Jump to content

Johnny-92

Members
  • Content Count

    49
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

19 Good

About Johnny-92

  • Rank
    Utente Tractorum.it

Converted

  • Paese o zona di provenienza
    Crete Senesi

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. Sono d’accordo con te al 100% mitomane
  2. Idem, per il mio il kit costa 240€ + iva su internet, un pistone con stelo di 25 e corsa di 400, costa 70€ + le tubazioni. Con la metà del prezzo abbiamo lo stesso servizio insomma...
  3. Grazie, mi è utile anche la corsa ma più che altro mi interessava il diametro dello stelo. Mi conviene decisamente mettere un pistone “aftermarket”, il kit originale costa un occhio della testa. Grazie ancora
  4. Mitomane quando hai due minuti di tempo ti dispiacerebbe farmi sapere le dimensioni del pistone idraulico dello spostamento del trincia? Grazie
  5. Io ho pagato i coltelli 1,60€ + iva cad. I bulloni M14 in classe 10.9 1,40 cad. I dadi autobloccanti 8€ tutti Le boccole di spallamento + quelle piccole temprate 140€ Tot. (Monto 48 coltelli): 263€ 😬 ...speravo un po’ meno francamente
  6. Ho qualche dubbio coals, più si procede verso il centro dell’albero è più siamo lontani dai cuscinetti, che sono i punti a minima oscillazione rispetto ai poli di rotazione, un po’ come in analogia col gioco del salto della corda. Per questo motivo, secondo me, è meglio collocare qui al centro i coltelli di massa minore, in modo da minimizzare la forza centrifuga e l’ondeggiamento dell’albero. Comunque sia, non vibra, questo è quello che importa! 😜 poi c’e anche da dire che dove i coltelli, quando prendono qualche colpo, battono sul corpo del rotore, qui scavano dei solchi che non sono tutti uniformi l’uno con l’altro....è bene essere più precisi possibile nella pesatura e nelle disposizioni, ma poi bisogna avere anche un po’ di culo, perché su certi fattori non ci possiamo fare niente 😬
  7. Il mio è un modello più vecchio, ha 20 anni ma di telaio è in perfette condizioni, sebbene sia stato riverniciato DA CANI (e sto valutando l’idea di ridargli un bell’aspetto). Inoltre non ha lo sportello apribile per ispezione sul retro come il tuo e neppure quel cilindro nero sul fianco lato carter copricinghi...a proposito: che cos’è quel cilindro nero? Sembra un regolatore di pressione di un compressore 😅 comunque coltelli pesati uno ad uno (c’è una differenza fino a quasi 20 gr tra l’uno e l’altro) e messi a coppie simmetriche il più possibile diametralmente opposte, i più leggeri al centro e via via specularmente verso le estremità dell’albero i più pesanti, prestando attenzione anche a mettere viti e dadi del bullone sempre allo stesso modo, sempre per simmetria. Risultato: sia al minimo sia al regime normale di giri 0 vibrazioni. Sono molto soddisfatto, grazie a tutti per i consigli.
  8. Il mio è un modello più vecchio, ha 20 anni ma di telaio è in perfette condizioni, sebbene sia stato riverniciato DA CANI (e sto valutando l’idea di ridargli un bell’aspetto). Inoltre non ha lo sportello apribile per ispezione sul retro come il tuo e neppure quel cilindro nero sul fianco lato carter copricinghi...a proposito: che cos’è quel cilindro nero? Sembra un regolatore di pressione di un compressore 😅
  9. Io lo presi usato e nonostante i coltelli finiti (ha lavorato su un terreno molto sassoso col precedente proprietario) si è comportato sempre egregiamente. Lo uso sui miei oliveti, c’ho trinciato sia l’erba alta anche un metro sia le potature fino a due-tre cm buoni di diametro, in entrambi i casi tutto perfettamente sminuzzato. È grandino per il mio trattore (minitauro 60c) ma non lo ha mai messo in ginocchio, ci vuole solo occhio a staccare la p.d.f. Per tempo visto che non ho montato la ruota libera sul cardano (cosa che penso che farò in futuro). Il mio ha solo la predisposizione per lo spostamento idraulico ma mi sa che sarà il prossimo aggiornamento che farò, perché specie col rops non abbattuto sono costretto a non entrare più di tanto sotto chioma. Te con le mazze come ti trovi? Nel mio caso sarebbero eccessive e farebbero un lavoro peggiore sull’erba? Ha lo spostamento il tuo?
  10. Lo ha raccomandato anche a me il mio vicino, terzista da 40 anni.. e ha aggiunto di cercare di contrapporre più simmetricamente possibile quelli di peso simile, aggiungendo al limit(issimo!!) del peso riportando sul coltello incriminato un po’ di saldatura
  11. Smontati, con una bella percentuale di tagli nei casi più grippati, tutti i vecchi coltelli. C’è voluto, anche perché con una gamba rotta non è proprio la stessa cosa, ma a noi di campagna non ci ferma nessuno!! Ho fatto ruotare l’albero sia al minimo sia al massimo per controllare che fosse rimasto equilibrato nonostante le usure non uniformi dei coltelli centrali vs laterali, e non vibra per fortuna. Rifarò lo stesso test con tutti i coltelli nuovi montati. Erano decisamente alla frutta i vecchi...
  12. Concordo, quando sei a fare un lavoro tanto vale farlo al meglio: eviti di rimetterci le mani
  13. In realtà sono temprate solo le boccole piccole centrali, gli spallamenti no...pazienza, ormai è andata
  14. Ho preso le boccole alla fine, non le ho fatte in proprio perché sono in acciaio temprato e non avevo modo di temprarle io. Costo 150€ 😑 ho anche riportato i bulloni 8.8 al venditore, me li sostituisce appena gli arrivano con quelli giusti di cat. 10.9 appena ho fatto il lavoro vi posto una foto 😏👍🏻
  15. Grazie a tutti per le risposte. Mi farò arrivare i bulloni da 10.9, mi avete tolto il dubbio. Le boccole interne vedrò se le trovo o le rifaccio in proprio. Per le boccole grandi laterali cosa mi consigliate di fare?
×
×
  • Create New...