Jump to content

Fiat25

Members
  • Content Count

    20
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

10 Good

About Fiat25

  • Rank
    Utente Tractorum.it

Converted

  • Paese o zona di provenienza
    Minerbio (BO)
  1. Ah, io mi sono basato sulla scritta riportata sul cofano, sul frontale c'è scritto a rilievo 250 e sul lato c'è la targhetta, poi il resto non lo so. Comunque ho trovato una ditta, la Cavagliato di Torino, che ha molti ricambi per il medesimo. [ATTACH]34341[/ATTACH]
  2. Vi ringrazio, Sul contenitore del filtro gasolio c'è una targhetta che vi allego. (FILTRI DUCCA BERGAMO FC 321/1) Vi posto anche la foto del bocchettone serbatoio, ha un diametro esterno di 64-65mm. [ATTACH]34336[/ATTACH] [ATTACH]34337[/ATTACH]
  3. Salve a tutti. Mi sto trasferendo in un vecchio casolare di campagna, nella stalla giaceva da non so quanti anni un SAME 250, che piano piano sto rimettendo in funzione, avendo il muletto applicato al posteriore mi viene molto comodo per moivimentare materiali... Faccio fatica a trovare i ricambi, ho trovato il filtro dell'olio su ebay, ma il filtro del gasolio, ho chiesto a diversi rivenditori e non lo trovo, anche il tappo del carburante, non riesco a trovarlo. Potete aiutarmi ?
  4. Chi è che ne capisce in merito al cambio ? L'ho aperto per cercare di capire perchè non cambia, ma le mie conoscenze in tale campo sono molto scarse !
  5. Grazie ! Domenica ho fatto tutti i rifornimenti come indicato e avviato il motore... Ci ho messo un bel pò di batteria, ma alla fine è partito ! Poi a seguito di questo ho scoperto che la pompa dell'acqua, perde dall'alberino, si riesce a sistemare o bisogna prenderla nuova ? ( costa 115 euro ) Altro problema che è saltato fuori è che il cambio non cambia... Non siamo stati in grado di trovare la posizione di folle ! Oggi provo a smontare la leva per vedere se sotto si vede qualcosa di utile !
  6. Queste proporzioni, sono state reperite in rete fornite da utenti che hanno testato il prodotto, io l'ho provato sull'auto e la differenza si sente, su un trattore si nota meno.
  7. Ah, bè, questo era abbandonato in un campo da non so quanti anni !
  8. Infatti il mio scopo è quello di rimetterlo in "vita" ma con la spesa minore possible, ovviamente gli interventi da fare sarebbero tantissimi, ma non mi interessa metterlo a nuovo in ogni sua parte. Per ora mi sono limitato agli interventi di normale manutenzione e pulizia, nel weekend ho smontato e pulito i vari filtri, cosa che secondo me, non veniva fatta da decenni... Il filtro del gasolio, era un ammasso di fanghiglia marrone... Il filtro dell'aria, ad olio, non so come facesse l'aria a passare... Il filtro dell'olio e relativa pompa, era una massa informe di morchia nera ! E già con questi semplici interventi, un centone se n'è andato... Ora devo prendere le batterie, un altro centone, e un fusto da 10 kg di olio, 30-35 euro. Eh si fa in fretta a spenderci sopra dei soldi !
  9. Si e si ad entrambe le domande ! Centrato in pieno !
  10. 2-EHN (2-EtilEsil Nitrato) Additivo per Diesel. Iniziamo dal componente principe, 2-EHN (2-EtilEsil Nitrato), che è il cuore del diesel, in quanto determina il numero di cetano, più o meno il corrispondente degli ottani nel motore a benzina ! Una piccolissima percentuale di questo componente aggiunta al gasolio, permette di avere numerosi vantaggi: Aumentando il numero di cetano il motore diventa più agile, pronto, scattante, normalmente il numero di cetano è attorno i 50, con questo si ottiene un aumento di circa 8 punti ! Permette una combustione ottimale e completa del gasolio, questo riduce notevolmente la fumosità di scarico, quindi se avete un diesel che magari ha problemi ad ogni revisione causa fumosità