Jump to content

charlie2000

Members
  • Content Count

    567
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

54 Excellent

About charlie2000

  • Rank
    Utente Tractorum.it
  • Birthday 07/30/1972

Converted

  • Biografia
    Passione per l'agricoltura

Converted

  • Paese o zona di provenienza
    Marzabotto

Converted

  • Interessi
    Agricoltore

Converted

  • Occupazione
    Operaio

Recent Profile Visitors

9172 profile views
  1. Io non conosco nessuna delle 2 ma conosco chi le ha usate entrambe magari non quel modello ma la marca si e per quello che ho parlato con loro entrambi mi hanno detto della bontà delle macchine.. io inizierei a leggere le brochure di entrambe poi valuterei il prezzo poi c'è un altra considerazione la NH ha fatto circa 2000 rotoli all'anno in 6 anni mentre la Claas poco più di 1000 in 7 la domanda è " la Claas ha lavorato meno per via del legatore o era in mano a un'azienda piccola oppure la Nh lavorava coi terzisti o semplicemente dava meno rogne?" non è facile la scelta io 3anni fà
  2. Il secondo buco serve per innestare la presa di forza col cambio per dare moto a un eventuale rimorchio trazionato è vuota perchè il sistema è possibile col cambio meccanico e non col power shift. Ci sarebbe una copertura a chiuderla...
  3. Il venditore mi ha fatto una buona impressione, facendo un confronto con breviglieri o celli ho capito che mi ha proposto la versione leggera della gamma che comunque potrebbe fare al mio caso.. la macchina di breviglieri ad esempio il modello da 290 (o 300 non ricordo bene) che sarebbe il modello che mi serve per il mio trattore va nella versione pesante e la cifra raddoppia.
  4. Si io faccio prevalentemente foraggio ma per rompere le colture metto grano foraggero un anno poi torno alla medica, il campo in questione è sempre stato un appezzamento da soddisfazione comodo grande purtroppo coi sassi e quello lo so ma quest'anno qualcosa non è andato come doveva.. o qualcuno dall'alto mi ha voluto fare uno scherzo o non so..arato a ottobre col letame passato con erpice raccolta sassi i più grossi preparato in aprile raccogliendo più volte i piccoli seminato medica che non è nata e non so il perchè quindi riseminato a maggio piovuto subito dopo facendo ben sperare e invece
  5. intanto grazie a tutti per le vostre opinioni.. sono molti ma davvero molti anni che lavoriamo questa terra, arata passata con coltivatore poi raccolta a mano dei sassi, la procedura la conosciamo cosi come la terra e le lame spietratrici non lavorano raccolgono i più grossi e anche molta terra, ho dei vicini che le hanno provate ma la usano pochissimo cosi come i ranghinatori e quella che raccoglie le andane ma vedo che la prende fuori molto raramente.. l'anno scorso è stata portata un alpego in prova e ho parlato con chi l'ha provata e lui è rimasto soddisfatissimo non l'ha acquistata solam
  6. lavorano a 30 cm di profondità se il sasso è di 15 è ovvio che avrai 10/15 cm di terra pulita ma se i sassi che lasci da coprire sono dell'ordine di 7/8 max 10 cm ti rimane sempre un 20cm di pulito.. i sistemi per non farlo a mano quali sarebbero? perchè è quello che cerco ma al momento l'unica valida mi sembra l'interrasassi..le lame spietratrici non fanno al caso con la nostra terra ti ritrovi con mucchie di terra e sassi che poi devi comunque dividere a mano a meno che non voglia portare via anche la terra
  7. esattamente quel che succede a me...ma ce ne sono troppi..mi sarei messo a piangere solo al pensiero di come sono stato dopo averli raccolti e trovarsi ora e vedere che sembra non abbia fatto nulla..no..cosi è troppo, ora aspetto mi arrivi il preventivo di forigo, ho scritto a 3 rivenditori e solo forigo mi ha contattato e è venuto il venditore.. tra l'altro mi è parso competente, non ho soldi ma.. vedremo
  8. non so che dire..quest'anno ho seminato la medica purtroppo non so se è stata la semente la terra o la seminatrice...fatto stà che non è nata e ho dovuto riseminare tutto..rullata e via..sembrava ok ma non avete idea dei sassi che ho trovato durante lo sfalcio e quelli che si vedono dentro ai rotoli,io li vendo e chi me li compra non è proprio contento di trovare una carriola di sassi in mezzo al fieno e per fortuna che non fà unifeed sennò sarebbero davvero guai..io butto di certo poco ma poco gasolio per i sassi e molte e dico molte ma molte ore per raccoglierli a mano prendendo della gente,
  9. infatti la mia idea sarebbe arare erpicare raccogliere i sassi più grossi e passare con l'interrasassi per seppellire i piccoli per piccoli intendo piccoli che con una lama spietratrice non riusciresti a raccogliere.
  10. Salve a tutti volevo un vostro parere se possibile ho un aziendina di circa 25 Ha di seminativo di terra argillosa e con abbastanza sassi e questo è un grosso problema perchè la raccolta mi porta via tempo e molta ma molta fatica dopo anni di raccolta e dopo anni di pensieri a cosa si può fare stiamo valutando l'acquisto di una interrasassi, l'ho vista in fiera ho visto dei video e sentito pareri di chi l'ha provata e al momento sembra l'unica soluzione. visto la spesa non da poco chiedevo anche una vostra opinione. sarebbe mia idea di utilizzarla dopo l'aratura in modo da avere una lavorazion
  11. oserei dire che dal momento che te lo fa a rotolo quasi finito, avere uno che controlla da vicino magari individua da dove proviene il colpo rendendo cosi più semplice capire il problema
  12. la lubrificazione automatica delle catene non funzionava più.. la pompa andava ma non usciva un goccia d'olio ho contattato la ILC che è la fornitrice del sistema e con qualche foto mi hanno indirizzato a un ricambista delle mie parti che mi ha fornito gli ugelli dosatori nuovi per 20€, sostituiti quelli il sistema è tornato a funzionare perfettamente
×
×
  • Create New...