Jump to content

giusepp1

Members
  • Content Count

    205
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

19 Good

About giusepp1

  • Rank
    Utente Tractorum.it

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. Grazie Tiziano per le informazioni sull'utilizzo. Avevo visto sul web e anche nei campi qui vicino gente che ripunta a velocità sostenuta che mi pareva eccessiva per il mio cingoletto. Girovagando nell'usato ho scoperto i coltivatori idropneumatici tipo questo in foto che alla fine penso facciano lo stesso lavoro di quelli postati su. Secondo voi conviene avere i pistoni, considerando la manutenzione, rispetto ai bulloni a parità di costo dell'attrezzo? Leggevo sul sito siderman che si può regolare la pressione delle ancore. È complicato e costoso montare un manometro? Sul trattore ho fatto montare un distributore per lo spostamento laterale. È sufficiente a "controllare" questo attrezzo?
  2. Grazie Davide il terreno è medio impasto tendente all'argilloso. In ogni caso capisco entrambi quello che intendete e probabilmente avete ragione riguardo le spontanee. Infatti, se da un lato, soprattutto le rizomatose mi scocciano parecchio, non vorrei avere ne il terreno nudo ne suola. Preferirei un sistema per sostituirle con specie utili ma se possibile senza usare pesticidi. Lo so, è un macello, però se il modo è unico così si farà! Il cingolo è un 3 cilindri da 2850 di cc da 28q. Per lavorare con un attrezzo discissore come può essere uno di quelli postati sopra, che velocità necessità. Cioè lo attacco, arrivo alla scolina, abbasso il sollevatore e poi? ingrano la .... Perché su un medio impasto o anche duro ma che non sia cemento, come è possibile che un cingolo come sopra con 5 spuntoni attaccati scesi a 20/30 cm non trazioni mi pare una novella... Inviato dal mio SM-T865 utilizzando Tapatalk
  3. Ti allego una foto del libro di mollison con la tecnica che vorrei provare con semina nei solchi fatti. Ciononostante ritengo quello che dici profondamente corretto. Dunque, tu andresti con l'estirpatore? Perché anche il ripuntatore leggero dsv mi pare ben fatto. Ti allego foto e specifiche Inviato dal mio SM-T865 utilizzando Tapatalk
  4. Allora il terreno si sviluppa su 1 h di cui un 3000m canneto diviso agli estremi EO, un 2000m boschetto a SE, nel resto ho messo ulivi a E e frutti a O con sesto ampio tipo 6x7, a N una fila di frangivento a noccioli e prugni, a S argine con canne. Di rizomatose la gramigna è senz'altro presente, insieme ad artemisia e vilucchio è presente però anche trifoglio bianco, veccia ed ortica. Appena preso avevo ristagni e altre malerbe come la camomilla, ora scomparse così come i ristagni (è rimasto un pezzo di nemmeno 50m2 con ristagno evidente) Annualmente pulisco i rovi sul confine. Il terreno non l'ho analizzato seriamente, il ph sembra neutro e l'ho saggiato con la scavatrice, medio impasto con una buona parte a NO però compatta con suola mentre il resto sembra ok come struttura. Ho scavato a 60 cm ma in zone compatte andare sotto oltre i 30 forse anche i 20cm è stata dura Buona la presenza di animali utili (lombrichi ecc..), vorrei introdurre la consolida se trovo qualche radice. Per ripper intendi i ripuntatori a cui accennavo, mica l'estirpatore, vero? Io vorrei introdurre degli animali, di certo galline, oche. Magari una piccola mucca come la jersey e magari un maialino (ma sono sogni per ora) e dunque ho pensato di prepararmi anche a coltivare qualcosa che possa utilizzare in futuro come alimento come anche qualche coltura da sovescio (anche senza interrarla). Poi mi piacerebbe provare a seminare qualche cereale, girasoli sempre in maniera hobbistica per diletto dunque senza guardare la resa e senza fitofarmaci. Per ora ho allestito un orticello sinergico e vorrei seguire questi principi, ecco perché ho difficoltà ad orientarmi nelle scelte e nei modi. Quindi vorrei per adesso evitare aratri e attrezzi rotativi e onerosi nella manutenzione, anche perché in un ettaro forse è troppa roba che vorrei... Inviato dal mio SM-T865 utilizzando Tapatalk