eccessiva, questa può essere un alternativa alquanto economica alla revisione del motore ! La combustione ottimale e completa del gasolio immesso in camera di scoppio, permette aumentare l’efficienza e di conseguenza di ridurre i consumi, tutti gli utilizzatori hanno riportato che con la medesima quantità di carburante, percorrono più km motivo per cui il costo del prodotto, viene ridotto dal risparmio di carburante. Unico svantaggio del 2-EtilEsil Nitrato, è che riduce la lubrificazione, quindi occorre compensare questo valore, utilizzando un ottimo olio per motori 2t, molti usano l’olio per i motori fuoribordo che ha un ridotto impatto ambientale e un ottimo potere lubrificante. E questi due sono i componenti fondamentali, ma già che ci siamo, conviene fare un bel lavoro aggiungendo anche altri componenti che perfezionano ulteriormente la miscela preparata. Il primo è il comune ACETONE, questo componente molto comune ed economico, aiuta ad eliminare l’acqua eventualmente contenuta del gasolio, ovviamente parliamo di piccolissime quantità, molecole d’acqua, in quanto permette di emulsionare l'acqua contenuta nel carburante e trasportarla nella camera di scoppio in cui viene eliminata con la combustione. Poi nafta pesante idrodesolforata altrimenti nota come acquaragia; sempre in percentuali millesimali, un solvente che aiuta a pulire e tenere pulito l’impianto di alimentazione. Io ho adottato queste percentuali, per un pieno (50 lt). 100 ml di 2-EtilEsil Nitrato (2/1000) 50 ml di acetone (1/1000) 50 ml di olio 2t (1/1000) 50 ml di acquaragia (1/1000) Come vedete si parla di percentuali assolutamente minime. I costi.. Il componente più costoso è il 2-EtilEsil Nitrato, in quanto lo si trova in Inghilterra, e siccome è un materiale infiammabile, la spedizione se la fanno pagare parecchio ! 5 litri costano circa 90 euro ! Poi se avete degli agganci e/o conoscete qualcuno che lavora in una raffineria, o altra attività che tratti prodotti ricavati dal petrolio, può essere che lo trovate a un prezzo molto più basso, diciamo che quello è il prezzo per i comuni mortali. Acetone, circa 6 euro al litro Olio 2T Castrol Outboard, circa 12 euro al litro Acquaragia, circa 2 euro al litro. Quindi tiriamo le somme: 5 Litri 2-EtilEsil Nitrato = 90 euro 3 Litri acetone = 18 euro 3 Litri Olio 2T, = 36 euro 3 Litri acquaragia = 6 euro Con circa 150 euro abbiamo 14 litri di additivo, che ci permettono di trattare almeno 2800 litri di gasolio.
  11. Oh bè ci metto dentro un pò d'acqua poi vedo se funziona tutto, la tolgo e ci metto il paraflu...
  12. Si infatti, ora vedo di tappare il buco, poi lo rimonto e provo a metterlo in moto, poi si vede !
  13. Il motore gira, a mano... Ho smontato la pompa dell'acqua che presenta un pò di gioco al cuscinetto, però non sembra messa male, e il termostato che era parecchio incrostato, come il resto del percorso dell'acqua, ci sono i condotti ricoperti di fanghiglia marrone/rugginosa che proverò a trattare con del disincrostante. Ieri comunque ho scoperto una cosa, forse importante, ho smontato il coperchio delle punterie, ed ho visto che era saltato un tappo. Un tappo che isolava il percorso dell'acqua da quello dell'olio, magari essere questa la causa del olio mischiato acqua che il vicino lamentava, non la guarnizione bruciata... Quindi penso di aspettare a cambiare la guarnizione della testa, per verificare se la causa era veramente quella o no, forse mi risparmio una settimana di lavoro e un tot di euro. Quindi chi mi sa dire come faccio a tappare quel buco, senza dover smontare la testa, mi pare sia sui 22 mm di diametro, non è facile da misurare perchè le punte del calibro non ci arrivano. [ATTACH]32382[/ATTACH] [ATTACH]32383[/ATTACH]
×
×
  • Create New...