Jump to content

CultivarSé

Members
  • Content Count

    13480
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    47

CultivarSé last won the day on June 8

CultivarSé had the most liked content!

Community Reputation

1962 Excellent

3 Followers

About CultivarSé

  • Rank
    Utente Tractorum.it

Converted

  • Paese o zona di provenienza
    Piemonte/Lombardia

Converted

  • Interessi
    Pochi, maledetti, verdi ma molto buoni. senza grilli o artropodi per la testa.

Converted

  • Occupazione
    Non disprezzero l'agricoltura perchè anch'Essa è creata dall'Altissimo e mi adeguo... faccio massa.

Recent Profile Visitors

29130 profile views
  1. Mmmmm una volta e se non li tieni e concimi bene poi il resto su frumento lo fa tantissimissimo l'annata termica. Un bel Rebelde e figli e vedi che si fa il forza, un bel Taylor tenuto bene. Pure il Brasilia se tenuto bene fa qualcosa. Un Ibrido alto di genetica, il Giorgione va. Non è certo come fare un Bologna sull'argilla o un Golia. Poi credo che nella mentalità del commerciante italiano i termini FF, FPS, FP .... siano parecchio fumosi perchè di analisi della granella fatte bene a norma di granaria io ne ho viste pochissime. Persino il Salmone dei tempi se tenuto bene era un bel FF
  2. Nel latte ci sono le M tipo M1 che sono Fumonisine e fusarium tossine. Se ci fossero le Afla nel latte mi preoccuperei comunque. Attenzione che le vere Aflatossine arrivano più che altro dai nuclei specie da arachidi, cotone, insomma dai pannelli, dalla frutta secca e dai concentrati energetici. Le micotossine sono ben oltre 60 per cui direi che le cose sonod acercare quest'anno da tener monitorato il polso di tutto e non buttar la croce addosso al solo mais e alle Afla.
  3. Okkio che Bayer sarebbe Monsanto che è Deckalb, Bayer ha dentro anche le vecchie gentiche di Sanofy e di tutte quelle acquisizioni degli anni 2000. Bayer ormai è un cosmo di ex genetiche di ex ditte comprese le grosse come Monsanto che ha fatto la fine del Lupo di Cappuccietto rosso.... in questo caso morto con l'Aspirina.
  4. Non c'è il Tasto Cornucopia o Diamante o Lingotto, io ti avrei dato il premio pranzo-cena. Troppo poco la coppa del nonno. Anche solo il caffè in aggiunta è troppo poco.
  5. Sì ma poi attenzione che il latte di marcita e di prati era ben più instabile di quello di oggi e le vacche mangiavano dosi di potassi e magnesio mica da ridere. Erbe fresche molto ricche di zuccheri e acqua, con il trifoglio bianco molto pericolo di meteorismo. Tra l'altro le mediche di oggi non sono minimamente quelle di soli anni 90. Dopo gli anni 90 è cambiato il mondo agricolo ma la medica ha iniziato a cambiate dagli anni 70. Prima le mediche su suoli leggeri e irrigati si perdevano e le mediche erano fatte su terreni che andavano anche bene per la sulla. Paradossalmente quella che
  6. Si il Granoturchino seguiva il frumento. Poi è arrivato il secondo raccolto dopo orzo e frumento da trinciato. Ad Oggi la tecnica è quasi da ibrido dei libri di scuola, mais ad investimento fitto e o a fila binata. Si ibrida tutto...
  7. Da noi è così ma da me la medica si fa durare tanto, differente dalle zone del pavese e piacentino dove è sia in pianura che in collina che in alto appennino. La medica da me difficilmente è in purezza perchè le graminacee sono tutte ben tollerate, nessuno o meglio pochissimi fanno diserbi mirati su graminacee solo qualcuno il totale glif in febbraio. In zona mia sono tutti molto spesso traseminati, una medica dura circa 6 fino ai 10 anni traseminata perchè spesso con le irrigazioni si perde. La medica in queste zone parte più tardi da fine febbraio poi prosegue a marzo fino al completo s
  8. Il terricciato era letame vario molto vecchio di più di un anno, meglio dire strame molto vecchio e si usava per le marcite, il prato marcitorio anche di zone basse era altra cosa. Nel prato marcitorio ci andava il terricciato e meno il letame perchè solitamente le acque irrigue di governo della marcita.... emm... hemmm... non erano acque chiare.... Era la merda dei paesi.... fitodepurazione ante ante litteram. Parliamo di ben oltre la fertiirrigazione... Quindi non bisognava proprio spingere con letame e liquame quello andava sui rpati stabili rporpiamente detti che in inverno dormivano. La m
