Jump to content

eduardo greco

Members
  • Content Count

    39
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

10 Good

About eduardo greco

  • Rank
    Utente Tractorum.it
  1. Ringrazio tutti per i consigli. La tecnica colturale è questa: seminato messenger a novembre, l'altro anno c'era lupinella e trifoglio. A marzo concimato con 4 ql di urea ed erbicida ( stando a come dice il terzista ma io non c'ero, vatti a fidare) a maggio messo io personalmente a spaglio 4 ql di nitrato. Ma se volessi produrre sempre fieno quanto potrei ricavarci facendo fare i balloni e venderli? Anche il fieno va concimato e comporta le stesse spese del grano? Considerando che la pac non copre più l'avvicendamento chi me lo fa fare di alternare grano e fieno? Col fieno prenderei almeno la pac di 200 euro e sarebbero puliti. Se pure volessi affittarla quanto dovrei chiedere? Buone vacanze, Eduardo La mia zona sono i monti Dauni, 900 mt tra Campania e Molise.
  2. Trebbiato 1 ettaro e mezzo di tenero, in totale 41 ql pagato a 19 e a ql. In pratica se l'anno prossimo lo lascio fermo guadagno di più. Mi avevano proposto di venderlo a settembre che forse avrei guadagnato di più, vi risulta negli anni passati un aumento della quotazione a settembre? Riguardo la trincia, la mietitrebbia non ha voluto montarla perchè ci voleva tempo a collegarla e sforzava molto il motore, quindi le andane son rimaste li. Qualche furbetto andrà a farsi i balloni. In sintesi ho speso 1000 euro per ricavarne 800. Consigli su come muoversi l'anno prossimo per evitare di mantenere quei 4 cialtroni che mi fregano soldi ogni volta che vado li al paese? Sembrano tanti pezzenti che non aspettano altro che spillare soldi ai non esperti. Questo mi irrita molto, vorrei saper dare risposte adeguate alle loro proposte che poi si rivelano poco disinteressate Grazie
  3. Grazie per la risposta. Considerando che: la pagano 4 soldi, è poco più di un ettaro, per trinciarla credo si debba spendere altri soldi a parte, vorrei lasciarla nel terreno come la lascia la mietitrebbia. In questo caso contribuisce a migliorare la fertilità del terreno oppure rovina la semina di erba per il prossimo anno?
  4. Buondi, tra qualche giorno trebbierò il mio messager, si parla di 22 E a quintale, Appennino Dauno. Coltura precedente lupinella e sguarrone. Concimato con 2 qt di urea e trattamento erba a marzo e 2 qt di nitrato a maggio. Avrei un dubbio: quando la mietitrebbia è in azione la paglia dove va? resta dentro la macchina ? Dovrebbe prendersela lui o dovrei venderla oppure lasciarla nel terreno ? Datemi un consiglio, non sono molto addentrato nel campo. Grazie, Eduardo.
  5. Ringrazio Cec 62 per la risposta, avevo cercato in rete senza esito, probabilmente sbagliavo qualcosa col motore di ricerca. Andrò subito a vedere le caratteristiche. Il terzista lo ha seminato vantando un ottima resa. Ringrazio Cultivar Sè per il cortese l'intervento, non sapevo di dover utilizzare solo l'ettaro. Cmq ho corretto subito il tiro anche se ho inavvertitamente sbagliato usando il "mezzo". Mi ricorreggo subito con 1 ettaro e 50 are. Ringrazio per ultimo Bianco 86 VE, ultimo solo in ordine di intervento, per avermi fatto conoscere involontariamente una nuova unità di misura di cui non ero al corrente: Il "Campo" veneto. Il bello dei forum è anche questo, la divulgazione di elementi, culture e tradizioni tipicamente regionali. Un cordiale saluto a tutti. Eduardo.
  6. Salve, ho fatto seminare del tenero di nome " Messenger", pagato 55 euro a quintale. 360 kg per 1 ettaro e mezzo di terreno. Qualcuno sa darmi notizie su questa qualità? Purtroppo non riesco a trovare notizie in rete. Grazie.
  7. Salve, ho fatto seminare del tenero di nome " Messenger", pagato 55 euro a quintale. 360 kg per 4 tomoli di terreno. Qualcuno sa darmi notizie su questa qualità? Purtroppo non riesco a trovare notizie in rete. Grazie.
  8. Salve ragazzi, io vi leggo sempre anche se nn ho scritto da molto tempo. Quest'anno ho fatto riposare il mio ettaro con lupinella e sguarrone. L'aratura è stata già effettuata ora devo pensare ad un grano da seminare. Amendola, io mi trovo nella stessa tua situazione: non ho attrezzatura e faccio tutt' altro mestiere ma non immagini quanto darei per avere una azienda agricola e svegliarmi al mattino tra fieno, mucche, pecore, trattori, aria pura, capocolli, pancette e prosciutti paesanozzi Devo pagare pure un banale diserbo, quindi per ridurre le spese io cedo il terreno per un anno per semina fieno, in cambio mi arano gratis e nel contempo alterno le colture. Che mi consigliate di seminare? Sono dove nasce il Fortore nell'alto Sannio a 900 m/slm. Grazie.
  9. Mietuto, risultato quanto meno disastroso. Circa 13 qt su 4 tomoli composti da grano per il 50 x 100 ed il resto semi tondi neri simili ad acini di pepe. L'ammasso non lo ha voluto ritirare. Ora mi ritrovo con 26 sacchi di questa roba, che si fa in questi casi?
×
×
  • Create New...