Jump to content

mitomane

Members
  • Content Count

    999
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    1

Posts posted by mitomane

  1. 2 ore fa, CBO ha scritto:

    Piu' spia di cosi'? Eradichiamolo per questa volta 

    Un passo alla volta. Se non eradichiamo nel 2022 non ci manchera' di certo materiale didattico.

    I grappoli sono o erano in piena incubazione prima del Kara.. L'oidio si muove anche con il vento ...

    E' tanto subdolo quanto agile.

    Se sono poco piante porta il frutto lontano. Fidati.

    E in potatura se le viti sono poche potale a caduta foglie. Presto. Se i tralci sono come quelli a video pota a sperone a 3 gemme per un anno e via il legno subito. 

    Io faccio cosi' con le bandiere che allevo come spie di maturazione 

    Kara + 2 kg Zolfo dopo le piogge di inizio settimana. 

    Dopo il secondo Kara zolfo bagnabile 5 kg/ha fisso fino a ridosso raccolta. 

    E non lavare l'ato perche' utile anche ad ottobre se non trovi una solferina.

    Se trovi una solferina (mi par strano che da te non ci sia un vicino che va di solferina) 35 kg/ha di ventilato in pre e post raccolta se le temperatura stazionano intorno ai 25*. Un terzista ti chiede max 40 eurini/ha i.e. se e' ladro

    Capito... capito pure per la potatura... settimana prossima al mio rientro dalle ferie posto la situazione 

  2. 6 ore fa, CBO ha scritto:

    Brutta roba non vedere l'oidio su un laterale.

    Sei carico anche su germogli.

    A ottobre in post vendemmia non dimenticare di fare un zolfo liquido. Caricalo adesso e poi lo cacci.

    Il potato non trinciarlo in campo se puoi, almeno per quest'anno.

    In ripartenza 2022 entro il secondo trattamento spara un Kara di pulizia.

    Quell'uva la puoi gia' vendemmiare.

    Oidio su germoglio. Lo avevi gia' a maggio ... 

    Guarda...ho sottovalutato la cosa specialmente sul fornte zolfi stando troppo leggero per paura di scottature.. il karatane lo avevo fatto in apertura di stagione... dovevo ribatterlo invece ne ho fatto solo 1... ora lo ho fatto e lo rifarò la settimana prossima almeno per evitare che le cosa si sposti... e passi a dimensioni rilevanti... per ora sono 2 piante e mezza... anche se ho trovato una spia su di un altro laterale... 

    L uva non la ho buttata a terra...volevo tenerla solo come spia per scopo didattico... oppure e meglio pulire? 

  3. 21 minuti fa, alefriuli ha scritto:

    Quei grappoli li mette a posto solo il meteo, niente altro. Di certo innvigna c'è una certa pressione dell'oidio. E uno zolfo ventilato?

    Non saprei non ho l atrezzatura per farlo...inoltre se la vegetazione non è un minimo umida se ne va a terra tutto

    • Like 1
  4. 16 ore fa, mitomane ha scritto:

    Io.... sono tentato di chiudere con sistemici e cazzi e mazzi.... al 99% visto che ho una buona copertura residua parto con il rame e zolfo... anche perché non credo di aver piu di un mese e mezzo alla vendemmia 

    Aaaaaaallllllttttttt... oidio alert...cazzo... sono solamente pochissime piante... si va di karatane

    20210715_161715.jpg

    • Sad 1
  5. Ragazzi ot

    19 ore fa, Gianni il Folle ha scritto:

    Riprendo il mio post per ammettere purtroppo che il rosè di cbo è veramente buono, prodotto fresco e frivolo come i giovani del momento, prodotto per donzelle spensierate da apprezzare sul lungomare di Riccione dove l'acchiappo è d'obbligo. Chapeaux

    Inviato dal mio M2007J17G utilizzando Tapatalk

     

    Riccione aspettamiii...settimana prossima sono in ferie... scenderò dal trevigiano in romagna

    • Like 3
  6. Il 10/7/2021 Alle 11:58, CBO ha scritto:

    Tutto bene meno un aspetto su cui suo tempo aveva richiamato la mia attenzione @mitomane ovvero le distanze dai confini anche tra terreni agricoli che almeno nella nostra zona sono fissate a 5 metri senza discrezionalita' tra vicini. 

