Jump to content

giancarbon

Members
  • Content Count

    44
  • Joined

  • Last visited

Everything posted by giancarbon

  1. Hai ragione. Me lo sono letto appena consegnata la macchina e l'ho dimenticato a 100km da dove ho il trattore. Il giorno che mi serviva ero fuori gioco come un fesso.... Comunque la soluzione proposta funziona e lui va che è una bellezza.
  2. La piantagione era stata fatta anche bene, un po' fitta, 4x4. Poi è morto il proprietario ed è stata abbandonata dagli eredi. Dopo aver macinato le ceppe, una passata veloce di fresa solo per eliminare i residui e poi faccio arare. Penso di lasciare a riposo un anno tenendo pulito e poi provo a dargli una ripuntata con il drenatore. Dopo vorrei mettere pioppi. Dici che rischio di fare un pasticcio?
  3. Il discorso ceppe è quello che mi preoccupa di più. Le piante sono piccole e la vedo tosta. Li devo seguire bene. Anche io ho messo AF8 miste a Senna e Mombello e per ora l'impressione è ottima.
  4. Confermo quello che dice Edo. Quest'anno devo disboscare una piantagione ventennale detta 2080, che era stata fatta dal precedente proprietario del terreno. Per darti una idea, riesco a farla disboscare e a fare macinare i ceppi alla pari, ma la trinciatura finale la devo pagare io. Davano un contributo annuale, ma le ritengo operazioni non ben studiate, perché tutte quelle che ho visto in giro sono state abbandonate a sé stesse. Per quanto riguarda i pioppi invece.... Avere il contributo per la piantagione di pioppi prevede dei requisiti che variano da regione a regione. Inoltre, almeno in Piemonte, hai maggiore contributo se fai una piantagione con varietà MSA (maggiore sostenibilità ambientale), che l'industria non paga al momento come il clone I214. Le piante MSA che ho messo io sono belle e anche molto rustiche: non hanno mai subito un trattamento e sono molto belle. Però sono molto frondose e la potatura è più impegnativa rispetto alle I214, e va fatta più volte perché alcuni cloni ricacciano lungo il fusto molti rami. Se hai bisogno di ulteriori informazioni chiedi pure. Edo in merito ai pioppi è una enciclopedia 😉
  5. Ipotizzando che il campo sia in pianura, lo lavorerei in modo da fare meno manovre possibile. Quindi su uno dei lati lunghi. Poi ogni anno cambi lato di partenza.
  6. Dipende dal rendimento del motore. 1 litro di gasolio sviluppa 10 kw termici circa. Se il tuo motore ha un rendimento 0.35, ogni litro sviluppa 3.5 kw motrice. Siccome 1 kw=1.36 cv, ogni litro equivale a 4.76 cv. Se consumi 10 l/h saresti a 47.6 cv. Con 20 l/h a 95.2. Io arrotondo per comodità 10 l/h = 50 cv.
  7. Non mi tornano i consumi. 60 litri ora sono 300 cv mal contati. Sei sicuro? E poi a 6 km ora per 90 cm dovresti quasi fare 1 ettaro in 2 ore.
  8. Ti ringrazio. Più che in salita mi sembra troppo rapido quando abbasso l'attrezzo. Se è pesante saltella molto.
  9. Ciao a tutti. Da un mesetto ho un M4072. Fino ad ora sono soddisfatto, ma vorrei ridurre la velocità del sollevamento. Non ho il manuale sotto mano e non ho trovato il modo di regolarlo. Qualcuno sa aiutarmi? Grazie
  10. Ti ringrazio della segnalazione. Vediamo se riesco a combinare.
  11. Confermo. Ne ho chiamati 3 e quel modello non si trova più Con la promozione finita a fine giugno li hanno fatti fuori tutti.
  12. Purtroppo il 4707 non riesco più a trovarlo presso i concessionari di zona. Un vero peccato perché la macchina, come dici, è valida. Mi sono mosso tardi.
  13. Grazie DJ. Vado OT: sto valutando anche Kubota M4072. Domani vado dal conce e me lo faccio quotare. Sulla carta un bel mezzo.
