trovato in una situazione simile e mi chiedevo se ci fosse una procedura imparata sul campo per risolve
  14. Ti posso dare il contatto di una ditta che te lo può confezionare senza problemi, l'ho ordinato da poco tempo ma non ho ancora provato quindi non ti posso dare un feedback diretto sul risultato finale. C'è un po' di confusione in quello che hai scritto. Allora inizialmente nel '68 usci la serie nastro d'oro 355 455 555. Successivamente, pochi anni dopo se non erro '72/'73 uscì una nuova linea 355 C 455 C 505 C 605 C. Riconoscibili dalle decalcomanie di colore azzurro/blu fanali uguali alla prima serie e cassetta in metallo. Il 505 C è praticamente un 455 con il motore leggermente modif
  15. No quello per fortuna non l'ho dovuto smontare, mi è rimasto solo quello montato sul getto del riduttore🤪, io parlo del tappo che blocca la ruota motrice, quello esterno. Di quest'ultimo non c'è una coppia di serraggio a manuale. Piccolo aggiornamento, ho smontato l'altro riduttore e come pensavo il cuscinetto più vicino al tamburo del freno è usurato e ha acquisito un bel po' di gioco. La tenuta lato riduttore era praticamente senza labbro e sono stupito di come la perdita di olio fosse limitata a quasi nulla. Inoltre, il tamburo girando eccentrico ha rovinato la dentatura dei dischi di
×
×
  • Create New...