  5. Approfitto di questo post per chiedere che modello di toselli è mai questo. Lo danno per 32cv lombardini, del 95?!?, inversore, freni e frizioni (a comando suppongo) idrauliche. Dai colori sembra più itma e dall'anno non dovrebbe essere un agrifull? Inviato dal mio SM-T865 utilizzando Tapatalk
  6. Tornando a ragionare sull'attrezzo, a questo punto quasi quasi posso prendere uno di quei mini ripuntatori hobbistici tipo i biagioli, faza, angeloni le serie leggere o i dsv (questi ultimi sono dotati di bullone a rottura). Almeno ho un attrezzo nuovo anche se mi costa 10 volte tanto e uno di quei rulli dentati dietro se serve ad affinare le zolle a mo di erpicatura. A quel punto però dicevi che ho sempre le infestanti a rompere le scatole, giusto? Inviato dal mio SM-T865 utilizzando Tapatalk
  7. Per l'amor di dio hai ragione, per me i prezzi degli altri son ingiustificati (a parità di condizioni) Inviato dal mio SM-T865 utilizzando Tapatalk
  8. Che tu lo trovi a 1500 ci può stare, che valga 1500 - cioè meno di un 311 o di qualche altro catorcio di pari condizioni ma fiat- per me assolutamente molto di più Inviato dal mio SM-T865 utilizzando Tapatalk
  9. Niente punto morto. Se ti fermi anche 1 secondo la devi tenere tirata o mettere il cambio in folle Inviato dal mio SM-T865 utilizzando Tapatalk
  10. Grazie Tiziano, tutto chiaro! Avevo il dubbio sul grado di durezza dei bulloni perché poco su avevi detto che l'8 lo adoperi per il bullone di sicurezza ed allora credevo ci volesse un grado 10 o più su. L'altezza dell'attrezzo così ad occhio, se la lunghezza è 1,45 metri, sarà un metro non di più Inviato dal mio SM-T865 utilizzando Tapatalk
  11. Poi ragazzi m'è venuto il dubbio che sia adatto per cingolato... Inviato dal mio SM-T865 utilizzando Tapatalk
  12. Si Tiziano, ci ho pensato anche io, sia che non siano bulloni a rottura (vuoi anche per il fatto che l'attrezzo quanto vorrai che scenda?!), sia che il terreno poi vada affinato come dici tu. È che ho pensato che, se devo sostituire i bulloni, addirittura non so nemmeno che bulloni andare a chiedere!!! Inviato dal mio SM-T865 utilizzando Tapatalk
  13. E quanto andrei a spendere a mettere i bulloni nuovi? Che tipo di bulloni prendere? Inviato dal mio SM-T865 utilizzando Tapatalk
  14. Luca volevo evitare macchine con troppi componenti da controllare/riparare/sostituire. Pensi che quell'estirpatore valga il prezzo e mi possa essere utile? Inviato dal mio SM-T865 utilizzando Tapatalk
  15. Buonasera ragazzi, volevo chiedervi un consiglio. Vorrei magari piu in avanti provare a seminare qualcosa (grano o qualche altra cosa) su un pezzetto piccolo del campo. Non volendo girare la terra e non volendo spendere quattrini per un ripuntatore che poi magari neanche riesco a tirare pensavo di procedere così (correggetemi se sbaglio perché le idee sono molto confuse): quando è tempo prima trincio l'erba, poi magari prendo un estirpatore per arieggiare il terreno (medio impasto/argilloso) in superficie (magari forse a 15 cm?) e poi lo preparo manualmente per la semina (a spaglio?). Se il ragionamento è giusto ho visto non molto lontano un vecchio piccolo estirpatore.Volevo sapere da voi che siete più esperti se vale la pena questo in foto. Vedo che manca l'ancora anteriore centrale e suppongo che uno dei 2 bulloni delle ancore sia quello di sicurezza. 200€. Inviato dal mio SM-T865 utilizzando Tapatalk
×
×
  • Create New...