  9. In zone secche i principi sono gli erbai di graminacee essenzialmente loietto e sono tornati i vari miscugli con triticale, fumento, orzo. In zona Emilia è tornato il sorgo, i melghetti sono altra roba (sarebbe il mais fittissimo che si taglia in fioritura), quest'anno è tornato il pennisetum il vero miglio perlato per motivi di massime condizioni africane. Quelli che chiamate prati stabili in molte zone sono veri prati pascoli abbandonati e tenuti come prati, sopra gli 800 mslm si vede il Phleolo che è cosa difficile da trovare in pianura percjhè non ama il caldo. Chiaro che verso la m
  10. Ok è pressochè necessario. In collina è un'altra cosa, i prati stabili sono meno adatti alle zone collinari appenniniche perchè le graminacee hanno bisogno di acqua, irrigazione e temperature non elevate ed è per questo che prevale l'erba medica, Il Parmigiano reggiano ainoi si basa su foraggi secchi e poche volte si continua con il foraggiamento verde ma in zone asciutte la catena del foraggio è difficilissima. O prati stabili puri di graminacee hanno tanto senso per bilanciare le razioni e soprattutto per l'asciutta. Si preferiscono gli erbai autunnali perchè si spera di sfruttare le st
  11. Bianco o nero sono anche loro bianchi neri marroni gialli e striati, se ne fregano del colore in pratica mangiano tutto letame compreso cacciano ogni prodotto alimentare anche di scarto. Una bestia che rovista la spazzatura e apre i sacchetti ... insomma la terrei in rispetto. Il fatto non è cosa seminare ma cosa eliminare!!! Sono davvero troppi e fanno davvero paura ovunque solo che se nono pochi ile semine sono gestibili, se sono in branchi le cose sono ingestibili compresa l'uva.
  12. non è proprio così ma sta il fatto che le leguminose portano anche troppi minerali in razione e in molti casi eccessi di calcio non vanno bene, Le razioni con troppa paglia e fieno nascondono l'uso dei troppi trinciati e pastoni e farine che sono deleteri più che altro per il reticolo oltre che il rumine. Per i cavalli serve roba detta grossa, grossolana non tanto o meglio non solo erbamedica. Il cavallo non è effeciente come il coniglio monogastrici e meno della vacca per l'uso delle fibre per cui anche per il cavallo fa più come fibra alimentare che come vero alimento. Si usa fibra per non f
  13. Un momento, se fiorisce è male allora tanto vale andare di bombe di solfato di ferro e si brucia il più possibile... mai lasciarla andare a seme. Sodo dopo medica con la cuscuta in giro non mi sembra una genialata. Tanto meglio arare e stop e poi primaverili sicuramente. Se no proprio da fighi seminare in autunno anche su sodo una cover e o sovescio ma che sia crucifera, brassicacea che non vengono attaccate o meglio fanno un pò cagare la cuscuta che non ama tali piante e hanno un effetto deprimente. Chiaro dipende dai terreni e dalle possibilità di irrigare. Non farei conto sulla s
  14. Sì ma si usa su altre cose con molto rischio perchè quest'anno la medica si è mossa prima e molti hanno firmato le mediche. Il Glifosate non funziona perchè la cuscuta non è una vera pianta anzi funzionerebbe meglio sulle orobanche ma appunto è come le orobanche, fonziona sui primi giorni della cuscuta.... sulla medica si rischia una strage. Quest'anno è nata praticamente in piena estate e quindi va da sem, il boom della cuscuta c'è stato da luglio. Avete ragione ce l'ho anch'io tanta sulle stoppie ma nata dopo luglio anche perchè diserbando con residuali un certo effetto ritadante ce l'hanno.
  15. Sì sono 21 giorni meglio 3 settimane dove appunto il seme nasce e deve trovare la pianta ospite che sia compatibile. Queste cose le sanno bene chi fa barbabietole, seguono queste fasi e contano i giorni delle plantule i fili così detti piantine di cuscuta ad 3 fino a 21gg dove da pianta vera passa poi a vero vampiro. Difatti in queste fasi funziona da Dio kerb, pendimentalin e diuron poi dopo funziona il solo kerb- Sono prodotti che agiscono effettivamente per via radicale. Il Kerb funziona anche dopo ma è il filo di cuscuta che lo assorbe meno e forse andrebbe addizionato di un buon collante.
×
×
  • Create New...