Jump to content

mori93

Members
  • Content Count

    518
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

52 Excellent

About mori93

  • Rank
    Utente Tractorum.it
  • Birthday 03/01/1993

Converted

  • Paese o zona di provenienza
    Campofilone (FM)

Converted

  • Occupazione
    studente

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. Al giorno d'oggi è reso il tutto anche più semplice dalla stampa 3D, fari cruscotti parafanghi, puoi stampare di tutto... con il CAD (in automotive i top player sono NX di Siemens e CATIA della Dassoult System. Il gruppo CNH dovrebbe lavorare col primo...) puoi disegnare di tutto e di più e grazie ai visori 3d più o meno ti rendi conto di cosa viene fuori però se vuoi avere risultati migliori per il feeling devi obbligatoriamente avere qualcosa di tangibile da toccare
  2. Un momento, stiamo facendo confusione. Abbiamo introdotto diversi termini differenti tra loro, non confondiamo Centro con Circuito, entrambi possono essere chiuso ed aperto. Circuito chiuso: il fluido elaborato dalla pompa ,fissa o variabile, va all'utilizzatore (motore o cilindro) e torna alla pompa. Viene detto chiuso in quanto il fluido non circola in altri elementi ad esempio distributori ma lo stesso olio rimbalza tra pompa ed utilizzatore senza andare in serbatoio. Una minima parte ci va per raffreddarsi, ma viene garantito il ciclo "chiuso" da una seconda pompa di sovralimenta
  3. Ma siamo sicuri che sia a centro chiuso? penso si sia confuso con Load sensing...
  4. Spulciando nel profilo dovrebbe essere delle Marche nord, magari i marchigiani nordisti ne sanno qualcosa...
  5. Motore più grande di cubatura e potenza maggiore con masse radianti più piccole? ma che stiamo dicendo... come minimo verrà fuori una macchina da 10 quintali in più
  6. Come avevo commentato anche su Youtube per me il segreto del Fendt è appunto il Vario. In queste sfide perde chi passa prima dall'attrito statico a quello dinamico che sappiamo essere minore. Come detto sopra è lo stesso identico principio dell'ABS. Il Vario permette di gestire quindi l'incremento di coppia e velocità in modo infinitesimale e molto più costantemente per cui ne esce vincente. Col Powershift invece quando lasci la frizione di prepotenza ed acceleri hai sempre un impulso che ti fa sobbalzare il trattore, a sua volta perdi momentaneamente carico ed inizi a pattinare, attrito
  7. Consigli e suggerimenti sarebbero difficili da darti, ormai ti seguo dagli albori e penso che tu sia stato tra i primi se non il primo in Italia ad aver creato un canale su youtube con contenuti "agricoli" rivolti soprattutto alla divulgazione e non solo intrattenimento. E soprattutto hai un fiato mostruoso a forza di parlare e correre dietro ai trattori! 🤣
  8. DLG e Nabraska tractor test scansatevi proprio! 🤣 a parte gli scherzi, come sempre una prova spettacolare e soprattutto con le cose messe bene in chiaro. Tractorum non mente e non ha tifo di bandiera. Quello che mi viene da dire leggendo i risultati è che nessuno dei tanti fa i miracoli e vanno più o meno uguali, lo dimostra anche lo scambio di vittoria tra il John ed il Case. Comunque facendo due conti nella prova del Diablo ed ipotizzando che i trattori fossero partiti insieme, alla fine dei 300 metri avremmo avuto 11 metri scarsi di differenza
  9. ogni tanto accenna qualche sintomo di power-hop, magari sgonfiare un pò le gomme migliora la situazione? come detto precedentemente l'idraulica sembra la cosa che ha risentito maggiormente lo scorrere del tempo... per il resto... c'è da levarsi il cappello
  10. in azienda mio padre ha uno di questi lo aveva recuperato in uno sfascio dove era montato su una pompa per dissalare l'acqua di mare, a sua volta montato su una nave americana... vi dico solo un sound ammaliante
  11. Ma il link che ho inserito l'hai aperto e tradotto? Partendo col presupposto che "sei rimasto", faccio presente che i motori a benzina attuali di formula 1 con tutta la tecnologia che hanno superano abbondantemente il 50% di efficienza. Questo per dire che la tecnologia consente con i dovuti costi ed investimenti (perchè sempre di soldi si tratta) di adottare soluzioni tecniche migliorative. Con l'attuale evoluzione dell'elettronica, progressi nei materiali, processi costruttivi siamo arrivati a questo punto... o preferisci ancora i motori degli OM?
  12. Avendo lavorato per qualche multinazionale ed avendo anche amici nel settore automotive posso dire che la transumanza di tecnici e dirigenti da un'azienda ad un altra è una cosa normalissima e che avviene solo ed esclusivamente per questioni di soldi e "gloria" Non ci vedo nulla per cui scandalizzarsi, anzi, posso dire che in aziende molto grosse quell'idea romantica di fedeltà proprio non esiste. Per il resto concordo in toto con Miky ed aggiungo che la Weichai non molto tempo fa ha tirato fuori il motore diesel da installare sui loro camion con il rendimento record del 50.26% certi
×
×
  • Create New...