Jump to content

Antonio1978

Members
  • Content Count

    28
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

10 Good

About Antonio1978

  • Rank
    Utente Tractorum.it

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. Di poco più di un ettaro😅metà piano e metà ripido. Per tenerlo pulito dall’erba trincerei 3/4 max volte l’anno.
  2. Buongiorno a tutti, devo comprare una trincia erba in questi giorni, prima che il terreno mi diventi una giungla. Sono indeciso sul peso dell’attrezzo e quanto questo possa incidere sulla “salute” del mio vecchio trattore 312(35cv). Ne ho viste 2, a parità di larghezza( 140cm),una pesa 255kg, l’altra 315 kg . Quale delle due potrebbe andar meglio per lavori non impegnativi ma in pendenza ( la salita la farei a vuoto) ? Ho visto sul libretto di uso e manutenzione che per attrezzi oltre i 250 kg andrebbero montate delle zavorre, cosa che vorrei evitare anche per non sforzare troppo il trattore che giovane non è. Sono accetti più consigli. Grazie e buona domenica
  3. È vero , non sapevo di queste notifiche. Credo di avertele mandate. Un saluto
  4. Lavoro fatto Mareziano, ho scaldato i perni, c’è voluta un po’ di fatica e svitol ma alla fine sono usciti. Ti ringrazio tanto per i consigli pur semplici che mi hai dato ma se uno le cose non le sa, sono preziosi come l’oro. Non ci sarei arrivato da solo e avrei smontato la culatta per niente. Un saluto e al prossimo consiglio🙏
  5. Secondo te bisognerà toglierli per forza questi perni? Pensavo per ipotesi se la piastra di piatto che tiene le catene anziché metterla tra i perni potessi tenerla fissata su quei 2 bulloni che ho svitato vicino ai perni . Avrebbero la capacità di resistenza o farei danni?
  6. Grazie ancora Mareziano , le immagini che hai postato sono chiare. Non ho provato ho provato a scaldare i perni oggi( lo farò domani) , intanto ho svitato i due bulloni sui perni ma purtroppo tengono so la culatta e non i perni bloccati... peccato credo mi toccherà faticare un po’ per toglierli e non so se sarà più noioso togliere la culatta oppure i perni. A quanto vedo sono un po’ deformati e hanno delle saldature sulla estremità interna . Andrebbero smerigliati o in parte tagliati credo.
  7. Proverò a scaldare i perni(non ci avevo pensato) , che però non hanno bulloni dalla parte interna ma sono saldati. Per ciò che mi dicevi riguardo alle catene fissate non sul trattore ma direttamente sui bracci: ci avevo in precedenza già pensato, sul manuale uso e manut. In effetti c’è un’illustrazione che mostra questo sistema(la posto). Però per vari motivi non è molto fattibile. Primo questo tipo di catene credo sia introvabile anche se forse qualche fabbro potrebbe riprodurle. Secondo i bracci che ho trovato usati non so se sono quelli giusti per il 312( distanza tra i fori). Terzo in tutte le immagini che ho cercato su internet nessun 312 adotta questo sistema; secondo me sarà stato abbandonato nel tempo perché forse poco funzionale (?).Tutti i trattori che ho visto hanno le catene attaccate alla culatta, forse perché sarebbe nelle manovre andrebbe in collisione con l’albero cardanico?. Intanto domani vado avanti e ti farò sapere.grazie ancora .
