Jump to content

Fabrizio-57

Members
  • Content Count

    14
  • Joined

  • Last visited

Everything posted by Fabrizio-57

  1. Sicuramente non ho un' esperienza che può avere un boscaiolo, ma comunque fino a 30, 40 cm me la sono sempre cavata. Hai comunque confermato il mio sospetto, la lama deve essere maggiore del diametro del tronco. Poi si fa come si può con quello che si ha a disposizione.
  2. Salve ragazzi, ho una Stihl 180, quando tagliavo tronchi grossi la parte iniziale della lama e la parte finale facevano due strade diverse, ho sostituito barra e catena con pezzi nuovi, ma non è cambiato nulla. La barra è 35 Cm. utilizzabili per il taglio, tagliato tronchi da 60 Cm e ho fatto una faticaccia perché il taglio va storto, la lama fa due strade diverse e anche facendo ruotare i tronco il taglio è molto brutto, partenza e arrivo del taglio non coincidono, devo aprirlo con cunei di acciaio. Dalla parte della motosega va verso sinistra e la parte finale verso destra. I tronchi di 25 li taglia discretamente. La conclusione è che per tronchi grossi questa motosega non è adatta perché la barra è debole e si flette o ci sono tecniche che non conosco?? Grazie per le preziose risposte.
  3. Salve amici del forum. qualcuno potrebbe aiutarmi a capire a cosa serve l'accessorio nella foto fissato sul parafango? Grazie
  4. Considerazioni giustissime e condivisibili, non ho alternative, come dicevo il problema che qui vendono e trattano solo attrezzi grossi, ma continuo a cercare.
  5. Salve a tutti Sono neofita e per strane vicissitudini mi trovo con una fresa nuova da 105 Cm e un trattore da 70 hp. Inizialmente volevo un trattore di 40 Hp, ho avuto un' occasione per la fresa adatta poi il trattore è sfumato e ora ne ho uno da 70. La potenza suggerita dal costruttore sono 15-25 hp. Ritengo che il costruttore indichi la potenza del trattore perché in caso di inceppo della fresa cede il motore; se la potenza è molto superiore a quella consigliata, in caso di inceppo si sfascia la fresa. Si potrebbe usare un cardano con frizione ma per problemi di budget per ora, non si può. la fresa è una Nardi ZAF 105 nuova nuova e mai usata, l' ho messa in vendita su subito a 850 euri per comprarne una adatta al trattore ma neanche una chiamata 😞 quindi mi dovrò rassegnare a usarla. ho pensato di tenere la presa di forza a 1000 giri e il motore del trattore a basso regime in modo da erogare la minor potenza possibile. Comprerò anche una trincia da 160, poiché prediligo gli attrezzi nuovi e ritengo che quelli usati vengano venduti a un prezzo eccessivo rispetto al loro reale valore, mi orienterò su una Deleks o Geo o una Agrieuro. Sò che la qualità delle marche citate non è eccelsa ma va considerato che non ho sassi nè sermenti, oltretutto dalle mie parti ci sono solo latifondi quindi di attrezzature in vendita non ce ne sono. Ho solo 2 ettari e la userò facendo molta attenzione che ne dite???? Grazie.
  6. Competentissimo Tiziano, ancora grazie per le risposte, le tue considerazioni sono come quelle dei meccanici di trattori con capelli bianchi e provata esperienza. La Pompa è la Bosch, devo dire che il motore parte immediatamente con mezzo giro, non fuma e non sfiata, ho regolato per bene le valvole (ho fatto il motorista di veicoli industriali per molti anni e questi motori li conosco molto bene). Si, la pdp ha il selettore 540/1000 giri,; un meccanico mi ha spiegato che a volte uscivano con la PDP a una velocità e per cambiarla a 2 velocità bisognava cambiare la culatta dietro, ne aveva in casa ancora una a una velocità che ha cambiato in passato e proprio lì ci sono cuscinetti a rullini però più piccoli di quello che ho trovato io...mi hai dato uno spunto... magari hanno sostituito la culatta e quella a 2 velocità ha i rullini come quello che ho trovato....Magari...comunque ora voglio non pensarci e cercare di dormire tranquillo, il tempo darà il suo responso.
  7. Ho consultato i migliori meccanici di queste macchine della mia zona, per quanto riguarda la limatura di ferro è quasi normale considerato che per 35 anni non sarà mai stato cambiato l'olio e il cambio non è sincronizzato quindi ogni grattata produce limatura; per quanto riguarda il rullino dicono che potrebbe essere un residuo di una riparazione fatta in passato. I cuscinetti a rullini sono montati dove gli alberi non fanno uno sforzo particolare quindi secondo loro il trattore continuerà a funzionare. Un meccanico mi ha detto che la riparazione potrebbe essere eseguita aprendo la parte superiore del cambio e il sollevatore; un' altro mi ha detto che potrebbe essere necessario aprire completamente il trattore con una spesa salatissima:-( . Quindi considerando che ho speso abbastanza per comprarlo e una bella cifretta per cambio di tutti i filtri e oli vari (300 euri solo per l' olio idraulico!!!!!) Quindi considerato che al momento il trattore non fa nessun rumore strano quando marcia, aspetto questa primavera quando comincerò a usarlo, al momento non ho neanche un misero attrezzo. Come suggerito dal meccanico, se si avvertirà qualche rumore