Jump to content

miro filippucci

Members
  • Content Count

    1388
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    3

Everything posted by miro filippucci

  1. Il kit per la conversione a semidiesel , non diesel, la faceva la Gualdi di Cavezzo per L25 e Velite per abbassare i consumi con potenze specifiche più alte e rendere più semplice l' avviamento rendendo il trattore più fruibile,e comprendeva testata e pompa iniezione.Risultato : cedimenti o poca durata dell' embiellaggio progettato per le pistonate più soft del ciclo testacalda.
  2. Quando inizia ad ondeggiare se dai una piccola correzione allo sterzo il fenomeno cessa ? Se si prima di fare interventi drastici fai questa semplica prova , allunga leggermente la barra di accoppiamento tramite la filettatura sulle testine in modo da dare una leggera divergenza alle ruote e provalo sempre con cautela.
  3. Dalle mie parti i vecchi aratori se ti vedono alzare l' aratro prima di tornare indietro ti farebbero spalare il mucchio di terra che si crea con il cucchiaino.
  4. Avete foto o schemi o indirizzi video dell' aratura funicolare con una sola locomobile, GRAZIE
  5. Grazie a questa discussione ho ricordato con piacere i momenti passati sul Landini 5500 e il gradevole sfarfallare del tre Perkins . Non sono un professionista e non ho mai avuto modo di provare seriamente diversi tipi di trattori e motori ma ricordo che quel trattore era in grado di fare lavori in cui altre marche dovevano mettere in campo più cavalleria oltre al cilindro in più. Ricordo un' aneddoto che nulla ha a che fare con i trattori ma è esempio del fatto che qualsiasi macchina se ben progettata risulta efficace: il Conte Agusta padre padrone dell' MV vedendo inperversare sui circuiti le DKW tre cilindri ordinò ai suoi ingegneri di progettare un motore con tale frazionamento. Cercarono di fargli capire che rispetto al 2tempi tedesco sarebbe venuto un po' zoppo ma nulla da fare. Ne nacque una moto che in tutte le cilindrate fece incetta di titoli.
  6. Toso ancora è inesperto , pronunciate le tre sillabe magiche e le femmine cadono in catalessi misticoprimordialmatrimoniale :tri-lo-gy
  7. Ieri sera inaspettatamente ho incontrato di persona Johndin ancora sulla via del ritorno,presentazione, breve chiacchierata poi l' ho lasciato alla sua pasta che si stava freddando senza fargli gli auguri, ne approfitto ora per farli a lui e a tutti i Tractorumisti.
  8. A parte la leggerezza come aratura potrebbero anche fare un lavoro decente ma sono aratri concepiti più che altro per trattorini isodiametrici e se non hanno gli attacchi almeno a 40 centimetri da terra per il tuo Same te li sconsiglio , se non hai terreni sabbiosi o sempre in tempra passeresti le giornate a regolarlo domandandoti come mai non si interra e non tiene la profondità , poi se hai modo di provarlo può anche darsi che ti vada bene , ma ad occhio e per quel poco di esperienza che ho le problematiche a cui andresti incontro dovrebbero essere quelle. CIAO
  9. Hai pienamente ragione Junker il mio voleva essere solo uno sfogo verso lo zelo di leggi pseudo ambientali che puniscono la goccina d' olio e non vedono la contaminazione di ettari di terreni , e verso l' italiano che non si rende conto dell' ingegno della fatica e delle privazioni che fecero rinascere la nostra Nazione , tribolazioni di generazioni gettate al vento nel giro di un decennio dai soliti i...gnoti. In compenso però ora abbiamo il digitale terrestre , il calcio tutti i giorni e internet anche in spiaggia e capannoni spettralmente vuoti fagocitati da una globalizzazione che ci fanno credere essere incontrollabile. Perdonatemi se sono andato leggermente fuori tema ma amo il vintage e l' antiquarito perchè mi ricorda di cosa eravamo capaci. CIAO
  10. Probabilmente da noi in massima parte sarebbero visti non per quel che rappresentano ma quali succursali o tangibili pubblicità di sfasciacarrozze. E per giunta potrebbe anche arrivare la forestale a fare un verbale per deposito abusivo di materiale ferroso e sversamento di oli . Se solo l' Italiano ricordasse quando aveva il maiale sotto casa e beveva l' acqua dei fossi !
  11. Ciao a tutti . Quando accendo le luci del mio Same si accende debolmente la spia di carica dell' alternatore (visibile solo al buio) . L' alternatore sembra generi bene . E' un sintomo da non sottovalutare o c'è qualche contatto in giro con la spia visto che l' impianto e comincia ad avere molti fili con l' isolamento ossidato ? GRAZIE
  12. Se avessi tempo lo farei ma tra lavoro da riconsegnare e incombenze familiari speravo di ritagliarmi un po' di tempo il prossimo fine settimana vista anche la festività di venerdi' ma se gia c'è in agguato la perturbazione dell' agricoltore della domenica ! Per la concimazione seguirò i consigli di DJ . CIAO
  13. Orientativamente fino a che periodo posso azzardarmi a seminare favino qua in valle Umbra visto che tutti mi dicono che è già tardi. Grazie
  14. Lungi da me il dire che i tedeschi non anno proposto mezzi all' avanguardia e tecnicamente validi ma mi metto nei panni del danaroso turista tedesco che si dovesse imbattere in un' Artiglio con caladra a scudo.
