Jump to content

superbilly1973

Members
  • Content Count

    5434
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    2

superbilly1973 last won the day on January 31

superbilly1973 had the most liked content!

Community Reputation

416 Excellent

About superbilly1973

  • Rank
    Utente Tractorum.it
  • Birthday 06/30/1973

Converted

  • Biografia
    B.R.A. Braccia Ritornate all'Agricotura

Converted

  • Paese o zona di provenienza
    sardegna mediocampidano sanluri

Converted

  • Interessi
    fumetti videogiochi

Converted

  • Occupazione
    Imprenditore agricolo..si dice così ora

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. Io nel grano la buttavo e il tempo di finire di riempire e partivo. Mettevo 2 kg su 300 lt però mai trovato residuo. Non sapevo che si sciogliesse meglio in 3-4 h
  2. Il controllo delle infestanti si fa con il diserbo nella coltura precedente. Io aro per fare carciofi e quindi scendo almeno 35 cm e se il terreno era sporco vai tranquillo che ti fa penare tutto l'anno. Per fare grano o altre colture questa è una alternativa allle lavorazioni di minima. Per i video che ho visto qua è una alternativa moolto buona
  3. Per esperienza mia , varietà a parte , meno viene alto e meglio è. Non vedo bene la spiga. Distico o polistico ? Magari puoi dire qualcosa perchè non è molto fitto ma quest'anno era un terno al lotto per tutti. Terreni impraticabili per pioggia seminati fuori tempi massimi e sono i campi migliori, sia di grano che di orzo....
  4. Ho una situazione preoccupante . Due pergole in casa stanno dando segnali di incombente tragedia. Grappoli che si seccano e foglie apicali che si afflosciano. In foto https://i.ibb.co/qNffBBc/grappolo.jpg grappolo di un ceppo che però non ha le foglie apicali afflosciate https://i.ibb.co/jD69Yt0/tralcio.jpg https://i.ibb.co/SXgnvBk/grappolo-lugliana.jpg Tralcio e grappolo di lugliana. Il grappolo ieri non aveva nulla, mentre oggi inizia ad ammorbidirsi l'acino. Nella lugliana ci sono formiche e cocciniglie mentre nell'altra no. Le cocciniglie sono quelle bianche morbide. Siccome le ho anche nel vigneto, anche se pochissime piante, ha senso fare insetticida ora ?
  5. Se ne hai ancora prova a seminarne una manciata in casa tua giusto per vedere se germina. Io quest'anno sono un pò preoccupato perchè c'era moto residuo colturale e non vorrei che marcissero perchè finito in mezzo alla paglia secca. Per non parlare di tutte le fave che stanno nascendo...Mannaggia al tempo che non ho avuto per fresare nuovamente e ri-assolcare
  6. Ilmiclobuthanil non è lui stesso un triazolo ? Mi interessa. Come le curi le piante di alloro da quelle specie di perline che non ho cpito se sono cocciniglie o cosa. Ne ho in casa e mi seccherebbe tagliarle tutte. Io faccio sempre sistemico + copertura sia per oidio che per peronospora. Poi può capitare da lugio che faccio sistemico + copertura oidio e solo copertura peronospora Mi sa che allora non so riconoscere il mde. Devo fare foto. Le piante che penso siano colpite da MdE me le secca completamente in una settimana altro che pollone. Allora faccio fare giro e butto via tutto quest'anno prima di cimare. Per lo stress idrico chiedevo già perchè mi voglio organizzare per tempo. Ho arato e fresato e il terreno era fresco. Ultima pioggia metà maggio circa 15-20 mm. In totale 2020 quasi 200 mm ad oggi.
  7. Perchè poco effetto ? Mica vorresti la foglia ferfettamente verde integra come se fossi ad aprile ? Le spighe le ho viste belle complete. In genere se riempiono bene iniziano a deformarsi dopo e quelle sono le più belle.... Forse è questo allora che ti ha dato una mano quest'anno. Da me 3 giorni di scirocco a 24°C hanno fatto danni assai
