Jump to content

andry

Members
  • Content Count

    98
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

10 Good

About andry

  • Rank
    Utente Tractorum.it

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. Beh credimi, un trattore vale l' altro per tirare con il verricello, certo se è più pesante si pianta meglio, però per solo far girare il verricello non serve molta potenza. Il trattore buono si vede quando hai le piante attaccate dietro e le vuoi tirare con il trattore.. E' lì che serve potenza. Io all' inizio tiravo con un jd 2130 trazione semplice per cui figurati. Poi dopo qualche anno abbiamo rivoluzionato un po' il tutto... Però è inutile prendere macchinari sovradimensionati al tuo utilizzo. Io ho dovuto prenderne uno grosso perchè spesso le piante superano anche il metro di diametro e
  2. Io nel mio idem, 100 metri di cavo da 12 compattato e certe volte sono pochi, comunque è vero, si vede la differenza nella struttura da un 50 a un 75q, sopratutto, ho notato, dove agganci le catene per tirare i tronchi. Noto la mancanza dei blocchetti centrali che ti permettono di agganciare il tronco in modo da evitare che il tronco ti spinga quando curvi (molto comodo credetemi). In ogni caso con 50 q ne tiri già abbastanza di roba. Se hai a disposizione un altro trattore magari più vecchiotto e meno fiammante attaccagli quello. Io l' ho attaccato su un Same leopard 85 Dt per il pregio della
  3. Beh se hai pezzi con pochi nodi e non necessiti di una farne una grande produzione e alleviare un po' la fatica il sistema dell ascia a caduta forse è il migliore. Devi valutare la lunghezza dei pezzi e la presenza o meno di nodi tenaci. Però io cercherei di sistemare lo spaccalegna idraulico, è strano che si comporti in quel modo. Prova a invertire e a renderlo orizzontale, ovvero tagliente in fondo e piastra a spingere, magari migliora qualcosa!
  4. Mio padre è andato al CTO di Torino in elisoccorso per la vite come la vorresti fare tu. Te la sconsiglio vivamente, a lui è andata bene e il giorno dopo era già a casa ma quella porcheria è in fondo al capannone e non la useremo più. Abbiamo comprato uno spaccalegna orizzontale a pistone idraulico da 2 metri di corda e spacco 2-4 e credimi rendi il doppio e soprattuto è difficile farsi male. Fatti un giro su internet con poco ne trovi di usati in buono stato. Penso che la propria vita o almeno i propri arti valgano più di 1000 euro che è il prezzo su cui girano gli spaccalegna di buona qualit
  5. Mi serbra che ivato con cardano e due catene la fattura sia di 4200 euro o poco più. La doppia velocità è rappresentata dal fatto che può funzionare a 0.6 m/s come tutti gli altri oppure a 1.5 m/s. Sul fatto del freno che andrebbe progressivo hai ragione. Difatti quelli nuovi sono registrabili nello scatto. A me del freno non interessa perchè tanto lo usere a tirare a valle quindi con l' altro verricello più piccolo fermo e faccio andare a monte il carrello e con quello tiro la legna a valle. Quello che ha di comodo è che ci stanno molti metri di fune. Per la savall sono sui 15 mila ma non
  6. Prova a vedere gli interforst. Solo che costano un era di dio.. Oppure prova quelli artigianali. La maxward è un po' debole... Va bene da teleferica . Questo l' ho già fatto equipaggiare con la doppia velocità per poterlo usare da teleferica con 300 metri di cavo da 8 mm. Il freno a disco non saprei.. Mai visto e utilizzato.. Ho sentito solo qualche commento in rete ed erano contrastanti!
  7. [ATTACH=CONFIG]15482[/ATTACH][ATTACH=CONFIG]15483[/ATTACH][ATTACH=CONFIG]15484[/ATTACH] Questo è il mio verricello che mi è arrivato a inizio settimana. Manca l' idraulica ma purtroppo costava il triplo e quest' anno non siamo riusciti a comprarlo più accessoriato visto l' arrivo di attrezzatura piuttosto cara. Non l' ho ancora provato causa mal tempo e lavoro. Appena lo farò vi dirò come funzionano questi nuovi modelli che dovrebbero essere più robusti.
