Jump to content

Attila85

Members
  • Content Count

    53
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

10 Good

About Attila85

  • Rank
    Utente Tractorum.it

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. Buongiorno Ho fatto una ricerca ma non ho trovato alcuna risposta in merito! Ho un sametto cv19, la domanda è questa: C'è un modo per facilitare l'avvio da freddo-periodo invernale? D'estate va in moto con i primi due giri del motore ma d'inverno non ne vuole sapere ed il più delle volte devo attaccare l'avviatore alla batteria. grazie per l'aiuto
  2. Grazie molto utili le foto. Anche il fabbro mi confermava che mancano le spine e altri particolari che nel mio aratro erano iper consumati tanto da aver mangiato anche il telaio. Ora ha detto che me lo riporta a nuovo!! Appena lo riporto a casa metto giusta la barra di traino e faccio qualche prova su un pezzo di terreno che mi rimane da arare (penso gennaio anche perche qui ora diluvia!!!). Per il fuori solco magari quando avró tempo vedo di imparare come si usa! Io sono nella zona nord di padova e abbiamo terreni argillosi. Intanto grazie di tutto
  3. Grazie attendo le foto. Nel frattempo stamattina ho portato l'aratro da un fabbro che costruisce e ripara attrezzi agricoli. Ha detto che mi sistema i coltri, slitta e tacco e mi mette le 2 spine mancanti sulla barra di traino. Cosi poi l'aratro torna come nuovo. Non penso di usare il fuori solco in quanto mi sembra un po macchinosa la cosa!! In ogni caso grazie della spiegazione.
  4. Grazie mille per la spiegazione, Riusciresti a farmi una foto del tuo aratro di come sono posizionate le spine per centrare l'aratro? Si la chiave ce l'ho, ma con questo aratro posso arare anche fuorisolco? Si i coltelli li cambio di sicuro, infatti ne ho già smontato uno come campione per il ricambio! Si infatti il tallone è saldato alla slitta!
  5. Per regolare la larghezza ci sono anche questi fori. Cambiando posto della spina, si sposta l'interno asse dell'aratro e quindi le ali. In ogni caso, il corpo verticale che accennavo nel post precedente deve essere centrato? Se si come faccio a centrarlo? Grazie
  6. Aggiungi anche un altro quesito. Il corpo verticale dove va attaccato il terzo punto per capirci, deve stare al centro del trattore? Se si come devo regolare la barra di traino? I fori non mi permettono di centrarla. Allego foto
  7. Ok Ma secondo voi va bene che il tallone non sia proprio perpendicolare all'aratro? Lo si vede dalla penultima foto
  8. riporto in evidenza la discussione, se qualcuno riesce a rispondermi sull'usura del tallone e slitta grazie
  9. Posto anche le foto del tallone e slitta, cosi mi dite se secondo voi sono da cambiare o posso tenerle
  10. Ok grazie mille Provvederò a cambiarla
  11. vedo di postare foto più dettagliate. intanto ho capito che chi me l'ha venduto mi ha un po' preso in giro!!!
  12. quindi può essere il motivo del taglio frastagliato del terreno?
  13. Per ora metto queste, vedo appena smette di piovere di farne altre piu dettagliate intanto grazie
  14. Buongiorno Ho da poco acquistato un aratro Pietro Moro usato. é un monovomere voltaorecchio con ala da 6. Chi me lha venduto mi ga detto che le ali e i vomeri sono stati sostituiti e infatti si vede che sono poco consumati. il resto delle componenti è originale. Ho notato però che in aratura il terreno non viene tagliato (parte verticale) con un taglio pulito, anzi risulta per lo più frastagliato (cosa che non avviene con un altro aratro bivomere in mio possesso). scrutando attentamente l'aratro ho notato che il coltro non è a forma di triangolo come si vede su altri aratri, ma è a forma di S (magari allegherò foto appena posso). chi me lha venduto ha detto che quella forma è fatta apposta così. E' vero? secondo me è consumato ed è la causa del problema che ho esposto! Voi che dite? Inoltre che sinromi può dare un tallone dell'aratro e slitta consumati? grazie
×
×
  • Create New...