  8. Ah pensavo che ne avessi avuto almeno un decina. Le stazioni che vedo vicino a te andavano dai 12 ai 15 mm Per capitozzare intendi estirpare in toto giusto ? Non capitozzare e alla prossima stagione farle ripartire. Io vedo già alcune piante con MdE anche quest'anno...
  9. Dalle mie parti si faceva per psr regionae della difesa del suolo. Finiti quelli non ha senso. Tanto vale fai un ringrano oppure lasci vuoto , trinci se si sporca e poi lavori tarda primavera. Ameno che non si faccia foraggio o colture irrigue. Per fare un minimo di reddito ti deve andare tutto bene oppure avre un allevatore ben saldo economicamente che te lo può pagare bene. Per bene intendo almeno 30 euro al quintale
  10. Strano. Io semino mais pop-corn, dolce e ornamentale però in genere 7-8 giorni e fa la fila. Però semino a maggio
  11. Si ti conviene leggerti un pò di post . Grosso modo le rese per la mia zona vanno dagli 8-10 q.li/ha fino a 25-30 . Però ormai le medie si abbassano perchè il favino andrebbe ruotato almeno ai 4 anni e invece da me molti fanno grano-favino sempre. Poi c'è la centurea che se piove ti pregiudica la mietitura proprio. Io passo il ripper poi estirpatore e seminada fine novembre in poi. Diserbo se piove in pre-emergenza oppure corum in post precoce. Poi un foglia stretta se si sporca di graminacee. Quest'anno chi ha seminto nel periodo giusto le ha secche da un mese e rese pidocchiose. A me è andata di culo perchè i terreni non erano praticabili e ho seminato a gennaio per cui le poche piogge le ha prese tutte nel periodo giusto e ed è ancora verde a oggi. A seconda del clima puoi fare fungicida però su questo non ho molta esperienza. Annate troppo irregolari. Però ti consiglio di leggerti la discussione dall'inizio così vedi molte più esperienze. In prospettive future penso che verrà abbandonato perchè poco redditixzio e poi dipende da come lavorano gli allevatori. Se girano soldi per loro ne arrivano anche per comprare alimenti per le pecore e maiali altrimenti la vedo nera
  12. Ma per oidio solo zolfo non è molto efficace. Non usi triazoli, karathane ? Solo zolfo ? Erano i 20 trattamenti. Ma solo rame e zolfo quanti ne vengono ?
  13. Mamma mia poeti e filosofi dappertutto in questo forum. Ma agricoltori ce ne sono ancora ?
  14. A parte che il buon senso imporrebbe che anche al ministero della salute o delle politiche agricole seguissero il tuo ragionamento e verificassero l'efficacia dei nuovi macchinari con cognizione di causa per sapere veramente cosa fanno e quali effetti collaterali ci sono oltre al perseguimento di un buon raccolto, le etichette le si segue anche in base ai mezzi e agli attrezzi che si hanno. Mica tutti vanno con il recupero e comunque non era una accusa di eresia, diciamo una pericolosa lacuna di dettagli che avrebbero potuto indurre in errore. Molto più grave fare un verbale da 30 mila euro perchè non si vuole capire una mazza di quelli che sono i principi che stanno ala base della norma. A me comunque non hanno mai consigliato di trattare con il vento a favore piuttosto che contro vento. Si deve trattare in assenza di vento o quasi ma tutto è relativo alla posizione e alla dimensione del campo. Io poi che un mezzo scoperto figurati come mi diverto con il vento. Che poi se non ricordo male trattando contro vento fai deriva non il contrario perchè si dovrebbe considerare la differenza algebrica tra i vettori velocità in gioco ( vento e vanzamento del mezzo con l'attrezzo ). Però mi dovrei ricontrollare alcuni appunti.
×
×
  • Create New...