Jump to content

Search the Community

Showing results for tags 'carro'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Tractorum.it
    • Articoli dal Portale
    • News
    • Comunicazioni con lo Staff
    • Presentazione nuovi utenti
    • Manifestazione agricole
    • Iniziativa del mese
  • Macchine agricole
    • Trattori da campo aperto
    • Cingolati
    • Specializzati
    • Macchine da raccolta
    • Macchine Agricole Varie e Componentistica
  • Trattori Specializzati e Macchine Semoventi
    • Specializzati
    • Macchine da raccolta
  • Agrotecnica
    • Attrezzature Agricole
    • Coltivazioni erbacee
    • Coltivazioni arboree
    • Zootecnica
    • Opifici e Macchine per la Trasformazione dei Prodotti Agricoli
    • Bosco e colture boschive
    • Bioenergie
    • Normative agricole
    • Mondo Agricolo
  • Meccanica
    • Tecnica
    • Officina
  • Storia
    • Storia macchine agricole
    • Trattori d'epoca
  • Altro
    • Modellismo
    • Tractor Pulling

Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


Biografia


Paese o zona di provenienza


Interessi


Occupazione


Ricevi Newsletter


Homepage


Icq


Aim


Yahoo


Msn


Skype

Found 2 results

  1. Buongiorno a tutti, stò valutando l'acquisto di un dumper a due assi con piano inclinato e frenatura ad aria. Vorrei un consiglio se acquistarlo e utilizzare, per il ribaltamento, la pompa del trattore (Fendt 312) oppure acquistare pompa e cardano dedicati al carro. Il dubbio viene dal fatto che il carro sarà adibito al trasporto di pollina e verrà ribaltato solo due volte la settimana. Chi mi ha fatto i preventivi afferma che, non sfruttando troppo la pompa del trattore, potrei risparmiare i 600 euro del sistema a cardano. La mia paura è che se si rompe, perchè utilizzata per sollevare il carro da 120 qli, la pompa del Fendt mi costa di più. Sto valutando Verderone, Gervasio e Grazioli. Se qualcuno ha esperienze o consigli a riguardo ne sarei grato. Stefano
  2. Dove non serve una grande capacità di trazione si potrebbe utilizzare una tecnologia molto in voga nel campo della meccanizzazione agricola, la trazione idrostatica, infatti dalle mietitrebbie agli escavatori usati in ambito agricolo, dalle vendemmiatrici ai carrelli raccogli frutta e questo solo per citare alcuni esmpi più eclatanti, adottano tale sistema, perchè non usarlo sui cingolati da frutteto? Ne guadagnerebbero in facilità di guida e manegevolezza, voi quali altri vantaggi vedete nell'adozione di tali sistemi si trazione? Quali invice i svantaggi per voi nell'adottare tala tecnologia? Credo che con un cingolato dotato di un tale sistema di trasmissione velocizzerebbe le operazioni colturali negli appezzamenti in cui verrebbe usato per via della maggiore flessibilità d'uso che la trazione idrostatica permette rispetto ai sistemi meccanici. Con tale sistema anche il calpestamento del terreno si andrebbe a ridurre infatti la possibilità di sfruttare la controrotazione dei cingoli in fase di sterzata ridurrebbe al minimo il fenomeno dell'ammucchiamento della terra incausato dallo girare a secco del carrello interno al lato di sterzata, salvaguardando meglio i terreni inerbiti, tanto per fare un esempio. Altro vantaggio è quello di avere un mezzo con una varietà infinita di rapporti, il che consentirebbe di trovare la giusta velocità per ogni lavorazione. Da contro ci sarebbe un maggior prezzo d'acquisto.
×
×
  • Create New...