Jump to content

CBO

Members
  • Content Count

    1642
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    22

CBO last won the day on October 6

CBO had the most liked content!

Community Reputation

352 Excellent

About CBO

  • Rank
    Utente Tractorum.it

Converted

  • Paese o zona di provenienza
    TREVISO - Ponte di Piave

Converted

  • Occupazione
    Enologo

Recent Profile Visitors

15809 profile views
  1. Quando la stagione volge al termine ti senti un po' giu' perche' nessuno di caga piu' 😌 Diventi davvero un fantasma. A salvarti da tristi pensieri, giri di pollici, sguardi persi nel nulla c'e' solo la tua agenda che ti ricorda che c'e' una parte di mondo dove la natura e' meno stagionale per le tue skills 🀭 E allora fai armi e bagagli e vai avendo fissi in testa 2 obbiettivi semplici semplici. Qualche collega sacrifica la prima per il secondo e preferisce incappucciarsi la testa e poi diventa acidino 😁 Io sono per l'equilibrio degli elementi. Lo cover aziendale. Quella del mio personale e' ancora piu' meneghinberlusconiana. Arrivato in loco ti rendi conto che la tua commerciale di area ha fatto fin troppo bene il suo lavoro. E allora ti prepari secondo il mood locale per non deludere le aspettative Carico di spiritualita' scendi in campo per dimostrare che non e' il vestito che fa il contadino (semmai rischia solo di cuocerlo). Anche il vip che mi sta a fianco e' rimasto basito (forse imbarazzato) di fronte al miracolo realizzato da cotanta spiritualita'. A voi giudicare. Dal nulla. Da un terreno ricco ma povero ho fatto spuntare due piantine in un millimilli secondo. No zappe no conci, nemmeno una pisciatina come il mio solito (qui si rischia grosso). Con il miracolo il fatturato era assicurato. Potevo finalmente concentrarmi sull'altro elemento della cover e come "o santone" avevo il diritto di scegliere la fortunata con cui selfarmi (uso l'imperfetto perche' mi sembra una situazione tipica da amaro Lucano) Lei e' una vipissima. Avessi una porzioncina ina ina del patrimonio famigliare di questa signora e imprenditrice la mia cover sarebbe ben diversa 😳 Lo so che qualche collega dopo il selfie sta gia' pensando di vendere tutto e buttarsi nel business del "o santone". Si puo' fare ma vi avverto pero': non e' cosi' facile come sembra. Ci vuole una certa capacita' di adattamento perche' non sai mai dove ti chiameranno per il prossimo miracolo (io consiglio sempre di fare un sopraluogo prima se non avete una brava commerciale che vi prepara il terreno πŸ˜ƒ). Soprattutto ci vuole fisico per mantenere un certo understatement altrimenti inizi la giornata in modo spirituale ma a notte avvanzata sbraghi e il primo obbiettivo della tua cover se ne va alle tue spalle senza che tu ci avessi fatto nemmeno caso 😯 ps. ringrazio la mia regina che non perde mai occasione per immortalarmi nei miei momenti piu' veri. Non avessi lei al mio fianco in pochi crederebbero ai miracoli πŸ€— Stay tunned. "o santone"
  2. Se i grappoli c'erano ma la dimensione e' ridotta non dipende dal sotto ma da quello che c'e' sopra l'innesto ovvero il clone come dicevo all'inizio. Se son passati 20 anni dubito che il proprietario sappia dirti il clone (chiedere non ti costa niente magari e' uno che conserva le fatture del nonno). Vale comunque quanto detto sopra ovvero fare una prova su una porzione e vedere i risultati. Io almeno farei cosi'. E se mi dici che era scarsetto io la concimazione la farei adesso (previa analisi) in modo da non portarmelo debole al momento del germoglio.
  3. Gianni devi capire dove sta il problema. Se dipende dal clone (se il portainnesto e' un Kober allora il potenziale del motore c'e') non fai nulla. I cloni sono dei tipi di uno stesso varietale. Se mi dici che la minore resa dipende dalla pezzatura del grappolo hai poco da fare.