    Ergo potenzialmente in sede di rinnovo 5*2=10 metri di capezzagna. 

     

    Gia... ragazzi 5 metri dai confini anche tra campi si deve stare...almeno qui da noi... 

  7. 22 minuti fa, Gianni il Folle ha scritto:

    6 bar con ala gocciolante?!?! Sei più folle di me, tocchi livelli ancora inesplorati, cmq non ci avevo ancora pensato di spingermi così in là, 6 bar è quasi una pressione da rotolone...emoji848.pngemoji848.pngemoji848.png

    Inviato dal mio M2007J17G utilizzando Tapatalk
     

    di solito mi fermo ai 4....ma aprendo tutto arrivo ai 6...vedo che tiene, di certo non lo faccio sempre ma solo quando fa veramente secco, mal che vada scoppia qualche tubetto, la condotta principale filtro e annessi non hanno problemi con questa pressione...non sono matto ma le ore sono quelle quindi per averne di piu devo alzar la pressione

  8. Sono copertissimo... appena sganciato x l oidio il cidely... antibotritico fatto... quindi.. vado tranquillo x la gestione fitosanitara... era x la gestione agronomica che avevo qualche dubbio... comunque fatto un giro oggi... sta ingrossando a vista d occhio... venerdì è il mio turno per l irrigazione quindi acqua al massimo della pressione... me ne frego passo il limite dei 4 bar e volo verso i 5.5...6.... 

  9. Sono indeciso se sfogliare, su chardonnay...personalmente visto che è  ventilato e non ce umidità la notte pensavo di tenere duro un altro po... anche perché non vorrei aver problemi di scottature e peggio che sia... nella eventualità di una grandinata ( mi tocco, non voglio portare sfiga) sono piu protetto

    • Like 1
  10. 2 ore fa, CBO ha scritto:

    Avete sentito l'ultima? 

    Che se sbloccano faccio richiesta 😅 intanto la stagione procede... ps .. magari fossero tutte così... il prossimo anno sono in produzione piena🤤

    20210625_095441.jpg

    • Like 2
    • Thanks 1
  11. Il 22/6/2021 Alle 22:12, mancio ha scritto:

    Il distributore per il sollevatore è separato da quello della lama, comunque alzandolo dando un po’ di gas adesso alza il problema è che sembra che si alzi, poi se riprovo sembra fare più fatica e non si alza più come prima a sto punto penso smonterò la pompa, mi è venuto il dubbio che si sia sgranato l ingranaggio che trascina la pompa...non so bene come funziona non ci ho mai messo mano 

    Si ma si tratta della stessa pompa o mi sbaglio?  Fai una prova con un manometro e vedi se ce la fa oppure no

  12. 13 ore fa, CBO ha scritto:

    Metti gli occhiali da sole e cambia i faretti se sono quelli del nonno.

    Di notte vedi molto di piu' che di giorno. Di notte in qualunque senso hai una luce sempre uniforme. Di giorno per capire se stai trattando devi essere con il sole alle spalle altrimenti vedi solo le foglie muoversi. O no? 

    Tu non aspiri a diventare un top gun alla guida di un tris dove le pareti laterali sono nascoste se non hai le telecamerine.

    Tu sei pulito. Hai un trattamento utile fino a martedi'. Mi sembra il metal se non erro. 

    Cosa ti cambia un po' di idrossido con queste tempetature visto che al momento non c'e' nagnatura notturna se hai tagliato l'erba come devi.

    Stamattina alle 4 le foglie erano perfettamente asciutte anche dove i ragazzi stavano trinciando e cimando.

    Metti 200 gr/ha di idrossido (1 kg di Poltiglia Dispers) e 2 kg di zolfo se il meteo ti da pioggia nel w.e. ma mi deve posizionare il Sivanto a ridosso della pioggia non oggi ne domani altrimenti ricopri per nulla.

    Ergo se devo condizionarmi il Sivanto alle piogge io decido di farlo da solo perche' piu' tempo lavora senza pioggia meglio e'. 

    Vedi tu. 

    Lo so che fare 3 trattamenti nell'arco di una settimana e' una bega ma di tratta di uno dei trattamenti piu' importanti dell'anno che per chi ha chardonnay. 

    Quest'anno c'e' molto titanus in circolazione. Caccia grossa. 

    Ocio.