  8. Salve ragazzi ho bisogno di una mano: Sapete per caso il colore del td90d? Perchè il caricatore forestale mel ha rigato su una intera zona. Grazie mille a tutti!!!
  9. Beh le migliori sono le Pezzolato (fanno solo mezzi che partono dai 7 mila in su) le Jenz, le Gandini sono pure buone. Io purtroppo ti parlo solo per esperienze di amici e non mie dirette (io non cippo). Dipende soprattutto da quanto vuoi investire ma per 50 q l' anno direi che 3000 euro sono fin troppi!
  10. Guarda quella della Balfor e quella piccola della Pinosa, Ceccato Olindo ne ha alcune, Caravaggi, Gandini. I prezzi per le più piccole si dovrebbero aggirare sui 2900-3500 euro a seconda della qualità. Poi dipende soprattutto da quanto ne vuoi produrre, se ne fai 1000 q l' anno prendi qualcosa di più grosso perchè queste si smontano con quella mole di lavoro, altrimenti se sono 100 q o meno bastano e avanzano. Se devi cippare max 10 prendi una che cippi almeno 14 cm. Calcola che i rami non ti rimarrano ben tritati, certi rimarranno pure lunghi e non adatti per caldaie domestiche (blocco
  11. Tu dici? Devo ancora andare a vederlo ma mi è sembrato buono da quello che mi hanno detto gli altri utenti. Ora attendo ancora un preventivo per vedere cosa scegliere. Purtroppo gli altri fanno rimorchi che a me servono a poco. Ne ho bisogno di uno con un pianale perchè abbiamo valutato di usarlo anche per il trasporto. Non so guarda, sono un po' confuso detto sinceramente. Quelli che ho contattato fanno solo rimorchi da travatura per lungo e io non posso spendere quei soldi per poi dovermi comprare un pianale perchè non riesco a portare un escavatore in giro.
  12. Si beh ma avere un 90 q che pesa di più che un 60q e omologarlo a 60q mi sembra una gran cavolata. Un 90 q leggero (solo stanti) pesa sui 18 q! Mettici un caricatore piccolino e sono 8 q e il carico che possiamo mettere per essere a norma rimane poco! Poi se uno non lo deve usare in bosco è altra roba! Io con caricatori sul posteriore ne ho visti ma principalmente erano su camion o rimorchi 2-3 assi destinati alla sola travatura. Hanno di comodo il fatto di riuscir ad arrivare più distante sul posteriore ma dipende dall utilizzo che sene deve fare! Io ti sconsiglio un rimorchi
  13. Rimorchi due assi da 60q da trattore io non né ho mai visto uno, i due assi si mettono solitamente oltre i 90 q di portata (se non ricordo male terrmach ne ha uno omologato 80-90 q monoasse). I monoasse girano quasi tutti sui 60 q con caricatori il più possibile leggeri e potenti per garantire una tara bassa e una buona capacità di sollevamento. Dipende tanto dal budget che hai in mente, per i 2 assi sopra i 110 q con caricatore vai a spendere sopra i 30 mila.
  14. Ho ricevuto ora il preventivo della Mattedi e pur essendo un bel rimorchio ha prezzi folli! Più che altro montano caricatori Penz e il che vuol dire 35 mila euro per la sola pinza da 7 metri! Missà che rimarrò sui rimorchi da me sopra citati! Zaccaria, Lochmann e Tecnomeccanica che mi ha fatto un buon prezzo ma non conosco molto bene i rimorchi e le pinze, che mi sembrano un po' leggerine. Quella da 6.5 metri mi è stato detto che a 3 metri alza 10 q. Quindi a 6.5 metri alza 350 kg e il che è pochissimo (compreso di pinza e rotore). Io sono della provincia di Torino, vicino al Parco del G
  15. Eh solo un po' distanti da me, per il resto dal sito mi sembrano bei prodotti, non forestali come li voglio io (il pianale non mi serve in quanto meno peso c'è più carico a norma). Grazie mille per i consigli, altri costruttori del Nord Italia li sai per caso? Eh appunto, secondo me sui 5 metri sei più tranquillo, io ora sono abituato a caricare sui 50-60 q ogni volta sul rimorchio ma sono un po' pochi. Sopratutto quando sono distante, se con quello posso caricarne un centinaio è tutto più economico nel trasporto. Io sul mio non ho la trazione e difatti un paio di volte sono rimasto bl
×
×
  • Create New...