Jump to content

Baroxi

Members
  • Content Count

    258
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

91 Excellent

About Baroxi

  • Rank
    Utente Tractorum.it

Converted

  • Paese o zona di provenienza
    Piacenza provincia

Recent Profile Visitors

1465 profile views
  1. Sinceramente dopo anni di prove, sono arrivato a fare una rotazione che per me è soddisfacente sotto tutti i punti di vista, riguardo i risultati e riguardo la meccanizzazione presente in azienda. La mia rotazione è frumento-orzo-pisello proteico-frumento-medica-medica-medica-medica Assolutamente convalidata da anni dall'organo certificatore.
  2. Mi hanno proposto una rotopressa usata Laverda ma ho visto che tale marca non produce più rotopresse. Secondo voi si trovano ancora pezzi di ricambio? Non vorrei comprarla e poi non riuscire ad aggiustarla alla prima rottura...
  3. Mi hanno proposto una pressa rotoballe usate Laverda ma ho visto sul sito del produttore che ormai costruiscono solo mietitrebbie. Qualcuno l'ha mai avuta? Si trovano in commercio pezzi di ricambio?
  4. Ognuno ha diverse aspettative ed è difficile avere un metro uguale per tutti ma ti posso dire che nei terreni della collina piacentina negli ultimi anni chi ha fatto 26 q.li ettaro era al settimo cielo per un risultato stratosferico mai raggiunto prima da nessuno, almeno nelle valli qui vicino. Poi leggo di produzioni doppie e sono contento ma bisogna sempre rapportare la produzione a tanti fattori che ne determinano il successo o meno. Qualche anno fa avevo fatto 29 q.li ettaro in bio di pisello Aviron ed erano venuti a vedere il campo anche agricoltori di altre valli chiedendomi come avessi
  5. Orzo bio varietà calanque bio trebbiato ieri. Resa 56 q.li ettaro. Soddisfatto.
  6. Da me sono anni che ci si confronta sulla migliore rotazione in bio e chiaramente ognuno ha le sue teorie fermo restando i vincoli del disciplinare bio. Personalmente considerato che sono in collina, la migliore rotazione per me che non ho letame è la seguente: medica-medica-medica-medica-frumento-orzo-pisello-frumento.
  7. Da me a fare fila ai primissimi stadi di emergenza ci mette non meno di 3 settimane ma dipende dalla varietà, dalla profondità e dal tempo/temperatura. Qualche anno fa un vicino per fare fila la varietà Aviron, con terreno secco, ci mise quasi 4 settimane.
  8. Quest'anno avevo il Balneo che comunque mi ha soddisfatto pienamente ma il Bandera è sempre la mia prima scelta quando lo trovo bio o non trattato.
  9. Da me ho visto parecchie aziende ripuntare o arare prati di medico di soli 1 o 2 anni per rimettere grano...visti i prezzi...
  10. E' ancora quello che fa pendere l'ago della bilancia verso il bio. Se venisse meno quello temo che il bio scomparirebbe.
  11. Stesso mio pensiero. Il mio target è 35 euro ma da 15 giorni circa è come dici te, stazionario. E' vero, sono lontani i tempi dei 45 euro oppure del doppio del convenzionale ma bisogna pensare al futuro. Io sono profondamente convinto che il bio sia il futuro delle nostre zone collinari marginali ma non possiamo far finta di non vedere che ormai il prezzo si è molto avvicinato. I conti aziendali devono tornare, se la produzione ettaro è un terzo inferiore e la quotazione rimane più o meno questa, non so se, almeno economicamente, valga ancora la pena fare bio.
×
×
  • Create New...