    Prendo nota... comunque ho pronte le cartucce... farò 1 insetticida e tutto il resto martedi.... bello o no vado di enervin top cidely zolfo zeolite e switch....tanto mi sa k è l ultimo...per ora sono pulito.... ma non voglio rischiare visto che sono arrivato così poi sarà forse ora di rame e zolfo.... 

    X la fd.... estirpate 5 piante oggi.... azzz 

  13. 4 minuti fa, CultivarSé ha scritto:

    Sì sono compatibili ma solo Sivanto non farlo, metti un ogr per fitomizi tipo Applaud.

    Inviato dal mio SM-J600FN utilizzando Tapatalk
     

    capisco ma il bollettino della cantina consiglia sivanto o epik.... evito rogne che poi non rompano con disciplinari o varie... sono x il docg è c'è un disciplinare piu restrittivo

  14. quindi se anni fa andava senza problemi puoi installare sul distributore che va alla lama un manometro e vedi se la pompa ha pressione almeno 150 bar li deve fare, il trattore si alza con la lama? cioe ce la fai a farlo impennare? non vorrei che la pompa sia alla frutta

  15. 2 ore fa, CBO ha scritto:

    Se per initium intendi enervi top non vedo perche' combinarlo con il rame.

    Enervin top + Dime (per me inutile con questo meteo e anche la settimana prossima sara' infuocata. Utile se hai macchie o piogge).

    Cidely + Zolfo

    Zeolite.

    L'antibott. fallo da solo e centrato sulla fascia grappolo. Fallo entro sabato: Switch (0.5 litri/ha).

    FD:  tu hai chardonnay non scherzare. Quest'anno c'e' caccia grossa sul titanus. Il primo abbattente deve essere il piu' abbattente e il piu' persistente possibile: Sivanto prime. 

    Trattamento a se stante, serale e con volume d'acqua entro fine settimana max inizio prossima. Meglio un cicino prima che dopo.

    Ripeto hai chardonnay. Non scherzare. 

    Se devi decidere l'ordine dei trattamenti.

    1) Sivanto

    2) Antibott.

    3) trattamento.

    Se non riesci a farne 3 fanne 2.

    1) Sivanto

    2) antibot/trattamento con Switch a piena dose/ha.

    capisco...e se ci butto con il sivanto visto che ho copertura fino a martedi una spolverata di rame e zolfo e traslo i trattamenti di una settimana?

  16. 10 ore fa, CBO ha scritto:

    Nel ricordarvi che sta arrivando (forse per qualcuno e' gia' arrivato, vds Puglua) il momento topico per la zeolite e avendo intuito una certa incredulita' verso le alghe non posso che segnalare le micorizie specie in sede di impianto.

     

    Zeolite... sempre

    Micorize fatte sulla barbatella dal vivaista

  17. 4 ore fa, CBO ha scritto:

     

    Da noi quest'anno 9 colleghi su 10 vanno di Zorvec (base zoxa)+ Sercadis. Quest'ultimo lo consiglio anch'io. Sul primo ho le mie perplessita' gia' motivate.

    1) Zorvec (zoxa) 0.5 l/ha + 2 di poliram - sercadis 0.15 l/ha + 2 kg/ha di zolfo bagnabile.

    2) Enervin top (dose etichetta) + (adesso sarebbe da posizionare l'ultimo fosfito di pk, ma se non hai cumulo precedente non serve a nulla) Sercadis + 2 kg zolfo. 

     

    se non era che avevo gia tutto a casa.... avrei fatto l'enervin top pure io.... faccio i 2 ridomil... e poi vado con 2 enervin duo...e spero di portarmi fuori la stagione...fare enervin top + enervin duo... che sia troppo mantenere lo stesso p.a. per tutti questi trattamenti?

     

    zorvec? tutti qui da me... le agrarie...persino le cantine che spesso consigliano solo i principi attivi consigliano zorvec ecc... tutti che lo spingono

  18. 50 minuti fa, CBO ha scritto:

    Perche'? Se eri pulito l'hai piazzato giusto e nel frattempo Ti si e' aperta una buona finestra e cacci perfettamente il primo di fioritura mercoledi' p.v. se il tuo meteo e' il mio

    20210607_123632.jpg

     

    Pulitissimo.... non avevo problemi... è che mi preoccupava la nuova vegetazione 

    • Like 1
×
×
  • Create New...