Jump to content

Search the Community

Showing results for tags 'agrotrac 110'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Tractorum.it
    • Articoli dal Portale
    • News
    • Comunicazioni con lo Staff
    • Presentazione nuovi utenti
    • Manifestazione agricole
    • Iniziativa del mese
  • Macchine agricole
    • Trattori da campo aperto
    • Cingolati
    • Specializzati
    • Macchine da raccolta
    • Macchine Agricole Varie e Componentistica
  • Trattori Specializzati e Macchine Semoventi
    • Specializzati
    • Macchine da raccolta
  • Agrotecnica
    • Attrezzature Agricole
    • Coltivazioni erbacee
    • Coltivazioni arboree
    • Zootecnica
    • Opifici e Macchine per la Trasformazione dei Prodotti Agricoli
    • Bosco e colture boschive
    • Bioenergie
    • Normative agricole
    • Mondo Agricolo
  • Meccanica
    • Tecnica
    • Officina
  • Storia
    • Storia macchine agricole
    • Trattori d'epoca
  • Altro
    • Modellismo
    • Tractor Pulling

Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


Biografia


Paese o zona di provenienza


Interessi


Occupazione


Ricevi Newsletter


Homepage


Icq


Aim


Yahoo


Msn


Skype

Found 1 result

  1. SAME LASER³ 140-160 - DEUTZ FAHR AGROTRAC 140-160 - LAMBORGHINI R5 EVO 140-160 Di seguito caratteristiche tecniche della versione Same, ma sappiamo tutti che tra una versione e l'altra cambiano solo i colori dei cofani. MOTORE I nuovi Laser³ 140 e 160 sono equipaggiati con motori da 6 cilindri, 6.000 di cilindrata entrambi equipaggiati con turbocompressore con intercooler e dotati di gestione completamente elettronica dell’alimentazione. Tutti i motori SDF serie 1000 si caratterizzano per l’innovativo sistema a pompe singole per ogni cilindro, inoltre sono stati dotati di tecnologia HRT (Hydraulic Roller Tappets), ovvero un sistema di punterie idrauliche per poter gestire al meglio l’anticipo dell’iniezione di carburante nella camera di combustione (tramite un elettrovalvola che gestisce elettro-idraulicamente l’anticipo dell’iniezione). Il sistema HRT permette, ad esempio all’accensione con olio motore freddo, di alzare leggermente il pompante per una iniezione anticipata. Tutto ciò permette di eliminare la fumosità bianca prodotta dai motori all’accensione in qualsiasi condizione climatica ottimizzandone il rendimento del propulsore sin dall’inizio della giornata di lavoro. CABINA E COMANDI Sul lato destro della macchina si trovano le leve di azionamento della trasmissione, acceleratore manuale con pulsante settaggio regime motore, velocità, gamme ed inversore meccanico; i comandi del sollevatore meccanico e dell’innesto della PTO, i distributori idraulici (4 o 6 prese idrauliche) ed il pedale del bloccaggio meccanico del differenziale. Alla sinistra dell’operatore sono posizionate la leva di inserimento/disinserimento delle quattro ruote motrici ed il freno di stazionamento/emergenza. Il cruscotto è composto da una strumentazione analogica che fornisce all’operatore le informazioni utili durante l’impiego del prodotto, quali: temperatura liquido, giri motore, livello carburante, spie luminose (pressione olio, indicatore direzione, accumulatore, ecc). Completano la zona cruscotto, il devio luci, il pulsante di preriscaldo per gli avviamenti a freddo, il serbatoio livello olio impianto frenante e la chiave di accensione/spegnimento della trattrice ed il gruppo pedali di tipo sospeso. Inoltre, le versioni cabina, sono state dotate di tettuccio ad alta visibilità in grado di ampliare ulteriormente il campo visivo per l’operatore; completano l’allestimento, il nuovo sottotetto in cui trovano posto i comandi dell’impianto di ventilazione interna, i comandi dell’aria condizionata (dove richiesto), l’alloggiamento per l’autoradio, luce di cortesia, orologio digitale e gli alloggiamenti per gli altoparlanti. Oltre a tutte le innovazioni sopra elencate, per quanto riguarda la sicurezza ed il comfort dell’utilizzatore, la versione piattaforma è stata dotata del nuovo arco di sicurezza a due montanti fissi al quale è possibile abbinare un utile tettuccio parasole. TRASMISSIONI La serie Laser³ offre due tipologie di trasmissioni: 24 velocità in marcia avanti e 16 velocità in retromarcia (velocità minima 0,68 km/h con pneumatici 18.4 R38) o 16 + 12 con super riduttore (velocità minima 0,43 km/h con pneumatici 18.4 R38) tutte e due equipaggiate con inversore meccanico a manicotto e velocità massima di 40 km/h. Tabella velocità Tutte le trasmissioni della gamma Laser sono dotate di frizioni in materiale cera metallico con azionamento idrostatico autoregolante a basso carico di innesto. Per quanto riguarda la presa di forza, i modelli Laser³ sono disponibili due velocità, ovvero 540 g/min e 1000 g/min con frizione di innesto/disinnesto indipendente a bagno d’olio. Sul modello Laser³ 160 sono disponibili a richiesta i semi assi posteriori allargabili. IMPIANTO IDRAULICO Gli impianti idraulici della nuova gamma Laser³ Euro III A, come da tradizione SDF, sono dotati di una pompa a centro aperto da 68 l/min. Una ulteriore pompa a centro aperto è dedicata esclusivamente per l’impianto del servo sterzo. Completano l’allestimento idraulico il doppio martinetto idraulico per il servo sterzo, 4 o 6 prese idrauliche posteriori, martinetti idraulici ausiliari per incrementare la capacità di sollevamento massima (fino a 7000 kg) e la frenatura rimorchio idraulica. Inoltre tutti i modelli della nuova gamma Laser³ sono dotati di impianto di frenatura integrale sulle quattro ruote con dischi a bagno d’olio. SCHEDA TECNICA
×
×
  • Create New...