Jump to content

Lexicon

Members
  • Content Count

    30
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

10 Good

About Lexicon

  • Rank
    Utente Tractorum.it

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. Chiedo venia, non era il caso di abbassarsi al livello dell'interlocutore. Grazie Brilian, con la tua esperienza stai mettendo in seria discussione l'idea di passare alla TF, ho avuto recentemente modo di parlare con un amico che ha una 1640 sempre per uso in azienda di proprietà, e nonostante l'età avanzata della macchina, continua ad usarla e la cambierebbe solo per un'altra Case!! La mia preoccupazione è legata soprattutto alla manutenzione, perché qui solo i consorzi agrari vendono Case IH, e l'assistenza tecnica lascia molto a desiderare, ma se non hai trovato particolari difficoltà nel
  2. Come detto sopra, sta alle possibilità e alla disponibilità di mezzi e di strutture di supporto alla raccolta, e alla convenienza economica, sia chiaro che non sto criticando il lavoro altrui, ma voglio semplicemente continuare a valorizzare il mio. Se anch'io fossi terzista simpatizzerei sicuramente più per la tua idea! Bene ragazzi, con questa chiudo il discorso mietitrebbia e mi preparo per una serata impegnativa! Vi auguro un buon capodanno e un 2015 con almeno 200 quintali di mais per ettaro
  3. Per noi mais e soia vanno per la maggiore, barbabietole ormai non più, e da quest'anno cereali vernini per la questione della terza coltura. I costi di raccolta per contoterzi varia dai 100 ai 120 euro/ha. Nel mio caso sono 10mila abbondanti all'anno. Per trasporto, ed eventualmente essiccazione e stoccaggio sono autonomo. L'acquisto di una macchina da max 60-70 mila euro, con un massimo di 3500 ore, presumendo che sia sana...Mettiamo una Case Axial 2188, che mi auguro abbia una vita utile di almeno 7000 ore, contando comunque una certa cifra per carburante, manutenzione e rotture eventuali, e
  4. Oppure più semplicemente, caro Brilan, se siamo qui a parlare di mietitrebbie e nessun'ente ci ha pignorato l'azienda, forse i nostri conti li sappiamo fare da un pezzo. Tornando a discorsi seri, posso chiederti quante ore ha la tua bella macchina?
  5. La mia fortuna è che spesso nella vita mi capita di imbattermi in qualche discorso con qualche Solone che ha sempre da esprimere con sarcasmo opinioni che nessuno ha mai chiesto. La tua cultura nel campo agreste, sia sul piano economico che su quello tecnico o puramente agronomico non mi farà scomodare nel procurarti i dati precisi, quindi se hai tempo da perdere, dai una chiamata a Corma di Breganze e chiedi loro il prezzo scontato del kit di revisione di un riduttore. Se il ricambio non è più reperibile, senti Rima quanto vuole di un riduttore completo. E di certo non sono un mago, ma per al
  6. Da noi ci sono privati che per 8 ettari si sono presi la M120 a 5000 euro e si trebbiano il raccolto, e altri con 180 ha che non hanno mietitrebbie... La convenienza sta in base alla voglia di lavorare del titolare, al costo del trasporto all'impianto di essiccazione o al centro di raccolta, e ovviamente alla macchina che porta a casa, dato che un modello nato male o trattato male dal precedente proprietario renderebbe l'investimento insensato. Dal mio punto di vista, avendo le attrezzature accessorie alla raccolta e un costo elevato di raccolta in conto terzi (d'altronde se i principali terzi
  7. @Brilan magari avrai avuto una serie di spese per rendere affidabile ed efficiente la tua trebbia, ma per una macchina riuscita come una axial flow sia per resa che per durata, penso che l'investimento darà i suoi frutti! Tornerò a vedere la TF prestando attenzione anche alle testate che, come dicevo, non avevo visto con attenzione, dato che mi premeva osservare prima la macchina e poi essere sicuro che la testata fosse specifica da soia, e non la barra da grano senza sensori della 3600 che fa disperare... Grazie ancora per le dritte e per il video!!!!! @Gallo88 per spingere dentro a mais
  8. Grazie per le vostre risposte, era quello che speravo di sentire!!! Le Case sono spettacolari, purtroppo in zona ho trovato soltanto macchine coetanee alla mia Laverda, tipo 1680, e con 7-8mila ore...Spero che mi capiti un'occasione come la tua, perché la 2188 sarebbe proprio il modello che cercavo!!! Riguardo la TF, l'ho trovata veramente ben tenuta, sia a livello di verniciatura che di condizioni dell'apparato trebbiante (cinghie sane, pochissima ruggine, interno ben ripulito a fine stagione e oliato), il proprietario è noto in zona per avere molta cura delle sue attrezzature e delle macchin
  9. Grazie per le risposte!!! Come assistenza avrei disponibilità in zona sia per JD che per NH, dovendo raccogliere ogni anno 60 ha di mais e altrettanti di soia, cerco una macchina usata che possa essere ammortizzata in 5-7 anni, con preferenza per i sistemi ibrido oppure assiale. Non che mi sia trovato male con la scuotipaglia, ma dovendo sostituire la mietitrebbia vorrei puntare su una macchina più efficiente con le colture che pratico. Avevo trovato una Cts del 2000, aveva i rotori e il motore revisionati, ma con quasi 5000 ore non mi fido di spendere 50mila euro, più quelli necessari per una
  10. Salve a tutti!!! Con il nuovo anno voglio sostituire la nostra vetusta Laverda 3600, e avrei trovato una bella TF 76 in ottime condizioni. Utilizzandola per raccogliere mais e soia, sarebbe una macchina idonea, oppure dovrei valutare alternative come una Cts o una Case axial? Leggevo nelle discussioni precedenti che la resa a mais è ottima, un po'meno a soia...
  11. Tutto sta all'impasto della terra e alla lungrhezza dei tubi. Sulle torbe penso che non userò mai il rotolone, nel 2003 ho fatto un bel mais dandogli da bere solo via dreni. Sulla sabbia asciugano sempre bene ma faccio più fatica ad avere una distribuzione omogenea dell'acqua, causa forte dispersione, essendo su un antico alveo, e qui mi serve il rotolone quando c'è lunga siccità, meglio se con boccagli da 34-36 onde evitare di far cemento, stavo pensando di complicarmi la vita con un'ala piovana ma vedremo... Comunque il primo impianto "di prova" risale al 1983, quindi niente laser, ma nono
×
×
  • Create New...