Jump to content

Leo89

Members
  • Content Count

    812
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    1

Leo89 last won the day on May 16

Leo89 had the most liked content!

Community Reputation

45 Excellent

About Leo89

  • Rank
    Utente Tractorum.it

Recent Profile Visitors

10965 profile views
  1. Io a questo giro non darò l'antibotritico, non piove da un mese e viste le temperature, fatto solo il folpet che ha azione collaterale...... Vediamo all'invaiatura in base al meteo
  2. Rame sicuramente, poi arius + karathane nel trebbiano d'abruzzo, in quello toscano va bene un zolfo bagnabile abbinato all'arius/cidely
  3. Anche da me tutti stanno facendo il trattamento per la tignola, venerdì lo faccio anche io, ho preso l'affirm, entrerò dopo 10 giorni dal quinto trattamento, anche perché spampanando, ho visto qualche acino con necrosi scura da oidio, siamo in pre chiusura grappolo, foglie ok, muffa zero, non vorrei prendesse piede anche se non credo, giustamente alcuni grappoli essendo stati totalmente coperti da foglie, di trattamento ne hanno visto poco
  4. Sfogliare sicuramente nei tendoni, soprattutto in quelli con la doppia rete non c'è rischio scottature... Negli spallieri io mi limiterò a fare una sfeminellatura
  5. Tignola a fine luglio per la terza generazione, per la seconda bisogna dare qualcosa tra 7 10 giorni
  6. Qui ancora nessuno sta irrigando, si partirà i primi di luglio, 7 ore in un giorno e stiamo apposto 2 settimane a meno che non faccia 40° e si apre ogni 7 giorni.... Poi dipende dalla varietà, trebbiano toscano vuole più acqua del trebbiano d'abruzzo
  7. Perché ancora folpet a fine giugno? Se non ci sono problemi ed il tempo è ok, al prossimo trattamento di fine giugno/primi luglio si va di di ossicloruro di Rame, bisogna risparmiare... Poi zolfo bagnabile nel trebbiano toscano, un sistemico per l'oidio, sulle varietà suscittibili io farò un arius + karathane e un prodotto per la tignola
  8. Hai messo il cartello al vigneto "pericolo di avvelenamento"? Che bombe che sganci 😀
  9. Fatto quinto trattamento: pergado f, fosetil, cidely e zolfo bagnabile... E in un appezzamento ho aggiunto anche steward per l'oziorrinco
  10. 2.8 litri / 1.7 ha sono poco più di un litro e mezzo per ettaro, (le famose 100 €) , moltiplicato per 3 passaggi siamo a 300€ spesi, fino ad ora
  11. Bagno di sangue, hai detto bene....non si possono spendere 4/500€ di diserbo l'anno per pochi ettari, follia, un agricoltore per essere bravo deve contenere i costi e massimizzare quindi i profitti, per farlo bisogna tagliare il superfluo, ecco da questo punto di vista, cambierò subito registro: farò un glifosate a fine anno ed uno verso febbraio/marzo quando l'attività della pianta è ridotta al minimo, risparmiando soldi.... E 1 2 passaggi di basta durante la stagione
  12. Farò la zappatura nei tendoni attorno le viti e le corone, purtroppo non ho tempo di farlo anche negli spallieri e di tirare fuori soldi per farlo fare ad altri al conto mio, no.... Alla fine in 1.7 ettari ho fatto 14 pompe a 200 ml quindi 2.8 litri per 37 € al litro sono circa 100€....ci pagavo una giornata a 2 operai e mi avrebbero fatto metà lavoro, al massimo
  13. Fatto Basta lungo la fila degli spallieri, siamo al terzo intervento da inizio anno
  14. Farò il quinto trattamento con: pergado f+ momentum+ cidely + zolfo bagnabile + sangue di bue..... Dopo di ciò, tiller e vediamo se è il caso di fare la prima fertirrigazione
  15. Per la tignola quando è meglio posizionare il trattamento, nei prossimi giorni o fine mese? Vorrei farne solo uno e poi un altro fine luglio/primi di agosto, a quanto costa, qui siamo in fase di allegaggione/ acino grano di pepe 😶
×
×
  • Create New...