Jump to content

giotoma

Members
  • Content Count

    43
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

13 Good

About giotoma

  • Rank
    Utente Tractorum.it
  • Birthday 09/29/1991

Converted

  • Paese o zona di provenienza
    bassa bresciana

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. giotoma

    AoG

    L'antenna fisica più vicina credo sia a circa 25-30 km; ma la rete è VRS, in parole povere tu fornisci loro la tua posizione approssimativa e loro "creano" una base virtuale vicino alla tua posizione. Per il discorso di cambio regione sinceramente non ne ho idea 😅
  2. giotoma

    AoG

    Lombardia Piemonte e Valle d'Aosta forniscono la correzione tramite la stessa piattaforma. Uso la ublox F9p ArduSimple, quindi credo che il chip sia lo stesso della tua. Il client NTRIP interno ad Aog non fa nessuna correzione software, serve "solo" ad inviare i dati RTCM al ricevitore sfruttando lo stesso cavo usb, o meglio la stessa porta COM, con il quale si connette per ricevere la posizione. In questo modo non è necessario nessun modulo aggiuntivo Bluetooth o ethernet o altro tipo sul ricevitore stesso. Poi è sempre il chip F9p che applica la correzione e risolve le ambiguità restituendo la posizione "precisa"
  3. giotoma

    AoG

    Trovato 😂😂😂
  4. giotoma

    AoG

    No nessun gruppo, non so neanche cosa sia 😅
  5. giotoma

    AoG

    Ci vuole un esperto di CAD per fare una cosa del genere 😅 Si la rete sembra funzionare bene, basta avere copertura cellulare in campo ed iscriversi gratuitamente al servizio. Poi essendo vrs anche se non sei vicinissimo ad una stazione non è un problema perché è come se ne creasse una virtuale nelle tue vicinanze, almeno così ho capito io
  6. giotoma

    AoG

    Che parta da solo non mi preoccupa, basta mettere un interruttore sul filo del motore e puoi star sereno, altrimenti fare il supporto telescopico, un tubo che scorre dentro l'altro e una vite per bloccarlo
  7. giotoma

    AoG

    Provvisoriamente ho smontato tutte le plastiche intorno al piantone dello sterzo e ho saldato un tubolare quadro ad una delle piastre che sostengono la leva delle frecce; però io non uso la ruota di gomma sul volante ma due ingranaggi che mi sono fatto stampare in 3d da un mio amico, solo he il motore rimanendo sempre ingranato rende il volante duro
  8. giotoma

    AoG

    L'idraulico sarebbe il massimo ma si hanno molte altre problematiche, sia di natura tecnica, come per esempio il tipo di circuito idraulico, se a centro aperto, chiuso, load sensing; orbitrol reattivo, non reattivo...e secondo me anche di natura legale dato che vai a modificare una parte relativa alla sicurezza quale lo sterzo
  9. giotoma

    AoG

    Se sullo sconnesso il BNO migliora la stabilità non lo so, so che se c'è pendenza serve l MMA, ossia l'inclinometro per misurare il rollio e spostare di conseguenza il trattore. La sto provando su un Silver 95 2RM, però l'idea è quella di farla spostabile da un trattore all'altro
  10. giotoma

    AoG

    No per ora niente BNO, da quello che ho capito è necessario solo se devi muoverti a bassissima velocità o hai necessità di partire con già la guida inserita, per il momento ho impostato heading fix to fix e sembra funzionare
  11. giotoma

    AoG

    Ciao a tutti, mi sto cimentando anche io in questo progetto, rtk via NTRIP nel mio caso, PC connesso al cellulare per avere internet e segnale gratuito della regione Lombardia, la precisione sembra ottima, mi sono costruito il PCB V2 che per le mie esigenze è più che sufficiente non avendo bisogno di sezioni automatiche
  12. Si, 99 su 100 sono i due OR del pistone, già capitato due volte sul Turbofarmer, occhio perché a furia di trafilamenti la cassa dove ci sono le molle a tazza si riempie e non riesci più a sbloccarlo se non andando sotto ad allentare la vite da 27 per fare uscire l'olio
  13. Oppure potresti provare in una ditta che fa taglio laser, gli fornisci il disegno di come lo vuoi e te ne fai tagliare su misura quanti te ne servono
  14. Oggi su mais secco (22% umidità) andava così: battitore minimo (360) rotori 450, accecatori tutti aperti, griglia 24 (e rompeva lo stesso qualche chicco), vento 1270 crivello superiore 12 (ma credo questo non sia identico in tutte le macchine come taratura) e crivello inferiore a fori da 18 mm; mais da più di 180 qli ettaro, secondo il quantimetro, viaggiava a 6 km/h con 10 file. 570 jetstream Migliorie da suggerire?
×
×
  • Create New...