  4. No. Dalle microlesioni che ne io ne te vediamo che determinano un condizionamento del flusso linfatico. Avendo uno o piu' canali rinnovati chiaro che la pianta e' meno stressata. Soprattutto se pensi alla vite come un tubo sono chiare 2 cose: tra motore e punto di massima spinta hai molta meno percorrenza e due il punto di massima spinta e' costituito da una o piu' tubicini di diametro inferiore. Ergo spinta su spinta. Perche' la testa di salice se non gestita diventa un affastellamento di cavi e cavetti? Pensaci.
  5. Lo iap puo' essere un singolo. Il cd non puo' svolgere altra attivita' se non connessa e che mi risulti la consulenza non rientra in queste attivita. Non e' la borsa di studio che rileva per lo iap ma le tabelle tempo/reddito colturali.
  6. E' vero invece ma non per quel motivo. Lo iap non paga contributi Inail. Chi ha preparato la documentazione di qualifica dovrebbe avertelo detto. Inps e Inail sono enti diversi. Lo Iap deve farsi un assicurazione privata. Io ti consiglio di informarti se puoi fare un retropagamento dei versamenti Inail in modo da retrodatare la copertura.
  7. Se raccogli a macchina devi dare per scontato una riduzione di fertilita' e quindi di produzione nel corso degli anni. Su varietali come il glera incide relativamente perche' invece di 260/70 te ne fara' 230/240 ma sei comunque off. Su un pg, che gia' di suo si scarica con l'andar del tempo, c'e' da pensarci un attimo. Quest'anno tra vigneti giovani <7 anni e vigneti >15 anni il differenziale di produzione si e' visto alla grande. Non a caso male non sarebbe alternare 2/3 anni a macchina e 1 a mano.
  8. A pianta ferma sempre. Prima di iniziare la potatura.
  9. Arieggiare si. Io lo faccio ogni 4 anni a filari alterni. Prima pero' di concimare e fare altro se c'e' un problema si parte dal basso e cosa c'e' di piu' basso del terreno? Analisi del terreno. 70/120 eurini. Nel mentre si deve capire se la produttuvita' e' sempre stata cosi o se e' andata riducendosi nel tempo. Se e' sempre stata cosi' tu potrai concimare e drenare il mondo intero ma o non e' Trebbiano o e' un clone debole magari su portainnesto che non ciucia. L' asfissia determina anche una riduzione della vegetazione. Se ha cavi e a fine stagione sono agostati non e' asfissia. Fare drenaggi in un vigneto in essere e' una soluzione estrema anche da un punto di vista economico. Certamente non lo farei su tutto ma su una porzione di prova. 6/7 filari interni (mai esterni) tenendo sotto osservazione il 3* e il 4* filare interno drenaggio. Se vedo differenze allora proseguo.
  10. E dire che qua qualcuno che ha gia' iniziato a sfoltire le piante, prepotatura, e stamattina alle 7 mentre salivo in cantina, dopo 4 giorni che non vedevo la mia regina ieri sera mi sembrava ancora piu' bella πŸ˜‰πŸ˜‚, stava gia' trinciando senza cabina con un freschetto che mi e' entrato anche in macchina. Uomini veri. Cosi' non ne fanno piu' 🀣
  11. Nulla si crea nulla si distrugge ... Da 100 ql per legge puoi estrarre massimo 80 hl di mosto (se e' per vinificazione clandestina specie sui bianchi io, nelle miei, lascio la "zarpa" ovvero la vinaccia bagnata, presso un po' di piu' i rossi). Togli un 3/5% di grappolo a seconda del varietale, il resto e' vinaccia per distillazione. La feccia e' la risulta dei travasi.
  12. Se vuoi rallentare la pianta ti do ragione, eviti il reintegro autunnale. PerΓ² poi non gli scarichi 6 ql in un botto. E come non mangiare per tutto il giorno e poi fare una cena pantagruelica alla sera. Forse da te funziona. Da me avrei qualche problema di gestione.
  13. Subito dopo la raccolta, a marzo e poi a maggio in prefioritura per chi non fa fertirrigazione.
×
×
  • Create New...