  8. Grazie Mareziano , se ho capito bene per “posizione motore” si intende che devo tenere innestata la presa di forza. Un meccanico mi ha consigliato di posizionare il trattore in discesa in modo da non far fuoriuscire il lubrificante; che ne pensi? Per ciò che riguarda la tua domanda ti rispondo subito e ti mando una foto per farti vedere la situazione . Devo togliere questi due perni ( uno per lato) per mettere un perno unico dove appuntare le catene di tensione dei bracci sollevatori. Fino a qualche mese fa avevo l’attacco attrezzi a 2 punti fisso( usavo solo la zappatrice) e senza catene. Quindi ho provato a togliere i due perni che sono lì dall’origine dei tempi( del trattore) ma data l’angustezza della posizione non si batte bene col martello e finora non si sono spostati di un capello. Ho pensato di portarli da qualcuno per estrarli... magari un dentista . Grazie mille ancora per la tua disponibilità .
  9. Buonasera, Dovrei smontare la culatta ( credo si chiami così, per sicurezza allego una immagine ) del mio Fiat 312 per poter più agevolmente fare una modifica ai perni che reggono i bracci sollevatori inferiori. Vorrei chiedervi se è in operazione che potrei fare da solo con dei consigli giusti( ho buone chiavi e discreta manualità) oppure devo far venire un meccanico , cosa un po’ difficile di questi tempi. Grazie anticipatamente e buon 1 maggio a tutti i lavoratori della gleba e non.😊
  10. purtroppo la puleggia si rotta e non è più recuperabile, cosi come il premistop. La colpa ho scoperto che è stata mia, devo aver teso troppo la cinghia... Un asineria che mi costerà un po' ; non sono molto pratico e ho fatto questo lavoro senza la guida di qualcuno più esperto che mi potesse suggerire il da farsi. ...Pazienza. Grazie a tutti e "non tirate troppo la cinghia". P.S. eventuali buoni consigli per il montaggio pompa e puleggia sono ben accetti. Ciao
  11. ...dopo aver spostato il trattore sotto la tettoia ho notato che la puleggia "balla" ancora di più ma l'alberino e comunque fermo in sede-pompa. ho cominciato a smontare di nuovo tutto.
  12. Ciao a tutti. continuo ad avere problemi con la puleggia della pompa acqua del mio 352 fiat(vedasi sul forum discussione Puleggia). Mesi fa avevo messo una pompa nuova ed infine rimesso a posto la puleggia, facendo attenzione a riposizionare bene la mezzaluna(chiavetta) nell’alberino e serrando ben stretto il dado stop che blocca la puleggia sull’ alberino. Poi con molta lentezza ho rimesso a posto radiatore, manicotti ecc. Stamattina era il fatidico giorno della verità. Ho lavorato bene per un oretta ( nessuna perdita dal circuito di raffreddamento. Ero contento. Poi d’improvviso avverto una certa rumorosità dalla ventola, preoccupato fermo subito il trattore e verifico che: la puleggia fa gioco .... _ ...penso in principio che si sia allentato il dado stop( ma lo avevo stretto per bene!) allora con uno specchietto dato lo spazio esiguo tra la ventola ed il radiatore vado a dare un occhiata: il dado non sembra allentato e l'alberino e ben saldo .Tuttavia Inserisco una chiave per stringere ma gira gira non cambia niente: L’alberino e Dado girano inutilmente su se stessi. Probabilmente la mezzaluna si è rotta? O l’ho montata male(altimenti non sarei riuscito nemmeno a stringere il dado). Sono molto scoraggiato, Sostituire una semplice pompa per l’acqua si è rivelato difficile per tutta una serie di coincidenze sfortunate fin dal principio(vedasi discussione precedente). Dovrò rismontare di nuovo tutto, ma ciò che più mi preoccupa è : come tirare fuori la puleggia se la chiave sul dado girano a vuoto? grazie a chi mi darà lumi al riguardo
  13. Ho acceso è riportato il trattore sotto la tettoia e ho cominciato a smontarlo di nuovo ?, ho notato che la puleggIa “balla” ancora di più, l alberino e dado stop invece sono ben fermi. A motore freddo scarico e smonto il radiatore. Probabilmente domani saprò dire di più.
  14. Dovrò rismontare di nuovo tutto, ma ciò che più mi preoccupa è : come tirare fuori la puleggia se la chiave sul dado girano a vuoto ??
×
×
  • Create New...