Jump to content

Bio27

Members
  • Content Count

    10
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

10 Good

About Bio27

  • Rank
    Utente Tractorum.it

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. Esatto. Infatti il mio dubbio era quello, ma leggendo il bando mi sembrava potesse essere una scelta annuale, se invece le cose stanno così allora nulla. Grazie mille! Lo pensavo anch'io infatti. Che coltura è consigliabile mettere prima e dopo una cover invernale per sfruttare al meglio i vantaggi di questa tecnica?
  2. Ho scoperto che nel mio bando del Bio, danno 170 €/ha per Cover Crops, quindi ti pagheresti semente e lavorazioni, e forse avanza pure qualcosina. Ma la domanda che mi faccio è, dal punto di vista agronomico ci sono vantaggi rilevanti da giustificare tempo e spese per il lavoro? Che colture utilizzate per Cover Crop? Ci vuole una pianta che completa il suo ciclo di vita da ottobre a febbraio/marzo in modo che non dia fastidio poi nella nuova lavorazione primaverile? La mia idea poteva essere dopo la trebbiatura del frumento seminare in settembre/ottobre una coltura di copertura (magari azotofissatrice) per arrivare a febbraio, fare una veloce estirpatura e seminare loietto primaverile..magari risparmiando su concimi bio, avendo già un minimo di azoto e sostanza organica. Dimenticavo.. sono in zona di collina/montagna, tanti sassi e avvicendamento colturale praticamente nullo, se non per rinnovare i prati di tanto in tanto con cereali autunno vernini. Può avere un senso oppure no? Grazie a chi risponderà.
  3. Ciao ragazzi, avrei una curiosità..qualcuno ha visto lavorare frese/zappatrici con coltelli dritti al posto delle zappe? Fanno un lavoro migliore? Evitano la classica suola di lavorazione? Grazie!
  4. Ciao grazie della dritta, farò così allora! Avendo faccio concimazione di fondo sia fosforica (già ordinato Guanito dell'Italpollina per circa 300 kg/ha che ha anche un 6% di azoto) che azotata, e niente in copertura? Consigli di interrare il concime o lasciarlo in superficie?
  5. Ciao ragazzi, come consigliate di gestire la concimazione azotata bio di grano tenero in terreno di montagna? I concimi azotati biologici da quel che so contengono Azoto organico, quindi poco mobile e poco dilavabile e a lenta cessione. Meglio un'unica passata in accestimento o un 50% in accestimento e 50% a inizio levata?
  6. Ciao, possiedo un Technofarm 80 che ha compiuto da poco 5 anni, ha 850 ore fatte di fienagione e un pochino di bosco. Per ora non mi ha dato problemi e ne sono soddisfatto, ma è una macchina economica e si vede. Per poche ore all'anno, per quanto mi riguarda, va più che bene.
  7. Grazie ragazzi per le risposte, qual'è il prezzo giusto delle due macchine in questione secondo voi? Delle Vigolo e Frontoni che mi dite?
  8. Ciao, sono intenzionato ad acquistare una trincia laterale per la pulizia dei margini dei campi, al confine con boschi, ruscelli (anche con burroni molto profondi), e argini, il tutto in collina. Pensavo ad una macchina intorno ai 1,6 metri di lavoro, con le mazze, e con scatola esterna. Per ora ho guardato una Berti TA/M 160 con un peso di circa 680 kg e una Ferri ZTME 1600 con un peso di 530 kg senza cardano, come prezzo iniziale siamo prossimi ai 5000+iva per entrambe (un pochino meno la Ferri). Cosa ne pensate di queste due macchine e com'è il prezzo che mi hanno fatto? La mia principale paura è legata al peso, ho un trattore sui 70-80 cv con peso vicino ai 40 quintali e credo che sarei al limite con la macchina tutta fuori.
  9. Su che prezzi siamo per un 6115RC con TLS, pompa da 114 L/min, 4 distributori, gommato 600/65 r38 e 540/65 r24? Differenza con MC circa pari allestimento? Grazie mille
×
×
  • Create New...