Jump to content

Fabio Colacicco

Members
  • Content Count

    5911
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    5

Fabio Colacicco last won the day on November 13 2020

Fabio Colacicco had the most liked content!

Community Reputation

466 Excellent

About Fabio Colacicco

  • Rank
    Utente Tractorum.it
  • Birthday 08/11/1984

Converted

  • Paese o zona di provenienza
    Murgia Pugliese

Converted

  • Interessi
    trattori e cavalli

Converted

  • Occupazione
    CT

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. Secondo me, come per tutti gli pneumatici, devi gonfiarle di più per far aderire la parte centrale piuttosto che laterale
  2. E la retroversa a cosa ti serve su questo mezzo? Ci metteresti qualche foto della retroversa?
  3. Sulla 265 ci puoi mettere il perno oppure avere la geometria variabile elettronica, come nel mio caso, percui la camera si apre e hai 120 cm, o meno a seconda di come la imposti, di camera fissa, la pressione sulle cinghie è data dalle molle lunghe che se si spezzano, le cinghie non girano percui i 30 bar saranno di pressione per aprire la precamera non per stringere. Su una camera fissa la pressione quanto è sulla parte iniziale del rotolo? La 165 di ora, non è altro che la 265 vecchia spogliata della maggior parte dell’elettronica, infatti la geometria variabile si può fare solo con i per
  4. Calma, calma, calma. La Feraboli a cinghie, 265, 365, 166, 266, ha la GEOMETRIA VARIABILE, cioè la camera si apre fino a 120 cm per farla somigliare ad una camera fissa, non capisco come possa fare a dare 30 bar una camera fissa... Per fare la stella, oltre ad aprire a 120 cm la camera, serve far mangiare tanto la macchina all’inizio in modo che la precamera si riempia rapidamente. E la stella è perfetta. Fatti reali dovuti a 4 anni di proprietà e utilizzo sul campo della 265, la pressione massima della 265 è 195 bar, non 180, e le ruote pivottanti ci sono di serie dal 2008. Dopodiché au
  5. Si sarà intasata l’uscita dello stantuffo o il fondo del serbatoio, non gli ugelli, che comunque potresti pulire con aria compressa partendo da sotto il serbatoio. Verifica anche i filtrini che ci sono in prossima del tubo di uscita olio di ogni ugello.
  6. Come peso, tanto mettere il muletto con tutto l’occorrente per farlo funzionare e peso sempre sulle forche, tanto mettere due balloni uno su l’altro. Per sicurezza fai due pali alti dove si può appoggiare il secondo ballone e risolvi brillantemente e soprattutto economicamente
  7. Il problema è nello stantuffo che trafila oppure si è intasato. quando apri il raccordo non avendo pressione eccessiva fa uscire olio, a pressione non ci riesce. Io aprirei tutto il circuito per pulire il tutto e cercare di risolvere
  8. A me sembra già strano che tu non riesca a fare 380-400 kg con la nuova Rollbelt, new holland. Ho caricato io rotoli di 420 kg da 155 cm di diametro fatti con la rotopressa di un amico, ma lui mi diceva che più corre e più fa peso quella pressa. Io con la 265, rotoli da 160 riesco a fare dai 350 ai 390 kg, ma lavoro sempre con il fresco.
  9. Si, hanno eliminato alcune funzioni elettroniche della 265 rendendo tutto meccanico, strutturalmente la macchina è perfettamente identica, e la gestione della geometria variabile in maniera meccanica richiede 1 minuto non di più. Certamente che ne puoi gestire più di mille balloni, la macchina è molto prestante con il rotore.
  10. Secondo me non riesci a fare peso con un trattore così piccolo, perché inevitabilmente quando si riempie diventa pesante da far girare 4/4,5 q.li di paglia, men che meno i 5 di cui la 7160 e la Rotana sono capaci. Un amico ha la JD 990 e la Rotana e per farle funzionare a dovere con la paglia, quindi peso e velocità, deve usare il 724 anziché il 516 che usa solo per il fieno.
×
×
  • Create New...