  15. I tedeschi li comprano si i nostri trattori guardate la differenza tra un Lanz che sembra fatto con incudine e martello e un Landini , la stessa che passa tra un dolmen e il Davide di Michelangelo. Inoltre si vedono filmati e immagini di collezionisti d' oltralpe e teutonici sfoggiare orgogliosi i loro Same altra marca poco considerata dai collezionisti nostrani.Tutti trattori che all' Italian Style associavano validità tecnica e operativa.
  16. Era opinione diffusa ( penso anche supportata da qualche legge fisico-meccanica che mi sfugge visto l' esiguo numero di giri delle ruote delle macchine in questione) che la filettatura contraria al senso di marcia piu' usuale inibisse gli allentamenti dei bulloni nel caso di ruote trainate , é probabile che per ruote motrici il ragionamento sia stato inverso quindi ecco spiegato perchè in FIAT abbiano usato questa disposizione a croce delle filettature. CIAO
  17. Infatti secondo me decenni fa si progettava un sollevatore in modo da raggiungere il massimo rendimento puramente meccanico (altezza attacchi , distanza dagli assali , distanza fori terzo punto) e asservendo questa buona base di partenza con un buona idraulica. Non credo che gli Americani abbiano fatto a meno fino a poco tempo fa delle DT solo perchè hanno terre sciolte e in piano o perchè sono conservatori, ma perchè hanno macchine che trasferiscono peso sul dietro senza ledere troppo la direzionalità del mezzo. Non ricordo se in questo o in un altro forum c' era un utente che in un suo messaggio diceva che vedeva trattori 2rm arare senza apparente affanno mentre se toglieva la dt al suo era un pianto. Certo se poi si deve lavorare in salita si è costretti a caricare l' anteriore e l' assale motrice dice la sua .
  18. E' chiaro Apozzo che nessuno di noi due riuscirà a convincere l' altro comunque grazie per le occasioni di discussione e ricorda che se si abbassassero le quotazioni dei testacalda sarei il primo a felicitarmene poichè non dovendoci speculare penserei più seriamente ad un' altro acquisto. Comunque credo di aver mosso qualcosa nel tuo subconscio perchè quando accenni al sollecito avviamento del 35-40 parli di mezzo giro del volano. CIAO
  19. Io infatti non ho detto che il testacalda è l'espressione massima del trattore in Italia ma che è leggenda. L' espressione leggenda vivente è una frase che lascia il tempo che trova: come puo essere leggenda ciò che puoi vedere al lavoro tutt' ora constatandone pregi e difetti ? Leggenda è storia confusa distorta o arricchita dall' alone del tempo ,dai passa parola e dai ricordi sbiaditi. Se poi per dare valore ad un trattore d' epoca ci basiamo sui contenuti tecnici e sui pezzi prodotti per un talebano del trattore d' epoca come me è questo che non sta nè in cielo nè in terra . CIAO
  20. Non è bello ciò che è bello ma è bello ciò che piace. Ripeto non sono un collezionista ho un solo pezzo, e mi piace guidare ciò che batte sbuffa e fa baccano e aggiungo io che imbratta e impolvera. Quindi ho deciso di spendere qualche soldino su ciò che mi piace invece che dallo psicologo per capire da dove viene e rimuovere quest' istinti autolesionistici del portafogli e della persona, optando per il piccolo L poichè un Super o un Velite non erano alla mia portata . L' L25 a poco più di duemila euro ;abilità del compratore ,fortuna o bisogno di chi vendeva ma è quel "decentemente conservato" che mi preoccupa. Chiudo citando la frase finale di una prefazione ad un volume di Dozza dove elencando gli ultimi modelli di testacalda prodotti dice "la storia finisce comincia la leggenda",ecco un Mogul un TItan un Fordson un Farmall un 700 un Porsche un Om o tanti altri saranno innovativi per il loro tempo, rari ma a mio avviso per la realtà italiana non saranno mai leggendari.
  21. Il Gabriele cavalca l' aratro e salta di corpo in corpo come l' eroe dei western che dalla diligenza fuori controllo va a recuperare le briglie della prima coppia del tiro a sei. Deve però ricordarsi che alla guida di un quadrivomere è vietato parlare al cellulare. Non passo giornate sul trattore ma mi sembra che la terra la giri eccome e dal fondo non per effetto dello schiaffo della striscia superiore. Una domanda per Gabriele:ho notato che in molti aratri l' angolo trasversale all' avanzamento del vomere è meno accentuato rispetto al passato , ciò non contrasta con la ricerca della minore resistenza all' avanzamento stesso ? CIAO
  22. A noi umbri per favore non toccateci i Nardi- Sogema. Certo bisogna ammettere che non anno beneficiato di evoluzioni sostansiose credo perchè seduti sugli allori di vendite sicure a clienti fedeli ,squadra che vince non si cambia. Poi sono arrivati gli squadroni del nord Moro, ERMO , Lemken più innovativi e adatti ai mezzi moderni che hanno conquistato l' agricoltore medio piccolo passato dal musone a passo lungo all' aziendale dal cofano spiovente. Comunque un bel qudrivomere Nardi attaccato al trattorone giusto fa ancora la sua porca figura.
  23. Auguri Apozzo , allora credo che l ' OM sarà ancora trascurato fino allo smaltimento della sbornia da luna di miele e al successivo ritorno a valori normali degli ormoni. CIAO
  24. Sarà che con i miei due ferracci ci faccio l' amore , ma non fate prima a metterli in moto ogni tanto, oltre all' impianto d' iniezione anche fasce e paraoli vi ringrazieranno . CIAO
  25. Salve a tutti , dovendo settare al meglio un controllo dello sforzo autocostruito ,qualcuno di voi utenti del DELFINO sa quanta escursione massima in compressione può avere la molla di contrasto del rilevamento ? Grazie CIAO
×
×
  • Create New...