si penserà al da farsi. Non ho dormito per qualche notte ma ora stò cominciando a metabolizzare la cosa. Oltretutto io sono stato in passato meccanico motorista e per me la meccanica deve essere a posto... Comunque il prossimo trattore lo comprerò nuovo anche se non sò ancora bene cosa dovrò fargli fare. Per ora comprerò una trincia e terrò pulito 2 ettari di terra ormai stanchi di essere coltivati a mais da almeno 60 anni. vorrei coltivare zucche ma vedremo come butta. Sono molto demoralizzato, il trattore è molto bello, ha 2500 ore che sembrano reali a detta dei vicini che dicono essere stato usato poco e è stato è stato fermo al coperto gli utimi 13 anni perchè il proprietario è mancato. Ma Tiziano come farà ad avere quei disegni che molto gentilmente mi ha inviato visto che non li hanno nè il consorzio nè i meccanici????? Grazie a tutti per il supporto e la comprensione.
  8. Grazie Tiziano, speravo vivamente venisse da fuori ora sono cavoli amari 😞 😞 il problema è che si danneggiano pignone e corona. in allegato il prosieguo del disegno PARTE 2.pdf
  9. Salve ragazzi sono ancora qui a chiedere il vostro prezioso supporto. Ho comprato un Fiat 666 dell' 85 con 2400 ore sicuramente reali ma tenuto meccanicamente maluccio. Ho cambiato tutti gli oli e relativi filtri, quando ho tolto il tappo di scarico olio parte differenziale, sul magnete del tappo ho trovato parecchia limatura di ferro e un rullino di 2,5 mm di spessore e 23 mm di lunghezza. l' olio era scarsissimo e melmoso; la presenza del rullino mi ha preoccupato molto. Quando Il trattore marcia a basso regime di giri sento dei rumori provenienti dal cambio che spariscono quando si accelera. Spero che questo rumore sia normale dovuto al gioco negli ingranaggi che vengono sollecitati in modo non uniforme a bassi regimi. Sono andato al Consorzio agrario a parlare con un meccanico, e mi ha spiegato che il rullino potrebbe venire da un cuscinetto a rullini sull' albero per la retromarcia come evidenziato nell' allegato. Guardando il disegno a casa, secondo me quest' albero non è per la retromarcia ma è per la rotazione del cardano! non ho una gran conoscenza del disegno meccanico, ma secondo me di cuscinetti a rullini nel cambio non ce ne sono. Potrebbe secondo voi il rullino essere entrato dal distributore per i sistemi idraulici collegati al trattore??? Mi sembra strano trovare il rullino senza altri pezzi del cuscinetto.. Grazie per le risposte sempre coerenti differenziale 666.pdf
  10. Salve ragazzi vi chiedo una consulenza...stavo sostituendo il filtro olio idraulico del mio "nuovo" Fiat 666, dopo aver iniziato ad allentare il filtro ha iniziato a uscire copiosamente olio idraulico 😞 ho aspettato un po sperando che finisse ma il flusso continuava, allora ho riserrato il filtro in attesa di un vostro consiglio. Ho verificato se esiste un intercetto sul tubo ma non c'è. Domani prenderò un contenitore pulito raccoglierò 'olio che fuoriesce e poi guarderò sul manuale come reintegrarlo....Grazie per il supporto......
  11. auguri a tutti voi del Forum Vi chiedo un quesito: ho comprato un fiat 666...ho notato che il filtro sul circuito olio idraulico è in realtà n filtro per olio motore. Poichè devo sostituire tutti i filtri e ho in casa filtri per olio motore, ritenete che sia possibile utilizzarli per l' olio idraulico????? Grazie per le preziose risposte
  12. Ciao ragazzi qualcuno potrebbe aiutarmi relativamente alla codifica dell'olio per trasmissioni idromeccaniche?? 80W-10W-30 è il codice, io sapevo che 10W30 è un multigrado adatto per temperature da 10 a 30°c, ma 80W cosa significa??? da 80 a 10°c.? vi ringrazio per il vostro usuale prezioso supporto
  13. Ciao ragazzi chiedo il vostro dotto parere relativamente ai filtri olio. Ho diverse attrezzi a motore di piccole dimensioni quando devo comprare i filtri olio (BCS, MTD,Honda ecc) costano un occhio della testa, stavo pensando di rimpiazzarli con filtri usati sulle automobili di uguali dimensioni. Che ne dite??? grazie
  14. Salve a tutti voi del Forum chiedo il vostro dotto parere in merito a questione relativa ad alcuni attrezzi da comprare. Possiedo 2,5 ettari di terreno, vorrei metterne una parte a orticoltura e devo attrezzarmi. Vorrei un trattore da 30/40 Hp, il mio sogno è un Fiat 350 / 550, ho visto i prezzi dell' usato e mi sembrano molto eccessivi, ci vogliono almeno 5000 euro per un trattore di 40 anni e ho fatto le seguenti considerazioni. 5000 euro di un usato che poi avrà sicuramente qualcosa da fare, vedendo in internet ho visto il trattore Deleks a 11.500 euri e, pur essendo io contrario al materiale cinese, ho pensato che per un pò non dovrei avere noie meccaniche e fra qualche anno, quando non potrò più usarlo per vecchiaia potrei riprendere parte dell' investimento rivendendolo. I prezzi dell' usato sono eccessivi rispetto al loro reale valore allora è giustificato considerare il prezzo molto accessibile del made in Cina? Oltre al trattore ho visto l' aratro, fresa e altri attrezzi, che ne dite? Grazie per le vostre risposte. Fabrizio
×
×
  • Create New...