  14. Ciao a tutti. Dovrei sostituire un trattore da 60 cv abbastanza datato e mi orienterei su una macchina semplice e robusta. La serie 4700 mi sembrerebbe una buona candidata. In particolare il modello 4707, se ancora si dovesse trovare, che da quanto leggo non ha necessità di ADBlue. Qualcuno di voi possiede la macchina e può darmi una opinione? Meglio puntare al 4708 con ADBlue? I lavori sono erpice a disco portato, diserbo, concime, trincia. Per ora utilizzerei gli attrezzi del vecchio trattore adeguandoli poco per volta. Grazie mille
  15. Di sicuro la prossima che semino una bottarella di concime la do. A questo giro provo a trinciare e vi faccio sapere se recupera. Per ora grazie a tutti per i consigli.
  16. Da chi mi ha seminato mi è stato consigliato di non concimare. Ero dubbioso ma essendo la prima volta mi sono fidato. Nella mia zona normalmente piove poco (650 mm/anno), e prevalentemente in primavera e autunno. Concimare adesso potrebbe essere controproducente causa periodo siccitoso dei prossimi mesi. È un delitto perché era nata benissimo. Vorrei provare a trinciare e vedere cosa succede nelle prossime settimane. Credo che un graminicida possa servire, ma non vorrei dare una botta troppo forte anche alla medica.
  17. Quello che non riesco a spiegarmi è il colore molto pallido. A qualcuno è mai successo?
  18. Direi 10 cm dove è più bassa. Non varrebbe la pena tagliarla e imballarla.
  19. Ciao a tutti. Vi devo chiedere un aiuto. La mia medica seminata a marzo è nata bene, ma ad un certo punto è come se si fosse fermata. Inoltre ha un colore molto pallido. Non è ancora abbastanza alta da poter essere tagliata e vorrei dare una trinciata perché si sta anche sporcando. Che dite?
  20. Considerando che il momento in cui una frizione inizia ad impegnare è il momento di massima usura, forse in automatico la sensibilità con cui si innesta e disinnesta potrebbe essere la causa di usura precoce. È plausibile? Quindi il problema potrebbe spostarsi dai materiali alla gestione.
  21. Che tu sappia c'è qualche fiera nel nord Italia dove potrei andare a vedere i prodotti? Non vorrei scegliere un portato (perché mi sembra più comodo da parcheggiare) e poi sbagliare macchina. Alla fine ho appezzamenti da 3 ettari e 1000 litri non basterebbero a finire il campo. Ho bisogno di un confronto diretto con chi li vende e magari toccarli con mano. Altrimenti mi faccio un giretto in zona, così mi rivedo Ferrara....
  22. Sicuramente non costano poco ma per quello che ho potuto vedere valgono. A me ha detto che una 1000 litri potrebbe aggirarsi sui 14k. Ci sto riflettendo. Le ultime piantagioni con cloni misti mi sembrano molto sane. Anche nel 214 in questi 2 anni non ho visto marsonina o afide. Anche tu hai un feedback positivo?
  23. Ciao. Per ora niente. Ho contattato la Tifone ed il venditore mi ha detto che passa a trovarmi. Io comunque sono orientato su un portato. Sicuramente il nuovo ha un prezzo importante perché a parte la botte il resto dell'allestimento è lo stesso è comune a tutte le configurazioni. Mi sa che domani provo a richiamarlo.
  24. Una cosa è certa: la corrente non vuole fare fatica e circola sempre lungo il percorso più facile. Se hai una buona massa collegata in prossimità della saldatura è molto probabile che tu non abbia problemi, perché la corrente circolerà tra l'elettrodo e la massa. Sono le situazioni di massa incerta o distante che potrebbero far preferire la via sbagliata. Ti faccio un esempio di un caso successo. Su un impianto industriale degli operai dovevano saldare delle griglie di protezione. Il saldatore ha pensato bene di collegare la massa della saldatrice al bullone di terra collegato all'impianto per avere un collegamento migliore. Risultato? Ha fumato tutta l'elettronica che poteva fumare (strumenti, PC, PLC, sensori). Dovevano fare lo stesso lavoro su impianti identici ed erano terrorizzati a causa del danno fatto. Collegando la massa direttamente al pezzo da saldare e vicino al punto da saldare non hanno avuto problemi. Sarà stato un caso?
×
×
  • Create New...